Fiero di essere gay

Adolescenza gay, giovinezza gay, gay e scuola, gay e università, ragazzi gay e genitori
Rispondi
Banshee
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 5:00

Fiero di essere gay

Messaggio da Banshee » domenica 24 luglio 2011, 5:36

Ciao a tutti sono nuovo di registrazione, ma seguo da circa un anno progetto gay.
Volevo condividere le miei esperienze che a differenza di molti sono anche divertenti. Sono un ragazzo di 16 anni non ho avuto problema ad accettare la mia omosessualità per il semplice fatto che sono una persona obiettiva e di forte carattere,queste due qualità mi hanno fatto saltare la fase dell'accettazione che invece è stata sostituita da una fase di lunghe ricerche per documentarmi sull'argomento , tutto ciò per smantellare tutte le affermazioni omofobe che sentivo esempio i gay sono perversi sodomiti ecc.
Le prime persone con cui ho fatto coming out sono state due mie amiche e poi con loro diverse persone, addirittura un etero di cui ero perso (AHAHAHAH LA SPERANZA è L'ULTIMA A MORIRE)poi è venuta la volta della famiglia infatti qualche mese fa mi sono dichiarato con mia madre e mia sorella che l'hanno presa a dir poco bene, mia mamma aveva già capito tutto della mia situazione infatti mi ha tirato fuori la cosa con molta naturalezza e un po di astuzia.Lei è apertissima nei nostri confronti anzi ha tantissimi amici omosessuali sia uomini che donne e persino mia nonna che per mia sfortuna non ho avuto la possibilità di conoscere, aveva un particolare occhio di riguardo per i ragazzi omosessuali che non venivano accettati dalle famiglie. Quando sono in compagnia di amici con cui non sono dichiarato non esisto a far valere la mia opinione e a richiamare più di una volta il soggetto che si permette di apostrofare qualcuno con la parola frocio finocchio ecc ecc. Ho scritto queste pochissime righe anche scritte male per dare un barlume di speranza, è vero sono stato fortunato dal punto di vista famigliare ma posso assicurare che i momenti bui non sono mancati ed è stato possibile affrontarli solo con forza e determinazione leggo spesso di ragazzi timidi pieni di timore verso tutto anche paranoici pero questo è il peggio modo di vivere la propria situazione a parer mio .

ps: scusate ma ho scritto di getto xD l'ora è tarda e io ho sonno u.u :D

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2410
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Adolescente Gay

Messaggio da Alyosha » domenica 24 luglio 2011, 9:11

Banshee benvenuto da parte mia sembri un ragazzo molto sveglio da quello che scrivi. Sei fortunato a vivere un un ambiente accogliente come quello che descrivi e gli effetti sulla impostazione che hai dato alla tua "accettazione" si vedono. Informarsi, conoscere bene i fenomeni e stare in un gruppo sano di persone con cui confrontarsi paiono tutte ottime soluzioni.

guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

Re: Adolescente Gay

Messaggio da guy21 » domenica 24 luglio 2011, 17:56

benvenuto anche da parte mia, caro altro giovine! :D
prima di dirti qualcosa di vagamente serio, volevo dirti solo una cosa, ma da quale caspita di angolo della terra vieni per scrivere alle 5 di mattina cavolo, sei pazzo????? :lol: :lol: :lol: :lol:
io sono pazzo lo ammetto però, non so così pazzo, cioè molte volte perdo la ragione insomma divento pazzo davvero, però non ho fatto mai una cosa del genere mah. ma credo che ce ne siano altri che fanno ste cose, si vede che tutti devono alzarsi presto per andare a zappare la terra boh! :lol: :lol:
comunque dopo avermi fatto già riconoscere per le cavolate di pre-discussione sera posso dirti che si sei stato fortunato, mi fa piacere che sei forte di carattere e obiettivo già a 16anni, sono qualità che fanno la differenza credimi, anche la determinazione il lottare avendo già una base solida possono aiutare.
per quanto riguarda quello che dici che leggi di ragazzi timidi e paranoici ecc..
bè io sono paranoico per cui già mi stai sulle palle! :lol: :lol:
no scherzo volevo dire che dipende da persona a persona, certe volte anche la persona più forte e invicibile cade giù e non riesce a trovare la determinazione e la forza che aveva un tempo, per cui non sempre è facile. poi per quanto riguarda gli altri ragazzi beh, bisogna un pò mettersi nei loro panni cercare di capirli perchè molte volte tralasciamo troppe cose, diamo per scontatto troppe cose e alla fine ci facciamo un'idea errata di quella persona, pensiamo che sia forte e invece è tutto il contrario. comunque portarci un pò di speranza va sempre bene , che qui la speranza non è mai troppa! :D ovviamente ho fatto una discussione poco seria dato che volevo esprimermi meglio, ma non ci sono riuscito, e non sono le 5 della mattina purtroppo! :lol: :lol:
per cui puoi notare quanto la mia figura sia apprezzata qua per la mia poca serietà! :lol: :lol: :lol:
no scherzo vabbè benvenuto a bordo come dice project, saluti, ciao! :D :D

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Adolescente Gay

Messaggio da marc090 » lunedì 25 luglio 2011, 11:18

Ho scritto queste pochissime righe anche scritte male per dare un barlume di speranza, è vero sono stato fortunato dal punto di vista famigliare ma posso assicurare che i momenti bui non sono mancati ed è stato possibile affrontarli solo con forza e determinazione leggo spesso di ragazzi timidi pieni di timore verso tutto anche paranoici pero questo è il peggio modo di vivere la propria situazione a parer mio .
Diciamo.. che ci sarà un giorno in cui queste non saranno più certezze, in cui anche i tuoi punti di riferimento vacilleranno, ma visto che tanto la vita è fatta di continui cambiamenti... fai bene a cercare il meglio da te stesso e dal mondo :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Avatar utente
Claude
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 luglio 2011, 21:48

Re: Adolescente Gay

Messaggio da Claude » lunedì 25 luglio 2011, 13:22

Ho scritto queste pochissime righe anche scritte male per dare un barlume di speranza, è vero sono stato fortunato dal punto di vista famigliare ma posso assicurare che i momenti bui non sono mancati ed è stato possibile affrontarli solo con forza e determinazione leggo spesso di ragazzi timidi pieni di timore verso tutto anche paranoici pero questo è il peggio modo di vivere la propria situazione a parer mio .
purtroppo forza e determinazione in una persona si rivelano soprattutto quando è a contatto con individui in grado di accettarla. il sapere di essere tenuti in considerazione da amici e parenti: è questo che ci consola nei momenti difficili. non tutti sono stati/sono/saranno fortunati ad avere una madre che li comprenda o amici che li sostengano: ognuno è (s)fortunatamente nato in contesti diversi, il che rende impossibile dire "su: rivela la tua sessualità ai tuoi, tanto si riveleranno comprensivi" solo perchè noi abbiamo visto che verso di noi lo sono stati.
credo perciò che l'immedesimazione sia una cosa fondamentale.

ammiro comunque che tu sia riuscito a fare coming out già all'età di 16 anni: la tua testimonianza sarà sicuramente di aiuto a qualcuno (me compreso) ;)
Quando sono in compagnia di amici con cui non sono dichiarato non esisto a far valere la mia opinione e a richiamare più di una volta il soggetto che si permette di apostrofare qualcuno con la parola frocio finocchio ecc ecc.
quoto al 100%: mi fa piacere che sei in grado di dire la tua e che non sei una semplice fotocopia dei tuoi amici solo per aver qualcuno con cui passare il tempo.

se hai visto la mia risposta come una polemica, chiedo scusa: anche io ammetto di essere stato piuttosto facilone, tempo fa. credo che per aiutare al meglio un individuo bisogna comprendere il più possibile la sua situazione.

ci si vede!!!
Claude

Avatar utente
serpentera
Messaggi: 430
Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37

Re: Adolescente Gay

Messaggio da serpentera » lunedì 25 luglio 2011, 15:12

purtroppo forza e determinazione in una persona si rivelano soprattutto quando è a contatto con individui in grado di accettarla. il sapere di essere tenuti in considerazione da amici e parenti: è questo che ci consola nei momenti difficili. non tutti sono stati/sono/saranno fortunati ad avere una madre che li comprenda o amici che li sostengano: ognuno è (s)fortunatamente nato in contesti diversi, il che rende impossibile dire "su: rivela la tua sessualità ai tuoi, tanto si riveleranno comprensivi" solo perchè noi abbiamo visto che verso di noi lo sono stati.
credo perciò che l'immedesimazione sia una cosa fondamentale.
Concordo pienamente con quello che dici Claude:quello che hai scritto è quello che io penso e vivo,come ho già avuto modo di spiegare più volte nel forum e nella chat del progetto per quanto riguarda il CO...
Una volta mi dichiarai con quello che pensavo fosse il mio migliore amico e lui al di là del fatto che sembrava averla presa bene,decise di chiudere i rapporti con me,dopo la mia rivelazione!
Ok,questo ha dimostrato che lui in realtà non era mio Amico però bisogna anche riflettere sulle altre conseguenze che un CO può avere...Insomma bisogna pensarci e ripensarci prima di agire.
Del resto se nella mia famiglia mio padre arriva quasi a giustificare le aggressioni verso i gay "perchè quegli omosessuali se la sono cercata" oppure commenta "la cosa più brutta sarebbe avere un figlio con questa malattia" e mia madre mi dice che se non fossi "normale" perchè non mi piacciono le ragazze vorrebbe esserne informata per aiutarmi e portarmi dal medico per farmi curare,io non vedo come potrei dire quello che sento dentro di me a gente così bigotta,anche se sono i miei genitori...
D'altra parte,caro banshee,io ammiro davvero tanto la tua determinazione nelle tue battaglie,il modo in cui hai accettato senza drammi la tua omosessualità e la tua famiglia. :D

In chiusura ti do' il mio benvenuto sul forum e,magari se vorrai,anche sulla chat!
Un abbraccio e a presto! ;)

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5450
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Adolescente Gay

Messaggio da progettogayforum » giovedì 28 luglio 2011, 9:16

Benvenuto Banshee!!! Parti col piede giusto, è vero, guarda che seguito di interventi hai suscitato!! ... però sei stato veramente fortunato!! Benvenuto nel Forum!

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Adolescente Gay

Messaggio da Telemaco » giovedì 28 luglio 2011, 15:43

Benvenuto, sono contento che ti sia capitata una situazione favorevole, purtroppo molta gente le tue circostanze se le può solo sognare. :)
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

Banshee
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 5:00

Re: Adolescente Gay

Messaggio da Banshee » martedì 2 agosto 2011, 3:18

Grazie a tutti tranquilli non ho preso per critica nessuno dei vostri commenti anzi mi accorgo di aver esagerato sul fatto della determinazione però posso assicurarvi che la mia è stata messa a dura prova le mie batoste le ho già prese e non in ambito sentimentale ecc cose davvero serie.

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Adolescente Gay

Messaggio da marc090 » martedì 2 agosto 2011, 12:10

Banshee ha scritto:Grazie a tutti tranquilli non ho preso per critica nessuno dei vostri commenti anzi mi accorgo di aver esagerato sul fatto della determinazione però posso assicurarvi che la mia è stata messa a dura prova le mie batoste le ho già prese e non in ambito sentimentale ecc cose davvero serie.
Beh un confronto è un confronto; niente critiche, solo suggerimenti :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Rispondi