Sfogo..

Donne innamorate che non vogliono perdere il loro compagno neppure se è gay
Rispondi
Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2398
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Sfogo..

Messaggio da Alyosha » venerdì 30 novembre 2012, 13:50

No quali scuse Alyosha è già Alessio in russo :), grazie per l'apprezzamento, ci ribecchiamo allora a questo punto sono curioso di conoscere la tua storia :P

ChiaraTal

Re: Sfogo..

Messaggio da ChiaraTal » venerdì 1 febbraio 2013, 12:49

leggendo le vostre esperienze non mi sento più sola. Anche se questo non lenisce del tutto il dolore che sto provando in questo periodo della mia vita.

Un abbraccio a tutti,
Chiara

phoenix81
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2012, 23:53

Re: Sfogo..

Messaggio da phoenix81 » lunedì 4 febbraio 2013, 16:41

E' stato difficile, ma piano piano la razionalità mi ha aiutata a superare tutto recuperando l'amicizia che ci univa. E' un'esperienza che ti cambia, inevitabilmente. Ma se l'affetto che unisce le due persone è vero e genuino, piano piano si riesce a costruire un rapporto meraviglioso. Questo è stato per me, e sono qui per ringraziarvi dal profondo del cuore per il supporto che mi avete dato. Siete meravigliosi.

Avatar utente
Light
Messaggi: 16
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 1:13

Re: Sfogo..

Messaggio da Light » sabato 23 febbraio 2013, 12:28

Mi dispiace infinitamente ...

L'amore è irrazionale, e purtroppo a volte succedono anche cose di questo genere. Anche se lui era consapevole della sua natura e immagino anche tu della sua. Alcune cose non possono semplicemente essere controllate dalla razionalità. Accadono, e basta.

Forse ti sei innamorata di lui perché alcuni gay hanno una sensibilità particolare verso le donne. E' una cosa che dicono spesso anche a me: che al di là della mia apparente freddezza e del mio distacco sono molto sensibile e bravo ad incoraggiare le persone.

A me è successo più volte.
Alcune ragazze mi venivano dietro e ci provavano con me, o mi facevano capire il loro interesse ...
Ogni volta ho semplicemente rifiutato, dicendo: "Mi dispiace tanto, ma ho già una metà". Senza, all'epoca neanche specificarne il sesso.
Mi sono sentito dire molte volte: "Se non fossi gay, saresti davvero il ragazzo perfetto". La cosa mi ha rattristato e fatto sorridere allo stesso tempo.

Forse sarebbe stata questa la cosa più giusta che lui avrebbe dovuto fare ...dirti fin da subito che fra di voi ci sarebbe potuta essere solo amicizia.

Sono felice che tu sia serena, adesso, e che lui sia ancora tuo amico. E' finito tutto nel migliore dei modi. A questo punto vi auguro che la relazione di amicizia perduri e ad entrambi di trovare un partner in grado di amarlo ...per quanto difficile, soprattutto per lui, possa essere.
Soltanto un idiota potrebbe avere paura di vedere due persone amarsi.

Omofobia? Detesto la parola omofobia. Tu non sei spaventato. Tu sei solo uno stronzo!

Rispondi