Crea sito
 
Oggi è domenica 24 settembre 2017, 21:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 3 [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2012, 21:56 

Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31
Messaggi: 176
Telemaco ha scritto:
tendenzialmente dalle parole che vengono usate e dalle cose che vengono dette con leggerezza noto che predomina l'equazione gay= effeminato+travestito+transex,


Anche io la penso così, Telemaco. In realtà ho avuto una conferma quando una parente ha detto che i "gay si sentirebbero donne dentro" (ha detto una cosa palesemente insensata , ma in più ha generalizzato e ovviamente questo è sempre un errore) tanto che se non sbaglio ho postato sul forum qualcosa che si rifaceva a questo episodio.
Spesso credo ci sia questa componente che forse è anche più dannosa rispetto alla chiara omofobia perchè potrebbe essere più facile prendere le distanze da essa che non dal modo di fare canzonatorio e scherzoso a cui non si sa se associare cattiveria, ignoranza, superficialità o tutte e tre.



_________________
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 0:08 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05
Messaggi: 682
Landon ha scritto:
Scusami per la domanda,forse un po' indiscreta,ma tu sei dichiarato in famiglia?

Non so se stai chiedendo a me, Landon, comunque no, non sono dichiarato,
e non se lo immaginano proprio mi sa.

lallo ha scritto:
Spesso credo ci sia questa componente che forse è anche più dannosa rispetto alla chiara omofobia perchè potrebbe essere più facile prendere le distanze da essa che non dal modo di fare canzonatorio e scherzoso a cui non si sa se associare cattiveria, ignoranza, superficialità o tutte e tre.

Sì c'è sto modo di fare un po' cretino... sai, Lallo, ti dirò, io non ho alcun problema con scherzi pesanti sui gay, le battutacce sui gay e simili, perchè tanto alla fine la volgarità la posso perfettamente comprendere se è fatta per esempio fra amici in confidenza, perchè la volgarità fa ridere ed è simpatica quando è effettuata in maniera controllata e consapevole. E non risparmia nessuno, può colpire chiunque si desideri, quindi anche gli etero.

Ma io solo ORA, che sono perfettamente consapevole di cosa significhi veramente essere gay, posso giocare e scherzarci su anche pesantemente.

La cosa che ritengo invece disastrosa è che il dileggio gratuito venga effettuato di fronte a bambini piccoli, i quali in questo modo ne assimilano immediatamente il senso di disprezzo e condanna, ma sono al contempo completamente indifesi, cioè privi degli strumenti della conoscenza e dell'esperienza per difendersi da una cosa magari detta da gente che lo ha fatto solo per ridere, senza sapere niente, senza badare troppo al contenuto.
Questi bambini verranno travolti loro malgrado dalle puttanate dette magari così, per puro caso, per puro scherzo dagli adulti imbecilli che li circondano e dovranno ricostruirsi da zero un'idea di sè e della propria identità solo più avanti.



_________________
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 7:30 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
L'idea che il gay sia una "femmina mancata" mi è capitato di sentirlo da una persona sotto forma di battuta. Al che con calma le ho detto: "guarda che il fatto che ai gay non piacciono gli uomini non è perchè si sentano donne. Un gay può sentirsi così uomo da preferire gli uomini" . E' rimasta un po' spiazzata.
Detto per inciso è una psicologa , e anche molto brava. Ma è anche vero che gli stereotipi sulturali creano molta confusione. Chi vede un gay che ama la moda , facendo l'equivalenza moda=sesso femminile , da per scontato che ami la moda perchè si sente donna. C'è veramente tanto bisogno di molta informazione corretta.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 13:55 

Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 14:31
Messaggi: 176
Telemaco e Barbara vi quoterei interamente! :D

Telemaco ha scritto:
Ma io solo ORA, che sono perfettamente consapevole di cosa significhi veramente essere gay, posso giocare e scherzarci su anche pesantemente.

Non solo...forse riuscire a giocarci su, a prendersi sanamente in giro riesce anche a fare bene e posso dire di averlo sperimentato. Non sentirmi letteralmente trapassato dal termine 'frocio', detto in un contesto in cui sto bene credo sia un passo da gigante rispetto a prima.

barbara ha scritto:
Ma è anche vero che gli stereotipi culturali creano molta confusione. Chi vede un gay che ama la moda , facendo l'equivalenza moda=sesso femminile , da per scontato che ami la moda perchè si sente donna. C'è veramente tanto bisogno di molta informazione corretta.

Già Barbara, informazione, sensibilità, apertura mentale...cosa di cui anche chi crede di essere molto avanti in realtà potrebbe essere mancante :(



_________________
La farfalla che volteggia intorno alla lampada finché non muore è più ammirevole della talpa che vive in un buio cunicolo.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2012, 15:18 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 21:00
Messaggi: 211
Telemaco ha scritto:
Non so se stai chiedendo a me, Landon, comunque no, non sono dichiarato,
e non se lo immaginano proprio mi sa.

Si, la domanda era rivolta a te :) Beh,nemmeno i miei genitori lo sanno. Sinceramente non vedo proprio il motivo per cui lo debbano sapere dal momento in cui ci sarebbero soltanto delle inutili liti.

Telemaco ha scritto:
La cosa che ritengo invece disastrosa è che il dileggio gratuito venga effettuato di fronte a bambini piccoli,

Telemaco ha scritto:
Questi bambini verranno travolti loro malgrado dalle puttanate dette magari così, per puro caso, per puro scherzo dagli adulti imbecilli che li circondano e dovranno ricostruirsi da zero un'idea di sè e della propria identità solo più avanti.

Concordo pienamente con quello che dici. Anche io,fino a pochi mesi fa,ero completamente avvolto dalla nebbia. Pensavo che l'essere gay fosse un "qualcosa da correggere",un "qualcosa di sbagliato". Ero ossessionato dall'idea di non poter avere una famiglia,come tutti. Questo è anche dovuto a tutte le aspettative che gli altri(la mia famiglia in primis)hanno di me. Eppure ho già messo in chiaro alcune cose : non mi sposerò mai né avrò dei figli.

lallo ha scritto:
informazione, sensibilità, apertura mentale...cosa di cui anche chi crede di essere molto avanti in realtà potrebbe essere mancante

In Italia siamo molto indietro in questo ambito,anche grazie all'aperta omofobia della Chiesa(anche se ci sono dei cristiani con una mentalità aperta). Purtroppo speriamo che,prima o poi,si arrivi anche qui in Italia al riconoscimento giuridico dei matrimoni fra persone dello stesso sesso. Bisognerebbe diffondere più informazione poiché l'ignoranza è la fonte di tutti i mali.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 0:19 

Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 23:52
Messaggi: 26
è passato un po' di tempo dall'inizio di questa discussione ma chissà che anche qualcun'altro la legga...
Quando i miei genitori mi spiegarono cosa fossero il sesso e l'affettività ovviamente partirono dal rapporto canonico uomo-donna. Non ricordo se in quell'occasione mi dissero nulla ma dato che avevo 10 anni non potevano ancor avere ragion di credere che io fossi omosessuale. Ma mi hanno tranquillizzato indirettamente: hanno due coppie di amici gay che vivono a Torino (per mia sfortuna mi stanno tremendamente antipatici), mia madre che ha sempre sospettato tutto, quando si parlava d'amore mi diceva sempre che al cuor non si comanda ed un paio di volte è stata diretta nel dirmi che non potevo escludere di innamorami di un ragazzo; e poi insieme vedevamo con naturalezza Will & Grace, una celebre fiction americana il cui protagonista era proprio gay.
Mi hanno sempre educato nel senso del rispetto delle diversità, anzi il messaggio di solito era: siamo tutti diversi, quindi infine siamo diversi da chi?
Loro mi hanno accettato con relativa facilità, è il resto della schiera di tuberi ottusi della mia città, della mia provincia, della mia regione e della mia porzione di penisola ad avere problemi.



_________________
Considerate la vostra semenza,
fatti non foste per viver come bruti
ma per conseguir virtute e conoscenza.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2012, 17:28 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 615
ricordo vagamente se i miei genitori mi abbiano parlato di omosessualità quando ero piccolo.

Beh sta di fatto che mia madre prima era omofoba e mi diceva cose del tipo "nella coppia gay uno fa l'uomo e l'altro la donna" (stupido stereotipo che gira nelle teste di molti italiani purtroppo). Io ovviamente ne ho risentito di questo pregiudizio, tanto che l'ho interiorizzato.

Poi vabbè, oggi sto eliminando dalla mia mente gli stupidi stereotipi che mi hanno inculcato in testa e poi ho fatto un bel lavaggio del cervello a mia madre, e credo che abbia anche funzionato, tant'è che oggi quando parliamo di omosessualità lei mi risponde "è l'amore che conta, non importa se una coppia è formata da un uomo e una donna, oppure da due uomini o da due donne".

Infatti quando ne parliamo, non ci sono piu problemi :)



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: giovedì 8 novembre 2012, 12:46 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 10:34
Messaggi: 195
Uhm, per rispondere al quesito mi bastano quattro parole:
Mio. Padre. E'. Leghista.
Ogni volta che in televisione si parla di gay, taaac, parte il campionario dialettale di sinonimi poco vezzeggiativi verso gli uomini che amano altri uomini, da urgion a cupia a culatòn e così via.
Sono stato abbastanza esaustivo? :lol:



_________________
Scoprii di essere un Nessuno...di non essere completo.
Proprio come tutti loro, ero venuto al mondo senza un cuore.
Avrebbe fatto qualche differenza?
Se avessi un cuore...allora sarei "qualcuno"?

http://shufflecoffee.blogspot.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: mercoledì 19 dicembre 2012, 18:58 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37
Messaggi: 383
Ho trovato l occasione per poter scrivere e la prendo al volo!
Allora i miei sono una famiglia cattolica...credente, educata, seria cosa anche giusta per rendersi disponibili o comunque instaurare dei rapporti...ma ci sono molte cose dietro ai miei che non sto qui a descrivere...
Tornando a noi quando lo dissi ai miei a 16 anni per loro cadde il mondo, io mi sentii malissimo a tal punto di fare le cose tanto per farle sapendo comunque cosa facevo (frase strana!). Con il passare del tempo mi sono trovato sempre peggio, rimanevo chiuso in casa, sono riuscito a diplomarmi senza seguire i percorsi della vita che mi ritrovo adesso ad affrontare a un anno dalla perdita del lavoro...beh l argomento omosessualità è capitato di discuterne a causa di servizi televisivi che trattavano l argomento...e succedeva il finimondo ma ero soggiogato da mio padre e da mia madre...ma ora come ora sto imparando a difendere la mia persone e a capire cosa per me è giusto e cosa è sbagliato...quindi credo che l educazione dei miei è servita ma non si può condividere tutto perchè siamo diversi comunque! ciao



_________________
Cambiare è difficile

Non cambiare è impossibile

Nel cambiare, ti ferisci, rimarrai ferito, rimarrai segnato e non potrai farne a meno

--------------------------------------------------------------------------------------

Essere come il caffè nei momenti più difficili.
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come vi hanno educato i vostri genitori riguardo l'omose
MessaggioInviato: sabato 23 febbraio 2013, 2:13 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 febbraio 2013, 1:13
Messaggi: 16
Fortunatamente i miei genitori sono sempre stati molto di mente aperta a riguardo, e dev'essere anche questa la ragione per cui non hanno preso male la mia dichiarazione.
Ho sempre saputo dell'esistenza di persone attratte dagli appartenenti al loro stesso sesso, ma non mi è mai stato presentato come un qualcosa di impuro. Semplicemente una "stranezza", una "particolarità", ma non da condannare (il tutto nonostante i miei genitori siano cattolici, non praticanti). E' parte di un equilibrio, è un modo di essere, è sempre stato così e sempre esisterà. Io stesso, in virtù di quest'educazione, prima di scoprire di essere gay, provavo tenerezza dal vedere tutte le coppie scambiarsi effusioni: gay-gay, lesbica-lesbica, etero ed etero.

Tutti possono amarsi, al di là della semplice procreazione.

Sono fiero di essere cresciuto in un clima del genere.



_________________
Soltanto un idiota potrebbe avere paura di vedere due persone amarsi.

Omofobia? Detesto la parola omofobia. Tu non sei spaventato. Tu sei solo uno stronzo!
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 3 [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010