Crauti II

Romanzi, racconti, poesie, canzoni e componimenti di ogni genere scritti dai ragazzi del Progetto
Rispondi
Avatar utente
agis
Messaggi: 1100
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Crauti II

Messaggio da agis » lunedì 3 settembre 2018, 9:49

Mi ricordo una volta
su un treno
che venivo giù
per Savona
Sì era proprio
quel treno
ed era proprio
pure Savona
una donna
transgender
leccata
di gran standing
e di molto
curata
con altera
espressione annoiata
pedonava
un po' di qua
un po' di la'
se la fosse
qualcuno filata
una donna
un bimbetto
una velata
eccheccazzo
di vita annoiata!

Bene non seppi fuori del prodigio che schiude la divina indifferenza ^_^

Avatar utente
Help
Messaggi: 259
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Crauti II

Messaggio da Help » lunedì 3 settembre 2018, 10:38

Il problema che poni con questo scritto non è chiaro. Credo che l'indifferenza su un treno sia comune, ed è un buon segno che in questa indifferenza sia compresa anche una transgender.

L'obiettivo ultimo della comunità LGBT (le altre lettere non le ricordo) è di essere trattata come chiunque altro, senza generare scandalo per quello che si è.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1100
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Crauti II

Messaggio da agis » lunedì 3 settembre 2018, 11:54

Bravo Help!
Io m'aggiro per un oscuro laberinto ma direi che il senso l'hai colto perfettamente :). Potrebbe nascere un problemuccio legato al fatto che, mentre ho visto passar per strada sia te che la transgender, l'indifferenza, quella no. Ne parlo ma quella non l'ho mai vista passar per strada :? Certo deve essere un problema legato a limitazioni mie mondaccio ipogeo! :( :( Tu certo devi averla vista da qualche parte perché se sul treno è comune... ^_^

Avatar utente
Help
Messaggi: 259
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Crauti II

Messaggio da Help » lunedì 3 settembre 2018, 23:09

Se una macchina passa con il rosso, ecco che la vedi passare per strada.

Non avevo ben capito il significato dell'ultima riga, ma rileggendola credo di aver capito il problema (mia interpretazione). Credo che la tua sia una denuncia verso una generazione sempre più indifferente al mondo che la circonda.

Il fatto che una transgender non venga notata può essere positivo, oppure può essere che le persone intorno siano talmente distaccate dal mondo da non accorgersene.

Come schiudere l'indifferenza è un problema che si pongono in molti. Ma in fondo in fondo è una domanda un po' inutile. Anche passando la maggior parte del tempo estraniati dal mondo, noi tutti abbiamo qualcosa per cui ci "riconnettiamo". E anche se stare in mezzo a una folla indifferente è più straziante che stare soli, la cura ultima a questo strazio è proprio l'indifferenza.

Vedila come un "preservarsi per le cose importanti" :D

Avatar utente
agis
Messaggi: 1100
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Crauti II

Messaggio da agis » martedì 4 settembre 2018, 13:23

Mannò dai Help non siete mica così perfidi ragazzi o, quanto meno, non tutti :lol:
Tuttavia, se questa indifferenza può essere al tempo stesso cura o malattia, non sembra che questa sua caratteristica dipenda da un mondo in cui dovremmo trovarla da qualche parte così com'è ma, piuttosto, da noi. :)

Rispondi