Crea sito
 
Oggi è venerdì 15 dicembre 2017, 10:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 4 di 7 [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 22:53 

Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 23:35
Messaggi: 69
...come ti capisco amico mio...sapessi quante volte ho avuto i tuoi pensieri alla tua età...e poi!!!!
Leggi la mia storia e capirai!!
Se vuoi mi trovi in chat.
Un abbraccio.
Leo


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 22:58 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
Leo70 ha scritto:
...come ti capisco amico mio...sapessi quante volte ho avuto i tuoi pensieri alla tua età...e poi!!!!
Leggi la mia storia e capirai!!
Se vuoi mi trovi in chat.
Un abbraccio.
Leo

ciao, scusami ma sono ancora un po' inesperto di questo forum! dove trovo la tua storia?? e la chat perchè non mi funziona?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 23:08 

Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 23:35
Messaggi: 69
Ciao caro...
la mia storia è un po' strong ma credimi ti puo' servire a farti capire la vita e le scelte che farai!!
La trovi in disagio gay....sposato con figli.

Come non va la chat?
Devi mette la spunta su ogni richiesta e rispondere si alle domande.
Credo che sia importante avere anche la java attivo.

Resto volentierissimo a disposizione per un confronto, ok?
Un abbraccio. leo


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: venerdì 4 gennaio 2013, 23:38 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
Leo70 ha scritto:
Ciao caro...
la mia storia è un po' strong ma credimi ti puo' servire a farti capire la vita e le scelte che farai!!
La trovi in disagio gay....sposato con figli.

Come non va la chat?
Devi mette la spunta su ogni richiesta e rispondere si alle domande.
Credo che sia importante avere anche la java attivo.

Resto volentierissimo a disposizione per un confronto, ok?
Un abbraccio. leo


ok, ora ci provo grazie! va benissimo :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2013, 1:23 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
ho sempre più casino in testa.. non voglio rompervi ma non so con chi parlare... oggi sono stato a cena al ristorante con amici di amici e ho conosciuto una ragazza simpatica e carina.. abbiamo riso e scherzato, e non so se è "scattato" qualcosa oppure no perchè quando mi ha salutato mi ha lasciato un senso di nostalgia (fattosta che ho passato tutta la sera a guardare un bel cameriere :? )... e allora non capisco più nulla...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: domenica 6 gennaio 2013, 10:35 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Ciao Francesco...
Allora...
f.pao*** ha scritto:
ho conosciuto una ragazza simpatica e carina.. abbiamo riso e scherzato, e non so se è "scattato" qualcosa oppure no perchè quando mi ha salutato mi ha lasciato un senso di nostalgia

Penso che il senso di nostalgia che hai provato sia solo dovuto al fatto di aver incontrato una persona con cui ti sei trovato bene. A volte succede di trovare una persona, non importa se un ragazzo o una ragazza, con cui ci troviamo bene fin dall'inizio, e ci troviamo talmente bene con questa persona che vorremmo continuare a starci insieme, ma non perché ne siamo innamorati, ma perché questa persona ha toccato alcune corde del nostro animo che altre persone non sono riuscite a toccare, o sono riuscite a toccare in maniera superficiale... Ti faccio un esempio che forse va un po' oltre... pensa a quando si parla di "migliore amico", si usa quella parola proprio per far capire che con quella persona c'è un rapporto speciale che però non si ha con altri amici...

Cerca di rilassarti, e pensa che quando incontrerai ancora questa ragazza vi divertirete, e magari potrà nascere una bellissima amicizia...

Un abbraccio :P , Isabella



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: sabato 12 gennaio 2013, 21:48 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
ciao a tutti e scusatemi se non ho scritto ma la situazione non sta molto migliorando, anzi... i miei sembrano la famigliola felice quando giovedi sono dovuto andare dalla psicologa. lei sostiene che non sono affari miei se mio babbo è omosessuale, che è normale che io abbia paura di esserlo e che sarebbe bene dire apertamente cosa sono, perchè per generazioni questa cosa è stata nascosta con evidenti effetti. certo, peccato che non lo so nemmeno io... continuo a fare pensieri gay, continuo a fare sogni gay, a guardare i ragazzi, ma dentro di me mi dico di essere semplicemente etero. non provo nessun sentimento verso nessuna persona intorno a me, mi sto chiudendo tanto da rifiutare inviti per uscire ecc, ho appena finito di vedere queer as folk, una serie tv che mi ha fatto compagnia in questo periodo molto difficile, e mi ha lasciato un senso di vuoto e nostalgia. vorrei conoscere nuova gente, fare amicizie per non stare sempre con il solito gruppo, ma alla fine sono sempre il solito timido abitudinario, che non parla con gli sconosciuti e non sa come incontrare nuove persone (frequento solo scuola, dopocresima e un corso di teatro, il resto sempre a casa). insomma invece di migliorare peggioro, anche in salute: ho avuto l'ultimo attacco d'ansia ieri. non so più cosa fare, ho paura...

ps: grazie a tutti, grazie isabella :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: sabato 12 gennaio 2013, 21:57 

Iscritto il: martedì 23 ottobre 2012, 14:51
Messaggi: 81
Secondo me gli psicologi non servono a niente !
checco... te non riesci a capire te stesso .. che credi che un altra persona riesca a capirti ? sarebbe un enorme controsenso
è da giorni che ci penso.. e ho trovate la canzone che ti si addice che si addice ad altri e che tempo fa si addiceva a me

http://www.youtube.com/watch?v=lrL3GEBOZ18

vuoi essere etero.. perchè è quello che hai visto .. adatti l'eterosessualità alla normalità perchè è ciò che ti hanno insegnato .. dunque lo vedi come un errore che fa messo a posto, ovviamente non lo è, il processo è lungo e lento... o almeno cambia da persona a persona

comuqnue .. anche se un giorno farò lo psichiatra (lo so, un enorme controsenso con quelli che starò per dire) .. non andare dagli psicologi, a che ti serve ? .. finchè non sarai te a capirti nessun altro riuscirà a farlo

Cheers



_________________
"La durata della vita umana non è che un punto e la sostanza è un flusso, e nebulose ne sono le percezioni, e la composizione del corpo è corruttibile, e l'anima è un turbine, e la fortuna imperscrutabile, e la fama cosa insensata ... E dunque, cosa c'è che possa guidare un uomo? Una cosa e solo una, la Filosofia".
(Marco Aurelio, Meditazioni)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: sabato 12 gennaio 2013, 22:11 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Ciao Francesco, intanto tieni a mente che l'ansia, per quanto giustificata, non serve a nulla, ma riesce solo a far pensare meno lucidamente...
f.pao*** ha scritto:
continuo a fare pensieri gay, continuo a fare sogni gay, a guardare i ragazzi, ma dentro di me mi dico di essere semplicemente etero. non provo nessun sentimento verso nessuna persona intorno a me

Il fatto di essere gay o meno non implica che devi per forza essere interessato a qualcuno vicino a te... non è che un ragazzo etero passa tutto il tempo a guardare le ragazze... ci sono dei momenti in cui si sente questo bisogno e altri in cui non lo si sente...
f.pao*** ha scritto:
vorrei conoscere nuova gente, fare amicizie per non stare sempre con il solito gruppo, ma alla fine sono sempre il solito timido abitudinario, che non parla con gli sconosciuti e non sa come incontrare nuove persone (frequento solo scuola, dopocresima e un corso di teatro, il resto sempre a casa).

perché non provi ad informarti se, dove vivi tu, ci sono servizi offerti dal tuo comune, dove puoi trovare informazioni su come trascorrere il tempo libero, fare sport, conoscere iniziative culturali, impegnarsi nella vita sociale.
f.pao*** ha scritto:
ho avuto l'ultimo attacco d'ansia ieri. non so più cosa fare, ho paura...

Quando ti arrivano gli attacchi di ansia, chiudi gli occhi e cerca di fare un bel respiro, e libera la mente da ogni pensiero... Lo so che è dura far passare un attacco di ansia, ma ce la puoi fare ;) ...

Un grandissimo abbraccio, Isabella



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: sabato 12 gennaio 2013, 22:36 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
IsabellaCucciola ha scritto:
Ciao Francesco, intanto tieni a mente che l'ansia, per quanto giustificata, non serve a nulla, ma riesce solo a far pensare meno lucidamente...
f.pao*** ha scritto:
continuo a fare pensieri gay, continuo a fare sogni gay, a guardare i ragazzi, ma dentro di me mi dico di essere semplicemente etero. non provo nessun sentimento verso nessuna persona intorno a me

Il fatto di essere gay o meno non implica che devi per forza essere interessato a qualcuno vicino a te... non è che un ragazzo etero passa tutto il tempo a guardare le ragazze... ci sono dei momenti in cui si sente questo bisogno e altri in cui non lo si sente...
f.pao*** ha scritto:
vorrei conoscere nuova gente, fare amicizie per non stare sempre con il solito gruppo, ma alla fine sono sempre il solito timido abitudinario, che non parla con gli sconosciuti e non sa come incontrare nuove persone (frequento solo scuola, dopocresima e un corso di teatro, il resto sempre a casa).

perché non provi ad informarti se, dove vivi tu, ci sono servizi offerti dal tuo comune, dove puoi trovare informazioni su come trascorrere il tempo libero, fare sport, conoscere iniziative culturali, impegnarsi nella vita sociale.
f.pao*** ha scritto:
ho avuto l'ultimo attacco d'ansia ieri. non so più cosa fare, ho paura...

Quando ti arrivano gli attacchi di ansia, chiudi gli occhi e cerca di fare un bel respiro, e libera la mente da ogni pensiero... Lo so che è dura far passare un attacco di ansia, ma ce la puoi fare ;) ...

Un grandissimo abbraccio, Isabella


l'ansia è inutile, e dannosa aggiungo, ma non riesco a controllarla... quello che mi fa paura è che da un bel pezzo non riesco a provare qualcosa per qualcuno, qualcosa di forte, non la cottarella da mare, e riguardo al comune proverò a informarmi, anche se non ho molta fiducia verso quello che potrebbero offrire.

Gianlu ha scritto:
Secondo me gli psicologi non servono a niente !
checco... te non riesci a capire te stesso .. che credi che un altra persona riesca a capirti ? sarebbe un enorme controsenso
è da giorni che ci penso.. e ho trovate la canzone che ti si addice che si addice ad altri e che tempo fa si addiceva a me

http://www.youtube.com/watch?v=lrL3GEBOZ18

vuoi essere etero.. perchè è quello che hai visto .. adatti l'eterosessualità alla normalità perchè è ciò che ti hanno insegnato .. dunque lo vedi come un errore che fa messo a posto, ovviamente non lo è, il processo è lungo e lento... o almeno cambia da persona a persona

comuqnue .. anche se un giorno farò lo psichiatra (lo so, un enorme controsenso con quelli che starò per dire) .. non andare dagli psicologi, a che ti serve ? .. finchè non sarai te a capirti nessun altro riuscirà a farlo

Cheers


mi sono dimenticato di dire che non ci sono andato di mia spontanea volontà dallo psicologo, ma mi hanno mandato i miei per completare il loro "percorso di coppia" (inutile) che dovrebbe migliorare il loro rapporto..


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 4 di 7 [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010