Crea sito
 
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 3:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 2 [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 2:16 

Iscritto il: sabato 19 gennaio 2013, 2:10
Messaggi: 1
Buona sera a tutti,

Vi scrivo perchè ho un problema a fare del sesso anale col mio ragazzo, di cui sono innamoratissimo.
Ho 18 anni, e abbiamo deciso insieme di fare l'amore.. soltanto che non ci riusciamo e io provo dolore, tanto che mi viene come da spostarmi e "stringere".
Non siamo molto pratici, perchè è sia per lui la prima volta che per me, e il problema è questo, ho dolore, anche quando lo mette solo un pochino, io ho pensato che magari non sono pronto a farlo..

voi cosa dite?
qualche suggerimento e/o consiglio in merito?

aspetto risposte :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 10:17 

Iscritto il: venerdì 11 gennaio 2013, 13:22
Messaggi: 17
Caro Pelikan, prima di poterti dare qualche suggerimento, vorrei rispondere alla tua domanda.

"Magari non sono pronto a farlo..

Voi cosa dite?"
Beh, in questo caso non c'è un momento in cui non si è pronti (ovviamente sotto l'aspetto fisico); ovviamente però ci si deve preparare "all'atto", facendo un paio di passi alla volta.

Se in voi è presente, sia l'amore, che il desiderio, che la voglia di unirvi maggiormente, non ci sarà alcun tipo di problema.

Per ovviare al problema del dolore (insopportabile alle volte) ci vuole solo un briciolo di pazienza da parte di entrambi.

Essendo la prima volta, dovete avete ancora scoprirvi attentamente.
Prima di bruciare le tappe, arrivando subito al sesso anale, dovreste far abituare (in questo caso, tu , pelikan dovresti abituarti) il tuo corpo ad accettare "corpi esterni".

Per sopperire completamente al dolore, ti consiglio di fare piccoli passi alla volta; il che secondo me non vi dovrà dispiacere.
Consideratelo come un modo per scoprirvi e conoscervi ulteriormente.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 11:55 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Pelikan innanzitutto benvenuto entri proprio con un bell'argomento. Due cose ti volevo dire, la prima è fa molta attenzione alle precauzioni, è assolutamente indispensabile che usi il preservativo, anche se state assieme e anche se è la prima volta per tutti e due, fidarsi è bene nella vita non fidarsi molto di più. La seconda cosa è che in realtà non conosci ancora bene il tuo corpo, non conosci il suo e forse è il caso di farli adattare un pò a vicenda intanto. Tieni solo presente che i rapporti penetrativi possono anche non piacere, che molte coppie gay non li praticano e che fare l'amore non comporta necessariamente la penetrazione e che cosa vi piace e cosa no lo deciderete pian piano evitando di costruire schemi prefissi. Qualche consiglio "tecnico" potrei anche dartelo, qualcuno anche a lui veramente è chiaro che più l'organo si adatta gradualmente meno traumatico è l'incontro. Però vedi questo genere di consigli nei vari forum li trovi e come, le cose ti vengono dette anche in modo più esplicito di così. In genere ci vuole un pò di pazienza e assicurarsi che al di là del dolore oggettivo che si prova non ci sia una quota d'ansia aggiuntiva che può contribuire ad ampliare il problema.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 15:30 

Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56
Messaggi: 385
Benvenuto, Pelikan!
Concordo con quanto detti dagli altri ed aggiungo qualche dettaglio tecnico.
Innanzitutto, oltre alle precauzioni necessarie, procuratevi un lubrificante a base d'acqua. Uno molto efficace, venduto nei supermercati e presso molti distributori automatici sotto il nome di "gel per massaggi", è quello della marca di prodotti per rapporti sessuali più nota.
Le prime volte è difficile che tu riesca a sostenere l'intero rapporto, ma le cose, in genere, specie se c'è uno stretto legame affettivo, tendono ad appianarsi.
Ti consiglio di gestire tu la profondità e il ritmo della penetrazione, all'inizio, sedendoti sopra al partner sdraiato. In questo modo è più facile ridurre la tensione e fermarsi prima di sentire troppo male.

In ogni caso, ti riporto i dati di un sondaggio fatto su un altro forum:
Il 44% dei votanti pratica la penetrazione anale solo sporadicamente o non lo pratica, preferendo altre forme di rapporti sessuali.
Solo il 27% dichiara di svolgere un ruolo (insertivo/ricettivo) fisso; la restante parte si dichiara "versatile" o in grado di svolgere un altro ruolo, benchè abbia una preferenza ben precisa.

In bocca al lupo e buon divertimento!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 17:30 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Mi permetto di entrare nella discussione. Prima di tutto ho l’impressione che tu senta quasi l’obbligo di avere rapporti anali. Da quello che vedo, circa il 60% delle coppie gay sotto i 30 anni non pratica sesso anale, circa il 20% lo pratica nel senso che uno finisce per tollerarlo per le insistenze dell’altro, cosa che in un rapporto di coppia è palesemente una, e circa il 20% lo pratica regolarmente. Naturalmente io vedo le cose attraverso le persone che arrivano a Progetto Gay che sono un sottoinsieme della popolazione gay in cui prevalgono nettamente i gay non dichiarati, che però sono la stragrande maggioranza dei gay. In ambienti diversi, specialmente tra gay frequentatori ci locali, di saune e affini le cose possono essere anche molto diverse.
Un fatto è assolutamente fondamentale ed è il fatto che il sesso anale è la pratica sessuale con più alto indice di rischio aids e su questo non ci sono dubbi, quindi in ogni caso è da assoluti irresponsabili pensare al sesso anale senza preservativo anche col proprio ragazzo perché si rischia molto. Il virus non attraversa la cute sana cioè la pelle (tipo quella che ricopre una mano o un braccio, ma attraversa le mucose e nel caso del sesso anale non protetto il contatto dello sperma con le mucose del canale anale è notevolissimo, quando all’altro partner le mucose che ricoprono il glande o la parte interna del prepuzio sono certamente permeabili al virus che si trova nei liquidi biologici dell’altro partner e il rischio è particolarmente altro se il rapporto è violento e ci sono forme di micro-sanguinamento, quindi il preservativo è da considerare in ogni caso assolutamente indispensabile e deve essere usato correttamente, non si deve rompere, deve essere tolto con la massima cura ecc.
Sotto l’aspetto psicologico se è veramente quello che volete, perché la cosa viene assolutamente spontanea ad entrambi, è un conto, ma se uno dei due finisce per cedere alle insistenze dell’altro significa che l’altro non si rende conto che sta imponendo una forzatura al suo compagno, e questo è un sintomo di strumentalità in un rapporto di coppia che prima o poi porterà delle conseguenze. In ogni caso gli equilibri nella vita sessuale si conseguono solo a livello di coppia, parlando, confrontandosi, “se si tratta di una vera coppia” in cui esiste anche una vera dimensione affettiva. Non c’è nulla che sia obbligatorio, l’unica cosa che conta è stare bene. Con questo intendo dire che il sesso anale è molto mitizzato dalla pornografia ma non è affatto la realtà dominante del mondo omosessuale per il quale resta una realtà minoritaria.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: sabato 19 gennaio 2013, 23:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27
Messaggi: 278
Penso sia abbastanza fisiologico quello che ti succede, il tuo corpo deve in qualche modo abituarsi ad accogliere qualcosa di esterno ad esso.... il fatto stesso che ti accorgi di 'stringere' è abbastanza chiaro.
Lo stesso accadrebbe in caso di blocco dovuto al non volerlo fare.... ma francamente io dalle tue parole non deduco niente del genere. Comunque pensaci un po'.
Un mio amico ha avuto lo stesso problema inizialmente, ha risolto 'allenandosi' un pochetto autonomamente (massaggio prostatico) durante l'auto-erotismo (che tra l'altro penso ne benefici anche). Ovviamente anche per ciò è auspicabile il gel di cui sopra ti dicevano.
Concordo con il richiamo all'uso di precauzioni in modo particolare per tale pratica.
Per il resto aggiungo soltanto che se cadesse un minimo anche questo tabù in tale forum, come noto sta accadendo per esempio per questioni legate all'effeminatezza (e scusate se uso questo termine poco gradito.... ma non saprei come esprimermi diversamente) si farebbe un ulteriore passo avanti in un contesto che, in ogni caso, in materia di confronto è quanto di meglio ci sia in giro.
Ah.... dimenticavo... Benvenuto Pelikan!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: domenica 20 gennaio 2013, 18:56 

Iscritto il: domenica 1 gennaio 2012, 13:37
Messaggi: 13
ciao
leggo e rispondo per come so
a me non pare di aver letto dalle tue parole che sia stata una decisione di parte ma una scelta condivisa....e un rapporto in essere......e una difficoltà pure condivisa.......e la cosa è assolutamente bellissima......beh tu scrivi ....forse non siamo pronti...........beh si può essere....ma non ci pensare vedrai che tutto arriverà da solo e nel momento giusto.
Ho letto che qualcuno ha parlato di dolore.....beh per me non è esistito ne ho mai pensato debba esistere....il sesso è un piacere assoluto....niente a che vedere con il dolore.....se esiste e se esiste forzatura beh qualcosa allora non funziona.......è piacere naturale......e per finire direi che la penetrazione in se credo sia un atto di assoluta comunione.....le statistiche citate le lascio ai giornalisti....ci si arriva a tempo debito ok........ma è un atto profondissimo.
E' atto di assoluta reciprocità.
Non siamo etero. :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: domenica 20 gennaio 2013, 21:32 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
No livino il dolore nei rapporti penetrativi c'è e come sopratutto le prime volte, ovviamente c'è sempre una componente psicologica legata all'ansia, che in genere si risolve abbastanzain fretta parlandone con il partner e una componente oggettiva. Sulle pratiche penetrative assolutamente nulla da dire, ance a me pare un atto di intimità assoluta, non credo però che nessuno mettesse indiscussione questo. Solamente si sottolineava che mentre i ruoli nella copia etero sono obbliglati e la penetrazione è scontata nelle coppie gay non è affatto così, si arria sin dove si vuolee ci si ferma dove si vuole. Se una persona vive con disagio certi ruoli non deve forzarsi. Neanch'io comunque ho letto disagio, ma solo un ragazzo alle prime esperienze che ha rapporti con un altro ragazzo anche lui alle prime esperienze, cosa da non sottovalutare. Però insomma i consigli concreti gli sono stati dati e spero abbia recepito.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: domenica 27 gennaio 2013, 18:15 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 agosto 2010, 19:37
Messaggi: 430
Argomento che mi interessa:sono felice nello scoprire di non essere l'unico "strano" che preferisce rapporti senza penetrazione...per me fare l'amore è già masturbarsi a vicenda ed è,secondo il mio essere,molto più romantico di un rapporto anale,mi ispira molta più dolcezza,tenerezza,a differenza della penetrazione che mi da sensazioni,come scrive project,troppo da pornazzo...
Si,in una coppia le cose si fanno per il bene di entrambi,non solo per il bene personale...e che sono in tanti a non avere rapporti con la penetrazione e che preferiscono un altro tipo di approccio alla sessualità per me è una bella scoperta,mi fa sentire meno "diverso" :P ...poi,vabbè,se la cosa della penetrazione è voluta da entrambi è un altro paio di maniche:con un po' di allenamento e con la volontà di farlo ci si abitua a tollerare il dolore!
...Se ho detto qualche cazzata chiedo scusa per la mia inesperienza sulla questione!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema nel sesso Anale
MessaggioInviato: giovedì 14 marzo 2013, 21:29 

Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 11:59
Messaggi: 8
Scrivo in ritardo e spero a problema risolto.
Io non ho mai fatto sesso anale ma molta simulazione.
Oltre a quanto già scritto prima di me, voglio aggiungere un consiglio tecnico.
Se quando si riceve una penetrazione si "spinge" come quando si deve defecare, non si fa altro che "chiedere" l'allungamento del muscolo rettale e il conseguente dilatamento del retto stesso. Se provi in una simulazione, ti accorgerai dell'efficaciadella tecnica e ,con un pò di esercizio, potrai avere abbastanza coordinamento motorio, da poter gestire coscientemente la dilatazione del retto.
Poi, penso, potra essere più facile gestire la penetrazione del patner e dovresti avere meno ansia dell'ignoto.
Ciao.
Bamby.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 2 [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010