SESSO GAY E PREVENZIONE

Approccio dei ragazzi gay verso la sessualità
Rispondi
Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

SESSO GAY E PREVENZIONE

Messaggio da progettogayforum » venerdì 15 maggio 2009, 0:56

admin ha scritto:Carissimi Ragazzi,
oggi in chat mi è capitato di venire a contatto con situazioni connesse alla sieropositività e all’AIDS. Confesso che mi sono sentito totalmente inadeguato, spiazzato come non mai. Sono abituato da sempre a parlare con ragazzi gay di tutte le età di tutte le possibili condizioni, studenti e ragazzi già in attività di lavoro, ragazzi che vivono come single o in coppia, ecc. ecc., ma, vi giuro che venire a contatto con i problemi della sieropositività mi ha messo in crisi. Avevo sempre cercato di rimuovere queste cose e di allontanarle in uno sfondo lontanissimo ma queste cose esistono e parlarne qui è un dovere assolutamente prioritario. L’AIDS esiste, la sieropositività esiste e la prevenzione è una cosa assolutamente fondamentale.

Voglio portare che mi legge a riflettere su un punto importantissimo: la prudenza nell’attività sessuale non è un di più ma è essenziale per evitare di correre rischi gravissimi la cui terribile concretezza purtroppo si percepisce spesso soltanto quando ci si trova di fronte alle conseguenza pesantissime della propria imprudenza.

L’uso del preservativo serve a proteggersi e a proteggere il nostro partner da eventuali rischi di cui potremmo non essere a conoscenza.

Il tradimento, nell’ambito di una coppia omosessuale (ma anche nell’ambito di una coppia eterosessuale) può portare alla diffusione dell’AIDS e può portare a distruggere la vita propria e la vita di colui che si ama. L’uso del PRESEVATIVO, pur non sicuro al 100%, abbassa nettamente il rischio. L’uso del preservativo nei rapporti sessuali è una garanzia irrinunciabile per la salute. Solo quando si ha una certezza reciproca assoluta, legata a una totale confidenza nel proprio partner e dopo aver fatto il test dell’HIV e delle più comuni malattie sessualmente trasmesse è pensabile avere rapporti non protetti.

Ragazzi! Cervello in testa e comportamenti responsabili vi possono mettere al riparo da rischi enormi.

Non insisterò mai abbastanza sul fatto che il sesso può essere una cosa meravigliosa ma, se fatto in modo irresponsabile, può essere l’origine di autentici disastri. Quindi: prudenza e sesso protetto! Non lo sto solo dicendo, lo sto strillando perché è una cosa troppo importante.

Non sono un medico, ad ogni buon fine riporto qui di seguito il link alla pagina del sito del Ministero della Salute concernente HIV e AIDS.


http://www.ministerosalute.it/hiv/hiv.jsp


Ragazzi, mi raccomando, cervello in testa!

Un abbraccio!
Il vostro GayProject

giacmar
Messaggi: 15
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:19

Re: SESSO GAY E PREVENZIONE

Messaggio da giacmar » martedì 18 novembre 2014, 22:30

Purtroppo, nonostante le campagne di informazione, mi è capitato spesso di conoscere ragazzi gay che non utilizzavano precauzioni durante rapporti sessuali con sconosciuti. Uno di loro mi ha rivelato di essere diventato sieropositivo. L'altro di aver tradito due volte il suo partner facendo sesso non protetto con due partner occasionali diversi. Personalmente non mi fido totalmente del preservativo. Il mio primo ragazzo e primo partner sessuale mi ha sorpreso telefonandomi e dicendomi di essersi sottoposto a tutti i test necessari per escludere qualsiasi infezione perché avrebbe voluto fare l'amore con me. E' stato un gesto di cui difficilmente sento parlare in giro. Purtroppo in pochi lo fanno e pur di correre qualsiasi rischio preferisco aspettare, sperando di trovare una persona affidabile.

Marco

Rispondi