Crea sito
 
Oggi è sabato 25 novembre 2017, 6:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 2 [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 17:42 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 marzo 2013, 18:39
Messaggi: 63
Pubblico questo post in questo topic, perchè credo che sia il più indicato..
Cercherò di essere il più sintetico possibile, spero non vi scocciate nel leggere.
Qualche mesetto fa precisamente, mi è capitato di scambiare 4 chiacchiere con un uomo più grande di me, di 40 anni, conosciuto in chat.
Questa persona, dopo aver chattato del più e del meno, propone di chiacchierare per telefono, cosa che io inizialmente rifiuto, poi nei giorni successivi, mi convinco che non c'è nulla di male nel sentirsi vocalmente, e finalmente accetto.
Parliamo quasi un oretta, lui si mostra affidabile e disponibile, ed io sempre più coinvolto, ricambio la cortesia.
Mi parla di sè, del suo divorzio, della sua voglia di scoprirsi e sperimentarsi, e quindi traspare una certa serietà di fondo. Io quasi non ci credevo di aver beccato finalmente una persona seria e interessante!
Ci salutiamo amichevolmente, ed il giorno dopo, spinto dalla curiosità, dò una sbirciata su facebook, e riesco a trovarlo...
C'è un enorme immagine di copertina, con lui seduto a tavola con tre bambini, un enorme torta al centro, ed un enorme candela che riporta un ENORME 50.
Abbastanza perplesso, lo contatto e gli rinfaccio la cosa..Lui freddamente nega, e mi da la risposta che ho sempre ricevuto da tutti i malati mentali nella mia vita "Io ti sto dicendo la verità, POI VEDI TU".
Benissimo, mi scuso per la mia curiosità e sfacciatagine, e lo saluto.
Passano un paio di settimane, durante le quali non ci sentiamo, fino ad arrivare a ieri notte, precisamente, che mi contatta, e mi scrive: Ma lo sanno tutti che sei checca?
Io gli rispondo di non aver capito bene a cosa si riferisse..E lui insiste, partendo con una serie di "Devi accettarti, non ti devi reprimere, tanto lo sanno tutti come sei"
Io gli rispondo di stare bene con me stesso, e che non fare sesso col primo che capita non vuol dire reprimersi o vivere male la propria condizione..e gli rispondo di guardasi allo specchio, e che quello represso di 50 anni, che cerca i ragazzini, è lui.
La ciliegina sulla torta è arrivata con la sua risposta (ecco il motivo di pubblicazione in questo topic) nella quale afferma, che lui non è "checca" perchè nell'atto pratico, lo dà e non lo riceve.
Io gli ho riso in faccia, rinfacciandogli la sua stupidità e la sua vigliaccheria.
Lui continua, divertito, ad insinuare, addirittura è arrivato a minacciare di "dichiararmi" nella mia zona, e mi ha detto che gli dispiace per me, che si vede che sono depresso, mentre io gli ho risposto, che a me dispiace per lui, che si vede che è la feccia degli uomini.
Lo saluto, stavolta definitivamente, e lo blocco.
Le mie idee sono abbastanza chiare su questa persona, ma ho preferito condividere l'accaduto, per ascoltare le vostre, e magari per ricordare che dietro una pecorella smarrita, può celarsi un feroce lupo.



_________________
Puoi addomesticare i cani col cibo, gli uomini con il denaro, ma i Lupi non li addomestica nessuno...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 18:39 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Hai fatto bene. Non c'è granché da pensare. Per me la questione delle chat non è incontrare gente seria, perché anche volendo la si può incontrare con un pò di pazienza. Il punto è partire da un tipo di incontro che non ha nula di spontaneo casuale e che per questa ragione impedisce di conoscere sul serio la persona che si ha davanti. Mi lasciano molto più perplessis quelli che cercano persosne "serie" che quelli che cercano solo sesso. I secondi sono più coerenti con il luogo e ottengono quello che vogliono, i primi molto meno e raramente raggiungono lo scopo.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 19:08 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 22:49
Messaggi: 369
Forse si è messo paura dopo che tu hai scoperto la verità guardando il suo profilo, magari temeva che si sarebbe venuto a sapere che frequentava siti per incontri gay, per questo preso dal panico ha iniziato ad insultarti e minacciarti! Io l'avrei bloccato anche prima, non vale la pena discutere con tipi così! :D


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 19:17 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Francamente se uno mi dicesse "Ma lo sanno tutti che sei checca?" lo manderei immediatamente a quel paese con una violenta pedata! Tutto il discorso che ti ha fatto è tipico di un mentecatto. Ma guarda che le persone serie ci sono ma le chat non sono proprio il posto classico dove andarle a cercare!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 10:54 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 marzo 2013, 18:39
Messaggi: 63
Cacciarlo come il cane che è, l'ho fatto tranquillamente. Il fatto è che davvero sembrava un tipo apposto, e poi qualche conoscenza reale l'ho comunque fatta grazie a questi siti, per quanto squallidi siano.
Alyosha, quante possibilità pensi che abbia un ragazzo non dichiarato, che vive in provincia di conoscere ragazzi come lui in modo naturale? Perdonami ma bisogna essere obiettivi nelle cose. E' una realtà che non cammina a pari passo con me, anche se mi piacerebbe.
Alla fine penso che la sua più che paura, fosse un senso di rifiuto, che implicitamente gli ho causato, prima col rinfacciargli l'età, e poi non contattandolo più. Il suo è stato un tentativo disperato di convincermi ad andare con lui, fino alla fine, ed in modo ambiguo e perverso.
Ma comunque il problema non è lui, perchè a me fa solo pietà, ma il fatto che per quanto svegli si possa essere, questo tipo di persone, mentono sempre meglio!
E dopo dicono di essere eterosessuali!! BAH



_________________
Puoi addomesticare i cani col cibo, gli uomini con il denaro, ma i Lupi non li addomestica nessuno...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 12:10 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Wolf, è proprio questo che ti sfugge, quelle persone non sono gay ma sono oggettivamente degli eterosessuali che vanno anche coi ragazzi per vari motivi, soprattutto frustrazioni nella loro vita etero e desiderio di dominio, motivazioni che con l’innamoramento non hanno niente a che vedere. Io non ho mai visto un omosessuale offendere un altro omosessuale di cui sia non dico innamorato ma che conosca anche solo casualmente. Di etero frustrati, specialmente di mezza età, che vanno a caccia di ragazzi ce ne sono tanti e li trovi proprio nelle chat. Quante possibilità ha un ragazzo non dichiarato di conoscere altri ragazzi gay? Beh, perché non pensi di venire un giorno a Roma per conoscere i ragazzi di progetto? Nessuno di loro di dirà mai: "Ma lo sanno tutti che sei checca?" e lo sai perché? Perché sono gay veri e rispettano chi è come loro. Pensa realmente a fare un salto qui, organizzandoci per tempo, e vedrai che il vero mondo gay non dichiarato è proprio un altro pianeta!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 12:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 30 marzo 2013, 18:39
Messaggi: 63
Hai ragione Project, pienamente, e penso proprio che prenderò in seria considerazione la tua proposta :)



_________________
Puoi addomesticare i cani col cibo, gli uomini con il denaro, ma i Lupi non li addomestica nessuno...
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 12:34 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Wow!!! Ti posso dire che la cosa mi fa veramente piacere!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 12:50 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41
Messaggi: 2360
Wolf figurati se posso darti torto, ma infatti penso che l'esperimento cui stiamo assistendo a Roma possa ripetersi nelle altre regioni. Anche perché non tutti possono permettersi un viaggio per Roma e non si capisce perché se le cose funzionano in un certo modo lì non possano funzionare anche altrove. Tanto la gente del progetto si incontra già. Poi ok a Roma bello e bello, ma uno non vive mica a Roma. Si potrebbe provare a costruire nicchie alternative all'isolamento e alle chat anche nel mondo reale.
Però di una cosa sono certo, proprie le chat le disco ecc. ecc. sono luoghi siperficiali, consumistici in tutti i sensi cui possa intendersi il consumo. Non è solo questione di gettizzazione. Uno nelle chat ci può anche entrare, secondo me deve anche, perché certe realtà le deve conoscere. Però deve avere anche senso della concretezza. Anche la gente che è seriamente convinta lì ha difficoltà.
Project è troppo radicale sull'argomento scinde troppe cose con il coltello e parla di un mondo che ha visto solo da fuori la soglia e che per come la vedo tra l'altro è in continuo mutamento. Di gay dichiarati gente assolitamente per bene che non si permetterebbe di dire quelle scemenze ce n'è e come, come pure succede che il tipo che parla non è dichiarato ma è un co******e lo stesso. Questa equazione non dichiarato=veromondogay=genteseria andrebbe un pò ridimensionata, nel senso che è purtroppo il risultato di una paalese discriminazione dei gay che li ha spinti ai due eccessi per tutti questi anni (esasperazione e ostentazione dell'omosessualità, nascondimento e totale occultamento). Mi auguro e mi aspetto una maggiore mescolanza per il futuro, una normalizzazione del fenomeno omosessuale, questa è la vera sfida per le nuove generazioni. Oggi non dichiararsi per non restare catturato dal famoso "mondo gay" orgiastico, eccessivo e sgualdrino non può più essere un'alternativa, ma questo è soslo il mio pensiero.
Quando dice che nelle chat non si trova gente per bene intende forse dire che neanche tu Wolf sei un ragazzo per bene che ci sei entrato o io o tutto il resto dei ragazzi del forum che almeno una volta ci sono entrati? Le chat avevano certe caratteristiche anni fa. Con l'avvento dei socialnetwork e lo sdoganamento dell'omosessualità questi luoghi a mio giudizio non sono più SOLO luogo di incontri occasionali, ma stanno diventano via via delle mode e cominciano ad essere nei limiti imposti dallo strumento luoghi sempre più misti. Lo stesso facebook con tutti i limiti che ha lo strumento, nasceva come network per incontri sessuali e via via è diventato altro. Certo anche chi gestisce certi server se togliesse certe immagini chiaramente porno e provasse un minimo a regolamentare ci farebbe un gram favore, ma insomma quello resta pur sempre un mercato, come lo è il porno in fin dei conti (mi riferisco al famoso gaymifaschifogiulietta ovviamente). Anche il famoso gaypride, per esempio non è solo cabaré. Nella mia città si stanno organizzando seminari, mostre cinematografiche, eventi artistici, insomma tutta roba serie per gente serissima. Anche a Torino machilosa ha provato a parlarci di progetti serissimi di divulgazione a scuola, radio ecc. ecc. Certo per andare bisogna metterci la faccia, entrare tutti interi nei luoghi ed è molto complicato, rispetto alle chat dove entrano solo pezzettini di noi o anche questo Forum, dove un pò ci si camuffa dietro le parole e l'anonimato. Io a Roma ci sono stato e ho incontrato gente fantastica, ma molto limitata da questo punto di vista. Gente che aveva preconcetti assurdi sui gay effemminati, sui locali gay, gente che si vedeva proprio che si vietava di varcare certe soglie, gente che non voleva scattarsi foto in gruppo per paura di finire su facebook e gente che si preoccupava a camminare con tanti ragazzi tutti assieme, anche gente che non voleva entrare in certi locali perché c'era gente che conosceva. Ho visto tanta rigidità da questo punto di vista, quasi la recita di un controstereotipo del gay "serio=non-dichiarato=mascolino" che per come la vedo è un ulteriore gabbia, ma anche questa è solo una mia opinione.
E' chiaro invece che dentro i siti di incontri con un minimo di pazienza e accuratezza gente per bene ne trovi anche (quasi tutti i ragazzi di progettogay frequentano la notissisma chat o l'hanno almeno frequentata una volta tra l'altro), il punto è che quell'inizio, quella falsa partenza rovina un pò tutto. Belle amicizie magari diventano invece rapporti "amorosi" storpi. Si parte con troppe aspettative e il rapporto è erotizzato sin da subito. Insomma secondo me non ci sono le condizioni per una corretta relazione. Ci sono e come invece le condizioni per viversi il sesso in modo spensierato e frivolo, per come la vedo rischia meno delusioni chi ha le idee chiare su questo punto. Chi cerca l'amore della propria vita proprio non so. Io per esempio ho conosciuto in chat un ragazzo, molto simpatico, che per circostanze varie ha convissuto a casa mia un mese, ma non è mai successo nulla tra me e lui, perché comunque non ero interessato a quella cosa in modo ossessivo. Cenavamo assieme, guardavamo film, insomma tutte esperienze calde, che non hanno portato ad una relazione di coppia perché non c'erano i presupposti, ma avevano comunque un senso. Se invece fossimo finiti a letto subito, la storia nons arebbe partita lo stesso, ma ci saremmo rovinati la vita a vicenda e ci saremmo anche proibiti inconsapevolmente di vivere comunque momenti "caldi", intimi diciamo così. E' questo che intendo più o meno. Ovviamente si tratta di rarità, non sono certo la regola dei siti di incontri, però la domanda è con quale intenzioni e aspettative innanzitutto entrate voi? Volete conoscere altri gay e stop, quello che nasce non vi importa o infondo vi ci volete ammaritare li dentro?
Con un'altro ci esco tutt'ora e siamo amici. Certo si tratta di un caso su cento e anche più, però tutto dipende anche da cosa cerchiamo noi in quei posti. Io per esempio ogni tanto ci entro per farmi uan chattata quando non ho granché da fare, mi passo il tempo a smontare i tipi che ci provano con me e quanto incontro gente che ha un minimo di spessore mi ci faccio una chiaccherata. Ma non do mai foto e chiarisco che voglio solo chattare per esempio. Più sono interessati ad arrivare al dunque e più velocemente li scarto. E' anche vero che raramente (quasi mai) m'è capitato di chattare con la stessa persona per più di due volte, la gente si sstanca presto e passa ad altro, ma pazienza. Tanto non cerco nulla la dentro e non mi aspetto nulla, sul serio, mai e poi mai mi illuderei di trovarci l'amore della mia vita in quei luoghi. E' un sogno ingenuo e di questa ingenuità di fondo tanta gente in cattiva fede come quella cui si riferisce Wolf se ne approfitta e lì diventa sul serio pericoloso sotto ogni punto di vista.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fidarsi o non fidarsi? Meglio la seconda!
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 15:49 
Membro dello Staff
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 22:49
Messaggi: 369
molto interessante il tuo discorso Alyosha, per quelli che come me hanno ancora poca esperienza sono grandi consigli!


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 2 [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010