Crea sito
 
Oggi è sabato 17 febbraio 2018, 23:28

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Europride e epidemia di Epatite A
MessaggioInviato: venerdì 24 marzo 2017, 13:27 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5164
Vorrei segnalare due articoli comparsi su Epicentro (Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità)

1) http://www.epicentro.iss.it/problemi/ep ... teAMsm.asp

2) http://www.epicentro.iss.it/problemi/ep ... amenti.asp

Si rileva il picco di infezioni di Epatite A nella popolazione omosessuale successivo all’Europride di Amsterdam 29 luglio-6 agosto 2016, e si insiste sulla necessità di vaccinare la popolazione omosessuale maschile per l’Epatite A in vista del nuovo Europride previsto tra il 23 giugno e il 2 luglio 2017 a Madrid. La connessione tra l’epidemia del virus dell’Epatite A e l’Europride è sostenuta da dati oggettivi: epidemia quasi esclusivamente riscontrata nella popolazione omosessuale maschile, con rapida diffusione in Italia di ceppi di virus prima non diffusi in Italia. Ricordo che hanno partecipato all’Europride oltre 500.000 omosessuali maschi.
Non c’è bisogno di sottolineare come l’infezione da Epatite A complichi la gestione della eventuale concomitante infezione da HIV. L’Epatite A non è considerata di per sé una patologia particolarmente grave, almeno per persone non immunodepresse, ma la sua diffusione è indice di un amentato del rischio di diffusione dell’HIV.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Europride e epidemia di Epatite A
MessaggioInviato: venerdì 24 marzo 2017, 15:58 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27
Messaggi: 840
Fermo restando che, viste anche le modalità di trasmissione simili ma non del tutto sovrapponibili delle diverse patologie, una profilassi vaccinale in casi come questi dove si possa prevedere una elevata promiscuità anche non necessariamente a livello genitale appare doverosa, sarebbe di un certo interesse non soltanto ipotizzare ma rilevare oggettivamente il parallelo andamento di HBV/HCV ed HIV negli MSM. Certamente il dato relativo a HBV potrebbe essere influenzato positivamente dalla generalizzazione/obbligatorietà della vaccinazione relativa in ambito italiano/europeo ma, per quanto riguarda i due rimanenti, la mancanza di dati relativi ad un andamento parallelo o divaricato dell'incidenza di nuovi casi nel gruppo preso in considerazione dovrebbe spingere attivamente a ricercarli a fini probatori in un senso o nell'altro. In effetti potrebbe apparire interessante che ad una quintuplicazione dei casi di epatite A non facesse riscontro neppure un minimo incremento nell'incidenza delle altre patologie dalle modalità di trasmissione affini. Non se ne sarebbe dovuto osservare un andamento almeno analogo?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Europride e epidemia di Epatite A
MessaggioInviato: martedì 13 febbraio 2018, 13:20 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 331
Bisogna rimarcare però che va curata molto di più l'informazione sulle malattie sessualmente trasmissibili, visto che senza documentarsi autonomamente sembra che esista quasi solo l'AIDS, invece (lungi da me l'intenzione di fare terrorismo psicologico) ne abbondano diverse altre. Ritengo che in generale l'adozione di criteri sensati relativi all'attività sessuale e alle tempistiche sia di grande aiuto per tutti (etero e omosessuali), visto che alcuni batteri stanno diventando resistenti agli antibiotici, inoltre chi ci assicura che non spuntino malattie nuove, come era l'aids negli anni '80? Ovviamente speriamo di no, neanche si può vivere nel terrore, ma meglio andarci molto prudenti e non perdere mai il lume della ragione. Questo naturalmente anche da vaccinati, sarebbe folle darsi alla pazza gioia considerandosi non a rischio di alcunché o quasi.
Insomma: ci vuole sempre la testa.


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010