la musica nel cuore

Il mondo della musica: le canzoni e gli artisti che ascoltiamo
Rispondi
guy21
Utenti Storici
Messaggi: 1014
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33

la musica nel cuore

Messaggio da guy21 » martedì 27 settembre 2011, 14:22

Eccomi qua dopo molto tempo a scrivere post miei, in realtà questo post lo avevo in mente da un pò di tempo ma ahimè vuoi per mille cose non lo scrivo mai.
in questo post volevo parlare della musica, l'unica vera forza portante di questo mondo, si perchè è l'unica cosa in cui ho sempre veramente creduto, la musica ha poteri misteriosi, è un pò come l'amore, più tenti di capirlo più tenti di studiarlo più non ci capirai niente. bè ho detto bene che è un pò come l'amore, ma non è uguale meno male, la musica non riesci credo mai ad odiarla, è vero esistono le canzoni che ci fanno piangere ma non riesci mai veramente ad odiarla. è l'unica forza veramente positiva e che sempre ci aiuta che conosco. la musica non ci tradisce mai, ci sta sempre vicino, è ovunque intorno a noi, in mezzo a noi, è sempre con noi. la musica è qualcosa di meraviglioso, di magico e di estremamente bello. la musica può cambiare i cuori delle persone, può mutarle in positivo, può domare gli animi. ecco perchè io credo nella musica nel suo potere seduttivo e pacifico. questa ispirazione mi è stata data anche da un film che si intitola proprio "la musica nel cuore". vi consiglio di vederlo è veramente bello e a me piace molto, spero che anche altri come me credono nel potere della musica. vi ringrazio per l'attenzione! saluti! :D

Avatar utente
riverdog
Messaggi: 313
Iscritto il: venerdì 9 luglio 2010, 0:27

Re: la musica nel cuore

Messaggio da riverdog » martedì 27 settembre 2011, 17:26

Beh sì!! Spesso la musica ha proprio un potere rigenerativo!!
Questo film non l'avevo mai sentito nominare, sembra interessante.....
poi tra gli interpreti c'è anche Robin Williams, uno dei miei preferiti.
Comunque lasciami dire che nemmeno l'amore tradisce....
può tradirti "l'oggetto" del tuo amore, ma è un discorso differente,
ad amare, anche in senso lato, non si sbaglia mai ;)

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: la musica nel cuore

Messaggio da barbara » martedì 27 settembre 2011, 20:27

La musica nel cuore...questo titolo coglie in pieno una certa sensazione che amo molto. Mi accade di provarla proprio quando la musica riesce a trasmettermi le emozioni di cui ho più bisogno in un determinato momento. Per questo mi riconosco molto in ciò che dici e credo che questo sia davvero un dono , una sorgente di benessere alla quale possiamo attingere ogni volta che lo desideriamo. :D
La musica, come l'arte in genere, è qualcosa che in certi momenti può aiutarci a provare gioia , serenità e darci la sensazione di essere completi così come siamo. :)

Torrismondo
Messaggi: 317
Iscritto il: sabato 12 febbraio 2011, 15:52

Re: la musica nel cuore

Messaggio da Torrismondo » martedì 27 settembre 2011, 20:33

Guy20 hai proprio ragione. Veramente musica (e poesia, ma molto di più la musica) non mi ha mai stancato, anzi. Direi che porta avanti sia nei momenti buoni sia in quelli negativi. E facendo musica mi rendo conto che mi stanca (fisicamente), mi impegna, è complessa, ma dà soddisfazioni che non ho mai avuto in altri campi. E' una cosa di ciascuno di noi e non posso che essere contento di esserne addentro.
Il film che citi lo conosco e mi è piaciuto molto (se non altro per l'organone a tre tastiere che appare in una scena :D) ^^ Ecco, alla musica sì posso dire di pensarci sempre... e per fortuna, è un'ossessione positiva.
Velle parum est: cupias ut re potiaris oportet (Ov. Ex Ponto I 1, 35)

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: la musica nel cuore

Messaggio da konigdernacht » mercoledì 28 settembre 2011, 15:10

Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht

Muzzle
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 22:59

Re: la musica nel cuore

Messaggio da Muzzle » giovedì 29 settembre 2011, 21:50

ah che bello anche questo post sull'amore generico per la musica :mrgreen:
nei miei peggiori incubi vivo in un mondo senza musica..
(con il mio primo stipendio ho dovuto comprare un lettore con 160giga di spazio per poter finalmente mettere dentro tutte le canzoni di cui potrei avere bisogno in qualsiasi momento e posto)
ma a parte quello, penso che non ci sia quasi mai un qualche momento esperienza o gradazione emotiva che non sia spontaneamente accompagnata o descrivibile da qualche inconsapevole melodia/nota/testo..
Un invenzione magnifica :]

(grazie, mi procurerò il film allora)
Ha aperto la mano sinistra. Così ci ho messo dentro la mia storia.

Felix
Messaggi: 225
Iscritto il: giovedì 25 novembre 2010, 16:24

Re: la musica nel cuore

Messaggio da Felix » martedì 1 novembre 2011, 20:16

Io di musica non ci capisco molto, sebbene mi piaccia moltissimo cantare. Faccio molta attenzione ai testi e spessissimo mi basta una parola qualsiasi per attaccare con una canzone che la contenga. Questo poi mi aiuta quando ho bisogno di dare voce alle emozioni che mi attraversano: il mio jukebox mentale mi porta subito a cercare il testo che più si adatta al momento e lì parte il canto e mi elevo in alto!

Quanto al film, vorrei consigliarvene un altro bellissimo che ha un titolo molto simile, sebbene sia ai più sconosciuto. Si tratta di LA MUSICA DEL CUORE, di Wes Craven con protagonista Meryl Streep del 1999. Bello e vale la pena di gustarselo con calma. Mi fece quasi piangere quando lo vidi e in più mi diede una carica enorme. Se non ricordo male è basato su una storia vera.
Non so se lo si trovi in streaming. Se lo trovate, buona visione!
E ti vengo a cercare con la scusa di doverti parlare, perché mi piace ciò che pensi e che dici, perché in te vedo le mie radici.
...
E ti vengo a cercare perché sto bene con te.

Perché sei un essere speciale
ed io avrò cura di te


(F. Battiato, E ti vengo a cercare/La cura)

Avatar utente
WhiteKite
Messaggi: 14
Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2011, 21:20

Re: la musica nel cuore

Messaggio da WhiteKite » martedì 1 novembre 2011, 20:49

La musica ha la capacità di spianare la strada alla mente e creare dei percorsi verso luoghi in cui ci si può rilassare, emozionare, sognare e talvolta versare qualche lacrima. Cantare poi è veramente liberatorio "canta che ti passa" è un detto un po' sempliciotto ma non posso negare che sia inefficace...questi film sul tema non li ho mai visti ma mi incuriosiscono, non nego che in genere i film sulla musica o sui musicisti sono un po' supponenti e alcuni un po' morbosi ma non bisogna avere pregiudizi!

Rispondi