Crea sito
 
Oggi è domenica 17 dicembre 2017, 6:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere?
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2012, 21:58 

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 19:08
Messaggi: 167
Salve a tutti,
non ho mai posto un post mio questa è la prima volta , scrivo anche perchè
sento il bisogno di consigli in quanto ho un problema che un po mi spaventa , quale posto migliore per poterne parlare ed avere consigli di come fare in una situazione del genere? Sento che questo forum è il posto giusto.... ora mi spiego:
sono un ragazzo riservato e timido non mi sento brutto e sono gay, non ho mai avuto attrazione verso il sesso femminile sinceramente ne ho sempre avuto un rifiuto, parlo di sesso, mentre verso il sesso maschile è tutt'altra cosa tutto cio al livello sessuale di attrazione mentre al livello di affetto sentimenti le cose sono diverse. Non sono mai stato fidanzato ne con una ragazza neanche con un ragazzo anche se mi piacerebbe tanto avere qualcuno vicino al livello affettivo sentimentale c'e stato molto sia con ragazze che con ragazzi, credo e sento che la vita di coppia sia importante per il benessere,per la vita, invece che la solitudine che puo portare ad una depressione sempre piu acuta (almeno per me)
Molti anni fa, quando ero adolescente ho avuto un rapporto affetivo molto profondo con una mia amica, che pero il rapporto è finito credo perchè lei voleva un rapporto molto più intenso al livello sessuale, mentre io non, non abbiamo fatto nulla per cui è finito tutto, io per la mia strada lei per la sua,
ma di tutto cio so che lei ne ha sofferto molto e devo dire anch'io.
Ho vissuto anni di solitudine, si certo ho conosciuti molti ragazzi amiche amici gay ma alla fine mi ritrovavo sempre solo, si certo l'amicizia è importante ho molti amici gay e ne sono felice di averli ma non son mai riuscito a vivere un rapporto pieno con nessuno anche se al livello affettivo devo dire che sono molto soddisfatto ma non son mai riuscito a sentirmi innamorato, al livello sessuale, un po questo mi preoccupa.
Ma ora vado al dunque al problema:
circa un mese fa
ho ricevuto una mail da una mia amica che non vedevo da anni era la mia amica da adolescente. La cosa mi ha molto sorpreso ma mi ha fatto molto piacere, gli ho risposto e ci siamo sentiti per telefono.
Abbiamo rivissuto e ricordato i bei momenti della nostra adolescenza e tutto cio per me è stato molto bello. credo che sia scattato qualcosa in me di molto bello al livello affettivo, cio mi fa stare molto bene e mi piace, mi chiedo sarò innamorato?
L'altro giorno ci siamo sentiti e mi viene a trovare ne sono molto felice ma anche molto preoccupato in quanto un problema c'è e ne sono molto spaventato. Come sarà il nostro incontro? Gli devo dire che sono gay?
Ci innamoreremo e faremo sesso? Non lo so?
Datemi un consiglio cosa fare in una situazione del genere?
Sono tranquillo non voglio farmi prendere dall'anzia.
Mi sono confidato un po con voi, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate ed avere alcuni consigli su come comportarmi al momento del mio incontro con la mia amica di vecchia data.
Vi ringrazio Clark


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: giovedì 10 maggio 2012, 22:18 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Clark ti darò forse il consiglio più sbagliato di tutti, ma è l'unico che so darti: non ci pensare. Cancella tutto e incontrala. Se fosse una semplice ragazza la mia risposta sarebbe profondamente diversa, ma si tratta di un tuffo nel passato e probabilmente di una volontà di vedere cosa c'era dietro. Temo che questa esigenza e questi dubbi ci siano anche da parte sua: "sarò innamorata?". Non starei lì a progettare cose. Ultimamente mi è capitato di rivedere persone che non rivedevo da anni per una mia precisa volontà, adesso sto provando a rincollare i vari pezzi di me. Non è semplice, all'inizio avevo quasi la sensazione che il tempo non fosse mai passato e che il nostro rapporto si fosse quasi congelato. Poi ho capito che avevo proprio bisogno di lasciare che il tempo passasse, che le cose si rimettessero in moto. Se poi ti dovessi scoprire innamorato e attratto sessualmente che ti importa? Non sarebbe di certo una cosa terribile.
Dico se poi il rapporto si dovesse consolidare e tu ti dovessi accorgere che gli vuoi bene si vedrà, ma in questa fase proprio non ci penserei.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: venerdì 11 maggio 2012, 13:43 

Iscritto il: giovedì 2 giugno 2011, 16:40
Messaggi: 423
Ciao Clark68. Il consiglio di boy-com non è nel complesso sbagliato. Nel senso che anch’io non caricherei di significati particolari questo incontro. E’ bello rivedersi tra persone che si sono volute bene anche se in modi diversi. Poi certo occorre evitare di lanciare messaggi che illudano e feriscano se si sa che la cosa non può funzionare alla lunga. Ma questo credo sia fattibile senza particolari difficoltà. Anch’io ho diverse amiche. Alcune avrebbero desiderato di più da me. Una relazione sentimentale per intenderci. Io mi sono sempre trovato bene con loro e alcune le ho anche frequentate con assiduità nel passato (sarà una cosa strana, ma nella mia esperienza ho riscontrato che, generalmente, le ragazze sono più mature dei ragazzi, più forti di fronte alla sofferenza, più attente al mondo interiore, meno superficiali e più sensibili … i ragazzi hanno il pregio di essere forse meno rancorosi e sicuramente meno petulanti … ma anche qui non voglio generalizzare …). Però non ho mai varcato la soglia del “non ritorno”. Del contatto fisico per intenderci. Che ha un significato molto importante per me (anche dal punto di vista emotivo) e forse addirittura più importante di tante parole dette. In bocca al lupo e stai sereno!



_________________
La verità, vi prego, sull'amore (W.H. Auden)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: venerdì 11 maggio 2012, 20:44 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57
Messaggi: 330
Ciao, secondo me non serve farsi mille domande!! nessuno puù sapere che succederà, lo si può scoprire solo vivendo e visto che sei stato contento di averla risentita, incontrala e viviti quello che sarà amicizia o qualunque cosa sia!! per quanto rigurda se dirle che sei gay, pensaci su accuratamente, magari glielo puoi dire in un secondo momento!! Buona fortuna!! :-)



_________________
Nemo.
Operatore chat di progetto gay
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2012, 21:44 

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 19:08
Messaggi: 167
Grazie Boy-com per il consiglio in efffeti non ha nessun senso di farsi prendere dal'ansia devo stare tanquillo e tutto andrà per il meglio in modo naturale gia in effetti non c'e nulla di cosi teribile :) Merci Boy-com

Hai proprio ragione Nicomaco il fatto di rivedersi dopo tanti anni non puo altro che essere motivo di un incontro piacevole e bello, certo con rispetto di se stesso e verso l'altro o l'altra in questo caso, grazie per il consiglio

Nemo8955 grazie anche a te in effetti è inutile farsi mille domande quello che succederà sara sicuramente un bel incontro sarò sincero con me e con lei e normale senza crearmi nessun problema naturalmente grazie crepi il lupo

Vi faro sapere come saranno andate le cose dopo il nostro incontro
a risentirci a presto
ciao Clark ;)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: martedì 15 maggio 2012, 7:41 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Caro Clark, l'affetto fra le persone segue regole tutte sue. Pensiamo di prevederle, di incasellarle, ma la verità è che ci sono ignote.
Ci sono due film che mi hanno colpito molto riguardo a ciò che racconti: "le fate ignoranti" e "The hours". Del secondo ho letto anche il libro , molto bello di Cunningham. Nel film , che 'ho appena rivisto in televisione , il protagonista , omosessuale, prima di morire dice alla sua amica di sempre di averla amata , come se solo in quel momento fosse stato possibile capire la profondità di un sentimento che definire amicizia sarebbe troppo poco.
Ciò non ha nulla a che fare con l'innamoramento o con l'attrazione fisica . Ma piuttosto ha a che fare con il sentirsi uniti ,condividere una sensibilità , trovare una proprio simile nel quale ci rispecchiamo. Forse non è stata ancora inventata una parola per definire tutto ciò, e allora il provarlo ci confonde...


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: martedì 15 maggio 2012, 21:19 

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 19:08
Messaggi: 167
Barbara :)
Grazie per la tua risposta, per il consiglio al mio problema, mi ha fatto riflettere molto si certo la penso anch'io che la voglia di stare assieme, di condividere,di amare il sentirsi uniti, il manifestare interessenverso l'altro, questo innamoramento verso l'altro avvolte non c'entra niente con l'attrazione fisica. forse il sesso è una componente in più che potrebbe rafforzare il rapporto, che avvolte non c'è e viene a mancare.
Credo che anche sensa ssso si puo vivere un amore, sicuramente e bello anche cosi. :)
L'importante ed essere naturale e se stessi e perche non meterci anche un po di passione che forse non guasta ed è quello che cerchero di fare nella mia situazione che mi verrò a trovare.
Si " le fate ignorante " l'ho visto mi è piaciuto molto the hours no andro a vederlo sicuramente molto profondo da imparare il vero sentimento di un rapporto oltre l'amicizia.
Merci Barbara ciao Clark :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cosa mi consigliate di fare in una situazione del genere
MessaggioInviato: martedì 26 giugno 2012, 22:59 

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2012, 23:45
Messaggi: 11
Ciao, ho letto il tuo post e mi piacerebbe avere una risposta!
Prendendo spunto dalla mia esperienza, ti dico che è giusto che tu la voglia incontrare (o che tu l'abbia incontrata, se l'hai già fatto). Fammi sapere come va, se hai delle domande non esitare!


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010