L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Adolescenza gay, giovinezza gay, gay e scuola, gay e università, ragazzi gay e genitori
W1nter
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 21 agosto 2015, 14:34

L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda W1nter » venerdì 21 agosto 2015, 15:33

.
Ultima modifica di W1nter il sabato 19 settembre 2015, 16:44, modificato 1 volta in totale.

tobias
Messaggi: 134
Iscritto il: mercoledì 19 giugno 2013, 17:21

Re: L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda tobias » lunedì 24 agosto 2015, 20:39

W1nter ha scritto:due gay possono sopravvivere a un'amicizia che nel corso del tempo diventa tutto e niente, o la soluzione è mantenere rapporti superficiali e distaccati, perché altrimenti si rischia il caos?


La risposta, secondo me, non può essere netta (sì o no). Ritengo sbagliato credere che le amicizie profonde fra omosessuali (o fra uomo e donna etero) siano impossibili, ma è pure falso credere che non possano essere mai problematiche. Un ragazzo gay può costruire una bella amicizia con un altro ragazzo gay, ma (come in tutte le amicizie, del resto) ci vuole equilibrio....detta così, lo so, sembra una banalità assoluta :D, ma spero di essermi spiegato bene: le forti amicizie fra gay possono essere insidiose, ma non per forza, insomma :)

Sono dispiaciuto per la tua situazione. Non è assolutamente facile cancellare del tutto certe amicizie. Quello che mi sento di dirti è che se sarà possibile recuperare un certo rapporto, ci vorrà certamente un po' di tempo. L'idea di chiedergli di poter ristabilire i rapporti, in una maniera che vada bene è entrambi, potrebbe forse andare bene. L'unica cosa che puoi pretendere da lui sono risposte (positive o negative che siano), perché chiudere un rapporto di amicizia senza aver chiarito i punti di vista di entrambi non può che fare ancora più soffrire.

Ecco un consiglio che ti voglio dare: sebbene ti auguri di poter recuperare un po' di quell'amicizia, devi anche renderti consapevole che Y non è l'unica persona al mondo. Sicuramente sarà una persona speciale, ma tu devi comunque impegnarti a trovare nuove amicizie e un ragazzo. Altrimenti il rischio di dipendere sentimentalmente da Y sarà sempre alto.
Ultima modifica di tobias il martedì 25 agosto 2015, 14:14, modificato 1 volta in totale.

W1nter
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 21 agosto 2015, 14:34

Re: L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda W1nter » lunedì 24 agosto 2015, 22:32

Innanzitutto complimenti per il coraggio di aver letto tutto! XD

Rileggendomi mi sono sembrato esasperato, esagerato, patetico... ma uno sfogo è uno sfogo, quindi...

La mia esperienza con lui non cancellerà la mia convinzione che è possibile avere rapporti così profondi. Anche se temo che nel futuro prossimo non avrò occasione di sperimentarlo... al momento devo uscire da questa dipendenza emotiva.
Il tempo lenisce tutto... ma bisogna dare tempo al tempo. Anche lui ha bisogno di tempo, probabilmente, ma mi chiedo quanto. E ho paura che il tempo possa solo consolidare la rottura, allontanarci definitivamente.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5333
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda progettogayforum » lunedì 24 agosto 2015, 23:00

Ciao W1nter! Quello che ti dice tobias è di estremo buon senso e lo condivido in pieno, vorrei solo aggiungere che per creare o per mantenere un rapporto bisogna sempre essere in due e avere un progetto comune. Purtroppo spesso accade che ciascuno dei due intenda portare l'altro nel proprio progetto di vita, cioè intenda l'altro come uno strumento per realizzare i propri sogni, senza accettare di costruire, se è possibile (perché non è detto che lo sia), qualcosa di veramente comune. La vita di coppia, quella vera, richiede molta buona volontà reciproca e comunque il rapporto va costruito giorno per giorno, con la consapevolezza che potrebbe anche non durare e questo senza colpe da nessuna parte.

tobias
Messaggi: 134
Iscritto il: mercoledì 19 giugno 2013, 17:21

Re: L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda tobias » martedì 25 agosto 2015, 14:28

winter ha scritto:Innanzitutto complimenti per il coraggio di aver letto tutto! XD


:lol: ahahah, tranquillo! gli sfoghi sono sfoghi...e il tuo non è affatto patetico!

Credo sia impossibile capire di quanto tempo abbia bisogno Y; e non ci è dato sapere se il tempo aiuterà o se complicherà le cose. Tu fai sapere a Y che sei pronto a riprendere i rapporti, se e quando lui vorrà. Pressarlo sarà solo controproducente, cerca solo di pretendere risposte.

Scusami se mi ripeto, ma secondo me è molto importante per te cercare di incontrare nuove persone e farti dei nuovi e buoni amici.

Forza, non abbatterti troppo! (:

W1nter
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 21 agosto 2015, 14:34

Re: L'impossibile amicizia tra gay e la sua fine...

Messaggioda W1nter » martedì 25 agosto 2015, 19:47

tobias ha scritto:Scusami se mi ripeto, ma secondo me è molto importante per te cercare di incontrare nuove persone e farti dei nuovi e buoni amici.


Eh sì, è la prima cosa da fare, ma non è facile. Per varie vicende, gran parte delle mie amicizie sono volate vie, molte non hanno retto al mio nomadismo, altre semplicemente si sono esaurite. Fatto sta che Y era l'ultimo ragazzo gay che conoscevo. Ora sono tornato a più di dieci anni fa, quando nessuno sapeva di me e non conoscevo nessun altro gay. Sì, è più facile guardarsi intorno a ventinove anni che a diciannove, però...


Torna a “RAGAZZI GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite