Crea sito
 
Oggi è martedì 22 agosto 2017, 14:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: venerdì 31 ottobre 2014, 0:12 

Iscritto il: giovedì 30 ottobre 2014, 21:31
Messaggi: 2
Ciao a tutti!
Mai e poi mai avrei pensato di iscrivermi in questo forum! Ma ho creduto che la mia storia potesse essere in qualche modo "utile" per dar forza e coraggio a qualcuno: condividere le proprie gioie ed emozioni è fondamentale almeno quanto lo sia condividere tristezza e dolore, perché la felicità è contagiosa e usare questa chat come "contenitore" delle mie emozioni è ancora più bello, perché quegli occhi che me le hanno donate, sono stati e sono tuttora presenti in questo forum...ed è per te e grazie a te che sono qui a parlare di noi!!!
Mi presento: sono un ragazzo che solo da qualche anno ha deciso di esplorare sè stesso e lasciar liberare l'essenza più autentica di sè...dopo tanti anni trascorsi nell'illusione che una relazione con una donna potesse rendermi felice, ho deciso di fare "tabula rasa" delle convinzioni a cui ero aggrappato, di liberarmi di tutte quelle "certezze", che mi davano una apparente stabilità, e di rimettermi in gioco in un mondo che non conoscevo, quello gay, che mi ha travolto con la sua "precarietà emotiva" ed instabilità relazionale...e così è stato un susseguirsi di incontri frenetici, prima volti a sperimentare la mia sfera sessuale e successivamente finalizzati ad un incontro con qualcuno che potesse completare una parte di me, che solo in quei tempi cominciavo a conoscere...ma, sia nell'uno che nell'altro caso, la curiosità e l'eccitazione per una nuova conoscenza lasciavano spazio solo all'ansia e alla frustrazione...
E POI ARRIVI TU...
Perché oggi, al di là di questa parentesi sul mio passato, è del mio presente che voglio parlare...è di te che voglio parlare...di quei tuoi occhi dolci, apparentemente "persi" nel vuoto, che, quando incontrano i miei, costituiscono gli uni l'inesauribile forza degli altri...
Come dimenticare quella sera di luglio quando ci siamo visti per la prima volta, dopo esserci conosciuti, anche noi come tanti altri, tramite una chat che finora per me era stata fonte di ansia ed angoscia, che con te è scomparsa come d'incanto...
Quella sera, assolutamente per caso, beccammo un gruppo di tuoi amici e passammo la serata con loro, una serata diversa dalle altre, in cui io, tra tanti sconosciuti, mi sentii come tra amici..."Galeotta" fu la tua amica astrologa, che, senza minimamente immaginare ciò che di lì a poco sarebbe accaduto, predisse che nel futuro di me, cancro lunatico ed introverso, ci sarebbe stata una persona del segno del leone, tenera e bisognosa di protezione...quel leone, di cui ero alla ricerca, era lì al mio fianco! Eppure nè lei, nè tu, nè tantomeno io, potevamo sapere che quel futuro "predetto" sarebbe stato tanto vicino e realistico!
Di lì a poco il primo bacio, dopo una serata in riva al mare a parlare di noi...e l'inizio del nostro percorso insieme in cui ho imparato a conoscerti e ad amarti per come ti sei mostrato a me, senza filtro alcuno, con tutte le tue qualità e debolezze...
In questi mesi mi hai mostrato la parte più autentica, sensibile e vulnerabile di te, quella che davvero in pochi hanno conosciuto...
Oggi viviamo insieme e le nostre differenze, diversità, non ci fanno più paura, ma sono dei punti di forza del nostro rapporto...Quando la sera torno a casa e ti guardo negli occhi, in un attimo tutta l'ansia svanisce perché, se ci sei tu con me, io sento che in fin dei conti andrà tutto bene...e non c'è niente di più intenso del calore che mi trasmetti quando con la tua testa ti poggi sul mio petto e ci addormentiamo l'uno abbracciato all'altro...oggi come il primo giorno...oggi più del primo giorno!
In questi 16 mesi insieme è nato tutto per caso, senza programmi, eppure a volte ho la sensazione che la nostra storia sia la trama di un regista da premio oscar...e che quello che abbiamo vissuto insieme finora sia solo il nostro "primo tempo"...come mi immagino il nostro "secondo tempo" (che spero non troppo lontano)?!? Beh, Julia Roberts in "Se scappi ti sposo" ci è passata prima di noi...e così mi perdonerà per la citazione: "Garantisco che per noi ci saranno tempi duri…garantisco che uno di noi due o tutti e due alla fine si stancherà…ma garantisco anche che se non ti chiederò di essere mio per sempre lo rimpiangerò a vita, perché sento nel mio cuore che sei l’unico per me."
Ti amo...ti amo come neanche immaginavo fosse possibile amare...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: venerdì 31 ottobre 2014, 0:26 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5067
Che post MERAVIGLIOSO!!!! Queste sono le cose che aiutano a vivere meglio!!!
Benvenuto nel forum chiunque tu sia!! Perché sei un GRANDE!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: venerdì 31 ottobre 2014, 14:19 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2353
Ma no che mi pubblichi sul forum :oops:. Quella che avete letto è grosso modo la storia del nostro incontro e il leone rompicoglioni sono io :lol:. Era un pervertito chattaro prima che incontrasse me :mrgreen:. Ma vedi un pò tu, cosa non mi va a pubblicare...
P.S.: Solo a te poteva venire in mente un codice a barre come nick!!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: venerdì 31 ottobre 2014, 16:49 

Iscritto il: giovedì 16 gennaio 2014, 21:43
Messaggi: 10
Ciao 01090708 e ciao ad Alyosha!
Sono felice che vi siate incontrati!!! Traspare benissimo dalle vostre parole l'amore che sentite l'uno per l'altro. Fa sempre piacere leggere storie positive...

Posso farvi una domanda, senza voler essere curioso e ficcanaso?
Vi siete conosciuti in chat, ma non ho capito se fosse una chat erotica o di altro tipo. Potrebbe sembrare strana questa domanda, è che mi sono chiesto se anche in ambienti dove le persone cercano solo sesso potesse nascere anche amore (ho già letto in questo forum storie che parlano di questo, ma volevo sentire la vostra versione :) ).
Cioè voi, in base alla vostra esperienza, cosa sentite di dire a chi si affaccia ed entra nel mondo gay? Di buttarvi nella mischia, di fare varie esperienze o di preferire occasioni di incontro diverse? Di fatto come vi siete visti di persona alla fine?
Se avete voglia raccontatecelo! Sarebbe interessante!
Grazie


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: venerdì 31 ottobre 2014, 19:00 

Iscritto il: giovedì 30 ottobre 2014, 21:31
Messaggi: 2
Ciao Melograno!
Il mio percorso relazionale è assai complesso e frastagliato, ma forse nè più nè meno di quello di molti di voi...un giorno magari ne parlerò dettagliatamente!
Ho vissuto una storia di 9 anni e mezzo con una donna, che, almeno nei primi anni, ho creduto (o mi sono illuso?!?) di amare più di me stesso, salvo poi scoprire che entrambi abbiamo recitato un ruolo, io inconsapevolmente, lei più o meno consapevolmente, che ci ha portato ad allontanarci in modo molto "violento"...questo "strappo" purtroppo ha lasciato molte cose incompiute nella mia vita, ma col tempo ho capito che nella vita non bisogna necessariamente capire tutto...e così ho trovato la forza per ripartire, tuffandomi a poco meno di 30 anni in un mondo che mi aveva sempre intrigato, ma di cui non conoscevo le dinamiche e verso il quale nutrivo sensazioni ambivalenti: da un lato intrigo, curiosità ed eccitazione, dall'altro paura, sensi di colpa e mortificazione!
La mia nuova vita, la mia vita gay, è cominciata probabilmente come quella di molti di voi: sulle classiche chat gay, alla ricerca di qualcuno che potesse attrarmi prima solo fisicamente (non lo nego...anche l'occhio vuole la sua parte!), poi anche e soprattutto umanamente ed intellettualmente...all'inizio ha giocato molto la scoperta della propria sessualità, il sentirsi desiderati ed apprezzati fisicamente, probabilmente per una mia più o meno sana (o insana?!?) componente narcisistica...ma la curiosità non è durata molto, anche perché, se da un lato inizialmente cercavo questo tipo di approcci, dall'altro, quando li realizzavo, mi rendevo conto che non era ciò che volevo, perché in un approccio così immediato viene completamente meno la componente emozionale e il tutto si riduce ad un puro atto meccanico, che, peraltro, riuscivo raramente a compiere perché la paura e l'ansia prendeva il sopravvento...paura di contrarre una malattia sessualmente trasmissibile, perché, bisogna ricordarlo, un rapporto occasionale, anche se protetto dall'inizio alla fine, come io ero solito fare, nasconde sempre le sue insidie...ed io, che ero concentrato più sulle precauzioni che sull'atto in sè, finivo col non provare piacere nè durante l'atto, nè, a maggior ragione, successivamente, quando prevalevano i sensi di colpa e le paure che qcs non fosse andato come doveva durante il rapporto...se ancora non lo avete capito, è un ipocondriaco che vi parla!! :-)
Poi, dopo un breve periodo di sperimentazione sessuale, più che comprensibile dopo quasi 30 anni di astinenza sessuale, ho provato ad andare oltre ed a cercare qualcuno che potesse completarmi...ma non è stato affatto semplice, perché ero io il primo a non conoscere me stesso e a non capire chi volessi al mio fianco...E così sono cominciate le "frequentazioni", ma alla fine ho capito che queste conoscenze rispondevano più che altro alla mia esigenza di non restare solo, perché i rapporti che provavo ad instaurare erano "tristi" quasi quanto quello etero che ha caratterizzato tutta la mia adolescenza...
La chat in questo non mi ha aiutato...premetto che per me è stato l'unico mezzo possibile per incontrare ragazzi gay, soprattutto in un periodo in cui non avevo io stesso ben chiara la mia omosessualità, figurarsi se ero in grado di frequentare dei luoghi di incontro per gay nella vita "reale" anziché in quella "virtuale"...fermo restando che la città in cui vivo, chiusa e bigotta, non offre possibilità alcuna di socializzare per noi gay...
Io non demonizzo la chat, ma la ritengo uno strumento non idoneo, ancor più quando se ne fa un uso improprio: la chat è un mezzo che accelera la conoscenza e stravolge tutti i meccanismi di una normale frequentazione...quando ci si incontra si sa già troppo dell'altro...e ciò annulla la curiosità e la voglia di "intrigarsi" l'un l'altro, di conoscersi guardandosi negli occhi, interpretando i gesti e gli sguardi dell'altro...
Quando ci si incontra, nella migliore delle ipotesi si conosce già il viso ed il modo di approcciare dell'altro, nella peggiore delle ipotesi si arriva ad accurate "radiografie" sulla tonicità muscolare e sulle misure intime del potenziale partner...tutto questo mortifica l'incontro...
Sicuramente il mezzo chat ha i suoi limiti, ma spesso chi lo usa è ancor più "limitato"...io per esempio ero uno dei tanti mezzi busti a torso nudo senza volto, che popolano quelle chat, però forse, a differenza di qualcuno di loro, ho avuto la fortuna di incontrare una persona, che, a differenza degli altri, non si è fermata all'apparenza di una foto, è andata oltre la forma, nonostante io col mio profilo rendessi la cosa alquanto difficile...e, scoprendomi per quello che ero veramente, ha scoperto una persona piena di fragilità, in alcune delle quali inevitabilmente si è rivista ed identificata...e tra tanti difetti qualcosa di buono l'avrà pur trovato in me!!! :-)
Se oggi siamo insieme è anche merito di quella chat, ma è soprattutto merito nostro, perché credo che prima di tutto siamo stati noi stessi a "costruire", mattone dopo mattone, la nostra storia...non credo nel destino, sarebbe troppo mortificante per me pensare che io sia su una nave trascinato dalla corrente...credo invece fermamente che io possa e debba prendere in mano il timone di quella nave...e quando ho realizzato davvero di poterlo fare, ho trovato un ragazzo meraviglioso pronto a salire su quella nave e a prendere insieme a me quel timone...
P.S. Alla fine, a dispetto delle premesse, ho parlato fin troppo!!! :-)
P.p.s. Alyosha, grandissima testa di c...., quello non è un codice a barre, ma le nostre date di nascita invertite...sai molto bene che, a differenza tua, sono più bravo coi numeri che con le parole!!! :-)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: domenica 2 novembre 2014, 11:02 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Ciao e benvenuto 01090708! Che bella l'origine del tuo nick! Mi colpisce molto il fatto che tu abbia scelto un nick di coppia . Deve essere davvero un grande amore quello che stai vivendo :D . Mi ha fatto molto piacere leggere la tua storia . Mi pare di capire che non sei finito qui per caso... Qualcuno ti avrà parlato di questo posto in un modo abbastanza particolare da incuriosirti... ;)
Quello che scrivi mi fa pensare a una persona sensibile e anche dolce. Due qualità che sono molto importanti, per quanto non rendano sempre facile la vita, specie a un uomo.
Mentre da una donna tradizionalmente si pretende che pratichi la gentilezza fino a votarsi agli altri , a un uomo si chiede l'esatto opposto.
Sono categorie che abbiamo dentro e che spesso ci condizionano più di quanto vorremmo.
Tuttavia la capacità di farsi un po' da parte per accogliere l'altro è un grande dono , specie in amore. E mi pare che sia una qualità che non ti manca.
Capisco bene che la tua ex abbia avuto difficoltà a lasciarti andare...
Spero di leggerti ancora qui :) La sezione "coppie gay" langue...
A ogni modo auguro a entrambi che questa storia possa essere intensa e straordinaria , come la desiderate.
Un bacio per due :)
B


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA MIA FELICITÀ NEI TUOI OCCHI!
MessaggioInviato: domenica 21 agosto 2016, 17:14 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
01090708 ha scritto:
P.p.s. Alyosha, grandissima testa di c...., quello non è un codice a barre, ma le nostre date di nascita invertite...

Ahaha, che bello quando nelle coppie rimane questa dimensione amicale, questo sfottersi a vicenda che è tipico dei ragazzi!
Io quando prima dei 20 avevo il mio gruppetto di amici era un continuo di "testa di c...o, deficiente, hand.......o, frocio, ricchione" e via dicendo. "Mi presti la penna, testa di c...o?" "Ma certo finocchio, fai pure!" Bei tempi! E belle le coppie così, in cui oltre che fidanzati si è/si rimane amici: una cosa non esclude l'altra, a mio avviso perdere la dimensione amicale fa solo danno alla vita di coppia. u.u Mi ha fatto piacere leggere questa frase. :)


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010