Di che genere sei?

La letteratura a tema gay e non
Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Di che genere sei?

Messaggioda IsabellaCucciola » venerdì 28 febbraio 2014, 16:40

DI CHE GENERE SEI? Prevenire il bullismo sessista e omotransfobico, (a cura) di Gusmano Beatrice e Mangarella Tiziana.
“Chi può dire chi si deve amare? Chi ha il diritto di negare l’identità di qualcun altro o qualcun’altra? Chi stabilisce come ci si debba mostrare, come ci si debba vestire, quale tipo di vita e di relazioni desiderare?
Agli insegnanti viene sempre più chiesto di adeguare gli apprendimenti, di formare competenze, di preparare le “risorse umane” da spendere in un futuribile mercato del lavoro, mentre, nel frattempo, rischia di scivolare sullo sfondo la centralità dei ragazzi come persone impegnate a gestire, troppo spesso in solitudine, il proprio sviluppo, elaborare le proprie rappresentazioni di femminilità e maschilità e, attraverso queste, definire la qualità delle relazioni con se stessi e con i coetanei.
La dimensione relazionale resta un terreno irrinunciabile d’impegno per gli educatori, e ancor più la dimensione delle relazioni tra generi, così come l’approccio con i diversi orientamenti sessuali, in un momento nel quale si intensifica la stereotipizzazione dell’immaginario maschile e femminile e i fenomeni di bullismo sessista e omofobico.

Questo denso e ricco manuale intende fornire molto più che una necessaria cornice teorica. Offre anche concreti strumenti di analisi degli stereotipi di genere e, soprattutto, un variegato repertorio di strumenti operativi per agire in contesti educativi con adolescenti.
Incrociando una lettura interdisciplinare, introduce a percorsi d’aula per prevenire e contrastare le discriminazioni sessiste e il bullismo omotransfobico, in tutte le possibili declinazioni.”

Qui è possibile sfogliarne alcune pagine:
http://issuu.com/meridiana/docs/di_che_genere_sei
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

Jupiter
Messaggi: 33
Iscritto il: lunedì 24 febbraio 2014, 15:23

Re: Di che genere sei?

Messaggioda Jupiter » venerdì 28 febbraio 2014, 19:27

Grazie Isabella molto interessante! Magari un testo simile, strumento preziosissimo fosse usato da chi lavora in contesti educativi con adolescenti!! (anche con adulti)

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Di che genere sei?

Messaggioda IsabellaCucciola » venerdì 28 febbraio 2014, 19:40

Ciao Jupiter, mi fa piacere che ti sia sembrato interessante il libro :) . Purtroppo c'è molta strada da fare, basta leggersi questo articolo: http://reazionecattolica.wordpress.com/2014/02/20/unar-e-favole-gay-negli-asili-umbri-genitori-omofobi-infuriati/
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.


Torna a “LIBRI”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite