Non ce l'hai la ragazza?

Che cosa sanno e che cosa pensano gli etero dei gay
Avatar utente
Yoseph
Membro dello Staff
Messaggi: 369
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 22:49

Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda Yoseph » martedì 11 giugno 2013, 9:18

Per tutte le persone, a prescindere dalla propria cultura o grado d'istruzione credo sia difficile entrare nell'ordine di idee che si possa avere un orientamento sessuale diverso. Però penso a come siano cambiate le regole delle'educazione negli ultimi anni, oggi diciamo che si deve essere politically correct, per cui sentiamo sempre di meno gente domandare ad una donna quanti anni ha, non si dice più handicappato ma diversamente abile, non si usa più il termine negro ma afro-americano. Anzi mi correggo, c'è ancora gente che usa dei termini dispregiativi, ma vedo che chi non vuole fare brutta figura sta molto attento a seguire un'etichetta precisa. Perciò forse un giorno sarà possibile arrivare ad evitare che vengano fatte domande tipo "sei single o fidanzato?" o "dov'è la tua ragazza?" In fondo che bisogno c'è? Forse come singoli contiamo di meno? A me sinceramente non da fastidio quando mi si fanno queste domande, rimango perplesso solo se qualcuno mi guarda con sguardo di commiserazione, tuttavia mi sembra buffo che si dia per scontato che tutti siano etero anche perché da ciò nascono sembre delle bugie o degli equivoci. Così mi è capitato in questi giorni in cui per lavoro ho conosciuto una coppia di tedeschi molto simpatici con cui sono entrato in confidenza, parlavamo di un sacco di argomenti ma poi mi chiedevano sempre dove fosse la mia fidanzata, chi sa perché dovevo per forza averne una, comunque quando rispondevo che sono single rimanevano un po' perplessi. Mah, chi sa quanto ci metteranno ancora a svanire dalla cultura questi stereotipi?

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda Telemaco » martedì 11 giugno 2013, 14:22

Domanda che mi hanno fatto ottocentomila volte in passato, anche con molta insistenza, e attualmente, se possibile, la frequenza è aumentata ancora di più.

Ipotizzo che dietro questa domanda ci sia in generale niente più che una spadellata di curiosità morbosa nascosta con una richiesta di rito. Ma non sono convinto al 100%. Potrebbero esserci degli altri motivi che per adesso mi sfuggono.
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda barbara » martedì 11 giugno 2013, 18:55

In effetti Yoseph è proprio facendo attenzione a queste piccole cose che si fa spazio nella mente delle persone all'esistenza delle persone omosessuali.
Tempo fa organizzai due incontri di formazione sull'omosessualità per dei colleghi (psicologi, medici, educatori ecc) e feci un elenco di frasi da non dire , fra le quali c'era proprio questa.
E' incredibile come il linguaggio possa intervenire a cambiare il modo di pensare e di concepire la realtà.
Personalmente da tempo non chiedo più a un ragazzo giovane se ha la ragazza. Se faccio riferimento a ciò, dico "persona" in generale.
A volte , se mi viene naturale, e se devo fare ragionamenti in generale mi capita di contemplare entrambe le possibilità, senza tuttavia chiedere .
Credo siano attenzioni che costano poca fatica, ma possono essere molto importanti per chi le riceve.

Tozeur
Messaggi: 538
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda Tozeur » martedì 11 giugno 2013, 21:05

è una domanda inutile, oggetto di reminescenze arcaiche in cui l'adulto doveva essere necessariamente sposato e con figli. personalmente mi infastidisce, la mia risposta è sempre "no, ho già dato"
Alone but not lonely

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5332
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda progettogayforum » martedì 11 giugno 2013, 21:18

Effettivamente oggi non dice più gay, che è dispregiativo, ma "diversamente etero".

Avatar utente
875
Messaggi: 383
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda 875 » martedì 11 giugno 2013, 22:12

Ma...secondo me dipende anche da persona a persona...e le risposte sono tante e tante, dalla più "stroncante" alla più "gentile".
Cambiare è difficile

Non cambiare è impossibile

Nel cambiare, ti ferisci, rimarrai ferito, rimarrai segnato e non potrai farne a meno

--------------------------------------------------------------------------------------

Essere come il caffè nei momenti più difficili.

Avatar utente
Yoseph
Membro dello Staff
Messaggi: 369
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 22:49

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda Yoseph » martedì 11 giugno 2013, 22:32

E' vero anche però che non dobbiamo prendercela troppo, soprattutto se dall'altra parte c'è buona fede. Quando non si è in pace con se stessi qualunque cosa ci può ferire. Ho un ricordo, che ora a distanza d'anni mi fa parecchio sorridere, di quando il fidanzato tedesco di un'amica mi chiese:- E tu hai qualcuna o qualcuno che ti piace?- Ricordo che arossii e mi limitai a rispondere con un no secco. Premetto che con questo ragazzo eravamo parecchio in confidenza, quindi non c'era nulla di male nella domanda che mi aveva posto, anzi, era stato anche corretto, solo che tra me e me pensai:- Ca...o, ma allora questo si è accorto di qualcosa!- :D

k-01
Messaggi: 268
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 22:05

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda k-01 » mercoledì 12 giugno 2013, 19:30

Penso che domande di quel tipo infastidiscano perché costringono molti a dare risposte evasive e mentire. Del resto Yoseph se tu frequentassi prevalentemente omosessuali, non ti verrebbe spontaneo chiedere: “ce l'hai il ragazzo”? :)

Avatar utente
candido
Messaggi: 241
Iscritto il: mercoledì 6 febbraio 2013, 17:10

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda candido » mercoledì 12 giugno 2013, 21:19

Se mi avessero dato un euro ogni volta che qualcuno mi ha chiesto se avevo la ragazza (per poi, dopo risposta negativa, guardarmi disgustato e impietosito, manco avessi perso una gamba in guerra) a quest'ora sarei milionario!
Concordo con k-01, il fastidio nasce soprattutto perchè si è costretti ad essere elusivi e a mentire spudoratamente, andando a volte a creare delle storielle così ben costruite da crederci, col tempo, quasi persino noi.
Per evitarmi questa violenza, però, da un po' di tempo al termine "ragazza" ho sostituito "persona". Così quando rispondo di "non aver ancora trovato la persona giusta" mi sento meglio con me stesso.
Anche quando parlo con qualcuno, o parlo in generale di sentimenti o relazioni, parlo sempre di "persone".
Forse è semplicemente un modo per prendersi in giro,e mettersi la coscienza in pace, però credo anche sia un modo per rispettare gli altri, non conoscendone l'orientamento sessuale.

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: Non ce l'hai la ragazza?

Messaggioda konigdernacht » mercoledì 12 giugno 2013, 21:25

Gente: "E la ragazza?"
Io: "per ora niente"

Disco incantato :lol:
Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht


Torna a “I GAY VISTI DAGLI ETERO”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite