LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Approccio dei ragazzi gay verso la sessualità
Rispondi
Avatar utente
Gio92
Utenti Storici
Messaggi: 627
Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19

Re: LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Messaggio da Gio92 » giovedì 19 settembre 2013, 16:19

allora l'anormale quì mi sa che sono proprio io... XD

faccio fantasie erotiche molto molto coinvolgenti sul sesso sia orale che anale, sono versatile, e nella mia immaginazione ci sono delle scene che a me eccitano molto, che riguardano anche orgie XD

:roll: detto questo :roll: vorrei dire all'autore del topic (ma penso che l'hanno già detto gli altri) che non ti devi creare dei problemi riguardo alle tue fantasie, sono normali e comuni, il pensiero è un qualcosa che non si ferma mai e siamo libero di immaginare ciò che vogliamo, e gratis :lol:

;)
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!

Ferro
Messaggi: 232
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2009, 21:34

Re: LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Messaggio da Ferro » giovedì 19 settembre 2013, 21:12

Gio92 ha scritto:allora l'anormale quì mi sa che sono proprio io... XD

faccio fantasie erotiche molto molto coinvolgenti sul sesso sia orale che anale, sono versatile, e nella mia immaginazione ci sono delle scene che a me eccitano molto, che riguardano anche orgie XD

:roll: detto questo :roll: vorrei dire all'autore del topic (ma penso che l'hanno già detto gli altri) che non ti devi creare dei problemi riguardo alle tue fantasie, sono normali e comuni, il pensiero è un qualcosa che non si ferma mai e siamo libero di immaginare ciò che vogliamo, e gratis :lol:

;)
Giò ma parliamone :lol:

Avatar utente
Gio92
Utenti Storici
Messaggi: 627
Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19

Re: LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Messaggio da Gio92 » giovedì 19 settembre 2013, 22:01

Ferro ha scritto:Giò ma parliamone :lol:
si Ferro, sono nel peccato più assoluto!! andrò all'inferno!! :shock: :shock: :lol: :lol:

seriamente parlando... anche io a volte mi sento in colpa per le mie fantasie... ma grazie alla psicoterapia sto meglio e le sto accettando... le fantasie fanno parte di noi e tutti le facciamo!! non importa se sono fantasie omo, etero o bisex...

;)
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!

Avatar utente
Geografo
Messaggi: 222
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45

Re: LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Messaggio da Geografo » giovedì 27 novembre 2014, 14:19

Anch'io mi rispecchio ben poco nella sessualità che offre la pornografia, penso che la stragrande maggioranza dei gay non ci si rispecchi.
Per quanto riguarda il discorso "sesso anale", devo dire che, prima che venissi a scoprire della pornografia cosiddetta "gay" (dato che di gay ha ben poco alla fine, dato che appunto non rispecchia la vera realtà gay), non pensavo nemmeno che esistesse il sesso anale. Dico seriamente. Ovviamente ero un po' piccolo, dato che avevo 13 anni quando ho scoperto la pornografia, ma questo è per far capire che secondo me il sesso anale non è nemmeno qualcosa di così spontaneo. Più che altro, ritengo che ci venga più o meno imposto dalla pornografia.
Prima per me il sesso anale da attivo era un must nelle mie masturbazioni, adesso ritengo che era una cosa che mi ero molto idealizzato e credo che molto probabilmente (se non sicuramente) non lo farei, per il semplice motivo che, detto terra terra, mi fa schifo e non lo ritengo come qualcosa di spontaneo della mia sessualità, ma piuttosto come qualcosa che mi era stato imposto dalla pornografia.
Insomma, non mi eccita.
Per quanto riguarda il fare l'amore con un ragazzo, per me consiste in coccole, baci, masturbazioni reciproche, rapporti orali a vicenda, e se devo dire alcune pratiche che mi piacerebbero (scusate se risulto volgare), per me c'è il 69 e il frottage (ovvero il mettersi gli organi genitali vicini e attuare una masturbazione con una sola mano, magari mentre ci si bacia!).
Per quanto riguarda i rapporti orali, in realtà non sono nemmeno tanto sicuro che mi interessino, però sono ancora un ragazzino quindi problemi del genere non me li pongo.
Per concludere, come potete vedere il sesso anale proprio non mi interessa e mi rincuora vedere che non sono l'unico!
Sciamano ha scritto:Il CO non è da prendere alla leggera, ma dire che è solo una questione ideale è semplicemente scorretto e fuorviante. Non invito a farlo, ma spero che possiate avere uno sguardo imparziale e panoramico. Inoltre, sottovalutare i vantaggi del CO che ho elencato può essere dannoso come può rivelarsi diversamente dannoso dire di essere gay in certi contesti. Ogni caso è personale e va valutato senza regole fisse.
Non ho capito bene cosa c'entri il coming out in questo topic e come sia saltato fuori, comunque sono del parere che una persona debba farlo (sempre se vuole farlo!) quando se la sente.
Personalmente, non ne sento il bisogno, per me rimane più una questione idologica che altro.
Mi spiego meglio: a me non piace per niente l'idea di andare da un amico e dirgli: "Oh senti, sono gay".
Se un giorno lo verrà a sapere, è perché mi avrà visto in giro mano per la mano con il mio ragazzo (se mai ne avrò uno). Fine.
Diabolik85 ha scritto:la questione della parità relativamente allo scambio di rapporti attivo/passivo è una regola semplicemente inesistente (solo parlare di regole è semplicemente impossibile, sarebbe come introdurre una morale: chi la stabilisce? su quali basi?). Tutto può capitare, dipende da quello che si desidera e dalle persone che si conoscono.
Parto dal fatto che, ripeto, per me il sesso anale rimane qualcosa di molto artificioso e poco spontaneo (come se ormai la sessualità gay fosse quasi una diramazione di quella etero...). Poi, ognuno è assolutamente LIBERO di vivere come vuole la sua sessualità. Però io sono d'accordo con Project: io non farei sesso anale col mio ragazzo, ma qualora lo dovessi fare, non mi piacerebbe che io fossi il solo attivo o il solo passivo.
Se fossi solo attivo, mi sembrerebbe di relegare lui a fare solo il ruolo del passivo, e viceversa.
Insomma, trovo molto triste questa cosa dei ruoli fissi, come se fosse impostata su di una "base etero"... Poi ognuno vive la sua sessualità come vuole, ci mancherebbe!
Ferro ha scritto:E' anche vero che inizialmente io mi vedevo come passivo e non amavo ricevere sesso orale e praticare sesso anale, con il tempo la cosa è cambiata e di molto.
Se un uomo pratica un rapporto orale ad un altro uomo, quell'uomo che sta svolgendo il rapporto orale sta assumendo un ruolo attivo e non passivo...
Secondo me il fatto non è che ci debba essere una maniera che dica come due gay debbano fare sesso (ognuno fa sesso come vuole, la sessualità è una cosa personalissima, non dimentichiamocelo!), il problema sta nel fatto che tanti gay hanno una visione del sesso molto "eterosessualizzata" (concedetemi il termine...), ovvero basata su schemi etero. Questo secondo me è dovuto sia alla società che alla pornografia.
Il post di Ferro penso sia l'esempio lampante...
Per quanto riguarda me, i rapporti orali devono essere reciproci.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: LE MI FANTASIE SESSUALI SONO GAY?

Messaggio da progettogayforum » sabato 29 novembre 2014, 18:39

Condivido quello che dice Geografo e mi sembra una ottima sintesi.

Rispondi