Aiuto per amico etero

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
T4O
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2020, 11:21

bene!

Messaggio da T4O » venerdì 17 luglio 2020, 20:38

Ciao Genn!
Mi piace il tuo nuovo nome,
non hai perso nulla, direi che piuttosto hai deciso cosa tenere.

Buone le macine (yum!)

Ti sento positivo e propositivo per la tua vita e ne sono felicissimo per te!
Camminando ci stanno i momenti di particolare indecisione in cui la nebbia è più fitta; è saggio sia fermarsi un attimo finché la nebbia non si dirada sia continuare a camminare.
Una cosa che hai detto mi è piaciuta, che stai leggendo le vite che gli altri raccontano, mi piacerebbe se rispondessi loro ogni tanto, hai tanto del tuo da dire e sono convinto che farebbe bene a chi lo legge.
Un'altra invece mi ha fatto riflettere, cito:
" Da come scriveva era felice e penso che abbia raggiunto il massimo dell ambizione sentimentale, ma poi mi sono immedesimato io in quella situazione, ed ero infelice".
Penso che sia giusto così. Poco sopra hai scritto "Non so forse realmente cosa voglio e come averlo" e sopra " È cambiato non so se in meglio".
Con questo lavoro che stai facendo su di te, come potrebbe essere che il lavoro che qualcun altro ha fatto su di sé possa essere giusto per te?
Tu hai la tua storia unica, in panorama di esperienze umane che si ripetono, quella coppia libera ti può accompagnare e fare compagnia ma non hai bisogno che ti sia più che-passami il paragone- un lumino segnaletico nella nebbia che dice che non stai camminando da solo. Ma anche tu sei un lumino per quella storia. Per questo ti dico desidererei che tu considerassi come bello e importante il tuo cammino che comincia sotto i tuoi piedi. In parallelo altri fanno lo stesso. E sono tutti cammini giusti e utili e importanti e unici.
Io credo così. Se in questo momento intorno a te non vedi cambiamenti (quel che credo intendi con vita piatta) né segnali e la vita sembra scorrere, per cui ti sei fermato e ti sei accorto che non sai più cosa ti piace, credo che tu possa fare tantissime cose, una giustissima è guardare indietro e vedere cosa ti piaceva, ma appunto ora non sei più quello, un'altra è domandarti cosa ti piace ora ma appunto come tutte le domande è ancora aperta, un'altra per me è guardare i tuoi piedi. In mezzo ai tuoi piedi c'è un punto . quello è il tuo sentiero unico.dove andrai sarà sempre la scelta migliore possibile e quella giusta.
Quindi alza la testa, ci sono tanti lumini, buon cammino!
Grazie per continuare a scrivere.
T4o

ps" in un forum qualunque gay scrivessi queste cose sarei linciato come represso senza palle."
C'è a chi piace così. Se trovi qualcuno che non sta camminando nella tua stessa direzione auguragli il meglio e cambia strada.
Magari vi re incontrerete in un altro punto e allora sarà con te di maggior aiuto, ma se non ti è di aiuto oggi non sta facendo nulla che non va solo che se tu non ti riconosci in questa descrizione e non hai motivo per discutere,se accetti un parere, conviene lascialo/a andare.
Io di solito faccio così.
Anche amici, familiari,parenti, tutti quelli che non sono con me in questo momento e non sono supportivi, non sono per questo nemici o malintenzionati ma solo persone che vanno da un'altra parte.

non esistono colori sbagliati, solo colori fuori posto.

(se decidi di fare i biscotti al burro ti passo la ricetta ci mettiamo d'accordo li faccio anche io e ci mandiamo le foto in chat di progetto, vediamo chi ne brucia di meno! Non so se si è capito ma mi piace cucinare)
ogni giorno qualcosa di bello ti è già successo e qualcosa di bello ti accadrà ancora.

genn
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2020, 0:54

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da genn » lunedì 20 luglio 2020, 3:21

ciao teo, bene ti piace il mio nuovo nome😂
Allora ti dico da dove L ho preso... era una noiosa serata nell hinterland milanese, io quel periodo come ben sai dalla mia , mi stavo avvelenando dal rapporto tossico che avevo con quella persona, stavo da solo in casa e sapevo che lui era con la ragazza , e come succedeva in quei casi stavo malissimo, se mi ricordo bene non avevo neanche cenato per via della situazione,era tarda sera e stavo buttato a fumare sul divano, fu la prima volta che ebbi la necessità di trovare storie simili alle mie in rete, e mi misi a leggere quel che trovavo, diciamo che fu una delle prime sedute di auto terapia che mi serví molto per uscire da quel profondo stato d animo negativo che avevo quando non stavo con lui, e per caso trovai progetto, e pensai che fosse l unico posto per esprimere ciò che avevo dentro,e decisi allora di raccontare la mia storia e chiedere aiuto, e mentre facevo tutto questo stava scorrendo in tele ,Gomorra, e da lì il nome genny, come il protagonista... non che mi faccia impazzire e ne che sia suo grosso fan, ma quel nome mi passava in quel momento da usare come nick!
Quindi genn come anche te dici forse è meglio😂
Per quanto riguarda il rispondere alle storie degli altri,non L ho mai fatto perché non sono uscito ancora dalla mia melma, e non posso avere la presunzione di dare consigli a nessuno quando neanche per me so cosa è giusto fare, detto questo leggo molte altre esperienze anche molto lontante dalla mia,ma che sempre Mi lasciano qualche pensiero nuovo su cui riflettere, e per contracambiare aggiungo qualcosa dell evoluzione della mia storia, che sono sicuro aiuterà a qualcuno che ha bisogno di leggerla... come feci io ai tempi!
Per i biscotti invece mi dispiace ma declino L invito nel farli hihihi, come ti ho scritto non mi piace per nulla cucinare,faccio il minimo indispensabile; ma, Mi piace parecchio mangiare bene.. quindi quando non ti vengono bruciati, ne accetto volentieri un assaggio!!!
Per quanto riguarda che ognuno ha la sua storia Unica è verissimo, e un pensiero che condivido al 100% con te, ma a quanto pare non lo esprime il 99% della popolazione, oppure lo fa soccombere dentro di se, per via della pressione sociale, e della normalità che quasi ognuno ambisce di raggiungere per essere ben visto dalle altre persone ed essere considerato una persona “normale”, è inutile nascondere quanto la pressione sociale faccia scegliere a molte persone una versione meno vera di se stessi, solo per apparire nel target predefinito Della società, e sarei un ipocrito se ti dicessi che questo non pesa anche su di me, e non condizioni ancora di più il mio cammino già molto tortuoso!
Tornando a me, invece, mi sto chiedendo se davvero esista qualche altra persona di cui provi più che solo attrazione, perché a quel punto forse mi potrei fermare nella ricerca e accontentarmi di una vita con solo sesso con donne, che mi appagano nel rapporto sessuale ma mai successo dal punto di vista sentimentale,cosa solo capitata con quel mio amico...
una domanda ti volevo fare,su un argomento che ti ho già parlato ma senza chiedertelo esplicitamente,e vorrei che questa volta non mi dessi ha risposta neutra, ma ti sbilanciassi, anche se non sai tutti i dettagli su di me , prometto che non prenderò per oro colato ma solo come spunto come sempre, quindi non sentirti in pressione di darmi un consiglio difficile, e vorrei L opinione anche di agis,project (anche se ci ho già parlato)e di chiunque abbia letto la mia storia mi farebbe molto piacere! E mi aiuterebbe sicuramente per confrontarmi....
Secondo voi e meglio continuare a fare un buon lavoro che hai sempre fatto e che sai fare bene E da gratificazione ,che però ti limita con il tempo e che quindi non ti da occasione di poter conoscere meglio se stessi e persone nuove, oppure provare a cambiare vita magari partendo, buttandosi sul ramo del lavoro online così da poter avere più tempo libero, e provare a conoscersi meglio? Io avevo provato a scegliere la seconda, ma è durato poco per via del covid, e non era per niente facile...e finita L estate sarò di nuovo verso il bivio perché sono ancora in tempo per riprendere il vecchio lavoro che ho sempre fatto.. lo so che mancano molti dettagli ma spero che il succo si comprenda , e meglio avere soddisfazioni lavorative, avendo meno possibilità di realizzarsi sentimentale, o provare a lasciare tutto indietro e cercare di trovare una vera completa felicità interiore ? Grazie...

T4O
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2020, 11:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da T4O » lunedì 20 luglio 2020, 15:27

Ciao Genn!

E' bello sentirti e sapere che stai bene
Il covid ha cambiato tante cose per tutti
Quanto a rispondere quando sarai fuori del pantano posso capire che tu ti senta ingolfato a volte .Se rispondi quando te la senti secondo me fai una cosa buona.
La domanda delle domande, a o b? Stai chiedendo ad uno che è in cura dalla psicologa proprio perchè spesso si blocca per giorni senza riuscire a fare una scelta. Però una cosa l'ho imparata. Sono consigli che si danno male soprattutto tra cuore e lavoro, perchè è il dilemma di Paride e solo Paride può scioglierlo.
Il lavoro ha a che fare con l'autonomia e la sussistenza e la realizzazione personale di chi è con pochi mezzi, l'amore ha a che fare col senso per cui vivere. Personalmente ho cambiato lavoro anche perché mi assorbiva troppo il precedente, anche se mi gustava un botto.
Ti dò quindi questo consiglio: qualsiasi scelta fai , DECIDI e poi, non tornarci più sopra, non pentirti mai della tua scelta e motivazioni.
Una volta che hai preso una decisione, scrivitela in un quaderno motivandola fortemente e poi firmala.
Per cambiare te stesso non cercare di cambiare nessun altro. Agendo su te otterrai il miglior risultato possibile secondo me.
Buona vita!
ogni giorno qualcosa di bello ti è già successo e qualcosa di bello ti accadrà ancora.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5556
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da progettogayforum » martedì 21 luglio 2020, 0:59

Ciao Genny,
proprio uno o due giorni fa ho pubblicato una mail di un ragazzo che si è trovato a scegliere tra carriera e relazione affettiva e ha scelto la carriera. Possono sembrare scelte paradossali ma in effetti gli ostacoli più seri alle storie d’amore che avrebbero in teoria tutti i requisiti per andare avanti stanno proprio nel fatto che non c’è solo l’affettività e il sesso ma ci sono anche la sicurezza economica, la carriera, tanto più quando si tratta di posizioni prestigiose. Nota che 50 anni fa (ai miei tempi) praticamente tutti i gay si dedicavano esclusivamente alla loro attività professionale, perché allora la scelta tra carriera e vita affettiva non si poneva proprio. Adesso che è possibile scegliere ci si rende conto che almeno in certi momenti della vita, l’affettività e il sesso possono non essere la massima attrazione per un ragazzo e tanti castelli in aria sull’amore eterno crollano sotto il peso della realtà. Oggi come oggi, moltissimi gay non più giovanissimi, finiscono per mettere da parte l’idea di una coppia simil-matrimoniale e preferiscono rimanere single, restando ben inteso che un single può avere benissimo una sua vita affettiva e sessuale ma senza il vincolo di una coppia monogamica. Spessissimo le coppie senza vincoli durano più di quelle simil-matrimoniali, proprio perché non c’è nessuna costrizione e lo stare insieme, quando si realizza deriva da una forma d’amore, che non deve essere necessariamente monogamico e per tutta la vita. Quello che penso non abbia senso è l’idea di cercarsi un ragazzo, con siti, app e cose simili, perché gli incontri determinanti per la vita non sono quasi mai il risultato di una ricerca, ma sono frutto di casualità. In fondo anche l’altra questione che poni: tenersi un lavoro tranquillo o cercare altre strade non ha una risposta generale, sia perché le scelte individuali non sono assunte su una base oggettiva, e in secondo luogo perché il vecchio detto. “chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova” ha un nucleo ineliminabile di verità. Ci sono esempi clamorosi di persone che si sono rovinare la vita per perseguire i loro sogni di carriera, un altro proverbio dice: “il meglio è nemico del bene!” è chiaro comunque che le cose vanno sempre valutate nel concreto.

genn
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2020, 0:54

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da genn » mercoledì 22 luglio 2020, 1:41

“Una volta che hai preso una decisione, scrivitela in un quaderno motivandola fortemente e poi firmala”
Questa è un consiglio bellissimo, grazie...

Condivido ciò che dici project, credo che abbiamo una stessa onda di pensiero in molte cose e soprattutto in questo pezzo “perché gli incontri determinanti per la vita non sono quasi mai il risultato di una ricerca, ma sono frutto di casualità.”
Ma quanto è dura...e quanto però la devi cercare la casualità... non ti casca dal cielo.

genn
Messaggi: 8
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2020, 0:54

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da genn » martedì 1 settembre 2020, 1:58

.

Rispondi