Crea sito
 
Oggi è venerdì 24 novembre 2017, 5:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: sabato 22 marzo 2014, 13:31 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 marzo 2014, 15:33
Messaggi: 11
Allora visto che parlare dei problemi molte volte aiuta, mi son deciso a parlare del mio.
ho una storia da 7 anni con lo stesso ragazzo io 38aa lui 34, conviviamo da 6... la nostra storia è cominciata a distanza...500km ci hanno diviso per un anno ma creavamo le situazioni più assurde per vederci il più spesso possibile, poi io mi son trasferito da lui (separato e con un figlio che sta con noi a settimane alterne e tutti i pomeriggi) entrambi lavoriamo, io faccio un lavoro abbastanza stressante e pieno di responsabilità (ambito sanitario). All'inizio nessuno sapeva di noi tranne che noi stessi.... il sesso era qualcosa di formidabile appagante, da rifare più volte insomma non si era mai sazi :oops:
Poi pian piano la nostra età cresceva si maturava e così è maturata la nostra storia abbiam conosciuto amici gay, non molti per la verità, abbiamo sempre pensato a preservare la sicurezza del bimbo e quindi trovare qualcuno che sia discreto non è sempre semplice, viviamo in una realtà di un grosso paese, quindi niente bandiere alle finestre, ma abbiamo allargato il giro delle persone che sanno di noi, amici etero con figli, famiglie reciproche, il tutto è proseguito con qualche difficoltà ma sembrava che si fossero superati dei grossi scogli senza troppi scossoni.
Io lo amo tantissimo, adoro il suo modo di fare, il suo modo di pensare a me, le sue attenzioni e so che anche lui mi ama.
Ora come è possibile che da quando tutto quello che prima era trasgressivo, fatto di nascosto, quando c'erano mille problemi da affrontare la sessualità era forte, divina.
Ora che sembra che molti dei problemi si siano risolti che potremmo essere felici e sereni, il sesso comincia ad andar male ed è colpa mia, cavolo!
Sono io che adesso tendo a vivere la storia in modo platonico, sono io che fuggo alle sue richieste di vivere la nostra sessualità come prima.
La nostra sessualità non ha avuto ruoli strettamente definiti, anche se io ho sempre preferito un modo all'altro, non sono mancate occasioni dove si è potuto variare. probabilmente non riesco a vedere lui in quell'altro ruolo.
Fatto sta che è una cosa che mi manca e che manca moltissimo a lui.
Sono arrivato al punto di preferire un porno e usare la masturbazione.
Ma è una situazione che non voglio assolutamente che si consolidi.
Ne abbiamo parlato e riparlato promettendo di apportare qualche cambiamento, ma è rimasto tutto così.
Da dove comincio? visto che ho capito che tutto dipende da me?!
Grazie a tutti. un abbraccio.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: domenica 23 marzo 2014, 11:41 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 26 dicembre 2012, 13:38
Messaggi: 268
Ciao Mastermind, mi permetto di intervenire pur non avendo personalmente esperienza in tema di relazioni gay :oops: Tuttavia quello che scrivi mi ricorda molto quello che alcuni amici etero mi hanno riferito riguardo alla loro vita sessuale in relazioni che superavano certi ostacoli e che poi, adagiandosi su certi binari di vita tranquilla, perdevano quella cosidetta scintilla.
Hai parlato di ruoli non ben definiti, dove ammettete delle variazioni quindi non credo sia lì il problema.
Però dici di esser certo che la responsabilità sia tua: può essere che il quietarsi della situazione esterna, quindi realizzare un gruppo familiare riconosciuto anche da altri, ti faccia inconsciamente timore perchè vedi una strada troppo semplice e facile, quasi noiosa? E' una cosa che, ripeto, ho visto anche in altre coppie, nel momento in cui la pace regna la mente non coglie più quei momenti di intimità come trasgressione, "fuga dal mondo cattivo che solo noi possiamo condividere" e quindi scompare quella foga che sembrava essere un elemento legante. Credo tu sia arrivato a una maturazione personale del concetto di coppia, cercare di analizzare la vostra realtà sessuale in un'ambiente affettivo ormai consolidato. Voi siete le stesse persone di prima, tu stesso dici che l'amore in quel senso non è cambiato, quindi è su di lui che devi riorganizzare l'aspetto sessuale e non in base all'ambiente che vi circonda. Su come fare, beh questo proprio non ho le basi per dirlo :) spero di averti dato comunque uno spunto di riflessione.



_________________
Il vero Io è quello che tu sei, non quello che hanno fatto di te. (P. Coelho)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: domenica 23 marzo 2014, 12:45 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 marzo 2014, 15:33
Messaggi: 11
Grazie davvero Blackout!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: domenica 23 marzo 2014, 15:25 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Avrei risposto allo stesso modo. Non per nulla si parla di "crisi del settimo anno" per definire quella situazione in cui all'interno della coppia inizia a manifestarsi un momento di stanchezza , che a volte sfocia nel conflitto .
Una stanchezza che spesso si manifesta solo o anche a letto.
Ho visto di recente un film comico che tratta in modo ironico , ovviamente , l'argomento dell'insoddisfazione sessuale nella coppia.
http://www.youtube.com/watch?v=bj6WtRt1I0o
Questo non per dire "mal comune mezzo gaudio", ma più che altro per prendere atto che si tratta di una questione che esiste eccome , almeno quando su una coppia ormai rodata si abbatte la bonaccia della routine.
Nelle coppie poi accade , come anche nel film, che a volte sia uno dei due a esprimere la propria insoddisfazione , mentre l'altro tende a negare che vi sia un problema. Questo perché non tutti vivono questo aspetto allo stesso modo e anche perché affrontarlo direttamente fa paura . Si teme di offendere l'altro oppure di creare una frattura, anziché migliorare la relazione.
Ci sono anche coppie che vanno da un terapeuta , magari inizialmente senza l'intenzione di parlare del sesso, ma perché ci sono incomprensioni o altro.
Molti terapeuti chiedono esplicitamente alla coppia come sia l'intesa sessuale, proprio perché si tratta di un aspetto importante della comunicazione.
Credo che parlarne , senza drammatizzare e conservando la fiducia e anche l'ironia, possa aiutare molto una coppia a superare questo momento.
Spero che tu e il tuo compagno riusciate a ritrovare una sintonia , che sicuramente è possibile ritrovare, dal momento che c'è stata in passato. :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: lunedì 24 marzo 2014, 13:47 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 20 marzo 2014, 15:33
Messaggi: 11
Ti ringrazio del contributo barbara, e spero davvero si riesca a ritrovare una buona intesa anche sotto quell'aspetto! Grazie davvero
Un abbraccio!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sesso non appagante?
MessaggioInviato: mercoledì 30 aprile 2014, 22:44 

Iscritto il: giovedì 14 maggio 2009, 21:35
Messaggi: 111
L'unica cosa che potete fare è andare da un sessuologo


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010