Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Adolescenza gay, giovinezza gay, gay e scuola, gay e università, ragazzi gay e genitori
Rispondi
Avatar utente
Pugsley
Messaggi: 142
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 19:13

Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da Pugsley » martedì 1 gennaio 2019, 19:10

Vi propongo un articolo di approfondimento molto interessante.
Buona lettura.

https://www.ilgrandecolibri.com/gli-omo ... di-destra/

Avatar utente
agis
Messaggi: 1133
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da agis » martedì 1 gennaio 2019, 21:11


Avatar utente
Pugsley
Messaggi: 142
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 19:13

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da Pugsley » mercoledì 2 gennaio 2019, 5:03


Avatar utente
agis
Messaggi: 1133
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da agis » mercoledì 2 gennaio 2019, 9:23

Già, già Pugsley e questo è Clinton mentre fa una roba tanto ma tanto "de sinistra" signora mia ... :D

https://wearechange.org/wp-content/uplo ... eagall.jpg

Vabbè, tolte le stringate suggestioni iconiche forumistiche con le quali si potrebbe magari già dire:"Se semo capiti", per amor di argomentazione, il discorso potrebbe articolarsi su un piano generale che però è trasversale nel senso che la lotta di classe prescinde da preferenze/orientamenti/identità di genere ed un piano che ci riguarda più da vicino in quanto gay/lgbt ecc. In parte, se non ricordo male, avevo già cominciato ad accennarne in quel post dove s'era parlato di Netflix/Pride. Chennedici? Ti garba? ^_^

Avatar utente
agis
Messaggi: 1133
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da agis » giovedì 3 gennaio 2019, 22:26

Bene. Visto che chi tace acconsente, lasciando perdere il problema generale per il quale gay e non gay, più che essere diventati tutti di destra, si trovano in difetto di rappresentanza per un partito che ancora rappresenti una sinistra nel senso tradizionale o, se preferite, storico del termine, rimarremmo con il problema più specifico del nostro dichiararci identitariamente LGBT ecc, E' un problema che, semplificando all'osso, potrebbe attualmente compendiarsi in una semplice domanda:

"in quali paesi, a vostro avviso, le problematiche LGBT sono state prese in considerazione/riconosciute dai partiti delle soi-disantes destre?"

Avatar utente
Pugsley
Messaggi: 142
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 19:13

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da Pugsley » venerdì 11 gennaio 2019, 19:49

agis ha scritto:
giovedì 3 gennaio 2019, 22:26
"in quali paesi, a vostro avviso, le problematiche LGBT sono state prese in considerazione/riconosciute dai partiti delle soi-disantes destre?"
In UK il discorso di Cameron è storico https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/0 ... se/490573/
La Francia è un po' in crisi di identità, forse l'aver avuto troppi attentati terroristici ha messo un po' in disparte la "questione gay" anche se dentro il Front National la componente dirigenziale gay è notevole. https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/0 ... y/2643361/
Se prendiamo la Germania il segretario del partito di estrema destra AfD, notiamo come il suo leader è una donna lesbica dichiarata. https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/ ... TgrwO.html

Questo solo per citare i Paesi più importanti.

Avatar utente
Help
Messaggi: 288
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da Help » domenica 13 gennaio 2019, 3:27

Il fatto che ci siano più omosessuali nei partiti di destra non vuol che gli omosessuali sono diventati di destra. È solo un evento che nell'insieme delle probabilità si deve verificare.

Questo lo dico da persona disinteressata totalmente della politica etc. (non che sia un pregio).

Avatar utente
agis
Messaggi: 1133
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Gli omosessuali sono davvero diventati tutti di destra?

Messaggio da agis » domenica 13 gennaio 2019, 11:58

Pugsley ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 19:49
agis ha scritto:
giovedì 3 gennaio 2019, 22:26
"in quali paesi, a vostro avviso, le problematiche LGBT sono state prese in considerazione/riconosciute dai partiti delle soi-disantes destre?"
In UK il discorso di Cameron è storico https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/0 ... se/490573/
La Francia è un po' in crisi di identità, forse l'aver avuto troppi attentati terroristici ha messo un po' in disparte la "questione gay" anche se dentro il Front National la componente dirigenziale gay è notevole. https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/0 ... y/2643361/
Se prendiamo la Germania il segretario del partito di estrema destra AfD, notiamo come il suo leader è una donna lesbica dichiarata. https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/ ... TgrwO.html

Questo solo per citare i Paesi più importanti.

Sono d'accordo Pugsley, specialmente sull' UK, ma, finché fosse solo per Cameron, sai com'è... Ormai diversi anni fa, ne parlavo con un giovane attorney gay inglese che aveva fatto pubblicamente dichiarazione di voto... UKIP. Prescindendo dalle questioni ideologiche, ai miei dubbi circa lo sdoganamento di certe istanze all'interno di certi movimenti, lui mi rese noto per la prima volta che Nigel Farage aveva provveduto di sua autorità all'espulsione di membri autorevoli del suo partito che si erano resi responsabili della pubblica espressione di atteggiamenti omofobici ed a quel punto mi persuasi del fatto (forse solo un pio desiderio ci mancherebbe) che almeno il Regno Unito potesse essere finalmente pronto ad avviarsi verso l'auspicio che Peter Tatchell (con cui non sempre son d'accordo) ha espresso recentemente su una parte del sito Kaspersky dedicata alle previsioni ed agli auspici per il futuro. Noto con un certo interesse che nel tuo elenco c'è un importante assente: gli USA. Come mai? :)

Rispondi