Racconto d'amore gay : "SOLO UN RAGAZZO"

Solitudine, emarginazione, discriminazione, omofobia...
Avatar utente
Hugh
Messaggi: 152
Iscritto il: sabato 11 giugno 2011, 13:55

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda Hugh » sabato 9 luglio 2011, 10:25

Che bel finale, Barbara! :P

Vai così, facci sognare! ;)
La lotta spirituale è dura quanto la guerra tra uomini
(Arthur Rimbaud, Una stagione all'inferno )

Enea.96
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 12 luglio 2011, 14:39

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda Enea.96 » martedì 12 luglio 2011, 23:00

Mi sono appena iscritto e il tuo racconto è una delle prime cose che ho letto. Sono senza parole, hai un dono naturale per la scrittura e la tua fantasia lascia a bocca aperta. Purtroppo, però non è reale (non per tutti almeno) sarebbe bello avere un lieto fine come questo anche nella mia vita!!!Grazie per l'esperienza che ci hai regalato ancora complimenti per il tuo racconto!!!

Avatar utente
Giorgio.
Messaggi: 17
Iscritto il: lunedì 25 aprile 2011, 8:33

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda Giorgio. » giovedì 1 settembre 2011, 22:51

Bel finale!
Se una cosa ti piace veramente, lasciala andare. Se tornerà, ti rimarrà per sempre vicina. Se non lo farà, hai solo una cosa da fare: inseguila e uccidila. --

Avatar utente
SkStatic
Messaggi: 104
Iscritto il: venerdì 9 marzo 2012, 1:47

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda SkStatic » lunedì 16 luglio 2012, 14:05

Che gran fortuna aver trovato questo topic, complimenti Barbara, mi hai fatto sognare ^^

Vacuum
Messaggi: 22
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2013, 17:47

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda Vacuum » domenica 10 marzo 2013, 17:55

barbara ha scritto:Gli sembra di essere l’unico a non avere una meta, se non quella di tornare a casa incolume , dopo essere stato fuori un tempo sufficiente per poter dire a se stesso: oggi sono uscito.

La sensazione continua di essere braccato gli ha acuito i sensi. Ma non saprebbe dire se le insidie che vede esistano veramente o piuttosto siano frutto della sua immaginazione.
Proprio lui, che in famiglia ha ricevuto solo abbracci, è diventato come uno di quei bambini cresciuti a furia di botte, che temono uno schiaffo anche quando sta per arrivare una carezza.
(continua)


Questa parte mi rappresenta, mi sento anch'io a disagio a camminare fuori per strada.
E quando vedo dei miei coetanei davanti a me, cerco il più possibile di evitarli dalla paura.
Solo che questa mia paura è scaturita da esperienze avute da bambino, che non ho superato
La più grande prigione in cui le persone vivono
è la paura di ciò che pensano gli altri.

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda barbara » lunedì 11 marzo 2013, 0:18

Ho immaginato che il protagonista , proprio a seguito degli attacchi subiti, avesse questo tipo di paura nell'incontrare per la strada altri ragazzi.
Devo dire che quando ho scritto queste frasi mi sono immedesimata molto nel personaggio, forse perchè quando ero alle elementari mi è capitato di subire delle prepotenze sul tragitto che facevo tra casa e scuola e, se ci penso, ricordo ancora adesso l'ansia che provavo per strada. Ora però non mi capita quasi mai di pensarci. Spero che anche per te arrivi presto il momento di dimenticare questi brutti episodi e di essere libero di andare dove vuoi senza sentirti minacciato. Sono molto contenta che tu stia leggendo il mio racconto.Spero ti piaccia. ;)

Ilex
Messaggi: 162
Iscritto il: venerdì 6 maggio 2011, 0:25

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda Ilex » martedì 12 marzo 2013, 0:42

Non l'avevo ancora letto...
Mi è piaciuto molto :D

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda barbara » martedì 12 marzo 2013, 9:19

Ma dai! Mi ero dimenticata di dirtelo? Beh ringrazio ancora Vacuum per aver commentato questo post, riesumandolo dal dimenticatoio ;) Mi fa piacere che tu l'abbia apprezzato! E ringrazio anche SKstatik , seppure con ritardo ;)

ronny88
Messaggi: 34
Iscritto il: mercoledì 8 agosto 2012, 12:27

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda ronny88 » domenica 17 marzo 2013, 22:36

Bellissimo Barbara, sono molto contento di leggere un altro racconto interessante, dopo quello di Hugh.. che ricordo ancora con gran piacere :) Ce ne vorrebbero altri a mio avviso :)
Entrambi sono delle storie di vita omosessuale-giovanile narrate molto molto profondamente!

Un piccolo OT.. com'è il Maurice di Forster? Sicuramente un classico, ma non l'ho ancora letto.. lo consigliate?
Ultima modifica di ronny88 il lunedì 18 marzo 2013, 19:02, modificato 1 volta in totale.

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: SOLO UN RAGAZZO

Messaggioda barbara » lunedì 18 marzo 2013, 0:01

Grazie Ronny ! Sei molto gentile . :)
Per la tua richiesta non conosco quel romanzo per cui non posso aiutarti.


Torna a “DISAGIO GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti