Crea sito
 
Oggi è venerdì 21 settembre 2018, 3:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 6 di 6 [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: martedì 29 gennaio 2013, 23:07 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2397
Non è affatto detto, se da adesso in poi eviti atteggiamenti ambigui capirà che non è aria e si metterà il cuore in pace, un buon amico fa sempre comodo, poi comunque non si vedrà mai sottrarre il suo ruolo di prima donna della tua vita e sarà comunque felice vedrai. Basta essere chiari nelle comunicazioni e negli atteggiamenti per non dare adito a fraintendimenti, per il resto ti ripeto conviene aspettare si muova lei, anche perché tu"tecnicamente" questa cosa non la sai. Anche se è ovvio che l'amico gli dirà che l'hai letto e a quel punto insomma le cose si muoveranno un pò da sole.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: domenica 24 marzo 2013, 23:22 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
Non so se qualcuno si ricorda di me, ma dopo qualche mese per riflettere ho deciso di aggiornarvi sulla mia situazione: ancora sono ben lontano da una accettazione completa, ma non mi lamento. ho capito che questo sono io e non ci posso fare nulla,peggiorerei e basta una salute gia un po' precaria. cosi mi sono messo l animo in pace, ho cercato di pensarci il meno possibile e di non avere questo obbligo di catalogarmi in un orientamento sessuale: la vita va avanti e farà il suo corso senza che ioabbia la necessità di fare questo. in questo periodo ho avuto delle crisi ma molto piu lievi e le ho superate in poco tempo. quello che un po' mi spaventa è una cosa nuova: è difficile da spiegarlo e abbastanza strano. ho incontrato ad una specie di assemblea un ragazzo e mi ha incuriosito, non so perchè ma ho cominciato a fare caso a quando mi passava accanto. oggi gli ho parlato per poco tempo grazie al fatto che eravamo in gruppo insieme per un attività scolastica (quando sono stato assegnato nel suo gruppo ho provato una specie di gioia, mi sono detto che bello senza che mai lo avessi sentito parlare o comunque avuto occasione di capire chi fosse). cosi ho scoperto il suo nome e in che classe è. tutto qui. mi sono detto piu volte di quanto cretino fossi stato a non chiedergli il numero o se avesse facebook. insomma mi dovró accontentare di vederlo spero qualche volta nei corridoi e salutarlo freddamente.. ma dentro di me preferirei avere l occasione di parlarci di nuovo e di uscirci.. ma è impossibile.. siamo in classi differenti senza amici in comune e senza un qualsiasi modo di comunicare... e fa paura questa voglia di conoscerlo piu a fondo.. non mi era mai capitato...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: lunedì 25 marzo 2013, 10:06 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40
Messaggi: 1386
Ciao Francesco,
allora intanto mi fa piacere che tu stia un po' meglio...
Riguardo a quelo che scrivi...
f.pao*** ha scritto:
quello che un po' mi spaventa è una cosa nuova: è difficile da spiegarlo e abbastanza strano. ho incontrato ad una specie di assemblea un ragazzo e mi ha incuriosito, non so perchè ma ho cominciato a fare caso a quando mi passava accanto. oggi gli ho parlato per poco tempo grazie al fatto che eravamo in gruppo insieme per un attività scolastica (quando sono stato assegnato nel suo gruppo ho provato una specie di gioia, mi sono detto che bello senza che mai lo avessi sentito parlare o comunque avuto occasione di capire chi fosse). cosi ho scoperto il suo nome e in che classe è. tutto qui.

Intanto non angosciarti... Molte volte succede che una persona che vediamo per la prima volta possa incuriosirci, anche se non abbiamo mai avuto modo di parlarci... Sul fatto che possa essere difficile da spiegar e capire sono d'accordo, ma ti ripeto, è una cosa normale... non stare a farti mille paranoie... questo ragazzo avrà avuto una qualche caratteristica che ti ha colpito...
f.pao*** ha scritto:
mi sono detto piu volte di quanto cretino fossi stato a non chiedergli il numero o se avesse facebook.

Non stare a darti del cretino per nulla! Non sempre, con una persona che si conosce poco, si riesce a essere così disinvolti da poter chiedere un numero di telefono o un contatto...
f.pao*** ha scritto:
insomma mi dovró accontentare di vederlo spero qualche volta nei corridoi e salutarlo freddamente.. ma dentro di me preferirei avere l occasione di parlarci di nuovo e di uscirci.. ma è impossibile.. siamo in classi differenti senza amici in comune e senza un qualsiasi modo di comunicare...

Scusami... hai scritto che gli hai parlato giusto? Ok, è stato per poco, e allora perché lo devi salutare freddamente???? Saalutalo in maniera normale come faresti con qualsiasi altro ragazzo... e poi ti preoccupa il fatto che sia in una classe diversa... però quando lo vedi perché non provi ad attaccare bottone in maniera piuttosto "soft", chiedergli come va per esempio... ricordati che qualsiasi rapporto nasce dalla voglia di volerlo costruire... non voglio dire che sia semplice, però anche solo chiedergli come va, e magari se riuscite a scambiarvi due parole, provare a chiedergli il contatto facebook, secondo me è fattibile... se poi è destino che nasca un 'amicizia bene...
f.pao*** ha scritto:
e fa paura questa voglia di conoscerlo piu a fondo.. non mi era mai capitato...

Ma non devi avere paura di voler conoscre una persona a fondo... anche a me capita questa cosa, anche con delle ragazze, ma non me ne sonomai fatta un problema... siginifica solo che questa persona ti ha colpito e senti il bisogno di conoscerla....

Ti mando un grande abbraccio...

Isabella



_________________
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: lunedì 25 marzo 2013, 19:44 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2864
Ciao! certo che ci ricordiamo di te! sono contenta di vedere che sei un po' più sereno. :) Mi sembra che hai anche ridimensionato la questione dell'orientamento sessuale. Si tratta certo di una cosa importante, ma è solo una delle tante dimensioni della nostra vita, ed è saggio concentrarci anche sulle altre. La tua descrizione su quello che ti è capitato nei confronti di quel ragazzo è molto tenera. Mi ricorda una discussione di tanto tempo fa in cui qualcuno si chiedeva: ma come faccio a capire se veramente mi piace un ragazzo?
Ho ripescato quel link dal passato , di modo che tu possa almeno confrontare i tuoi "sintomi"con quelli che vengono elencati. Poi trarrai tu le somme... Per queste cose nemmeno wikypedia può essere d'aiuto... ;)

viewtopic.php?f=21&t=858


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ho paura di me stesso
MessaggioInviato: martedì 2 aprile 2013, 19:22 

Iscritto il: giovedì 27 dicembre 2012, 15:32
Messaggi: 73
scusatemi se non ho risposto prima, ma scuola e festività chiamavano :D grazie mille, ora leggerò quel post! ocmunque si, sono più tranquillo. ho capito che è inutile perdere il capo per rientrare in una categoria, deciderò quando sarà il momento :)


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 6 di 6 [ 55 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010