Crea sito
 
Oggi è lunedì 26 giugno 2017, 19:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 2 [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ragazzi gay e ansia per il futuro
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2010, 16:13 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 agosto 2010, 11:14
Messaggi: 157
Ciao amicicicici!!!,
Vengo al dunque.
Innanzi tutto una cosa: STO PER TORNARE A SCUOLA...
Ecco, il primo punto dolente: il fatto di ricominciare la scuola, di tornare alla solita vita e di rivedere tutte le persone che in un certo senso sono la mia vita, mi fa effetti strani: certe volte mi sento carico al massimo, dopo due minuti mi smonto, sto depresso.
Ma è normale? Cioè, mi sto preoccupando... È possibile che una cosa (in generale) prima ti faccia sentire euforico e poi ti stronca, ti schiaccia?

Secondo fatto: questo mi riguarda personalmente, intimamente.
Non ci sono dubbi che io sia gay, mi sono accettato, ok va bene. Sto benissimo, mi sento in pace con me stesso... Poi? L'inferno. Mi sento male dentro, sento come se tutto fosse sbagliato, ho dei rimorsi, ma non so di che cosa!!!
Certe volte convivo con le mia natura a cuor leggero, in fondo, non mi cambia niente poter condividere la mia vita con un ragazzo o con una ragazza, in questo caso i ragazzi... Poi, mi crolla il mondo addosso e mi sembra tutto completamente contorto, sbagliato... inutile...
Ecco, mi sembra inutile...

Non lo so che cavolo mi sta prendendo... mi sento come se fossi sbattuto dalla marea... alterno sentimenti di serenità e sensi di colpa profondissimi, il tutto nell'arco di 10 minuti!!!!!!

Ormai, penso che l'abbiate capito, il mio più grande sogno è quello ci poter vivere felice e contento (sì, proprio come nelle favole... non scherzo) con l'amore della mia vita... Poi leggo sul forum alcuni topic che mi stroncano... Ho letto di persone che non credono nell'amore gay, che i gay sono costretti a una vita derelitta e eremitica...
Ma solo perché loro non hanno avuto fortuna (certe volte è proprio la "fortuna" quella che ci manca) non vuol dire che siamo tutti destinati a finire come loro (mi dispiace tantissimo per loro, però non possono dirmi come andrà a finire la MIA vita)...

Ecco, mi prende lo sconforto più totale e non so nemmeno io di preciso perché...
Mi sembra tutto così strano, sbagliato...
Mi sento inutile socialmente...
Ho dei sensi di colpa per delle cose che non ho fatto, o meglio, per delle cose che ancora dovrò fare...

Ma che mi succede...???



_________________
Isolander
«Non credo alla storiella della mezza mela. L'altra metà sono sempre io. E solo dopo essermi completato potrei scegliere davvero cosa fare. Magari potrei dividere un cesto con un'altra mela.»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2010, 17:11 

Iscritto il: mercoledì 25 agosto 2010, 12:14
Messaggi: 34
E' normale, anche io, soprattutto quando avevo la tua età mi sentivo malissimo, a volte, pensando alla mia condizione di omosessuale! Alternanze di umori positivi e umori negativi.... Era insicurezza! Quando sei adoloscente o stai per uscire dall'adolescenza, stai cercando di affermarti nella società (cosa non facile) [questo preoccupa le persone con meno problemi dal punto di vista della sessualità, figuarati gli omosessuali che, per via della complicata società, ne vivono ogni giorno].

Tu, secondo me, devi stare sereno e in pace con te stesso e mirare sempre ad essere una persona migliore: nel senso una persona interessata e appassionata degli studi che fa o che vorrebbe fare, coltivare interessi ed hobbies, rispettare i propri gentitori e aiutare se è possibile gli altri, quando occorre. Solo così si raggiunge, secondo me, un'adeguata affermazione nella società..

- Rimarco che questo forum è sempre più avvicente, molti dei ragazzi che scrivono qui, dicono e pensano le stesse cose che pensavo io 6-7 anni fa, quando come loro, mi sentivo in imbarazzo e disorientato.


ciao! :-)



_________________
amare la natura, studiare le discipline sociali, aiutare il prossimo con positività: questa è la mia filosofia, per dirla con parole di oggi: "Questa è la mia Password".
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2010, 20:34 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 20 novembre 2009, 15:21
Messaggi: 191
Ti capisco bene. Anche il mio umore sale e scende come la marea...

A tutti i problemi che mi angosciano si aggiunge anche tanta insicurezza causata dalla mia omosessualità, o meglio, dal contesto in cui sono costretto a viverla...
Il non sapere come migliorare la situazione, da dove partire, cosa fare dà l'impressione di non poter risolvere i problemi, la consapevolezza di non poterne parlare con qualcuno, di non poter essere incoraggiato e confortato fa sentire smarriti, oppressi...

Non è facile. Ma nessuno ha mai detto che vivere sia facile. Anche se si soffre bisogna continuare a vvere e cercare di fare il meglio che si può con quello che si ha, ottimizzare le proprie risorse, non lasciarsi sfuggire le occasioni che vengono concesse. E portare pazienza.



_________________
"Warping the minds of men and shepherding the masses has always been your church's domain. You lure sheep with empty miracles and a dead god".
Sydney Losstarot - Vagrant Story
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2010, 22:03 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 agosto 2010, 10:08
Messaggi: 135
Passerò punto per punto, poi concluderò come capita ^^.
Punto 1: se la cosa può rassicurati anche io dovrò tornare a sQuola. E qui la depressione viene per i prof e per i compiti, lo stress quotidiano che ti accompagna la notte prima di essere interrogato (o anche lE nottI prima) o di avere un compito, la ricerca del 6 e, perchè no, dell'8. I compagni di classe sono quelli che sono e (tu fai la quinta quest'anno, vero?) quelli che ti rimarranno vicino saranno al massimo due, detto con grande ottimismo.
Deprimersi per questo lo riterrei normale, perchè la scuola rende infelici tutti, etero o gay ^^.

Punto 2: è normale avere un po' d'insicurezza quando ti sei accettato da poco. I progetti per il futuro hanno fondamenta poco stabili: oggi decido di dire tutto ai miei, domani mi dico: "Noooo, che, chi?!? I miei non sapranno niente, non m'importa!"... (esempio con tema C.O. perchè ho appena letto un post che mi fa sentire irato con il mondo!).

Vivere felici? Tu hai 17 anni (mi chiedo sempre se sia vero XD) io 15, il mondo prenderà la strada dettata dalle decisioni di noi giovani: almeno noi che siamo qui a poterne parlare a tavolino, facciamoci forza! Scoraggiarsi lo ritengo inutile in questo momento, per quanto avremmo tutti i motivi per essere così.

Nella tua vita sono le tue decisioni ad andare avanti, gli altri ci sono stati, forse ci sono ancora e ci saranno per altro tempo, ma alla fine sei tu a rimanere con te stesso tutta la vita!
Camminiamo a testa alta! I problemi ci sono per essere affrontati non per piangerci sopra!
Io confido in te e ti dico "non mollare!".
Le mie saranno solo parole al vento, ma mi sento deciso, ed è questo che conta.



_________________
Sono più grande di un giorno fa.
Migliore del me di un'ora fa.
Ma mai mi sentirò perfetto.
Carmy.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2010, 22:20 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 agosto 2010, 11:14
Messaggi: 157
mmm... immagino che dovrei sentirmi un po' più sollevato di morale, anche se adesso sto nella fase "spacco-tutto-non-voglio-sentire-nessuno-sto-male-demoralizzato-sul-divano"...

PS: Music, comunque, si ho 17 anni, e devo fare il quarto superiore, non il quinto...



_________________
Isolander
«Non credo alla storiella della mezza mela. L'altra metà sono sempre io. E solo dopo essermi completato potrei scegliere davvero cosa fare. Magari potrei dividere un cesto con un'altra mela.»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: martedì 7 settembre 2010, 0:30 
Utenti Storici

Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2009, 22:16
Messaggi: 152
Mi sono imbattuto nel post, incuriosito dal così cosà...

Beh io sono molto più grande, ma vi assicuro che tornare a lavoro dopo le ferie fa lo stesso effetto!

Cmq, non ci crederete ma la frase che mi dicevano alla vostra età è proprio vera:"goditi questa età che poi non ritorna più". Non è che crescendo non ci siano cose interessanti, anzi...

Ma l'adolescenza (anche se io non ne ho un ricordo splendido per gli aspetti legati alla sfera affetivo - sessuale) è veramente un'età in cui 'vuoi diventare grande' e in un modo o nell'altro la scuola aiuta.

Quindi in bocca al lupo per il nuovo anno e cercate di coltivare le vostre passioni extra scolastice (cose che io stupidamente non ho fatto!)

Saluti



_________________
Ho fatto un patto sai. Con le mie emozioni. Le lascio vivere. E loro non mi fanno fuori. (Vasco)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: martedì 7 settembre 2010, 1:49 
Utenti Storici

Iscritto il: venerdì 15 maggio 2009, 19:41
Messaggi: 518
Ciao Isolander_Andy.

Ricordo anche io alla tua età che avevo uno strano senso di angoscia qando terminavano le vacanze e reiniziavano le scuole. Penso sia un fattore normalissimo.

Per quanto riguarda però il sentirti sbagliato e tutto quello che ne segue (che comprendo e capisco) devi ripetere sempre a te stesso che non è così. Tu sei un ragazzo ok e normalissimo come tutti ed inoltre, non pensare mai che la tua vita sarà fatta di solitudine. Hai 17 anni, sei giovanissimo e hai tutta la vita davanti a te e di conoscenze e amicizie ne farai tante, le probabilità che tu resti da solo sono davvero trascurabili se non insesitenti. La cosa importante però, è che tu tralasci i cattivi pensieri e ti concentri solo su quelli belli. :)

Vedrai che tutto si sistema (e se te lo dico io che sono pessimista di natura... :lol: )

In bocca al lupo per il nuovo anno scolastico! ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: venerdì 10 settembre 2010, 19:39 

Iscritto il: martedì 20 luglio 2010, 22:05
Messaggi: 123
Isolander_Andy ha scritto:
Non ci sono dubbi che io sia gay, mi sono accettato, ok va bene. Sto benissimo, mi sento in pace con me stesso... Poi? L'inferno. Mi sento male dentro, sento come se tutto fosse sbagliato, ho dei rimorsi, ma non so di che cosa!!!
Certe volte convivo con le mia natura a cuor leggero, in fondo, non mi cambia niente poter condividere la mia vita con un ragazzo o con una ragazza, in questo caso i ragazzi... Poi, mi crolla il mondo addosso e mi sembra tutto completamente contorto, sbagliato... inutile...
Ecco, mi sembra inutile...

Capisco benissimo e condivido. Che posso dire? Forse ci sentiamo così perché crediamo che non saremo mai felici. O almeno, questo è quello che mi accorgo di sentire quando passo per questi momenti. Davvero, anche se da fuori il nostro sembra un difetto... anche se leggiamo e sentiamo dire che nella realtà non è così... davvero troveremo la nostra via? O col nostro sentirci sbagliati, sbagliando giorno per giorno, non ci schioderemo mai dalla nostra sensazione di inutilità? Mah.

Isolander_Andy ha scritto:
Ecco, mi prende lo sconforto più totale e non so nemmeno io di preciso perché...
Mi sembra tutto così strano, sbagliato...
Mi sento inutile socialmente...
Ho dei sensi di colpa per delle cose che non ho fatto, o meglio, per delle cose che ancora dovrò fare...

Idem per me. Compreso il sentirmi inutile, e compresi i sensi di colpa per cose che nella realtà non esistono o non si sono verificate.
A pesarci di più sono le non-azioni, le possibilità non-portate a termine, le non-cose fatte, o fatte male o che crediamo peggio di come avremmo potuto farle... se solo... se invece... perché tutto questo? Perché siamo convinti di essere da buttare, di non essere validi per quello che siamo, di essere incapaci. Siamo talmente poco sicuri di quello che siamo e che facciamo, che perfino ciò che non esiste ci fa soccombere. Dovremmo essere più fiduciosi e ricercare il valore di noi stessi giorno per giorno, in ogni azione. E scoprire che la nostra persona ha tanto da dire e da offrire, una volta convinti di questo valore.

Caro Isolander_Andy ho pochi anni più di te e non ti conosco, però davvero, non immaginavo di non essere l'unico con un'esperienza del genere. Ad ogni modo se ti conosci, se sai che pensi queste cose, sei già molto avanti nella strada per trovare una soluzione. Non LA soluzione ma UNA TUA soluzione, quella che ti faccia star bene e vivere giorno per giorno senza essere triste.

Ciao, Aquilotto.



_________________
Se io sapessi cosa mi fa bene
se io sapessi cosa mi fa male
nella marea di cose e di persone che c'ho intorno
se non tradissi le mie pulsioni vere
potrei sul serio diventare
un uomo pluricentenario
forse eterno


G.Gaber, Se io sapessi, «E pensare che c'era il pensiero»
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2010, 0:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 14 luglio 2010, 11:35
Messaggi: 115
Andy!! Ti capisco tantissimissimo!
La scuola è un problema per tutti (come rimarcavano alcuni prima di me).
Io devo andare in 3 liceo scientifico e quindi cambio tutti i professori, dovrò instaurare nuovi rapporti, dovrò fare una buona impressione all'inizio per non inimicarmeli fin da subito, dovrò affrontare subito i test d'ammissione nel migliore dei modi.
Eppure ricordo sempre a me stesso quanto io faccia schifo, quanto io non sia all'altezza delle situazioni, quanto poco tempo avrò per i miei mille altri interessi, quanto io possa rimanere solo in futuro.
Ora però ho capito una cosa. BASTA!
Basta piangersi addosso, basta farneticare con la mente e pensare al futuro con pessimismo.
Isolander la nostra è un'età difficile! Dobbiamo superarla e sarà dura, ma dobbiamo anche fare il possibile per aiutare noi stessi.
So che è difficile ma questi discorsi non ti aiutano! Pensa alla scuola come luogo in cui crescere, in cui conoscere altre persone, e perchè no anche altri ragazzi! Pensa alla scuola come posto dove veniamo forgiati, creati, modellati e maturati. Ma possiamo fare ciò se siamo noi stessi a voler crescere, a voler migliorare.
Isolander fatti coraggio, resisti, hanno tutti bisogno di un ragazzo intelligente, sensibile, colto e simpatico come te!
Un grosso abbraccio, M.



_________________
Criticare i difetti altrui è rendersi incapaci di accettare le proprie debolezze. Ascoltare l'altro è sentirlo respirare e permettergli di vivere i suoi silenzi. Non giudicate, contemplate. Non rifiutate, guardate. Non disprezzate, ascoltate!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Così cosà... Ma che mi prende!?!?
MessaggioInviato: lunedì 13 settembre 2010, 9:44 

Iscritto il: sabato 11 settembre 2010, 15:02
Messaggi: 6
eccomi qua anche io alla vigilia del mio ultimo primo giorno di scuola (devo fare il quinto ....ok poi ci sarà l'uni però vabbè :D).

quello che posso dire è che un po tutti ci sentiamo così perchè la società ci ha imposto questa specie di etichetta "non vivrai mai felice". So che è molto molto complicato ma dobbiamo impegnarci a non pensarci come gli altri ci vogliono ma come noi siamo e quindi con tutto il diritto di cercare e trovare la felicità anche non in pubblico anche nel privato di casa propria anche semplicemente abbracciati al nostro ragazzo su un divano.

tu ora mi dirai : "e vabbè questo sta troppo ottimista"..... bè si quando apro questo forum mi vien voglia di essere positivo e speranzoso, fra un po spengo e mi deprimerò e mi butterò sul divano a dirmi "sei un lurido frocio senza speranza sparati ".... :P

però la vita per noi adolescenti (ho 18 anni) sarebbe così anche se fossimo etero, semplicemente dobbiamo faticare di più ma il risultato ottenuto con più fatica è anche tanto ma tanto più soddisfacente e reale dell'amore che banalmente potrebbe raggiungere un etero.

bè buona giornata a tutti

P.S. come si usa la chat????


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 2 [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010