Sul cammino della felicità

Coppie gay, difficoltà, prospettive, significato della vita di coppia dei gay
Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Sul cammino della felicità

Messaggioda davide » lunedì 14 gennaio 2013, 12:02

Salve a tutti,
è da tanto che non scrivo su questo forum e a dire il vero mi mancava un pò condividere con gli altri fatti,storie,stati d'animo e tutto il resto.
Mi sono allontanato da qui per mia scelta e per una serie di fatti concatenati che hanno reso necessaria prendere una pausa di riflessione molto lunga,forse avventata oggi oserei dire che ha avuto delle sue conseguenze.Ma non è questo ciò di cui voglio parlare;sono stati anni difficili quelli che si sono susseguiti dalla mia prima iscrizione fino ad oggi,ci sono stati molti momenti di tristezza e di dolore,di vuoto interiore e di smarrimento.Nonostante tutti mi sostenessero nel mio cammino non credo di poter ottenere dei risultati da una autoanalisi su me stesso,la felicità non era neppure contemplata anzi al massimo speravo di svuotarmi di ogni sensazione,ogni stato d'animo,per diventare un involucro di carne e ossa che non pativa nulla.Allora credevo che ciò fosse la cosa migliore per me,ma il tempo ha rivelato altro.Grazie a qualcuno,A QUEL QUALCUNO,oggi mi sento meglio,mi sento diverso ma non un diverso "sbagliato".Quel qualcuno è il mio attuale ragazzo con cui convivo da sei mesi.Stiamo insieme da appena un anno eppure abbiamo deciso di fare questo passo e nonostante le incertezze,i dubbi e le conseguenze che potrebbe portare una tale azione,mi sento bene,bene come non mi ero mai sentito.Questo non vuol dire che quel lato oscuro di me sia scomparso, c'è sempre e si fa sempre sentire eppure c'è sempre vicino a me quel bagliore che mi riscalda e mi scuote dalle ombre,mi strappa alla mia oscurità e mi ridà il sorriso.Ci sono state altre persone nelle mia vita che mi hanno aiutato e con cui ho trovato momenti di vera felicità e sono convinto fosse destino che le incontrassi.Loro hanno aperto la strada verso questa consapevolozza che solidificherò e farò mia con la mia spalla,l'altra metà del mio cuore,l'ALTRO ME.
QUELLO FELICE...

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Sul cammino della felicità

Messaggioda marc090 » lunedì 14 gennaio 2013, 15:45

:) Leggere molti di quei momenti particolarmente brutti che hai dovuto passare, ti confesso, faceva star un po' male anche me... Non trovavo giusto che un ragazzo come te, come chiunque altro, dovesse stare così male, per cause che poi, ingiustamente, affondano nel contesto sociale...(Vabbè lo so, è un riassunto un po' semplice, oltre al fatto che non comprende tutto a quanto ci avevi detto)

Comunque mi fa piacere per te :) Buona fortuna per tutto Davide.. :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Sul cammino della felicità

Messaggioda IsabellaCucciola » lunedì 14 gennaio 2013, 17:52

Ciao Davide…
Non ti conosco :oops: , però a leggere quello che hai scritto mi fa piacere sapere che adesso ti senti meglio…
davide ha scritto:Quel qualcuno è il mio attuale ragazzo con cui convivo da sei mesi.Stiamo insieme da appena un anno eppure abbiamo deciso di fare questo passo e nonostante le incertezze,i dubbi e le conseguenze che potrebbe portare una tale azione,mi sento bene,bene come non mi ero mai sentito.

Penso che stare con una persona che ami da un anno non sia poco, anzi…
davide ha scritto:Questo non vuol dire che quel lato oscuro di me sia scomparso, c'è sempre e si fa sempre sentire eppure c'è sempre vicino a me quel bagliore che mi riscalda e mi scuote dalle ombre,mi strappa alla mia oscurità e mi ridà il sorriso.

Penso che alcune parti di noi non cambieranno mai… che alcune ferite, per quanto cicatrizzate, a volte si facciano ancora sentire… però a volte avere vicino qualcuno fa sì che quella part di noi che più spaventa ci fa meno paura…

Un abbraccio, Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5332
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Sul cammino della felicità

Messaggioda progettogayforum » lunedì 14 gennaio 2013, 21:50

Ciao Davide, se devo dire la verità non ho mai pensato che tu fossi un diverso sbagliato ma che tu fossi una persona che aveva moltissimo da dare e proprio per la tua sensibilità anche un bel po' da soffrire. Mi fa veramente piacere leggere il tuo post, sia perché è bello vedere un ragazzo che realizza i suoi sogni, sia perché hai mantenuto un ricordo positivo di noi. Grazie Davide e in bocca al lupo!!!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Sul cammino della felicità

Messaggioda barbara » lunedì 14 gennaio 2013, 21:53

Non sai come sono contenta di sentirti dire queste cose. La vita ci riserva spesso sorprese , e per fortuna ci sono anche questi regali, che poi regali non sono a tutti gli effetti. Hai lottato molto per arrivare a questo. Non ti sei arreso e nonostante i tuoi momenti "no", sei sempre andato avanti , mettendoti in gioco e cogliendo le occasioni che la vita poteva offrirti per crescere e raggiungere i tuoi obiettivi. Un pizzico di fortuna ci sta, ma buona parte della tua felicità l'hai costruita con le tue mani. Ti faccio un grande in bocca al lupo per tutte le cose che ancora desideri e spero di rileggerti ancora ogni tanto. :)

Avatar utente
davide
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 23:38

Re: Sul cammino della felicità

Messaggioda davide » martedì 15 gennaio 2013, 13:14

marc090 ha scritto::) Leggere molti di quei momenti particolarmente brutti che hai dovuto passare, ti confesso, faceva star un po' male anche me... Non trovavo giusto che un ragazzo come te, come chiunque altro, dovesse stare così male, per cause che poi, ingiustamente, affondano nel contesto sociale...(Vabbè lo so, è un riassunto un po' semplice, oltre al fatto che non comprende tutto a quanto ci avevi detto)

Comunque mi fa piacere per te :) Buona fortuna per tutto Davide.. :)


Grazie Marc90 e grazie a tutti gli altri.Il cammino è lungo ma non mi interessa,nè mi interessa raggiungere una particolare meta ora.Voglio solo godermi questa camminata cosi come si fa quando ci si trova di fronte ad un viale alberato(facciamo di sakura che sono i miei preferiti) e si rimane cosi incantati dal paesaggio che si allenta il passo per assaporare ogni attimo.Non mi importa neppure se ci saranno delle deviazioni,sono abituato a queste, e se è destino che sia cosi pazienza ma di certo non resterò passivo e svogliato a non fare nulla.

X barbara: noi ancora dobbiamo riuscire a vederci e io ancora devo leggere il tuo scritto.Non so se riuscirò a compiere entrambe le imprese(perchè si sono rivelate tali) ma sicuramente mi farebbe molto piacere incontrarti ancora =)
Ho promesso pure a serpy che ci saremmo visti quindi credo che quando sarà prenderò due piccioni con una fava XD
X project: ho voluto conservare un immagine positiva perche c'è e c'è sempre stata ma i fatti che si sono verificati hanno offuscato il tutto,sopratutto la capacità di giudizio e i toni.
x isabellacucciola: Posso dire una cosa? Adoro questo nickname

sono una foglia che danza portata dal vento. vengo a cercarti...per incontrarti di nuovo come fosse la prima volta


Torna a “COPPIE GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite