Crea sito
 
Oggi è martedì 21 novembre 2017, 23:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 8 di 13 [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: venerdì 12 novembre 2010, 13:24 

Iscritto il: martedì 20 luglio 2010, 22:05
Messaggi: 123
arrofus ha scritto:
Comunque tieni presente che la tua vita non è tutta in questo "rapporto"...quindi le cose belle arriveranno di sicuro, o comunque non devi pensare che non possano arrivare solo perchè sei in questa triste situazione!

E soprattutto non pensare che non potrai essere felice solo perché questo rapporto non arriva al compimento che vorresti.



_________________
Se io sapessi cosa mi fa bene
se io sapessi cosa mi fa male
nella marea di cose e di persone che c'ho intorno
se non tradissi le mie pulsioni vere
potrei sul serio diventare
un uomo pluricentenario
forse eterno


G.Gaber, Se io sapessi, «E pensare che c'era il pensiero»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: lunedì 15 novembre 2010, 3:24 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
Magari fosse facile pensare quello che dici, so che è la verità, ma la mia mentte ed il mio cuore non la pensano allo stesso modo...
E' davvero dura, forse la soluzione è quella di convincerlo a trattarmi male per dimenticarlo più facilmente... ogni volta che credi di averlo rimosso dai ricordi frequenti, ecco che nel ripensare al fatto che non lo penso, ci casco e lo penso...
Ultimamente sto covando anche un pò di malvagità nei suoi confronti, spesso penso ad un modo per fargliela pagare, ma non è cosa da me, certo, mi farebbe stare meglio al momento, ma poi starei peggio di prima. Assodato che l'allontanamento non è possibile, per tante ragioni, stessa compagnia, interessi in comune, amici in comune (ad esempio, se esco e lui non c'è, la seconda domanda che mi viene posta riguarda lui, e ultimamamente lui e la ragazza) e tanto altro ancora...
Ho provato a cercare di conoscere altri ragazzi... ma è difficile... non so cosa darei per ricevere un briciolo di attenzione da parte sua, basta un sentesimo di quella io dedicherei a lui se solo lo volesse... Ogni volta che mi butto nella nuova conoscenza, poi scatta qualcosa che mi porta a ritornare nel mio covo... c'è un periodo iniziale di entusiasmo, che sfuma brevemente....
Però qualcosa di nuovo forse c'è... in piscina ho conosciuto un ragazzo, a dire la verità non so il nome, ma so che ha un ottimo fisico XD, beh stranamente mi ha rivolto la parola mentre ci vestivamo, ci eravamo incontrati altri volte, ma mai parlatoci, ecco, l'altro giorno lui ha incominciato a parlarmi, non gli ho dato molto rettà a ciò che diceva, infatti ero interessato al suo fisico (con discrezione), però mi ha lasciato una sensazione positiva....
forse per migliorare la mia situazione dovrei cambiare aria per un periodo di tempo... ( ma ho passato l'ultimo anno via.... e proprio con lui... quindi non avrebbe senso andarmene per un pò), nemmeno se fosse una fuga di qualche giorno, già so che al ritorno sarebbe peggio di prima...
Cosa mi consigliate di fare???
come comportarmi con lui?
e cosa fare quando provo gelosia perchè magari a me non risponde però chiama la sua ragazza al telefono quasi sempre?
che schifo di situazione!
Rimangio ciò che ho sempre detto sul fatto che cmq è una cosa piacevole, anche se non ricambiato!
NO! fa schifo innamorarsi di un etero!
Come è possibile che dopo tutto questo tempo io sia ancora così geloso? nonostante lo abbia già perso?
prima ci sentivamo almeno 20 venti volte al giorno, ultimamente se non mi faccio sentire io ci sentiamo davvero poco... la verità è che alla fine non voglio perderlo, ma non voglio nemmeno tenerlo come amico per come intende lui il rapporto...
uffa... uffa.... uffa...
E' paradossale come ogni cosa mi faccia pensare a lui... (forse anche perchè avendo vissuto un anno assieme...) ne abbiamo passate davvero tante, abbiamo condiviso tutto...come è possibile che si sia dimenticato di me così tanto? COme è possibile che la prima ragazza che è passata me lo ha portato via così dal nulla?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: lunedì 15 novembre 2010, 8:06 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Tecknack ha scritto : ho conosciuto un ragazzo, a dire la verità non so il nome, ma so che ha un ottimo fisico XD, beh stranamente mi ha rivolto la parola mentre ci vestivamo, ci eravamo incontrati altri volte, ma mai parlatoci, ecco, l'altro giorno lui ha incominciato a parlarmi, non gli ho dato molto rettà a ciò che diceva

E' incredibile come riusciamo a non cogliere le opportunità che la vita ci offre se siamo concentrati su altro. Hai descritto proprio bene ciò che accade , Tecknack ed è importante che tu lo abbia raccontato. In effetti capita proprio questo, al punto che ci convinciamo che la vita non ci può riservare nulla d'altro a parte ciò che noi vorremmo (spesso testardamente) avere.
Ci chiudiamo completamente . Nel tuo caso non del tutto :lol:
Speriamo che sia un buon segno :D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: lunedì 15 novembre 2010, 14:08 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
Sicuramente è etero...
quindi, guardare ma non toccare, sognare e soffrire :D ecco il mio motto XD
No scherzo, chissà...
mi ha però colpito che mi abbia rivolto la parola all'improvviso, inaspettatamente... che io sia gay o non gay in questo momento mi ha fatto piacere.... (ripeto il senso di ciò che mi ha detto non è ben chiaro, ma era una di quelle situazioni in cui io ero pronto per uscire e lui parlava ancora, forse si stava sfogando, e con imbarazzo ho detto: io vado; e lui era ancora in mutande a sfoggiare quel fisico ;D)
ciau


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: lunedì 15 novembre 2010, 21:29 

Iscritto il: martedì 20 luglio 2010, 22:05
Messaggi: 123
theknack ha scritto:
E' davvero dura, forse la soluzione è quella di convincerlo a trattarmi male per dimenticarlo più facilmente...
NO, evita
Cita:
ogni volta che credi di averlo rimosso dai ricordi frequenti, ecco che nel ripensare al fatto che non lo penso, ci casco e lo penso...
:D non devi pensare a non pensarlo, devi pensare ad altro!
Cita:
Ultimamente sto covando anche un pò di malvagità nei suoi confronti, spesso penso ad un modo per fargliela pagare, ma non è cosa da me, certo, mi farebbe stare meglio al momento, ma poi starei peggio di prima.
TI CAPISCO! Anzi a volte l'essere perdutamente... persi... fa sospettare che certe cose le faccia apposta, che sia così un bravo intelligente e astuto attore da comportarsi esattamente in un certo modo per farsi beffe di te, per tenerti in scacco. Ma mettiti razionalmente nei suoi panni, non sono queste le sue intenzioni e non è necessario essere brutali. Come glielo spieghi? Se lui è interessato a te come amico, non gli fai un torto a trattarlo male così di punto in bianco? Lo so ci sono momenti in cui vorresti che non avesse mai incrociato la tua vita. Odi et amo. Ma nonostante ti faccia provare tutto questo, ringrazia che c'è: le persone speciali (e lui è pur sempre una persona speciale) non si trovano ovunque né ogni giorno.
Cita:
forse per migliorare la mia situazione dovrei cambiare aria per un periodo di tempo... ( ma ho passato l'ultimo anno via.... e proprio con lui... quindi non avrebbe senso andarmene per un pò), nemmeno se fosse una fuga di qualche giorno, già so che al ritorno sarebbe peggio di prima...
Appunto. Se vuoi migliorare veramente costruisci il tuo futuro prossimo tenendo conto di come stanno le cose, invece che andar via, e star male anzi peggio perché magari avresti bisogno di vederlo o sentirlo comunque ma sei irrimediabilmente lontano.
Cita:
Cosa mi consigliate di fare???
come comportarmi con lui?
e cosa fare quando provo gelosia perchè magari a me non risponde però chiama la sua ragazza al telefono quasi sempre?
Sgelosizzati :D abituati, accettalo, che in questo periodo lui ami una certa persona. La cosa che non puoi fare è pretendere (nel senso buono del termine, lo fai irrazionalmente) di avere un certo peso per lui, il peso e l'importanza che tu vorresti avere, solo perché lo ami: le cose non stanno così, tu per lui hai un altro tipo e misura di importanza. Renditi conto che già questo è meraviglioso, cerca il più possibile di vedere le cose da questo punto di vista, tu hai un buon amico che ti vuole bene, e sei buon amico di questo buon amico che ti vuole bene anche lui :D ... Agisci in funzione di questo! Fai qualcosa con lui! Proponigli qualche avventura, qualche viaggio, o qualche attività insieme, anche cose piccole, un cinema ogni tanto, prestagli il libro che ti è piaciuto tantissimo, regalagli qualcosa di tuo, trasmettigli un po' di te, per ciò che sei e ciò che fai! Fai insomma tutto quello che faresti con il migliore amico della tua vita! Incanala tutto il bene che gli vuoi in un rapporto così che farà del bene a entrambi! E credimi tientelo stretto un rapporto del genere! Non pensare che sarebbe meglio fuggire... più riesci a vederla positivamente da questo punto di vista meglio stai e prima ti accorgi di quanto bello sia, nonostante tutto, nonostante tu ci sia stato male!
Cita:
che schifo di situazione!
Rimangio ciò che ho sempre detto sul fatto che cmq è una cosa piacevole, anche se non ricambiato!
Va a periodi anche questo! Sta a te cominciare a smettere per davvero di starci male!
Cita:
NO! fa schifo innamorarsi di un etero!
E' successo! Ora non succederà più! :D (...si spera!)
Cita:
Come è possibile che dopo tutto questo tempo io sia ancora così geloso?
E' possibile, non è che le cose cambino da un giorno all'altro ;)
Cita:
nonostante lo abbia già perso?
prima ci sentivamo almeno 20 venti volte al giorno, ultimamente se non mi faccio sentire io ci sentiamo davvero poco...
Non credere di essere insignificante per lui. Anche se ha la testa altrove sa che ci sei e tu sai che c'è. Se non ti sta bene la situazione, non è con antipatia che ti dico: sta a te inventare come cambiarla perché dentro di te hai lo straordinario potere di farlo!
Cita:
la verità è che alla fine non voglio perderlo, ma non voglio nemmeno tenerlo come amico per come intende lui il rapporto...
Ripensaci.
Cita:
uffa... uffa.... uffa...
E' paradossale come ogni cosa mi faccia pensare a lui... (forse anche perchè avendo vissuto un anno assieme...) ne abbiamo passate davvero tante, abbiamo condiviso tutto...
Appunto, ha senso lasciar perdere tutto quanto?
Cita:
come è possibile che si sia dimenticato di me così tanto? COme è possibile che la prima ragazza che è passata me lo ha portato via così dal nulla?
Pensaci, non ti è mai capitato di avere un amico ("normale", diciamo) con cui per un periodo eravate "pappa e ciccia" e poi finito il periodo più o meno lungo vi siete persi di vista? Non sarebbe forse questo un altro normalissimo caso così? Ma se ci tieni davvero a questa persona, non faresti da parte tua tutto quello che puoi per non perderla? E il tuo pensare di non valere più nulla per lui non è forse influenzato dalla tua insistente speranza che le cose non siano in realtà quelle reali che sono?
Coraggio theknack siamo tutti con te! Almeno, parlo per me, io sono con te: ti chiedo scusa se ancora una volta ho scritto cose facili da dire e difficili da fare: se anche a me qualcuno avesse parlato così lo avrei pensato; ma non ti sto suggerendo di andare sulla luna per risolvere i tuoi problemi, bensì di agire con le tue stesse risorse che forse hai dimenticato di avere. Non voglio dirti quello che devi fare ma parlarti francamente perché in tutto questo ci sono passato anche io (ci sto passando tuttora) e ti capisco benissimo, lo stimolo vitale per smettere di star male deve partire da te! Poi sarà tutto più semplice.
:) Ciao!



_________________
Se io sapessi cosa mi fa bene
se io sapessi cosa mi fa male
nella marea di cose e di persone che c'ho intorno
se non tradissi le mie pulsioni vere
potrei sul serio diventare
un uomo pluricentenario
forse eterno


G.Gaber, Se io sapessi, «E pensare che c'era il pensiero»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: lunedì 15 novembre 2010, 23:43 
Utenti Storici

Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33
Messaggi: 1003
anche sto passando la stessa situazione di thenack!
quoto quello che ha detto!
non son d'accordo con aquilotto!
devi ignorarlo thenack non c'è altro modo, fai altre cose, cerca di stare meno possibile con lui e in quei momenti in cui devi stare per forza con lui pensa ad altro, trova attività per svagarti come se lui non ci fosse!
io sto facendo così in questi giorni!
ormai la dura realtà so quale è!
e non intendo mollare, sto soffrendo come una bestia ma se risciurò a ridiventare libero allora potrò essere felice!
potrò concentrarmi su altre cose e vivere la mia vita!
in questi giorni sono impassibile, ho il cuore come una roccia nessuno lo scalfisce più soffro ma col tempo passerà e i danni si attueneranno almeno spero!
purtroppo è un caro prezzo da pagare ma lo pago volentieri, lui per me adesso vale meno di zero! dopo aver fatto certe affermazioni nei giorni scorsi non li rivolgo più la parola, forse è stato un bene così lo odio ancora di più e lo dimentico più facilmente!
non vedo l'ora di essere libero da questo stato da "paralizzato", così potrò dedicarmi a cose più importanti che questi sentimenti che mi fanno perdere solo il controllo di me stesso e mi influenzano la mia vita!
basta pensare all'amore è ora di pensare a cose ben più importanti e più utili!
dell'amore non so che farmene fa soltanto essere deboli e basta, per ora con questo sentimento ho chiuso non lo voglio più provare fino a tempo indeterminato.
per la tua situazione vedi tu se riesci a sopportare la dura verità cioè è etero allora puoi cercare di essere suo amico però prendendo le dovute distanze!
se invece non sopporti quest'idea e ti rodi dentro ignoralo, dimenticalo stalli lontano il più possibile, non ci sono alternative nel mezzo!
prima capisci questa cosa e te ne convinci meglio è per te!
la prima soluzione è semplice da attuare perchè puoi sopportare che è etero e puoi essere suo amico e stare con lui ma non pretendere troppo.
invece la 2° è quella più dolorosa ma se riesci a superarla allora hai vinto la battaglia contro te stesso e il mondo che governa i tuoi sentimenti!
se scegli la 2° soluzione dovrai farti una specie di "lavaggio del cervello", dovrai convincerti di un'idea (lo devi decidere tu) e poi la porti avanti fino alla fine!
un esempio semplice è di convincerti che è un bastardo!
bene tutti gli atteggiamenti minimi o simili che possono indurre a questa idea, te lo devono far convincere fino in fondo, nel momento in cui riuscirai a compiere questo allora è fatta!
ti convincerai che è un gran bastardo, smetterai di pensare a lui e lo dimenticherai! così detto a parole sembra facile ma non lo è!
dipende poi dalle nostre abilità mentali di padroneggiare noi stessi e tutto quello che siamo!
io faccio delle cose di questo tipo in questi giorni, e sta funzionando incomincio a ignorarlo e anche se lui mi parla io non li rispondo o al massimo rido ma niente di che, e continuerò a farlo finchè mi sarò convinto e a quel punto lo dimenticherò!
spero di essere stato abbastanza chiaro!
a questo punto qualcuno si chiederà se son pazzo, drogato o mi stafumo qualcosa bè è semplice son tutte e 3 le cose! :lol: :lol:
no scherzo! pensate quello che volete io son fatto così mi son creato delle barriere difensive e dei contrattachi mentali tipo in casi come questo e ora li sto attuando!
se rimanete estrefatti o allibiti di quando pazzo sono bè non so che farci pazienza!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 1:28 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 ottobre 2010, 13:55
Messaggi: 246
ci sono momenti della propria vita in cui la scelta è l'unica vera libertà che ti è concessa... per quanto sia difficile è l'unico punto di partenza (ripartenza) che senti di doverti dare. ma nessuno può saperlo più di te, quando sarai pronto a farla e come affrontarla sarà ciò che vivi a suggerirtelo. deciderai da te se sopravvivere o tentare di dare alla vita una chance, e se il destino della tua scelta è quello giusto, comincerai a vivere! ciao fratè


DS: in questo istante sto ascoltando Open Your Eyes (Apri i tuoi occhi) di Snow Patrol; beh penso che non dovremmo avere paura della verità... aprire gli occhi e affrontare la realtà è l'unico modo per tentare di essere liberi.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 23:22 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
Sposo la tesi di chi mi dice di mantenere una linea dura, quasi odiandolo...
Vorrei odiarlo, pechè alla fine lui mi ha ferito ben consapevole di quanto io stessi soffrendo, con me si è comportato male, ma proprio non riesco a fare mio questo pensiero... la mia vita da quattro mesi è bloccata, la sua continua alla grande, ogni tanto gli chiedo se è felice e mi risponde di si. Quando ancora non aveva la ragazza gli facevo la stessa domanda e mi diceva che non sapeva se fosse felice, certo non si poteva lamentare in quanto molta gente stava peggio di lui. Il mio pensiero fisso è che lei non potrà mai amarlo come lo ho amato io, e come lo amo tuttora, ma probabilmente esagero, alla fine non so cosa succeda tra di loro e chi sono io per giudicare...
Quello che mi lascia molto da pensare è che quando gli rimprovero di essersi distaccato, per dedicarsi totalmente a lei, ha calpestato la nostra amicizia, non certo il mio amore per lui, la sua risposta è che tutta la sua indifferenza (e non sapete quanto sia doloroso svegliarsi ogni giorno e non trovare nessun suo messaggio, o andare a letto sapendo che anche oggi non si è fatto sentire...), dicevo tutto il suo comportamento è SOLO la reazione a come mi sono comportato io... allora mi chiedo e vi chiedo: Voi rinuncereste ad un amico che dite sempre essere importante per voi? Non so voi, ma io combatterei fino all'ultimo per non perderlo... e allora, è davvero un amico per il quale vale la pena che io attraversi questo deserto per preservare questa amicizia? anche se lui se ne è fregato altamente per pensare alla sua storia d'amore?
non so che dire...
Uno dei miei problemi è che sono troppo debole e anche se gli dico di non contattarmi, poi sono il primo, e non dico che non resisto, ma sento proprio la necessità di sentirlo, mi basta anche un suo sorriso per risollevarmi... Molte cose che faccio sono fatte al solo fine di provocare qualcosa in lui, un ripensamento, un cambio direzionale, chiedo solo un minimo di attenzioni e lui lo sa benissimo, perchè glielo ho detto molte volte... e parecchie volte mi ha detto che si sarebbe impegnato a farsi sentire più spesso...
Mi rendo conto di averlo citato almeno 50 volte in questo messaggio, faccio un passo avanti e 5 indietro... Forse dovrei andare diretto alla sua corte e dargli un ultimatum definitivo? però in ogni caso dovrei chiedergli un'aiuto perchè nel caso mi dicesse che non sceglie me, avrei bisogno che lui mi ignorasse in modo serio o che si comportasse male, per aiutarmi a cancellarlo dal mio cuore (che poesia)... oppure potri provoare qualcosa che faccia si che lui mi odi...
Cmq prima di conoscerlo, pensavo di essere molto forte e non dipendente da nessuno, facevo invidia a molti amici per il mio carattere, ora invece mi sento davvero dipendente da lui, se da lui c'è un segno magari sono contento, altrimenti è un altro giorno deludente (ovvio che nella vita faccio altro, certo non c'è solo questo, ma in molti momenti questo domina i miei pensieri), è come se stessi vivendo nell'attesa delle svolta sua ... dove sbaglio?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: martedì 16 novembre 2010, 23:51 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Non so , theknack (ma il tuo nick cosa significa? )
Constatavo prima che , se non erro, sono due anni che questo tormento va avanti. Giunti a questo punto, dopo un periodo così lungo, forse ti devi chiedere se questa difficoltà non sia l'espressione di qualcosa che va al di là di un innamoramento gay-etero.
Può essere che la risposta alla domanda "dove sbaglio?" ti debba cercarla ponendoti domande che hanno a che fare con la tua storia , anche precedente a quell'amicizia. Tu non racconti di te altro che questi due anni.
Questo mi fa pensare che tendi a concentrare la tua riflessione in questo periodo della tua vita. Ma sappiamo che molto di ciò che facciamo o non facciamo nel presente ha a che fare con una storia precedente, la quale ci può aiutare o meno nel risolvere i problemi che ci troviamo davanti.
Non é tanto una questione di sbagliare o meno.
Dietro i nostri comportamenti ci sono sempre delle buone ragioni, anche quando il risultato non ci soddisfa.
Dobbiamo cercare quelle buone ragioni che ci fanno agire oggi così per vedere se c'è un altro modo, diverso da questo, capace ugualmente di tenerne conto.
Allarga un pò orizzonte delle tue domande, da solo o facendoti aiutare da qualcuno. Potresti riuscire a vedere le cose sotto un punto di vista che ora ti è sconosciuto e trovare quella soluzione che tanto cerchi.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 0:02 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
Ciao,
(theknack è il nome di un gruppo non so di che anni, cmq la loro canzone più famosa è my sharona, non ha nessun legame con me, ma mi piaceva il nome, tra l'altro non so cosa voglia dire)
Ok che dura da due anni sta faccenda, ma la parte sofferente è relativamente recente, da massimo 5 mesi (ora sono 2 anni e mezzo quasi in totale).
cosa intendi per qualcosa che va al di là di un innamoramento?
Sai non racconto altro percè sostanzialmente non c'è nulla di così significativo da citare, dato che secondo me, e l'ho pensato molte volte, ho inziato a vivere appieno quando l'ho conosciuto...


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 8 di 13 [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010