Crea sito
 
Oggi è mercoledì 22 novembre 2017, 15:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 2 [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: giovedì 13 maggio 2010, 22:09 

Iscritto il: venerdì 30 aprile 2010, 22:40
Messaggi: 22
No sull'aids e sulle altre malattie sono ben informato...ma di certo grazie a ricerche su internet che ho fatto da solo,non grazie alla scuola...vabbè ma si sa,la scuola qua in italia decade ogni giorno di più e ogni giorno diventa sempre + medievale,come coloro che ci vivono dentro...una mentalità che invece di aprirsi come in altri paesi europei regredisce...
L'altro giorno ho parlato dei gay con una mia amica...credeva che tutti i gay siano effemminati...grazie ai stereotipi nella tv...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: lunedì 5 luglio 2010, 17:28 

Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 15:48
Messaggi: 37
Purtroppo non si parla mai di prevenzione alcuni ragazzi/e pensano che si possa contrarre l'HIV con un bacio, non si parla di clamidia gonorrea e sifilide...poveri noi e povera Italietta


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: martedì 1 marzo 2011, 2:23 

Iscritto il: domenica 27 febbraio 2011, 11:56
Messaggi: 6
Be', adesso non esageriamo, ci sono tanti posti dove si fa educazione sessuale seria già alle elementari, poi piú esplicitamente alle medie e anche alle superiori: per me è stato cosí (per la verità alle superiori forse non come educazione sessuale, ma comunque altre informazioni utili sono state date studiando biologia, credo). Poi, certo, se si abita in una regione ciellina dove la regione e i comuni tagliano i fondi, oppure in un piccolo centro, si è messi peggio, mentre chi vive ad esempio in una "regione rossa" o in una grande città è piú fortunato (ma nelle grandi città forse si corronjo anche piú rischi).
Nel caso di questo ragazo però piú che l'educazione sessuale secondo me serviva qualcos'altro a monte; ma in genere i genitori parlano di riservatezza e cautela cogli sconosciuti solo alle figlie, non ai figli... :-p


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: martedì 8 marzo 2011, 15:55 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 3 ottobre 2010, 21:39
Messaggi: 146
L'educazione sessuale è una specie di optional qui. Tipo gli specchietti colorati che pure quando ci sono e li paghi preferisci toglierli.
Io ho avuto fortuna perché mia madre mi ha fatto un'infarinatura generale da piccolina e poi scrivendo queste cose vai a cercartele da solo se vuoi minimamente sembrare realista, però a scuola ho visto che non si fa per niente: Alle elementari le maestre considerano i bambini dei mongoloidi e perciò tagliano l'argomento alla grande, alle medie i prof li considerano coglioni e perciò si scocciano se ad ogni "pene" e "vagina" scoppiano risatine stupide, alle superiori i prof prendono poi a vergognarsi oppure pensano di dire cose risapute in quanto una altissima percentuale di ragazzi oggi prende a fare sesso prima dei quindici anni. I genitori si vergognano, non ci pensano o non ne vogliono saper niente, perché in fondo non è bello sapere che il proprio figlio è sessualmente attivo (Io per esempio avrei preferito vivere nell'ignoranza sulla vita sessuale dei miei genitori, ma figurati, in casa vige la legge della libertà di parola e pensiero =_=).
Senza comunque contare che il sesso in sé spesso credo che da tutti venga ancora percepito come qualcosa di "tabù" fra gli adulti nei confronti dei ragazzi: prendete d'esempio quella scuola che nei bagni aveva messo un distributore di preservativi! Ha fatto talmente tanto scandalo da finire in tv e non so chi sosteneva che il corpo docenti spingeva i ragazzi alla promiscuità sessuale, quando era abbastanza ovvio che fosse un tentativo di andare in contro a quei ragazzi e quelle ragazze che per timidezza o vergogna si rifiutano di comprarli al supermercato o in farmacia oppure di chiedere ad un genitore di prenderli per lui/lei.

Al di là di ciò, la storia del sedicenne e del trentaduenne a me è capitata ma l'ho stroncata sul nascere; a mio parere non ci si dovrebbe scambiare indirizzi ecc per internet, anzi, sarebbe più giusto se prima di scambiarsi gli indirizzi ci si incontrasse in un posto grande con magari qualche amico appresso, giusto in caso. Su internet ogni contatto è come accettare la famosa caramella dallo sconosciuto, ma da lontano, perciò si ha il tempo di capire se lo sconosciuto è buono oppure ti vuole male (in questo caso ti vuole e basta) e la si può buttare via anche subito la caramella, se si ha un po' di testa. Poi da ragazzini, quando ci si sente sempre soli-incompresi-bisognosi di affetto, è difficile usare la testa se ci si trova ad accettare quello che si vede come affetto o perfino amore, però ciò non toglie che un minimo di attenzione ce la si debba mettere.
E poi non sta bene fare sesso al primo appuntamento, perciò si ha sempre 'sta scusa se la situazione degenera xD



_________________
« It was the best thing to do; nobody ever said it was also the right one. »
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: martedì 14 giugno 2011, 22:34 

Iscritto il: sabato 11 giugno 2011, 19:02
Messaggi: 80
Condivido tutto quello che avete detto, sopratutto dal punto di vista psicologico. Secondo me però, almeno ho notato qui si fa un po' confusione tra l'aspetto morale e quello medico.

Dal punto di vista però della salute devo dissentire su alcune cose:

1) Non è la quantità di partner ad essere indice di pericolosità, se si fa sesso protetto.
2) Fare il test, e che sia negativo non significa nulla, il test ha valenza di 6 mesi, ma se uno ha contratto la malattia, 1 settimana prima, il test non lo evidenzia. A chi è in coppia e vuole lasciare precauzioni, ci pensasse due volte: molte persone non si sono contaggiate con la promisquità, ma per la fedeltà di un fidanzato che era già malato e non l'ha detto, oppure che è era incline al tradimento.

Và da sè che da un punto di vista psicologico la promisquità svuota, e da un punto di vista medico, se non si prendono precauzioni è il modo più facile per contaggiarsi.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: INCONTRI GAY PERICOLOSI
MessaggioInviato: martedì 14 giugno 2011, 23:12 

Iscritto il: venerdì 6 maggio 2011, 0:25
Messaggi: 162
Quel che dice johnny è vero,
tuttavia i comuni mezzi di protezione dal contatto dei liquidi corporei con le mucose, non garantiscono ancora un'efficacia del 100%, prova ne sia che può succedere (raramente) che qualche gravidanza sia da imputare alla disfunzione "meccanica" del preservativo...
Diciamo che la miglior prevenzione sarebbe evitare in ogni caso frequenti rapporti occasionali e usare sempre e comunque tutti i mezzi di precauzione disponibile.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 2 [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010