Se sono ancora umano

Romanzi, racconti, poesie, canzoni e componimenti di ogni genere scritti dai ragazzi del Progetto
Rispondi
holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » sabato 11 ottobre 2014, 2:21

Mentre mio padre trascina la mamma per casa
mi nascondo dietro il letto
Le urla salgono sino in cielo
ma lassù alle preghiere non rispondono
Non so che fare
mentre rimbomba il battito del mio cuore
Vedo la mano di mio padre
colpire la donna che mi ha messo al mondo
Il mondo è cambiato
ed io sono diviso in due metà
Mi trovo in mano un coltello
ma non ho il coraggio di affondarlo sull' uomo che chiamavo papà
Mi chiamate bel bambino ma questa sera ho smesso d'esserlo

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5384
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da progettogayforum » sabato 11 ottobre 2014, 10:20

Ciao Holden, non c'è bisogno che io ti dica che leggere queste cose lascia un segno. Si vede eccome che hai passato esperienze difficili ma si vede anche che ne hai fatto poesia e lezione universale di vita, penso onestamente che tu sia proprio una persona notevole.
Ho aggiunto a "Se sono ancora umano" altre due poesie, ho inserito all'inizio l'indice dei capoversi e ho apportato qualche piccola modifica grafica.
http://gayproject.altervista.org/holden78.pdf
Grazie di aver condiviso con noi i tuoi sentimenti, ci aiuti a pensare.

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » lunedì 20 ottobre 2014, 23:54

grazie per le tue parole :-)




Sono intrappolato nel corpo di un adulto
ma non sono altro che un bambino impaurito
Odo le urla e i sorrisi dei ragazzini
che si divertivano con il mio corpo
Mi sono appena svegliato dall'adolescenza
ma non sono ancora pronto per vivere
Respiro il terrore mentre cammino per le strade
Il cuore sta per scoppiare quando sfioro gli sguardi della gente
La testa mi gira quando sento pronunciare il mio nome
Ho paura degli esseri umani

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » giovedì 23 ottobre 2014, 22:15

L'amore sboccia nei miei pensieri
come un ancora a cui aggrapparmi
Mentre affogo nella mia realtà
non spengo la mia umanità
Il pensiero di strappare il dolore
rinunciando ai miei sentimenti
rumoreggia dentro la mia anima
Ma mentre respiro a malapena
penso a te che mi tendi una mano
E allora divento potente
e guardo il mio dolore dritto negli occhi
e lo porto appresso nelle mie giornate
perchè il giorno che entrerai da quella porta
dovrò essere ancora umano

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » giovedì 23 ottobre 2014, 22:58

Rompo uno specchio
mentre guardo il mio riflesso
La mia faccia non mi piace
ed ho paura
Ho paura che il mio corpo
sia la barriera tra te e me
Prestatemi i vostri sguardi
seppure solo per un attimo
Con indosso i vostri volti
metterò a nudo la mia anima
ed il tuo cuore non avrà più paura di me

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » venerdì 24 ottobre 2014, 0:33

Ho perso Dio tra i vicoli della realtà
ed ho sorriso per la mia libertà
Con in mano la bussola del libero arbitrio
ho sentito di essere onnipotente
Ma l'ebrezza si è via via consumata
Il mondo si restringe sempre di più
ed io sono schiacciato dalla mia umanità
La morte ha perso il suo significato
ed i morti rimangono nei fossi senza pietà
Il Paradiso è perduto
e non risorge più nessuno
E allora Dio torna a parlarmi
mentre ho più paura
Dice di avere fede
e di tornare nel suo gregge
Io mi infiammo alle sue parole
e mi soffermo sui gradini di una chiesa
ma non so se andare avanti o tornare indietro

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5384
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da progettogayforum » venerdì 24 ottobre 2014, 1:47

Ho aggiunto anche queste ultime poesie a "Se sono ancora umano" pubblicato online da PG. Grazie di averci affidato delle cose così delicate e così preziose!

"E allora divento potente
e guardo il mio dolore dritto negli occhi
e lo porto appresso nelle mie giornate
perché il giorno che entrerai da quella porta
dovrò essere ancora umano"


E' proprio stupendo!!

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » venerdì 24 ottobre 2014, 22:48

Papà è morto
Ho visto il suo corpo
raggelato dal dolore
I miei ricordi si tingono
di odio e di amore
ma davanti la tua tomba
c'è solo il dolore
Seduto qui davanti a te
c'è tuo figlio
Parlami ti prego
Il silenzio è lo stesso che c'era tra i nostri sguardi
Hai sempre avuto paura di guardare il mio cuore
Mentre poso un fiore sulla lapide
piango il padre di uno sconosciuto

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » venerdì 24 ottobre 2014, 23:11

In riva ai ricordi
penso a te
Il tuo volto si sbiadisce
al battito del tempo
ma il tuo sorriso lo porto nel cuore
Mi manchi amore mio
Insieme a te la vita aveva un altro sapore
Ti ho chiamato amore
ma solo adesso comprendo
il significato di questa parola
Lasciarti andare ti ha resa felice
Ma quando la notte si fa più buia
stringi forte il mio ricordo
e ripensa a quel ragazzo che
ti teneva stretta
per non impazzire di dolore

holden78
Messaggi: 231
Iscritto il: martedì 4 settembre 2012, 21:50

Re: Se sono ancora umano

Messaggio da holden78 » sabato 25 ottobre 2014, 0:19

Mia madre ama il suo bambino
più della sua stessa vita
Lo tiene stretto a se sino a soffocarlo
Ed io che sono figlio
odio quell'amore
che stritola senza pietà
Sotto la minaccia di buttarsi da un balcone
sono cresciuto nel terrore
Per paura di perdere mia madre
ho soffocato la mia ribellione
Schiavo del mio amore
ho rinunciato alla mia identità
E adesso che mi chiamano adulto
guardo mia madre come un aguzzino
e la odio per questa ragione
Odio non saperle dire ti voglio bene

Rispondi