Queer As Folk

Dal cinema alla televisione a internet
Avatar utente
Geografo
Messaggi: 222
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 14:45

Re: Queer As Folk

Messaggioda Geografo » domenica 24 luglio 2016, 18:08

Ho visto solo qualche spezzone di puntata, ma onestamente trovo questa serie alquanto squallida.
Un'accozzaglia di stereotipi e luoghi comuni, con Justin che rappresenta il ragazzetto effeminato e Bryan il ragazzo più grande e misterioso, che si cimentano in una relazione stile "Cinquanta sfumature di grigio" all'interno di bar e discoteche gay.
Parecchio triste e lontana dalla realtà, sembra più pensata per un pubblico femminile.
Ma perché non fare una specie di "La vita di Adele" in versione omosessuale maschile?

Avatar utente
Illuminist
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 25 aprile 2016, 22:42

Re: Queer As Folk

Messaggioda Illuminist » lunedì 25 luglio 2016, 16:09

Hospes91 ha scritto:Noi in genere ci connettiamo tutte le sere dopo le 21.00, raramente si può trovare qualcuno di pomeriggio. In realtà dovrebbe essere possibile mandarsi messaggi privati, bisogna chiedere l'autorizzazione mi pare. L'utente Stampy mi ha segnalato tempo fa l'articolo 5 del regolamento, penso che ora seguirò il consiglio.


Sì sì, avevo già visto che solitamente ci si trova di sera. In questi giorni allora vedrò di fare una capatina anche a quell'ora se mi sarà possibile! Cercherò di non mancare ^^ ora mi era venuta la curiosità e ho riletto il punto da te citato, che onestamente dal tempo della mia iscrizione avevo rimosso.

Geografo ha scritto:Un'accozzaglia di stereotipi e luoghi comuni, con Justin che rappresenta il ragazzetto effeminato e Bryan il ragazzo più grande e misterioso, che si cimentano in una relazione stile "Cinquanta sfumature di grigio" all'interno di bar e discoteche gay.
Parecchio triste e lontana dalla realtà, sembra più pensata per un pubblico femminile.
Ma perché non fare una specie di "La vita di Adele" in versione omosessuale maschile?


Effettivamente ho scoperto che QaF gode di particolare apprezzamento presso il pubblico etero femminile, e onestamente non credo solo per il romanticismo. Scene di nudo ce ne sono quante ne vuoi fino alla fine e quelle di sesso pure... e personalmente io ribadisco che Brian e Justin sono stati la coppia che mi ha entusiasmato di meno per tutta la storyline.
La vita di Adele mi è piaciuto così tanto che me lo sono visto due volte sebbene non sia proprio corto... hai ragione, sarebbe davvero bello se ne esistesse un corrispettivo al maschile, io probabilmente lo guarderei in una valle di lacrime :lol: però magari cercando bene qualcosina di simile la si trova anche!

Hospes91
Messaggi: 400
Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31

Re: Queer As Folk

Messaggioda Hospes91 » lunedì 25 luglio 2016, 21:13

Geografo ha scritto: trovo questa serie alquanto squallida.

Togli pure "alquanto" e sostituisci con "decisamente".
Geografo ha scritto:Un'accozzaglia di stereotipi e luoghi comuni, con Justin che rappresenta il ragazzetto effeminato e Bryan il ragazzo più grande e misterioso, che si cimentano in una relazione stile "Cinquanta sfumature di grigio" all'interno di bar e discoteche gay.

Che schifo, infatti. Purtroppo però non credo che possiamo gridare troppo al luogo comune: tanti gay fanno effettivamente così, o per lo meno sono quelli che risaltano all'occhio.
Geografo ha scritto:sembra più pensata per un pubblico femminile.

Ecco, esattamente! Gira che ti rigira, le responsabili degli ascolti di queste serie del [censura] sono sempre le donne etero, spesso ragazzine bimbeminkia.
Il mondo è loro, arrendiamoci! :o :lol:


Torna a “FILM”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite