Conoscere altri ragazzi

Adolescenza gay, giovinezza gay, gay e scuola, gay e università, ragazzi gay e genitori
Rispondi
Wizard
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2019, 17:51

Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Wizard » sabato 12 gennaio 2019, 0:10

Ho 21 anni, la mia accettazione è veramente molto recente (ottobre), e non ho assolutamente nessuna esperienza. Neanche il primo bacio.
Dopo essermi accettato, anche a causa delle mie mancanze, si è scatenata la necessità di conoscere altri ragazzi gay, quindi ho scaricato grindr. Tramite l'applicazione ho chattato con 5-6 ragazzi seri, ne ho incontrati "dal vivo" solo due, con uno è nata una bella amicizia, con un altro abbiamo parlato un po', poi ognuno per la sua strada. In tre mesi ho "raschiato sul fondo" i pochi ragazzi seri che potevo trovare su grindr, e ora ho praticamente rinunciato a conoscere qualcun' altro grazie a questo strumento.
Oggi le mie mancanze mi pesano tantissimo. Non tanto per il sesso, ma non aver dato ancora il primo bacio mi distrugge, soprattutto quando penso che alcuni miei coetanei lo hanno avuto ALLE MEDIE, cioè quasi 10 anni fa. La vivo come una forma di discriminazione che non riesco a sopportare. Ma non sono il tipo che si piange addosso, anzi, mi rimbocco le maniche e cerco di cambiare la situazione. E qui arriva il problema vero.
Per la prima volta, nella vita, non so come fare.
Non ho la minima intenzione di andare con il primo che capita, grindr si è rivelato lo strumento sbagliato, e conoscere altri ragazzi su siti seri tipo questo non la vedo un opzione possibile. Amici li ho già, ho anche l'amico gay che ho conosciuto grazie all'applicazione ed una buona dose di fortuna, che me ne faccio di qualcuno conosciuto su un sito, che probabilmente abita lontanissimo da me? Anche perché non sono milanese, o romano, ma marchigiano, e su internet è già molto difficile trovare qualcuno che sia di questa regione, figuriamoci poi se riesco anche a trovarlo della mia stessa provincia. E se anche ne conoscessi uno, non è affatto detto che sia quello giusto, anzi.
E ALLORA CHE FACCIO? COME CONOSCO ALTRI RAGAZZI GAY SERI?
Per me è fondamentale avere una risposta a questa domanda. Non posso stare con le mani in mano ad aspettare che qualcosa cambi. Sarebbe come decidere di morire zitello. Non se ne parla neanche.

Avatar utente
Help
Messaggi: 276
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Help » domenica 13 gennaio 2019, 3:35

Io il mio prima bacio l'ho dato a 20 anni... e non mi sento in ritardo su niente. Hai troppa fretta e se bruci le tappe ti ritrovi incastrato in situazioni complesse che non faranno altro che farti male.

Una coppia non nasce per volontà ma per pura fortuna, ed è questo dettaglio che sfugge a molti, ed è per questo dettaglio che molte coppie si sfasciano. Parte tutto dall'amicizia, che pian piano diventa sempre più piacevole e necessaria fino a consolidarsi in coppia. Il resto è cercare di adeguarsi.

Quelli che hanno dato il primo bacio a 11 anni cosa vuoi che ne capissero del significato di quello che facevano.

Una sterile imitazione di un concetto di coppia ideale è un male che non augurerei a nessuno. Buona fortuna

Avatar utente
agis
Messaggi: 1131
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da agis » domenica 13 gennaio 2019, 12:30

Anch'io son stato e sarei anche tuttora un amante degli agrumi Wizard ^_^. Non tutte/i lo sono in grado uguale/paragonabile tuttavia. Abbastanza recentemente parlavo, proprio in questo forum, con un ragazzo, probabilmente etichettabile come bisessuale, che, nella sua fantasia gay, trovava un turn-off nel limone ed un turn-on nel pompino. Tutto questo per rappresentarti che sta faccenda del bacio, come fatto performativo che dovrebbe improntare di sé in quanto tale una relazione, mi lascia un po' perplesso. Tanto per cominciare, per baciarsi, bisognerebbe appunto essere in due però sarebbe anche necessario che piacesse ad entrambe/i. Come mai con questo tuo amico gay, incontrato grazie all'app, non vi siete baciati? :)

Wizard
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2019, 17:51

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Wizard » domenica 13 gennaio 2019, 22:17

Allora, ci sono un po' di cose da precisare:
Come mai con questo tuo amico gay, incontrato grazie all'app, non vi siete baciati?
Perché non provo attrazione fisica verso di lui, quindi non ci ho nemmeno provato. E neanche lui ci ha mai provato. Però gli voglio bene. E se ci provasse? non so se mi scanserei, sinceramente. Credo dipenda tutto dal modo e dal momento.
Una coppia non nasce per volontà ma per pura fortuna
Io alla pura fortuna non ci credo. Sono invece fermamente convinto che "La fortuna aiuta gli audaci". Di conseguenza, restare semplicemente ad aspettare il colpo di fortuna, per me significa rinunciare. E, come ho già detto, non se ne parla neanche.
Hai troppa fretta
Non penso di avere troppa fretta, perché non pretendo che accada domani. Sono disposto ad aspettare il tempo che ci vuole, ma non vivo di speranza, perché "Chi di speranza vive, disperato muore". Ho bisogno di qualcosa da fare per... favorire il processo. Sostanzialmente, torniamo al discorso della fortuna.

Tanto per chiudere il post con un altro detto: "Aiutati che Dio ti aiuta". E io non so come aiutarmi.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1131
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da agis » lunedì 14 gennaio 2019, 9:39

Bene bene Wizard ^_^. Altre domande.
Se non provi attrazione fisica per lui che cos'è che in lui ti respinge?
Dici che la tua accettazione di ciò che sei è recentissima ma la tua consapevolezza di ciò che sei a quanto tempo fa risale?
Chiedi modi per conoscere un ragazzo gay "serio" ma quello di serietà è un concetto molto generico il cui giudizio può variare anche di molto da persona a persona. Qual è il tuo personale concetto di serietà? :)

Avatar utente
Help
Messaggi: 276
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Help » lunedì 14 gennaio 2019, 15:00

Fortuna è un termine che indica un evento a bassa probabilità. Per alzare le probabilità dovresti metterti e conoscere ogni singolo individuo di genere maschile presente sul pianeta (e per quello basta che attacchi bottone con chiunque per qualunque motivo).

Tieni presente che quello che ti va bene oggi può non andarti più bene domani per il solo fatto che esisti e vivi ogni giorno (le persone non si finiscono mai di conoscere e tu non finirai mai di conoscere te stesso).

Se vuoi essere audace allora aggredisci la vita e parla con chi ti interessa a livello estetico o caratteriale senza farti alcuna remora. Non esistendo terze vie, o fai così o ti affidi al caso/fortuna/speranza, ma non mi sembri il tipo quindi forza e coraggio ;)

Wizard
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 10 gennaio 2019, 17:51

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Wizard » lunedì 14 gennaio 2019, 20:00

Help,
stavolta ci siamo capiti. Credo che quella di attaccare bottone con tutti sia veramente l'unica strada possibile, e purtroppo, è una delle cose più lontane da me. Non per timidezza, ma perché non posso fare a meno di "studiare" la situazione e la persona prima di espormi. Probabilmente avete già capito quanto io sia razionale. Comunque è chiaro, per aiutarmi devo imparare ad attaccare bottone. Ci lavorerò.

Agis,
Se non provi attrazione fisica per lui che cos'è che in lui ti respinge?
...è veramente così importante? Personalmente, non mi sono mai posto il problema, quindi non ho una risposta. Per alcuni provo attrazione fisica, per altri no (e credo sia così per tutti). Non vedo quale possa essere l'utilità del rispondere a questa domanda. Tanto per capirci, anche "qual'è il tuo tipo?" per me non ha senso. È una cosa che si sente e basta, c'è poco da ragionarci.
la tua consapevolezza di ciò che sei a quanto tempo fa risale?
Non ho la data precisa come invece ho per l'accettazione. Direi qualche anno, 3-4 circa. Comunque, in fondo, l'ho sempre saputo, infatti non c'è mai stato niente neanche con le ragazze.
Persona seria (secondo me): si assume le proprie responsabilità e agisce rispettando le persone che ha attorno.
Credo di non avere nessuno, vicino a me, che manchi anche solo di una delle due cose. Più che serietà, per me questa è proprio la base.

Avatar utente
riverdog
Messaggi: 295
Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da riverdog » lunedì 14 gennaio 2019, 23:27

Ciao Wizard e benvenuto sul forum. Provo a risponderti in maniera abbastanza diretta. Mumble mumble... da dove iniziamo? Beh, partiamo col dire che un po' posso capirti... potrei star qua a propinarti tanti bei discorsi, ma ricordo bene come anche per me il primo bacio fu una questione abbastanza impellente. Ero un adolescente come tanti, pensavo di essere eterosessuale all'epoca, e a 14-15 anni fremevo. Non aspettavo di certo il grande amore, la ragazza perfetta, o chissà che fiaba... o magari anche sì, ma proprio per questo mi interessava principalmente arrivare rodato ad un eventuale appuntamento col destino. Ma ero troppo incerto e timoroso, magari anche non troppo coinvolto, per risolvere la questione in tempi rapidi prendendo iniziative che richiedevano senz'altro troppa audacia per il sottoscritto. Poi in estate arrivò una turista francese, anche più grandicella, che pensò bene di far quasi tutto lei e cavarmi dall'impiccio... non mi piacque particolarmente, mi fece un effetto strano, ma fu come patentarsi e cambiare prospettive in vista dello step successivo. Anche per il primo rapporto sessuale con una ragazza, qualche anno dopo, andò un po' alla stessa maniera. Fondamentalmente non ho mai creduto al fatto di dover aspettare chissà che persona speciale per vivere certe prime esperienze ... scuole di pensiero... tutto qua.
Tutta questa foga si attenuò notevolemente quando a 24 anni misi le cose in chiaro con me stesso... da gay, non ho mai vissuto fasi frenetiche... ed a 27 anni suonò la campanella un po' per tutto, ma avvenne in maniera abbastanza naturale, senza foga.
Quanto scritto finora risponde a due esigenze: dare un'idea del vissuto di chi poi tenterà di dirti la sua... e... niente... solo questo... il resto è solo grafomania... :)
Il primo aspetto sul quale vorrei puntare i riflettori è il seguente: i tuoi coetanei o qualsiasi altro ragazzo etero non fa testo... tu sei gay e certi paragoni non reggono; se prendessimo in considerazione una statistica del primo bacio dei gays, sono pronto a scommettere che non risulteresti così dannatamente indietro, e forse la tua ansia un po' si sgonfierebbe... è abbastanza risaputo che quasi sempre noi viviamo una sorta di adolescenza ritardata, dove ogni esperienza risulta traslata quanto meno di un decennio o forse più.
Punto secondo... relax! e che cavolo, dici di esserti accettato ad ottobre (!) e già ti senti con le spalle al muro?! Già dici di aver raschiato il fondo del barile?... in tre mesi se hai raschiato il barattolo della nutella già è tanto...
Prendiamo ad esempio le app... Tu da quando sei iscritto? qualche mese immagino... a settembre ti ci avrei trovato? No! e allora di che stiamo parlando? Lì la gente si iscrive e disiscrive un giorno sì e l'altro pure... sono realtà molte fluide, perciò a chi si iscrive (e badiamo bene, non le sto consigliando... ma su questo non ci torno perché già mi sono espresso anche di recente...) consiglierei di testarle nel lungo periodo... anche se capisco che ci possa essere subito una crisi di rigetto... e mi può star benissimo... ma allora poi non lamentiamoci se lì ci sono stabilmente solo allupati.
Che poi un feedback negativo da uno che in qualche manciata di settimane dichiara di averci trovato un amico al quale vuole bene...! Non mi sembra una cosa da poco; che poi farsi degli amici è proprio il modo più bello e se vogliamo "normale" di allargare la cerchia delle proprie conoscenze!
Poi parli delle Marche come chissà che luogo sperduto e disabitato... Sei così giovane... se vuoi la metropoli e lavori per ottenerla chi potrà impedirtelo?!
Il forum è piccolino, ma innanzitutto io non bollerei di certo come una cosa inutile trovare persone "significative" anche se distanti (che poi qui avrei molto da ridire perché quelli che cercano l'Ammmore gay e lo vogliono pure ad un tiro di schioppo... boh!! Che poi, col mondo del lavoro odierno... lo trovi vicino ed il giorno dopo ti espatriano in Tanzania...); in secondo luogo, non si sa mai, a me a volte sono capitate coincidenze così assurde!
Un atteggiamento incline al rimboccarsi le maniche per cambiare le situazioni è senz'altro positivo e alla lunga a qualcosa porta sicuro... ma non tutto è risolvibile all'istante, è inevitabile trovare scogli il cui superamento può non essere dettato soltanto dalla buona volontà... "pensare, aspettare e digiunare"... non è solo narrativa di qualità.
Fondamentalmente, leggendoti sembra davvero che tu voglia qualcosa di semplice ed elementare... conoscere un ragazzo, gay, serio, geograficamente vicino, che non ti dispiaccia e che ti ricambi... può mai esser semplice tutto ciò? Non di certo, e meno male, altrimenti che cosa ridicola sarebbero i sentimenti?! E allora poi diventa una questione di priorità, valutare quale esigenza prevale sulle altre e muoversi di conseguenza.
Mi spiace non aver estratto nessun coniglio bianco dal cilindro... ma in fondo il mago sei te... ehehe! :) Di nuovo buona permanenza Wizard!

Avatar utente
Help
Messaggi: 276
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da Help » lunedì 14 gennaio 2019, 23:36

Come dissi a un altro utente sul forum, tira la moneta e se esce testa fallo. Non è questione di fortuna, ma di massimi sistemi a noi incrompensibili.

Buona sperimentazione :D

Avatar utente
agis
Messaggi: 1131
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Conoscere altri ragazzi

Messaggio da agis » martedì 15 gennaio 2019, 1:18

Wizard ha scritto:
lunedì 14 gennaio 2019, 20:00
Agis,
...Persona seria (secondo me): si assume le proprie responsabilità e agisce rispettando le persone che ha attorno.
Credo di non avere nessuno, vicino a me, che manchi anche solo di una delle due cose. Più che serietà, per me questa è proprio la base.
Bene. Ed un ragazzo che, fin dapprincipio, adottasse con te un approccio di tipo sessuale (e non parlo qui di uno che ti metta la mano sulla patta dopo un microsecondo ma di un commento un po' spinto, di un gioco di sguardi un po' allusivo ecc.) lo giudicheresti irrispettoso?

Rispondi