Crea sito
 
Oggi è sabato 18 novembre 2017, 21:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 4 di 4 [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: sabato 12 febbraio 2011, 14:05 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Oh tre.4 finalmente l'hai detto. E che ci voleva :lol:! A questo punto mi convinco ancora di più che qualche gay che si è innamorato di un etero potrebbe aiutarti e certamente potresti copnfrontarti con lui. Con un pò di sforzo (neanche troppo, basta solo invertire l'ordine degli addendi :)) la situazione è molto simile. Posso solo dirti che è già tanto importante che tu riconosca questa speranza dentro di te. Che diventi chiaro che in effetti un motivo per il quale resti nonostante tutto ce 'l'hai. Secondo me si fa un passo alla volta e già questo mi sembra un inizio. Non voglio stare lì a dirti che le cose che segnali non significano nulla, rispetto al fatto che non solo è attratto dagli uomini, ma a quel che intendo ha anche una storia. Però (forse anche questo è già successo) potresti parlarne con lui, vedere intanto qual'è il suo punto di vista sulla cosa.
Vedi per quel che credo, forse è anche possibile costruire un amicizia sana fra voi due, ma dovresti innanzitutto rinunciare a questa convinzione qui, che poi significa per quel che riguarda te accettare l'idea che tu e lui insieme non ci starete mai. Capisco bene che certe cose non si accettano con la testa. Anche perché credo che tu davvero sia perfettamente consapevole della situazione. Però questa speranza che riponi probabilmente è la catena che ti lega. Renditi innanzitutto libera per poi vedere cosa c'è da fare.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: sabato 12 febbraio 2011, 17:00 

Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 23:51
Messaggi: 16
si io razionalmente so benissimo quale é il mio problema e qual'é la soluzione, il problema sorge quando si arriva alla pratica, li perdo tutta la mia razionalita, perché come hai detto tu non sono cose di cui ci si convince con la testa...per quanto riguarda il fatto di parlare cn lui del fatto che penso che magari non sia realmente gay non mi sembra il caso perche non sono nessuno peere in dubbio quello che dice, non vorrei essere fraintesa...non so comunque se questo mio restare a subire sia solo dovuto alle mie speranze, certo molte volte sono stata capace di fare per lui cose che mi sono costate tanta tanta sofferenza (cose che non posso stare qui a racconta vi assicuro che mi sono completamente annullata pur di aiutarlo), forse molto egoisticamente nella speranza che si accorgesse che sn l unica persona disposta a farsi in quattro per lui...vorrei davvero trovare la forza di smetterla cn qusto stillicidio che mi porta solo sofferenza, vorrei smetterla di cibare la mia anima di quei momenti illusori in cui mi coccola e mi sento in paradiso


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: sabato 12 febbraio 2011, 17:34 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Ti ripeto che è già importante che certe cose le riconosca a te stessa è un inizio. Le cose si fanno poco per volta e senza strappi. Non dubito affatto della genuinità dei vostri sentimenti e forse di quel pizzico di egocentrismo che probabilmente lo connota e che non gli fa vedere (direi più sentire) il fatto che tu stia male. Ti dicevo di parlarne non per chissà quale motivo, ma solo perché forse ti aiuterebbe a prendere le distanze da questa cosa e magari anche per provare a discutere nel modo giusto. Credo che tu più che staccarti da lui dovresti staccarti da questa visione delle cose. Innanzitutto accettare per davvero l'idea che tra te e lui non possa esserci mai nulla, però la cosa paradossale è che poterla accettare come idea devi prima snindarla bene dentro di te e lasciarla emergere chiaramente. Non stento a credere che tu sia l'unica persona disposta a farsi in quattro per lui e credo anche meno che siano momenti illusori, le tue sensazioni sono più che concrete e forse anche la sostanza del vostro rapporto. Ti ripeto se sei davvero convinta che è ora di cambiare non perdere questo impulso di fondo e non abbatterti. Se davvero sei stanca e dentro te senti che è ora di dire basta sei già a metà dell'opera secondo me. Vedrai che le cose andranno meglio, ma devi darti un minimo di tempo per pensare, capire, distrarti, ricominciare.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: venerdì 25 febbraio 2011, 14:37 

Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 23:51
Messaggi: 16
ne abbiamo parlato, ma lui dice che allontanarsi nn aserve a nulla, che abbiamo gia provato a farlo, ma nn ci riusciamo, mi ha anche detto che se però preferisco che ci allontaniamo devo solo dirlo...nn so cosa fare =(....passiamo momenti bellissimi insieme continuiamo a coccolarci, a stare bene insieme, ma sono triste perchè so che sono solo momenti illusori, presto arriverà qualcuno che magari me lo porterà via!!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: sabato 26 febbraio 2011, 16:59 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
E' chiaro che sta scaricando tutta la tensione del rapporto su di te, anche in maniera abbastanza scorretta devo dire. Come è chiaro che avere una donna accanto lo faccia sentire forse meno gay, visto e considerato l,'opinione che ha dei gay. Non è imporbabile che abbia qualcosa di irrisolto dentro di se, dato questi suoi atteggiamenti e fattelo dire anche una certa mancanza di sensibilità. Si vede lontano un miglio che sei innamorata e soffri da morire per lui. E se lui se ne esce in maniera così pulita, visto che in sostanza tu devi allontanarti, perché e a te che da fastidio senza neanche avere la sua approvazione, non è imporbabile che sia affetto da un egocentrismo di fondo che lo porta a pensare che tutto il mondo gira attorno a lui. Scusa la severità, ma è proprio da insensibili scaricare tutto sto peso enorme su di te, che almeno momentaneamente sembra la più fragile dei due nella relazione. Io quello che farei è intanto cercare di riguadagnare un minimo di "senso del proprio", immagino che questa storia abbia portato a livelli vertiginosamente bassi la tua autostima (credo che per una donna sentirsi rifiutati da un uomo, proprio per il suo essere donna sia terribile, ma posso anche sbagliarmi in ciò, evidentemente non sono donna :mrgreen: ). La prima cosa che farei è recuperare la mia femminilità, che anche solo implicitamente (cioè anche se ti tratta benissimo, ma per lo stesso fatto di essere gay) quest'uomo maltratta (perché ovviamente non gli piacciono le donne). Prima che mi tiri la scarpa col tacco lungo 8 centrimetri a dimostrazione che sei femminile e come :( , non sto dicendo che non lo sei, ma che proprio perché hai bisogno di esprimerla e con lui immagino ad occhio e croce che non ti riesca tanto bene farlo devi ricominciare da lì. Se poi come mi aspetto tu mi risponderai che con lui invece ci riesci e come e in effetti ti senti proprio realizzata in questo beh... mi pare evidente che ci sia qualche cosa che non va e sulla quale devi riflettere. Va bene che sembra un maschio e a quel che intendo anche parecchio figo e che quando ti rapporti a lui non percepisci per nulla che si tratti di un gay. Ma è e resta gay e questo non so a quale livello di consapevolezza frustra comunque il tuo essere donna. Ripartirei da lì, ripartire da me, quello che poi deve essere il rapporto con lui lo definirei dopo. Mi pare ancora presto per potere prendere qualsiasi decisione. Penso che comunque sia stato positivo il fatto che ne abbiate parlato e avete messo sul tavolo il problema.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: sabato 26 febbraio 2011, 19:35 

Iscritto il: sabato 4 dicembre 2010, 17:13
Messaggi: 34
Cita:
(credo che per una donna sentirsi rifiutati da un uomo, proprio per il suo essere donna sia terribile, ma posso anche sbagliarmi in ciò, evidentemente non sono donna :mrgreen: ). La prima cosa che farei è recuperare la mia femminilità, che anche solo implicitamente (cioè anche se ti tratta benissimo, ma per lo stesso fatto di essere gay) quest'uomo maltratta (perché ovviamente non gli piacciono le donne). Prima che mi tiri la scarpa col tacco lungo 8 centrimetri a dimostrazione che sei femminile e come :( , non sto dicendo che non lo sei, ma che proprio perché hai bisogno di esprimerla e con lui immagino ad occhio e croce che non ti riesca tanto bene farlo devi ricominciare da lì.


Condivido pienamente...è una delle cose che sto facendo io in terapia... E non è per nulla facile perchè ci si sente egoisti,superficiali,quasi in colpa...Ma è la cosa più giusta! Perchè per amare e stare bene in coppia serve innanzi tutto amare e rispettare se stessi,anche se questo può portare un pò di dolore all'altro.
Non può chiederti di rimanere legata a lui in quel modo,non è corretto nei tuoi confronti.E' dura,ma uno dei 2 deve farsi coraggio e prendere la situazione in mano...e la più consapevole e coraggiosa mi sembri proprio tu,che nonostante tutto l'amore per lui hai capito che qualcosa non funziona.
Cerca di volere bene a te stessa!!! e di conseguenza farai anche il suo bene...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: help, bisogno di consigli e tanto conforto
MessaggioInviato: domenica 27 febbraio 2011, 0:58 

Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 23:51
Messaggi: 16
avete super ragione ragazzi, ma il mio problema è anche che sento un senso di protezione verso di lui perchè spesso lo vedo in balia delle onde, contraddittorio, influenzato troppo dagli eventi e dai consigli sbagliati, così spesso anche in maniera dura lo riporto alla retta via....ho paura che si senta abbandonato, che si ritrovi solo, anche se ha tanta gente che gli è amica, anche se non mi sembra che questa gente gli possa stare vicino come dovrebbe o forse mi piace semplicemente pensare di essere indispensabile per lui, non so....la cosa che non mi spiego è perchè se non mi vuole mi prende per mano se ci troviamo cn altre coppie, mi fa i grattini ecc...ha anche ammesso che in un certo senso prenda amore da me e sesso dagli uomini!!!.....comunque effettivamente io per questa persona mi sono umiliata, annullata, ho pianto tantissimo, forse è proprio ora che pensi a me!


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 4 di 4 [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010