Crea sito
 
Oggi è domenica 30 aprile 2017, 20:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 2 di 3 [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: venerdì 19 luglio 2013, 22:09 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 0:41
Messaggi: 8
Ciao a tutti!! Mi ero completamente dimenticato dell'esistenza di questo post dove avevo iniziato a raccontare la mia storia! Mi dispiace davvero tanto di non aver continuato a scrivere quello che mi accadeva, ma riflettendoci ora penso di aver abbandonato perché troppo preso da impegni quali studio ecc. sarebbe un suicidio provare a continuare la scrittura, perché ci sarebbero davvero troppe cose da dire e molti particolari mi sfuggirebbero, dato che quello che è nato quel 12 novembre 2011 va avanti da 1 anno 8 mesi e 8 giorni :D quindi si, ci avevo proprio visto bene!! In questo tempo sono cambiare tante cose, sono iniziati i primi litigi, le prime incomprensioni. Ovvio, se non ci fossero non sarebbe nemmeno normale. Ma è cambiato anche il sentimento che provo nei suoi confronti. Aumenta ogni giorno di più. Aumenta sempre di più la voglia di averlo a vita, di essere suo e basta. Di amarla incondizionatamente. Dipendo sempre di più da lui, in senso buono ovviamente. Di solito dovrebbe essere il cittadini, dopo un po il sentimento scema mi dicono tutti. Ma a me non è successo, anzi cresce. Non me lo spiego. Non se lo spiega nemmeno lui, perché per lui è uguale. Sappiamo solo che stiamo benissimo insieme e che, anche se abbiamo ancora 20 anni, questo è l'amore vero. Quello che toglie il respiro, quello che prende completamente, quello che ti fa vivere per rendere felice l altro, quello che vorresti per la vita intera. Forse sono un sentimentalista romantico, ma avendo lui ho tutto quello che voglio.
Niente insomma, dopo due anni volevo farvi sapere che va tutto bene ahahah. Un bacio a tutti è scusate se ho abbandonato così la scrittura :(


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: mercoledì 24 luglio 2013, 13:00 

Iscritto il: mercoledì 19 giugno 2013, 17:21
Messaggi: 134
Caspita che storia :shock: ....allora certe cose non accadono solo nei romanzi! :D
Non ti preoccupare per il fatto di non avere continuato a scrivere in questo topic....non hai mica firmato nessun contratto :lol:
Con il bel rapporto che è nato tra voi due è normalissimo che uno si "scordi" di venire sul forum, hai ben altro a cui pensare :)

PS: leggendo ora la tua storia ho potuto constatare che il vostro rapporto è davvero forte e sincero...spero tu abbia capito il senso del mio messaggio nell'altro topic, non volevo affatto dire che fra voi due non ci sia fedeltà! (:


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: mercoledì 24 luglio 2013, 16:38 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 4928
Ciao Fede820!! Di storie come la tua ce ne vorrebbero tantissime!! Sono una sferzata di energia e di ottimismo, un vero e potente antidepressivo naturale!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: sabato 28 settembre 2013, 0:32 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 0:41
Messaggi: 8
Tobias, si è così. Il nostro rapporto è davvero forte.. Non credevo lo sarebbe stato così tanto, mi ritengo davvero molto fortunato. :)
Project, grazie :) vorrei tanto che anche altri possano essere felici come me. Le cose belle arrivano, non bisogna mai smettere di crederci.
Ho una grande stima per te e per quello che fai, aiutare il prossimo è un gesto davvero nobile che vorrei poter fare un giorno anche io.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: sabato 28 settembre 2013, 10:25 
Utenti Storici

Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22
Messaggi: 2861
Ma lo hai già fatto Fede! scrivere la tua storia è stato un gesto molto generoso. Quando ti capita di avere un po' di tempo torna ad aggiornarci!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2015, 0:22 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 0:41
Messaggi: 8
Hi everybody :) Ogni tanto mi ricordo di questo topic, e ho deciso di scriverre qualcosa. Chi ha letto la mia storia, si starà chiedendo che fine avranno mai fatto i due luky lovers, ossia me e il mio ragazzo. Senza tenervi sulle spine, vi dico subito che ci siamo lasciati. No, bugia. Stiamo ancora insieme, ovviamente :) Sono ormai tre anni, quattro mesi e undici giorni di noi. E' un sacco di tempo detto così, ma riflettendoci sopra a me ne sembra passato pochissimo. Mi sembra solo qualche mese fa il nostro primo incontro, ma d'altro canto penso a tutto quello che abbiamo vissuto insieme e mi rendo conto che effettivamente gli anni son passati.. Vi aggiorno un po'. Entrambi all'università, ancora divisi (città diverse e abastanza lontane). Ci vediamo più o meno una volta/due al mese, e facciamo a turno: una volta vado io e una viene lui. Litigi ce ne sono stati, tanti... Incomprensioni anche.. Momenti di crisi beh, si. Ho tradito una volta, e anche lui. Tradimento non "completo" (senza rapporto), ma pur sempre tradimento.. Mi ha perdonato, e io ho perdonato lui. Ormai è passato più di un anno da tutto ciò, ma siamo stati segnati in maniera non indifferente. Segni che ci hanno fatto male, ma che ci hanno anche migliorati, facendo in modo di azzerare quel qualcosa che evidentemente non andava. Abbiamo fatto il punto della situazione, abbiamo deciso di ripartire da dove eravamo rimasti prima di quello schifo che abbiamo fatto. Ed è andata fin troppo bene... :D Ci siamo aperti con i nostri amici, tutti. Io ho conosciuto i suoi genitori, in veste di amico, ci ho pranzato più volte insieme ma, secondo me, in fondo sanno chi realmente sono. Mia madre ancora non si sente pronta, mio padre non sa ancora nulla. Ho fatto una seduta dallo psicologo, più di due anni fa, per far contenta mia madre. Lo psicologo le ha fatto capire che io sto più che bene con me stesso e da quel momento anche lei è un po' cambiata positivamente. Abbiamo preso in considerazione l'idea di vivere insieme il prossimo anno. Mettendo da parte il discorso tradimento, tutto va alla grande. Dico mettendo da parte perchè ormai è un qualcosa di superato. Lui ha riacquistato fiducia in me anche se, per carattere, è spesso insicuro. Dice che per lui sono troppo, che è normale che tutti mi vogliano perchè sono molto bello al contrario suo. Ma io tutta sta differenza tra di noi non la vedo, anzi. Quindi cerco sempre di rassicurarlo, e di fargli capire quanto io tenga a lui e quanto lo ami, anche con piccoli gesti. E lui fa lo stesso, sempre. Piccole cose, non vi parlo di mega regali o chissà cosa, ma anche solo il fatto di osservare scrupolosamente quello che faccio, quello che mi piace, quello che mangio, per poi sorprendermi ripresentandomi le stesse cose di sua iniziativa. Per esempio, sa che mi piace il succo ACE, quindi ogni volta me lo fa trovare. io so che va matto per i dolci, quindi ogni volta prima che venga faccio scorta per poi strafogare tutto quando siamo insieme. Vedete, piccole cose... Anche lo stesso istinto di cercarmi durante la notte, di svegliarmi per un piccolo bacio, di chidermi di abbracciarlo mentre si addormenta... Per me sono queste piccole cose che fanno di noi due ragazzi innamorati, innamorati sul serio. E sono sempre queste piccole cose che ci fanno dimenticare del grande problema che abbiamo avuto, e che ormai non esiste più. In conclusione, posso solo dirvi che lo amo. Che pensando a quello che provavo all'inizio, o anche il mese scorso, posso dire che mi sembra niente in confronto a questo preciso momento. Non è una cosa facile da spiegare, perchè non è assolutamente razionale. E non mi capacito nemmeno io del fatto che ogni giorno che passa il mio sentimento per lui cresce. Mi rendo conto sempre di più che senza di lui sarei nulla, è la mia vita. E' una parte di me che non può non esistere, perchè è la parte più grande. Il mio sogno più grande è quello di poter passare la mia vita con lui. Avere un lavoro, una casa, una stabilità. Insieme. Essere una famiglia, io e lui. Svegliarmi ogni giorno e trovarmelo di fianco. Dormire con la consapevolezza di non essere solo. Ho bisogno di lui, sempre. E da quello che mi dimostra, credo che il discorso per lui sia uguale. Mi ritengo davvero un ragazzo fortunato, perchè quello che ho io non è poi così comune. Ovviamente nulla è perfetto, tanti ci daranno dei pazzi per aver perdonato un tradimento. Ma io penso questo: prima di tutto, bisogna passarci, cioè bisogna trovarsi nella situazione. Non ho certo perdonato così su due piedi, ci ho pensato e non poco. In secondo luogo, sono convinto che se si tiene davvero a qualcuno, si fa di tutto per aggiustare le cose. E io ci tenevo troppo per poter mandare tutto all'aria. E ringrazio me stesso,e anche lui quando ha perdonato me, per la scelta che ho fatto. Perchè questi tre anni e mezzo sono stati i più belli della mia vita. Sono cambaito così tanto, maturato e cresciuto, grazie a tutte le esperienze che ho fatto. Esperienze di cui la maggior parte sono condivise con lui. Non so se per voi questo è il vero amore, ma per me lo è. E prego Dio di avercelo sempre, perchè è la cosa più bella che si possa avere. Le persone che sanno di noi, guardandoci da fuori, non fanno altro che complimentarsi. Dicono che siamo una coppia fantastica, divertentissima e movimentata. Io ovviamente mi gaso, perchè vuol dire che quello che vedo non lo vedo solo io. Ma poi c'è tanto altro, all'interno. Ci siamo noi due che giochiamo ai versi degli animali, che facciamo il gioco delle ombre, che passiamo le ore a letto a parlare ridere scherzare, che guardiamo film perchè ci piace tanto, che ci diamo il bacino prima di ogni pasto, che mangiamo le caramelle gommose haribo.. Sembriamo due adolescenti alla prima cotta. E tutto questo mi piace da morire.. Ovviamente sappiamo anche essere seri e maturi ahahah, ma cos è un amore senza divertimento? Per me non è amore. Lo ripeto ancora, mi ritengo davvero molto fortunato.
Credo di aver finito. Scusate se sono stato così prolisso, ma io sono così, quel che mi viene da scrivere lo scrivo. Beh.. fine.
Baci :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: martedì 24 marzo 2015, 23:40 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 4928
Ciao Fede820!! Posso dire che la tua storia è bellissima e vorrei chiederti di poterla inserire nel manuale di PG "Essere Gay" (accessibile dalla home del forum) perché trasmette un'immagine non artefatta ma realistica del rapporto tra due ragazzi gay e di quanto quel rapporto possa essere fondamentale per entrambi. In sostanza è una foto di una realtà omosessuale che può trasmettere molta positività al lettore facendogli vedere che una coppia gay felice non è una ipotesi di scuola ma una realtà che si può incontrare nella vita di ogni giorno. Mi piacerebbe inserire la storia intera, così come l'hai messa nel forum, o con gli adattamenti che tu crederai opportuni, ma, ovviamente mi serve l'autorizzazione tua e del tuo ragazzo.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: martedì 19 gennaio 2016, 17:25 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 0:41
Messaggi: 8
Ciao a tutti ! Scusate se non ho più aggiornato il post e Project scusa se non i ho dato il consenso. Al momento mi sembra abbastanza inutile farlo, dato che l'idillio si è concluso :mrgreen:
E quindi, niente. Una settimana dopo aver fatto 4 anni, sono stato lasciato. Per me è stato inaspettato, un fulmine a ciel sereno. Mi ha veramente sconvolto. Son passati due mesi ormai, e devo dire che sto molto meglio di quanto mi aspettassi. I primi giorni sono stati tragici, non trovavo un senso a nulla e fissavo il vuoto dalla mattina alla sera. Non avevo un motivo per "attivarmi". Credevo di star così per mesi, molti mesi. Il mio amore per lui era veramente tanto, e forse troppo. Col passare del tempo però, son stato meglio. E forse è stato anche un bene che sia andata così. Tutti i miei amici, con un po di vergogna data dal toccare l'argomento, mi hanno detto che da quando mi ha lasciato mi vedono rinato. Sono più attivo, più partecipe, più di compagnia, più simpatico, più allegro, più presente, più intraprendente. Più tutto! È un processo che io non ho controllato e che fondamentalmente non mi sono nemmeno reso conto di aver attraversato. Ma ora, pensandoci, posso dire che è veramente così. Mi sento meglio, mi sento bene. Credo che il nostro rapporto fosse diventato qualcosa di "malato" e sterile, che non ci dava più nulla. E credo anche che io mi volessi aggrappare all'idea che le cose andavano bene al 100%. Ora, con gli occhi aperti, posso dire che non era così. Le cose non andavano. Non sono mai andate in realtà. Me l'han sempre detto tutti, che io per lui ero troppo. Sia come persona fisica che come "testa". Io sono molto buono, e questo mi frega e mi fa diventare lo zerbino di turno. A volte, quando eravamo insieme, me ne rendevo conto. Ma ci passavo sopra. Ora ne sono più che consapevole. Era un rapporto a senso unico. E il senso era il mio, ovviamente. Per carità, tornando indietro magari avrei rifatto tutto quello che ho fatto per lui e anche di più, perché lo amavo sul serio, ma davvero mi rendo conto che non era un rapporto sano. Quindi, in fondo, forse gli dirò anche grazie se ci rivedremo. Ovviamente non ci sentiamo più. La motivazione che mi ha dato per questa cosa non è quella reale perché, volente o nolente, io lo conosco. E so che l'ha fatto perché voleva solo divertirsi, e lo posso confermare adesso. Sono anche sicuro che tornerà, che vorrà riprendermi con sè. A quel punto io non gli darò questa possibilità. Non ho alcuna intenzione di tornarci insieme. È stato un capitolo importante della mia vita, questo non posso negarlo. Con lui mi sono accettato, mi sono aperto agli altri, ho iniziato a vivere. Quindi gli devo molto. Ma ormai è cosa passata. Gli sono grato per questi 4 anni insieme, credo i più belli della mia vita fino ad ora, ma doveva andare così. E davvero, adesso a mente lucida son contento che sia andata così. E quindi ragazzi niente, questa è la fine della storia fantastica del mio amore ahahah
Beh che dire. Al momento sono molto contrario a qualsiasi manifestazione di affetto, perché sto diventando cinico e acido sotto questo punto di vista ! Ma passerà anche questa fase, ne sono sicuro. E quindi spero che un giorno io possa trovare qualcun altro con cui stare bene. È tutto, un saluto


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: martedì 19 gennaio 2016, 20:07 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 4928
Eh... un epilogo così non me lo aspettavo, però se c'è stato vuol dire che l'idillio era solo apparente. Effettivamente - ok è passato del tempo - hai reagito molto bene, senza risentimento ma senza più dipendenze di nessun tipo. Mi sono sempre chiesto perché tutti i gay (me compreso) da giovani cercano sempre di costruire un rapporto di coppia, poi col passare del tempo le docce fredde si accumulano e anche le aspettative si ridimensionano... tu dici che si diventa cinici, o forse semplicemente la vita emotiva si struttura in modalità più tranquille. Comunque per il futuro tutte le possibilità sono aperte: mai dire mai!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la mia storia..
MessaggioInviato: martedì 19 gennaio 2016, 22:48 

Iscritto il: giovedì 1 dicembre 2011, 0:41
Messaggi: 8
Project, figurati se io me lo aspettavo un epilogo del genere ahah! L'ho detto, è stato un fulmine a ciel sereno. E quando me l'ha detto non volevo crederci, quasi ridevo perché mi sembrava troppo assurdo. Ed è stato così per qualche ora. Poi quando ho realizzato, sono crollato.
Per quanto riguarda la mia repentina "ripresa", non so come mai. Ma ne sono contento. Anche se ho paura che prima o poi avrò un tracollo ritardato, avendo vissuto esperienze di miei amici, etero, che son stato male sul serio per tanto tempo. Io spero vivamente di no, e al momento questo tracollo mi sembra in ipotesi alquanto remota!
Per il futuro boh, non so che dire. L'unica cosa che posso dire con certezza è che per adesso non mi sento nè pronto a conoscere qualcuno nè tantomeno ho fiducia nell'instaurare rapporti. Anche se ho reagito bene, è comunque qualcosa che segna parecchio. Di sicuro, se e quando ci sarà qualcuno, non rifarò gli sbagli che ho fatto in questa storia. Primo fra tutti, l'intraprendere un rapporto a distanza. Mi ha fatto molto male e non me lo permetterò più. E insomma... That's all. Grazie a chi ha letto la mia storia e a chi magari si è sentito ispirato da una cosa così. Se a me è andata male, non vuol dire che vada così per tutti. Peace <3


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 2 di 3 [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010