Crea sito
 
Oggi è giovedì 25 maggio 2017, 5:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 2 [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: giovedì 11 agosto 2011, 14:46 

Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31
Messaggi: 176
A tutti sarà capitato, una volta e probabilmente più volte, di sentire delle persone fare considerazioni che svelano la loro profonda ignoranza e disconoscenza in materia di omosessualità e direi, più genericamente, di sessualità. Dovremmo augurarci una maggiore consapevolezza, degli atteggiamenti diversi da questi, che fanno pensare immediatamente a come il tema "omosessualità" sia trattato dai più come un tabù con l'ovvio risultato che vengono prodotte idee assai ristrette e limitanti per la persona stessa che le possiede. Rimango agghiacciato dal sentir dire che i gay sono identificati come coloro i quali affermano di essere donne interiormente...la trovo una considerazione più che banale, pari al "femminuccia" che potrebbe essere detto da un bambino alla scuola elementare...
Ovviamente è lungi da me l'intenzione di generalizzare...so che i gay non sono visti da tutti gli etero in questo modo e che ci saranno visioni ben peggiori, discriminatorie o addirittura razziste, oltre che migliori, segno di una apprezzabile apertura mentale, che mi auguro si ritrovi in tanta gente. Diciamo che questa osservazione mi ha colpito per la sua banalità, per come agli occhi di certe persone valga l'uguaglianza gay=femmina=frocio=checca...insomma, inutile girarci attorno, sono le prime associazioni di idee che alcuni vanno a fare...è un modo di categorizzare, etichettare e sminuire la persona su cui davvero ci sarebbe da riflettere: si parte dall'omosessualità e ci si ferma alla omosessualità e non si riesce ad andare oltre a questa.
Bè, mi auguro di incontrare gente che sappia valicare questo limite che secondo me è alquanto diffuso...



_________________
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: martedì 16 agosto 2011, 6:10 

Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 5:11
Messaggi: 221
Io non condanno tanto l'ignoranza, non puoi avercela con qualcuno solo perché un argomento non gli interessa e non lo approfondisce... In genere anche i più ignoranti sanno essere aperti all'ascolto se gli spieghi le cose. Quello che è inquietante è l'ignoranza quando viene spacciata per "sapere certo" e diventa una convinzione irremovibile anche davanti all'evidenza del contrario... Più per orgoglio del mettersi in cattedra a tenere conferenze di tuttologia che altro, presumo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: venerdì 9 settembre 2011, 22:45 

Iscritto il: martedì 6 settembre 2011, 21:59
Messaggi: 32
si, vi e' molta ignoranza in giro riguardo l'omosessualita',
battute e risatine , chi non ne ha sentite ?
Purtroppo spesso banalizzano tutto con la sessualita', ignorando che tra persone dello stesso sesso possa esistere ( eccome ) il sentimento.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: sabato 10 settembre 2011, 11:06 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00
Messaggi: 888
Hellas ha scritto:
si, vi e' molta ignoranza in giro riguardo l'omosessualita',
battute e risatine , chi non ne ha sentite ?
Purtroppo spesso banalizzano tutto con la sessualita', ignorando che tra persone dello stesso sesso possa esistere ( eccome ) il sentimento.


Ignorando che sono persone missà... :?



_________________
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: sabato 10 settembre 2011, 14:03 

Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31
Messaggi: 176
Ci sono persone piene di pregiudizi che forse un giorno potranno capire e sono persone sensibili, intelligenti. Ci sono altre persone piene di pregiudizi, che li terranno per sempre schiavi di una realtà che non esiste, che è sbagliata. Purtroppo è così e per me è un dualismo netto: c'è chi accetterà e capirà, c'è chi non accetterà e non capirà. In questo non ci sono vie di mezzo, non ci può essere un'accettazione a metà. E' dura conviverci quando sei attorniato da persone che non sospettano di te ed è durissimo da pensare che magari sospettano e ugualmente quei termini li usano (saranno bastardi dentro allora?).
E sì, forse i peggiori dimenticano anche che siamo persone...



_________________
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: domenica 11 settembre 2011, 15:56 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00
Messaggi: 888
lallo ha scritto:
Ci sono persone piene di pregiudizi che forse un giorno potranno capire e sono persone sensibili, intelligenti. Ci sono altre persone piene di pregiudizi, che li terranno per sempre schiavi di una realtà che non esiste, che è sbagliata. Purtroppo è così e per me è un dualismo netto: c'è chi accetterà e capirà, c'è chi non accetterà e non capirà. In questo non ci sono vie di mezzo, non ci può essere un'accettazione a metà. E' dura conviverci quando sei attorniato da persone che non sospettano di te ed è durissimo da pensare che magari sospettano e ugualmente quei termini li usano (saranno bastardi dentro allora?).
E sì, forse i peggiori dimenticano anche che siamo persone...


Hum... ammetto che quel commento l'ho scritto con dietro una certa enfasi, ero un po' abbattuto, ma secondo me coloro che sospettano e ugualmente insistono, sono li solo a verificare le loro impressioni, non potendone parlare tranquillamente in quanto per loro è un'accusa di una discreta gravità..

No secondo me c'è molta gente che semplicemente dimentica che siamo tutti estremamente uguali e se pensiamo anche alla naturale tendenza a rimarcare (anche a me piace rimarcarlo :)) l'unicità della propria persona, rispetto a "tutti gli altri", si nota anche second me, come sia facile creare disparità e differenze dal nulla...

Alla fine, come diceva anche cagliostro, è questa terribile tendenza a categorizzare e semplificare uno tra i problemi più grossi della società di tutti i giorni

Edit: ho editato ma il messaggio è sempre quello :)



_________________
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: giovedì 29 dicembre 2011, 13:12 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07
Messaggi: 527
Le poche volte che affronto l'argomento dell'omosessualità sento troppi pregiudizi, visioni distorte e stereotipate ma specialmente tante idiozie. Tutte queste cose mi danno sconforto però ho speranza verso il futuro, io sento che prima o poi le cose cambieranno



_________________
Ora che sono pioggia
e come il mare vado via,
che la lunga strada del tempo
io l'ho vissuta
che ho accettato il principio
di non capire me stessa
che ho odiato ed amato, come tutti del resto
la mia vita.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: giovedì 29 dicembre 2011, 19:09 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 dicembre 2011, 17:45
Messaggi: 24
Bisogna educare le persone con pregiudizi, ne abbiamo tutti in fondo verso una determinata categoria. Far conoscere l'omosessualità e farci conoscere, non attraverso pride o stereotipi tanto cari alla televisione, è il passo fondamentale per eradicare l'ignoranza. Se poi i pregiudizi permangono è perchè non si possono far miracoli.
Anche mio padre pensava che le lesbiche fossero uomini in corpi di donna e viceversa per i gay, poi ho spiegato che non è così e gli ho parlato del transessualismo. Ha capito e ha ammesso di non essere a conoscenza di queste differenze.



_________________
Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. E. Roosvelt
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: giovedì 29 dicembre 2011, 19:47 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07
Messaggi: 527
Ma si ognuno di noi può fare qualcosa, io l'altro giorno quando ho sentito dire che "Signorini è malato perchè omosessuale" ho spiegato la definizione di malattia data dal mio professore di Farmacoterapia (la presenza di una lesione) e non ho ricevuto nessuna risposta, sono rimasti tutti di sasso, spero di aver contribuito in qualche modo



_________________
Ora che sono pioggia
e come il mare vado via,
che la lunga strada del tempo
io l'ho vissuta
che ho accettato il principio
di non capire me stessa
che ho odiato ed amato, come tutti del resto
la mia vita.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l'ignoranza a volte regna sovrana...
MessaggioInviato: giovedì 29 dicembre 2011, 20:00 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 dicembre 2011, 17:45
Messaggi: 24
Tozeur ha scritto:
Ma si ognuno di noi può fare qualcosa, io l'altro giorno quando ho sentito dire che "Signorini è malato perchè omosessuale" ho spiegato la definizione di malattia data dal mio professore di Farmacoterapia (la presenza di una lesione) e non ho ricevuto nessuna risposta, sono rimasti tutti di sasso, spero di aver contribuito in qualche modo


Hai fatto benissimo! Non so se hanno imparato qualcosa, ma almeno li hai azzittiti. E' la peggior cosa per uno che crede di "sapere"



_________________
Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. E. Roosvelt
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 2 [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010