Citazioni e Aforismi

La letteratura a tema gay e non
Rispondi
Avatar utente
alessandroNa
Messaggi: 156
Iscritto il: domenica 10 luglio 2011, 20:09

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da alessandroNa » giovedì 28 febbraio 2013, 4:35

le preoccupazioni adombrano la mente come le nuvole in cielo tolgono lo splendore al sole.
Non ho il diritto di giudicare o condannare nessuno! Non ho il tempo, né la voglia, né la personalità, per mettermi a pianificare vendette! Mi vendico già continuando ad essere me stesso, sempre, comunque, in ogni modo, e in ogni caso.

Tozeur
Messaggi: 544
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da Tozeur » lunedì 11 marzo 2013, 20:33

SI, LUI MI GUARDA GIA' DA UN PO',
ME NE SONO ACCORTA, MA NON DICE NIENTE
E TUTTO SEMBRA BELLO SULL'AUTOBUS PIENO DI OMBRELLI COLORATI
MI GUARDA, MI GUARDA, LO SO, CON GENTILE INSISTENZA
E GLI VENDEREI ANCH'IO GLI OCCHI, MA NON POSSO,
PERCIO' ASPETTO CHE PARLI LUI
FINGENDO DI GUARDARE PERPLESSA LA PIOGGIA SUI VETRI

E LA GENTE STA SCENDENDO NELLA PIOGGIA MA
NON SAPRA' MAI DI NOI

E C'E INTANTO, SEDUTA PIU' IN LA',
UNA DONNA PIU' BELLA
ED E' IMPOSSIBILE NON GUARDARE LEI,
MA LUI NON LO FA, NON LO FA
UN SORRISO SOLO A ME
POI MI SFIORA E SE NE VA.
Alone but not lonely

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 27 marzo 2013, 10:46

"Nonostante il pianeta sia rotondo, ci sono davvero troppi posti in cui ci si può trovare sospesi sull’orlo del vuoto, come è successo a me. E a meno che non ci sia un luogo, un luogo in cui riprendere fiato per un attimo, l’orlo del mondo - spaventoso com’è - potrebbe diventare la fine del mondo, e sarebbe un peccato."

Gloria Naylor, Caffè Bailey
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 27 marzo 2013, 10:48

"Che cos’è peggio [...] Una donna che se ne va in giro tutta sola nei locali o una donna in età che fa la stessa cosa? È una differenza sottile, ma importante."

Liza Cody, La ragazza che voleva di più
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Tozeur
Messaggi: 544
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da Tozeur » sabato 30 marzo 2013, 12:58

L'hai voluto tu
e ti piaceva
l'hai voluto perchè
...ti proteggeva
questo muro che tu tieni con te
blocca il tuo sistema e ti allontana da me

tutta la mia forza per il mio fare
non hanno graffiato un solo mattone
provo ancora amore a farmi sentire
ancora mille volte viaggiatrice nel mio stare

quello che nascondi è solo paura
questo muro che tu tieni con te
è l'unica cosa che ti allontana da me
Alone but not lonely

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da marc090 » sabato 30 marzo 2013, 14:49

Quello che la cultura chiama differenza è il prodotto dei confini che tracciamo, non la loro causa, o movente.

Frederick Barth
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da IsabellaCucciola » sabato 30 marzo 2013, 21:11

"[...] Per la prima volta nella mia vita pensavo di aver capito la vera natura della donna, a che cosa sono destinate le donne. Gli volevo dare un figlio maschio. [...] Eppure allora ho capito che lo scopo delle donne è di fare figli e non avere grilli per la testa, perché il resto o sono stupidaggini o sono cose estranee al mondo delle donne. [...] Pensavo che ai ragazzi piacessero le ragazze che erano come loro, come i ragazzi. [...] Ma ai ragazzi quelli che somigliano a loro non piacciono affatto. Gli piacciono le ragazze vere, quelle che si truccano, e sorridono, e parlano di cose da ragazze, che fanno tutto quello che all’epoca mi ero vietata. Ho fatto una gran confusione tra desiderare e farsi desiderare, e anche tra essere e avere. Diventavo simile a coloro che desideravo per farmi desiderare da loro. Dovevo assolutamente diventare qualcuno."

Connie Palmen, Le leggi
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da IsabellaCucciola » domenica 31 marzo 2013, 11:22

“Penso spesso alle mie figlie Fanny e Charlotte quando sono seduta da sola nel mio appartamento davanti alla finestra con il visone azzurro e le scarpe rosse con il tacco alto di Ferragamo. Rifletto a come potrei spiegare loro perché sono qui seduta e indosso una pelliccia vergognosamente cara con niente sotto [...]. Perché sono diventata vittima di un cliché, lo spiegherei forse così? Che tutto cominciò quando loro padre, dopo ventotto anni di matrimonio, tutt’a un tratto tornò a casa con un odore diverso nei vestiti? Che iniziò a badare al peso, a tingersi di nascosto i capelli, a comprarsi camicie multicolori e jeans? Che cerca solo di ingannare la paura della morte con carne femminile più giovane, come milioni di altri uomini? E che io, pur comprendendolo, sono disperata, amareggiata, sola, brutta, più grassa e più vecchia nel mio dispiacere come milioni di altre donne tradite?
[…]
Herbert va in ufficio ogni mattino, o forse da qualche altra parte, non voglio nemmeno saperlo, e io vengo qua, nel mio appartamento. Mi faccio il bagno, mi trucco, mi pettino e mi metto qualcosa di bello, poi mi siedo davanti alla finestra e guardo fuori, guardo il traffico, come in un caleidoscopio. Sto qui seduta ora dopo ora. Guardo fisso fuori dalla finestra e cerco di non pensare a niente. È più difficile di quanto non si pensi. Comincio con l’immaginarmi una donna, sui cinquanta inoltrati, con delle belle gambe e dei fianchi troppo grassi, un viso dalla forma classica, attraente, con i capelli grigi e pesanti che, sa il cielo perché, non si fa tingere, vedo questa donna in piedi davanti allo specchio che osserva con freddezza ciascuno dei propri difetti, poi la guardo vestirsi, un tailleur nero di Chanel, un abito di lino verdemare o, qualche volta, solo un visone azzurro e nient’altro. E improvvisamente ha un aspetto elegante e sicuro di sé, è sexy e femminile. Questa donna si sente all’altezza del mondo, trova che il mondo, così, sia a posto e il mondo trova posto a lei. E poiché le cose stanno in questo modo, va a sedersi alla finestra, si rilassa soddisfatta e non un alito di vento turba più il suo animo liscio come uno specchio. Vedo una donna che è tutto quello che io non sono. È come se vedessi la mia immagine riflessa, ma non mi ci riconosco, e così, ogni giorno, io mi trasformo sempre di nuovo in qualcuno che non conosce me né il mio dispiacere. Questo, stranamente, mi tranquillizza come se stessi guardando in un pozzo profondo.”

Doris Dörrie, Per ora e per sempre
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

holden78
Messaggi: 239
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da holden78 » domenica 31 marzo 2013, 16:11

Meraviglioso questo brano

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Citazioni e Aforismi

Messaggio da IsabellaCucciola » giovedì 4 aprile 2013, 18:54

Grazie holden78 :) ...

"Addio Anne. Sei la mia migliore amica ma con tutto quello che ho scritto oramai sono in secca. Tu mi ascolti quando sono tutti sordi e mi offri spalla costante se ho lacrime da versare. Lo so che resterai sempre con me ma il tempo stringe e quello che c'è da fare mi chiama in solitaria. [...] Però prima li avviso che nessuno ti macchi se non vogliono saltare.
Occhi aperti gente.
[...]
Nessuno mi ferisce più adesso. Nessuno mi fotte più adesso. Nessuno mi fa più male. Nessuno. Nessuno.
Addio Anne buonanotte. [...]."

Jack Womack, Atti casuali di violenza insensata
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Rispondi