Immagini contrastanti.. :)

L'arte ed i suoi sottoposti
barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: Immagini contrastanti.. :)

Messaggioda barbara » martedì 11 ottobre 2011, 18:52

In genere trovo più interessanti le immagini "strane" . La prima ,per esempio, mi fa venire in mente il controllo totale della vita delle persone, una situazione in cui ci si sente osservati da qualcuno che esercita il suo potere per manipolare le coscienze . I colori che dominano trasmettono oppressione e mancanza di speranza.
Nella seconda vedo una minaccia ancora più evidente e spaventosa, figlia dell'istinto e della bestialità. Si tratta di un mostro marino. Così l'acqua, simbolo della vita , diventa l'elemento in cui si nasconde il pericolo.Mi ricorda anche il concetto leopardiano della "natura matrigna".
Sono immagini certamente inquietanti, che sollevano interrogativi , che suscitano emozioni contrastanti . Per chi le guarda possono offrire lo spunto per riflessioni profonde. Inoltre scrivere, dipingere, creare immagini che evocano il male o la sofferenza può anche aiutare a esorcizzare il loro potere nella vita di tutti i giorni. Quindi in un modo o nell'altro secondo me contengono un valore positivo, di riscatto e di rivincita.

Avatar utente
marc090
Amministratore
Messaggi: 888
Iscritto il: sabato 23 aprile 2011, 1:00

Re: Immagini contrastanti.. :)

Messaggioda marc090 » martedì 11 ottobre 2011, 21:37

barbara ha scritto:In genere trovo più interessanti le immagini "strane" . La prima ,per esempio, mi fa venire in mente il controllo totale della vita delle persone, una situazione in cui ci si sente osservati da qualcuno che esercita il suo potere per manipolare le coscienze . I colori che dominano trasmettono oppressione e mancanza di speranza.
Nella seconda vedo una minaccia ancora più evidente e spaventosa, figlia dell'istinto e della bestialità. Si tratta di un mostro marino. Così l'acqua, simbolo della vita , diventa l'elemento in cui si nasconde il pericolo.Mi ricorda anche il concetto leopardiano della "natura matrigna".
Sono immagini certamente inquietanti, che sollevano interrogativi , che suscitano emozioni contrastanti . Per chi le guarda possono offrire lo spunto per riflessioni profonde. Inoltre scrivere, dipingere, creare immagini che evocano il male o la sofferenza può anche aiutare a esorcizzare il loro potere nella vita di tutti i giorni. Quindi in un modo o nell'altro secondo me contengono un valore positivo, di riscatto e di rivincita.


Grazie mille barbara, mi fa molto piacere leggere il tuo commento :) In particolare, hai ragione quando dici che possono aiutare ad esorcizzare il male attorno noi... diciamo che in linea di massima è da li che partono :)
Per prima cosa portarono via i comunisti, e io rimasi in silenzio perché non ero un comunista. Poi se la presero coi sindacalisti, e io che non ero un sindacalista non dissi nulla. Poi fu il turno degli ebrei, ma non ero ebreo.. E dei cattolici, ma non ero cattolico... Poi vennero da me, e a quel punto non c'era rimasto nessuno che potesse prendere le difese di qualcun altro.
Martin Niemoller


Marc090 -- Amministrazione di ProgettoGay


Torna a “ARTE”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite