Sessualità e farmaci

Approccio dei ragazzi gay verso la sessualità
lucadaria
Messaggi: 10
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2013, 22:34

Sessualità e farmaci

Messaggioda lucadaria » domenica 24 febbraio 2013, 15:15

Ciao a tutti.
Io assumo farmaci contro la depressione da qualche anno. Questi farmaci annullano quasi totalmente la mia libido. Se una volta il desiderio di fare sesso era quasi un tormento, ora praticamente non ce l'ho più.

Mi piacerebbe condividere esperienze di questo tipo con voi...

Machilosa
Messaggi: 385
Iscritto il: giovedì 7 luglio 2011, 22:56

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda Machilosa » domenica 24 febbraio 2013, 15:18

Credo di non averti ancora dato il benvenuto nella presentazione, ma lo faccio qui!
Progetto Gayforum è un po' come uno sportello d'ascolto; magari non saremo in grado di dare il consiglio giusto, ma il supporto morale sicuramente sì! Sentiti libero di sfogarti e raccontare tutto quello che vuoi! Buona permanenza

lucadaria
Messaggi: 10
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2013, 22:34

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda lucadaria » domenica 24 febbraio 2013, 15:27

Grazie Machilosa :)

Avatar utente
Nemo
Membro dello Staff
Messaggi: 330
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda Nemo » domenica 24 febbraio 2013, 17:26

lucadaria ha scritto:Ciao a tutti.
Io assumo farmaci contro la depressione da qualche anno. Questi farmaci annullano quasi totalmente la mia libido. Se una volta il desiderio di fare sesso era quasi un tormento, ora praticamente non ce l'ho più.

Mi piacerebbe condividere esperienze di questo tipo con voi...

Bhe io conosco parecchie persone che prendono antidepressivi e non ho mai sentito nessuno a cui creano di questi problemi, ne hai parlato con il tuo psichiatra?
Nemo.
Operatore chat di progetto gay

Avatar utente
Gio92
Utenti Storici
Messaggi: 626
Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda Gio92 » domenica 24 febbraio 2013, 17:44

lucadaria, anche io prendo antidepressivi ma non mi hanno mai dato problemi.
Però ricordo una volta, 3 o 4 anni fa, che presi un farmaco che mi creò problemi, ma lo dissi subito al mio psichiatra, che successivamente, me l'ha sostituito con un altro.

Contatta il tuo psichiatra e fatti cambiare farmaco, se questo che prendi ti crea problemi circa la tua sessualità ;)
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda barbara » domenica 24 febbraio 2013, 17:50

Che io sappia ci sono farmaci che influiscono sulla libido . Gli antidepressivi , come altri psicofarmaci possono avere degli effetti collaterali. Dipende dal farmaco, dal dosaggio, da come reagisce l'organismo del paziente.
Questo vale anche per tutte le sostanze psicoattive, come le droghe legali e illegali (pure la cannabis)
Comunque il tuo medico saprà certamente aiutarti a verificare se è proprio un effetto del farmaco e consigliarti una soluzione.
Nel bugiardino del farmaco non c'è scritto nulla?

lucadaria
Messaggi: 10
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2013, 22:34

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda lucadaria » domenica 24 febbraio 2013, 18:01

Nel bugiardino c'è scritto questo effetto collaterale, e anche lo psichiatra me lo ha confermato... :( Solo che non vuole sostituirmelo...

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda barbara » domenica 24 febbraio 2013, 18:05

http://www.pol-it.org/ital/riviste/quaderni/orazzo4.htm

ti linko un articolo sull'argomento. Se fossi al tuo posto sentirei il parere di un altro psichiatra. Giusto per capire se c'è o non c'è soluzione.

lucadaria
Messaggi: 10
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2013, 22:34

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda lucadaria » domenica 24 febbraio 2013, 18:07

grazie a tutti :)

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Sessualità e farmaci

Messaggioda barbara » domenica 24 febbraio 2013, 18:20

Se vuoi sentire un altro parere, potresti cercare uno psichiatra che sia anche omeopata.
E se prendi solo psicofarmaci e non sei seguito da uno psicoterapeuta, valuta anche la possibilità di intraprendere una terapia psicologica in supporto a quella farmacologica.
Una pratica terapeutica abbastanza nuova è questa
http://www.mindfulnessitalia.it/2011/11 ... t_per.html
Ho linkato un riferimento al servizio pubblico per non violare il regolamento.
La mindfulness posso dire di averla provata e l'ho trovata molto utile per la mia serenità ( anche se non ho problemi di depressione)
Al giorno d'oggi ci sono davvero tante possibilità diverse di cura. :)
In ogni caso è sempre bene evitare di modificare di propria iniziativa una cura prescritta , ma piuttosto cercare un medico che risponda alle nostre esigenze di pazienti.


Torna a “GAY E SESSO”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite