Crea sito
 
Oggi è domenica 19 novembre 2017, 14:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 9 di 13 [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 0:16 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Non intendevo dire che tu dovessi raccontare qui al forum necessariamente di te. Ma solo suggerirti di ampliare la tua riflessione , visto che le risposte che hai trovato non ti soddisfano. ora dici che la tua vita precdente non è stata significativa perchè hai iniziato a vivere solo dopo avere conosciuto lui. Beh! questa affermazione mi sembra molto significativa.
Il fatto che tu pensi che per ventidue anni in pratica non hai pienamente vissuto, potrebbe rendere più difficile per te pensare di chiudere con lui.
ma sottolineo che quello che tu riferisci è il tuo pensiero sulla tua vita .
Essere aiutato da qualcuno a capire meglio tutto questo forse potrebbe sbloccare la situazione.
Sto solo cercando di farti intravvedere un'altra via d'uscita. Una delle tante, per la verità, ma è l'unica che mi viene in mente.
Oltretutti è tardi per pensarci troppo. facciamo domani ok?
Buonanotte ThecKnak.
Dormi bene
Barbara


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 0:24 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
ok grazie :D
notte
anche io avevo pensato di farmi aiutare da qualcuno, ma credo non ce ne sia la necessità, devo superare da solo con le mie forze, altrimenti non mi irrobustisco più....


Ultima modifica di theknack il martedì 23 novembre 2010, 15:01, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: mercoledì 17 novembre 2010, 9:22 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Oppure qualcuno potrebbe farti conoscere meglio le tue forze , in modo tale che tu possa irrobustirti ancora di più...
Se vai da qualcuno non lavori di meno, te lo assicuro . Sei sempre tu a fare i tuoi passi in avanti . Certo, è una scelta impegnativa e sovente si arriva a farla se si sta davvero male. Non perchè sia utile farla solo in quel caso, ma semplicemente perchè costa fatica (e ,spesso, soldi).
In ogni caso vale secondo me il discorso di provare ad allargare la tua riflessione. Che tu la faccia dentro di te o parlandone con una persona amica, potresti provare a considerare anche altre cose , esterne al rapporto con questa persona, ma che influiscono nella tua difficoltà di separarti da lui.
Cose del passato ,come dicevo ieri, oppure cose del presente, ad esempio chiederti se la tua vita di oggi (al di fuori di questo rapporto) ti soddisfa , se hai qualcosa che ti appassiona a cui ti puoi aggrappare oppure se ti sembra piatta e senza stimoli, domandarti come potresti renderla più serena di com'è a prescindere da lui, se c'è qualche sogno nel cassetto che varrebbe la pena di tirare fuori per provare a inseguirlo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 21 novembre 2010, 14:53 

Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 1:06
Messaggi: 151
Cari amici di forum,
era un po' che non leggevo questo post(per fortuna, qualcuno dirà :lol: ).

Volevo dire che mentre leggevo gli ultimi messaggi che mi ero perso in questi giorni, maturava sempre di più in me l'idea di scrivere al caro theknack quello che poi ho letto, scritto da barbara.

Da tante frasi scritte, mi è sembrato che davvero l'unica cosa importante per cui theknack pensi che valga la pena di vivere è il rapporto con questo grande amico etero....questo "amore" di cui ha parlato tanto.
Caro theknack, lungi da me l'idea di criticarti, anche perchè ci sono passato anche io.
Però ti rendi conto di quello che dici? NON PUOI dipendere affettivamente da lui in maniere così totale...di sicuro fai altro nella vita, ma affettivamente sembra ci sia solo questo.

Sicuramente devi allargare la tua riflessione...voglio condividerne una sulla mia vita. Prima di fissarmi per quel ragazzo, anche io mi sentivo invincibile, sicuro di me ecc. ecc. Quando poi è successo il disastro, e ora che mi sono ripreso, mi sono reso conto che prima ero solissimo, senza affetti veri e che la mia fame d'affetto mi aveva fatto impelagare in quella situazione.
Ora che ne sono cosciente non sono invincibile, ma sono sicuramente più forte di prima. Ne verranno tante di batoste, ma piano piano le supererò.

[quote][quote="barbara"]Sai non racconto altro perchè sostanzialmente non c'è nulla di così significativo da citare, dato che secondo me, e l'ho pensato molte volte, ho inziato a vivere appieno quando l'ho conosciuto...[/quote][/quote]
Beh...mi viene da pensare che qualche analogia tra le due situazioni ci sia, poi non so niente della tua vita e non ho la minima intenzione di giudicarti.

Sono del tutto in disaccordo sia con Aquilotto sia con Guy 18: inutile costruire un muro verso di lui perchè alimenterebbe solo l'ossessione; inutile fare l'amico del cuore, tanto si sa che tu sei ossessionato da lui e che lui non ti ricambia per niente.

Io dico che l'unica cosa da fare è prendere atto che non potrai mai avere quello che vuoi dal tuo rapporto con lui, e dato che è così è inutile vivere ancora in funzione sua: porta solo sofferenza.
Trattalo come ti pare, ma è inutile che fai queste tattiche: lui se ne andrà con la sua ragazza(l'attuale o quella con cui passerà la vita) e a te non resterà niente.
A parte come tratti lui devi costruirti una vita tua: io mi sforzerei di trattarlo come un amico con cui prima ero pappa e ciccia e ora non più, perchè ha interessi affettivi più importanti. Nessuna implicazione di rancore, nessun risentimento ha senso: lui sente di voler condividere la sua vita maggiormente con quella ragazza e non con te, e poteva benissimo farlo perchè di certo non aveva nessun obbligo nei tuoi confronti. Poteva tranquillamente accadere che fosse gay e sceglieva un altro ragazzo!

Se ti sforzi di assumere questo comportamento all'inizio, secondo me poi potrebbe venirti naturale e te ne potrai fare una ragione del fatto che è così. Tutto il resto A LUI IMPORTA POCHISSIMO, quindi è inutile che cerchi di provocare reazioni in lui.

Io a questo punto, visto il tipo di intervento che continui a fare e visto che non trovi le risposte che cerchi, penso che tu possa essere vittima di una forma di dipendenza affettiva e psicologica(come è capitato a me). Allarga la tua riflessione e, se riesci, fatti aiutare da qualcuno. Se vuoi puoi anche scrivere su un sito(che posso dirti in privato)di questa tua situazione e le cose che pensi e ti risponderà gente più qualificata di me sugli argomenti a cui io e barbara stiamo accennando.
Ciao


Ultima modifica di arrofus il domenica 3 giugno 2012, 15:50, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: domenica 21 novembre 2010, 15:25 
Utenti Storici

Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33
Messaggi: 1003
arrofus guarda che ho una situazione leggermente diversa da quella di thenack
e sopratutto il mio lui mi sta facendo del male di proposito per cui direi più che sensato ingnorarlo compleatamente e non parlargli più.
si è comportato male e lo fa tutt'ora ma per me adesso vale meno di zero!
nei prossimi giorni dovrò prendere delle dure decisioni per poter andare avanti, e ricominciare da zero.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: domenica 21 novembre 2010, 16:26 

Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 1:06
Messaggi: 151
Caro guy18,
scusa, sono stato frettoloso nell'esprimere le mie idee.
Ovviamente parlavo della situazione di theknack. Nel tuo caso, se quel tipo fa l'infame, allora sai tu come trattarlo.
Penso però che una persona che ti fa del male di proposito o cerca di farlo, al di là della situazione particolare di cui noi stiamo parlando, è sempre ignobile e da disprezzare. Poi saprai tu come in questo caso.
Ciao e in bocca al lupo!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: domenica 21 novembre 2010, 19:14 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
sto solo intraprendendo un casino per disinnamorarmi di lui alla fine...
E' stato chiaro e mi ha detto di non pensarlo più.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re:
MessaggioInviato: martedì 23 novembre 2010, 13:54 

Iscritto il: martedì 20 luglio 2010, 22:05
Messaggi: 123
arrofus ha scritto:
Sono del tutto in disaccordo sia con Aquilotto sia con Guy 18: inutile costruire un muro verso di lui perchè alimenterebbe solo l'ossessione;
Uhm, dov'è che l'ho scritto?



_________________
Se io sapessi cosa mi fa bene
se io sapessi cosa mi fa male
nella marea di cose e di persone che c'ho intorno
se non tradissi le mie pulsioni vere
potrei sul serio diventare
un uomo pluricentenario
forse eterno


G.Gaber, Se io sapessi, «E pensare che c'era il pensiero»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: giovedì 25 novembre 2010, 0:18 

Iscritto il: mercoledì 29 settembre 2010, 1:06
Messaggi: 151
Caro Aquilotto,
in realtà criticavo la tua idea di essere amorevole e amicale in questo tipo di situazioni: se leggi dopo si dovrebbe capire.
Credo che tale approccio possa indurre facilmente a ricercare la propria felicità in questo tipo di rapporti, il che non mi convince per niente dato che non si può avere quello che davvero si vuole.

Caro theknack,
potresti essere più chiaro? è successa qualche altra cosa?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: AMORI GAY IMPOSSIBILI E AMICIZIE POSSIBILI
MessaggioInviato: giovedì 25 novembre 2010, 2:31 

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 22:10
Messaggi: 46
SI dunque,
non è successo nulla di particolare, apparte il fatto che ormai non mi considera più, e poichè anche io ho una dignità, eviterò di contattarlo per futili motivi... sto capendo quello che in realtà valgo per lui... che mi ha sempre detto che lui non dimostra con le parole gli affetti, ma con i fatti... visto che non sta considerando nemmeno come amico allora amen.
a sto punto voglio perderlo il prima possibile.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 9 di 13 [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010