Crea sito
 
Oggi è mercoledì 13 dicembre 2017, 16:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 3 [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: martedì 20 settembre 2011, 0:14 

Iscritto il: lunedì 5 settembre 2011, 17:26
Messaggi: 48
barbara ha scritto:
E dall'altra parte che succede? Dall'altra parte purtroppo c'è uno esattamente come me, con le mie stesse angosce , con la mia stessa sindrome del "Tanto non funzionerà..."
...
E mentre io sto lì, roso dall'attesa , e immagino che lui se ne freghi , magari dall'altra parte capita la stessa identica cosa, ma entrambi ci faremmo ammazzare piuttosto che ammetterlo.
Per ammetterlo dovremmo poterci fidare, fidarci che l'altro non approfitterà della nostra debolezza. Fidarci che l'altro non ci giudicherà . Il che è impossibile anche solo pensarlo , perché per noi stessi è insopportabile questa debolezza, perché ci odiamo quando si manifesta. E allora è mille volte meglio che l'altro ci creda stronzi piuttosto che fragili a causa sua. Se non altro conserveremo l'orgoglio, che è l'unica cosa che non ci manca.
...
forse la soluzione sta nel cominciare a guardare in faccia a ciò che accade e cominciare a dargli un nome. Poi il resto, chi lo sa, potrebbe arrivare da sé.
Almeno ci spero. Preferisco pensare che tutto possa funzionare, fino a prova contraria. ;)


Sante parole...non sai quante volte sono stato incolpato di auto-convincermi delle cose...e il problema è proprio che quando ti convinci che non potrà mai funzionate TUTTO smette di funzionare, non c'è possibilità di riscatto.
Eppure sarebbe così facile mettere sul piatto la propria fragilità, ma personalmente poche volte ci sono riuscito, sono fiero di dire però che quelle poche volte è successo perchè ai miei occhi ne valeva davvero la pena, perchè amare è anche saper mettere da parte un po' di quell'orgoglio di cui ci ammantiamo sempre per ammettere di essere fragili, ammette che l'altra persona "ci tiene in pugno".
Una bellissima riflessione, ti ringrazio di cuore barbara ...cercherò di ricordarmene al momento opportuno sperando di aver la forza di mostrarmi "debole" e di ricordarmi che la persona dall'altra parte, come me, può aver paura e bisogno di certezze.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: martedì 20 settembre 2011, 16:06 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37
Messaggi: 430
Barbie,questo tuo topic mi era sfuggito!
Quello che scrivi forse si può anche applicare a quello che mi accade con i ragazzi che conosco e che dopo un inizio in cui tutto sembra andare bene(parlo di semplice amicizia in questo post),appena si arriva a una conoscenza più approfondita dopo le presentazioni ecco che questi inspiegabilmente si allontanano da me...
Per questo mi ha colpito questa parte del post:
Cita:
Paura di non essere all'altezza, perché se non stimo me stesso, come posso convincermi che l'altro possa apprezzarmi ? O meglio , potrebbe farlo all'inizio , perché non mi conosce, ma prima o poi capirà chi sono veramente e si stancherà di me.

Forse sarà la mia nulla autostima che mi rende così vulnerabile agli occhi degli altri...Te che ne pensi,ho ragione?

P.S:ti chiedo scusa per aver utilizzato questo spazio per parlare di me,però quello che hai scritto mi ha molto preso:non riesco davvero a capire perchè tutti rifiutino la mia amicizia...Forse anche io dentro di me penso "tanto non funzionerà..." e all'esterno si vede che sono incerto,debole?
Avevo intenzione di scrivere un post riguardante la mia situazione a livello di amicizie,magari mi hai anche risparmiato questa fatica:per fortuna ci sei te che mi leggi nel pensiero! :lol: :lol:
Un abbraccio! :mrgreen:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: mercoledì 21 settembre 2011, 7:34 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Serpe, ti sarà sfuggito perchè questa sezione del forum è meno letta delle altre ;) Comunque entrambi avete centrato il punto secondo me.
L'autostima influisce sul fascino che si esercita sugli altri. Il che non significa che la persona insicura di sè non abbia chances, perchè se è vero che l'apparente sicurezza attira più dell'insicurezza, l'insicuro che ad esempio fa dell'ironia sulla propria fragilità può risultare agli occhi degli altri ancora più affascinante.
Dico "sicurezza apparente" perchè non è dato sapere se chi la esibisce la possiede. Mi risulta più facile pensare che molte persone sanno "vendersi" meglio delle altre.
Non credo ci sia una ricetta uguale per tutti e per tutte le situazioni che risolva la sindrome del "tanto non funzionerà". O meglio la ricetta uguale per tutti potrebbe essere quella di continuare a credere che incontrare la persona giusta sia possibile, di lavorare molto per migliorare il rapporto con se stessi e di riflettere su ciò che accade per cercare soluzioni migliori a quelle che si sono trovate finora nel rapportarsi agli altri.
Ognuno di noi più o meno consapevolmente ha elaborato delle strategie per gestire la propria timidezza.
C'è chi sta zitto temendo di dir cavolate, c'è chi parla a raffica perchè non tollera i silenzi, chi si mette gli occhiali da sole perchè gli sguardi altrui lo imbarazzano, chi si aggrappa al look come a una copertina di Linus e impiega ore a prepararsi, chi esce sempre con tante persone per mimetizzarsi meglio, chi esce con poche perchè così riesce a comunicare, e sarebbe un elenco infinito. L'importante è averne consapevolezza e sapere che ce ne sono altre che possiamo sperimentare e che, con l'esercizio, possiamo sempre migliorare. ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: mercoledì 21 settembre 2011, 19:55 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37
Messaggi: 430
Cita:
C'è chi sta zitto temendo di dir cavolate, c'è chi parla a raffica perchè non tollera i silenzi, chi si mette gli occhiali da sole perchè gli sguardi altrui lo imbarazzano, chi si aggrappa al look come a una copertina di Linus e impiega ore a prepararsi, chi esce sempre con tante persone per mimetizzarsi meglio, chi esce con poche perchè così riesce a comunicare, e sarebbe un elenco infinito.
Io,per esempio,non ho argomenti ma parlo lo stesso...il fatto è che dico cose scontate,st*****te...forse è meglio se mi tappo questa boccaccia! :P
Praticamente io non so da dove partire per farmi piacere dagli altri...sono proprio inesperto! :?
Comunque prendiamola sul ridere...dovrei modificare quel mio look da marinaio in pensione? :lol: :lol:
E' difficile abbandonare il bastimento,barbarina!! :mrgreen:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2011, 12:06 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 2 aprile 2011, 17:51
Messaggi: 59
serpentera ha scritto:
Cita:
C'è chi sta zitto temendo di dir cavolate, c'è chi parla a raffica perchè non tollera i silenzi, chi si mette gli occhiali da sole perchè gli sguardi altrui lo imbarazzano, chi si aggrappa al look come a una copertina di Linus e impiega ore a prepararsi, chi esce sempre con tante persone per mimetizzarsi meglio, chi esce con poche perchè così riesce a comunicare, e sarebbe un elenco infinito.
Io,per esempio,non ho argomenti ma parlo lo stesso...il fatto è che dico cose scontate,st*****te...forse è meglio se mi tappo questa boccaccia! :P
Praticamente io non so da dove partire per farmi piacere dagli altri...sono proprio inesperto! :?
Comunque prendiamola sul ridere...dovrei modificare quel mio look da marinaio in pensione? :lol: :lol:
E' difficile abbandonare il bastimento,barbarina!! :mrgreen:


Serpy,non dici cose scontate o s******te..
quando "parlavamo" io e te sentivo di aver trovato un amico (un amico speciale,non ho mai conosciuto persone come te,per cui non farti mille paranoie,non c'è nulla che non và in te,e te lo dice uno che si fà le seghe mentali ogni giorno :P,neanche io sò da dove incominciare per rapportarmi con gli altri,poichè non ho avuto modo di socializzare molto,ma comunque con te ci son riuscito e non solo perchè ero dietro ad un computer,ma anche perchè tu dall'altra parte dello schermo mi hai messo a mio agio,quindi penso che sì da una parte dipende da noi ma dall'altra anche dagli altri non sò se mi son spiegato bene xD) e scusami se ancora una volta mi son allontanato non lo faccio intenzionalmente credimi..
Ti voglio bene!
By Matthew/LostDreamer



_________________
Sei come la luna allo sguardo vicina ma in realtà molto lontana...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2011, 14:51 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37
Messaggi: 430
:?
Questa patata non la inghiotto!
:?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2011, 16:13 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 2 aprile 2011, 17:51
Messaggi: 59
serpentera ha scritto:
:?
Questa patata non la inghiotto!
:?


Come vuoi Serpy,eppure mi sembra di averti il spiegato anche il motivo per cui non salgo molto,oltre a quello che ti avevo detto,dico anche che non posso salire molto perchè ogni due per tre passa qualcuno e quindi devo sempre minimizzare la pagina per non far vedere che sono sul sito,e sinceramente non ho voglia di correre il rischio che scoprano la mia vera identità sessuale,
solo perchè non mi faccio sentire molto,non significa che non tenga a te,anzi,ti considero un vero amico,e Ti voglio bene,non volevo ferirti nuovamente,credi che dopo tutta la sofferenza che mi hanno fatto passare gli altri,io voglio recarne a te che sei simile a me? ( e specialmente dopo tutto quello che mi hai raccontato su di te? .-.)
se l'ho fatto ripeto di averlo fatto involontariamente
potevo mandarti un sms questo è vero,ma io il cellulare non lo uso molto,anche perchè uso fb & msn per cui non ne vedo l'utilità in questo caso,magari lo tengo quando sono in giro perchè mi chiamano etc.. (quelle rare volte in cui esco)
se tu avessi avuto fb o msn sarebbe stato diverso ci saremmo sentiti sicuramente molto di più e con meno difficoltà (almeno da parte mia)!



_________________
Sei come la luna allo sguardo vicina ma in realtà molto lontana...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2011, 19:25 

Iscritto il: giovedì 15 settembre 2011, 18:03
Messaggi: 60
"La freddezza degli amori maschili dimostra che si viene puniti mentre vi ci si dedica. Ci si salva dall'essere omosessuale maltrattando coloro con cui lo si è".
Ma siamo fuori di testa? Non è che se uno viene pubblicato deve essere riportato!
E’ una accozzaglia di parole terribile.
Mi rifiuto di pensare che questa visione possa essere lo standard al quale fare riferimento.
Ci sarà chi si comporterà così, ma è un degenerato.
Spero di vivere in un epoca dove un ragazzo sappia essere se stesso e sappia rapportarsi con il mondo!
Mammamia Barbara che brutte parole sei andata a scovare. Di certo non passano inosservate, ma sono completamente fuori dalla mia realtà.
Spero che pochi si ritrovino in quello che è stato scritto, altrimenti siamo messi proprio male.
Dimostrate di essere uomini e non scarafaggi|


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: giovedì 13 ottobre 2011, 20:55 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Caro Redelmondo, le ho riportate proprio perchè ho avuto la sensazione che ci siano persone che vi si riconoscono , altrimenti non avrebbe avuto senso l'intera discussione. Per quanto mi riguarda, anche se mi spiace che le persone vivano certe sensazioni precludendosi determinate scelte, rimango dell'idea che non ci siano vissuti buoni o cattivi. Ognuno ha la sua storia e devi ammettere che la tua ha avuto dei risvolti positivi , ad esempio rispetto alla tua famiglia, che altri non hanno avuto . Non puoi sapere come vivresti certe situazioni se ti fossi trovato in altre situazioni.
Non mi sento nemmeno di censurare determinati argomenti solo perchè qualcuno può non condividerli. Parlare di certe cose è forse il modo migliore per iniziare ad affrontarle.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La sindrome del "Tanto non funzionerà..."
MessaggioInviato: venerdì 14 ottobre 2011, 14:37 

Iscritto il: giovedì 21 luglio 2011, 12:03
Messaggi: 35
Ciao raga...solo ora leggo questo post...nn potete immaginare quanto è vero quello che c'è scritto..lo sto provando sulla mia pelle da ormai 10 mesi...10 mesi fatti di paura.paura sua ovviamente ...io forse xchè nuovo dellambiente sono ancora acerbo ma lui ormai veterano le porta utte con sè...stiamo insiee va tutto bene benissimo poi il vuoto portato dal tanto nn funzionerà ho il cuore di pietra nn posso più amare posso dare solo affetto...tutto ciò mi dilania e porto avanti tutti ma proprio tutti gli atteggiamenti elencati nel post..sto orma aspetando cosa nn so...che mi disinnamori che possa avere un giorno la forza di mandarlo a quel paese...il bello sapete qualè che lui e di conseguenza pure io nn facciamo sforzi x stare insieme,e insieme ci stiamo bene,ma ci sforziamo,si sforza,a rendere tutto più arido e informale..le ho provate tutte regali frasi gli rispondo male provocandolo...ma nulla...ora voi direte mica esiste solo lui..embè chunque incontri è la stessa solfa..mi racconatano la stessa cosa...che fare allora??passo giornate a piangere a pensare a come sarebbe bello se invece di aver passato questi 10 mesi col pensiero no ma tanto nn funziona tanto nn è amore,ma col pensiero va proviamoci a quest'ora penso saremmo più felici entrambi...cosa fare ragazzi io nn lo so ..mi sento solo senza di lui.lui altrettanto ma visto che li lavor 24 ore su 24 quasi ha più tempo x impegnare la mente e questo lo aiuta molto...CHe brutto..il pensiero di pensare tanto ti passerà un giorno piuttosto che proviamoci come va va mi logora..ho perso 10 chili in questi 10 mesi x cosa ...un saluto a tutto il forum e scusate lo sfogo ma è così..


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 3 [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010