Una storia comune

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
Avatar utente
Maxx86
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 4 luglio 2015, 0:30

Una storia comune

Messaggio da Maxx86 » sabato 4 luglio 2015, 12:50

Ciao a tutti, con qualcuno di voi ho già avuto il piacere di scambiare due chiacchiere in chat, mi sembrava però carino presentarmi anche qui perchè questa è proprio una bella community. Ma veniamo a noi. Ho 28 anni e sin da quando ho avuto la mia prima pulsione sessuale ho capito di essere diverso dai ragazzi della mia età, ma per non sentirmi 'escluso' ho finto di essere un ragazzo 'normale' (concetto orribile..), ignorando le richieste del mio animo, per paura di essere abbandonato. Così ho passato un'adolescenza un po' traumatica: da bambino solare e propositivo sono diventato un ragazzino introverso, insicuro, ansioso. Tuttavia, è stata anche in questa fase che ho scoperto di avere una grande passione per la musica, che mi ha fatto uscire un pochino di più, incontrare altre persone con la mia stessa passione e condividere qualcosa insieme.
Il vuoto affettivo però è sempre stato costante, mi accompagna tutt'ora e mi ha trascinato in una dimensione di crisi da cui a volte sembra non riesca a trovare uscita. Sono uscito con delle ragazze, ma per forza di cose non ha mai funzionato, pur tuttavia credendo, talvolta, di essermi davvero innamorato.
Oggi sento di essere arrivato al limite massimo di stress che riesco a sopportare. Trascinare così tanti me stessi è estenuante, ma credo che questa sia un po' una storia comune a tutti qui dentro. Non sentirsi soli in questo percorso mi da un po' più di forza per attuare il cambiamento che voglio fare e che mi porterà ad essere finalmente qualcuno.

Infine un grazie a coloro che rendono questo forum una raccolta preziosa di testimonianze: sarò ripetitivo, ma non sentirsi soli aiuta molto e può darti una buona dose di coraggio per percorrere un percorso si tortuoso, ma che può portare comunque ad essere felici.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Una storia comune

Messaggio da progettogayforum » domenica 5 luglio 2015, 16:09

Benvenutissimo Maxx86!! Non sei solo!! Non sei affatto solo!! La tua storia è comune a tantissimi ragazzi, e poi queste cose si superano. Quando capita che ad un incontro dei ragazzi di Progetto Gay ci sia anche qualche ragazzo che non ha mai conosciuto altri ragazzi gay, la risposta è sempre la stessa: stupore per l'assoluta normalità delle cose. Essere gay non sarebbe affatto un problema se non si fosse immersi in un mondo in cui ignoranza e pregiudizio dominano il quadro. Non c'è proprio nulla di cui aver paura, basta un po' di buon senso e di ottimismo e il futuro ci apparirà come una realtà che dobbiamo e possiamo costruire secondo i nostri desideri. Oggi un gay ha realmente la possibilità di costruire la su felicità!! :D

Benvenutissimo Maxx86!!

Avatar utente
Maxx86
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 4 luglio 2015, 0:30

Re: Una storia comune

Messaggio da Maxx86 » domenica 5 luglio 2015, 16:47

Grazie per le belle parole Project :)

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Una storia comune

Messaggio da progettogayforum » domenica 5 luglio 2015, 18:55

Grazie a te della cose belle che dici di PG!! Sono veramente convinto che un ragazzo gay possa vivere una vita felice, lo dico perché sono cose che vedo tutti i giorni. Ci sono tante coppie gay e sono cose serie, anche se certo non le vedi in giro in modo esplicito. Non escono fuori non perché nell'essere gay ci sia qualcosa di strano o di sbagliato ma perché la gente è quello che è... ma le cose stanno cambiano, lentamente certo, ma stanno cambiando, ai tempi miei, 40 anni fa, senza internet, senza telefonini e con una società molto più chiusa di quella di oggi, il destino quasi ineluttabile di un gay era la solitudine, ma oggi non è più così!! Quindi guarda avanti con coraggio!! Hai un mondo da costruire!!

Avatar utente
xup
Messaggi: 132
Iscritto il: sabato 6 luglio 2013, 0:02

Re: Una storia comune

Messaggio da xup » domenica 5 luglio 2015, 20:31

Benvenuto Maxx86 !!! :)

Ho ben presente quello che stai provando, come molti qua, ma tranquillo: se ne esce ed anche in fretta con un po' di coraggio e voglia di vivere ed essere felice.
Questo è un posto che aiuta molto per darsi forza, supportarsi a vicenda e condividere le esperienze, vedrai ti troverai molto bene!

Un abbraccio!

Avatar utente
e^ip+1=0
Messaggi: 287
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 18:46

Re: Una storia comune

Messaggio da e^ip+1=0 » lunedì 6 luglio 2015, 0:54

Benvenuto! Il fatto che tu ti sia iscritto e che desideri lavorare su queste tue difficoltà è già importantissimo, vuol dire che stai smuovendo le cose perché i problemi si risolvano. Spero che i contenuti del forum potranno essetti utili. Inoltre, vedrai, qui si può parlare tranquillamente di tutto. Benvenuto ancora! :)

milosmusiker
Messaggi: 103
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11

Re: Una storia comune

Messaggio da milosmusiker » lunedì 6 luglio 2015, 17:36

Benvenuto anche da parte mia Max!
Come ti hanno già fatto notare non si tratta affatto di un copione inedito. Anche io mi buttai durante l'adolescenza in entusiasmanti studi musicali per coprire il vuoto determinato dal fatto di sentirmi diverso; la cosa mi rendeva felicissimo ma prima o poi arriva il conto e ti chiedi come mai non ti senta più così realizzato. Una cosa che noto in questi mesi è quante siano le persone che si sfogano in una passione per problemi affettivi. Naturalmente non credo sia una questione legata alla solo omosessualità, ci possono essere anche altri motivi per rinunciare ad una vita di coppia. La cosa che vorrei dirti, se mi permetti, è di non aver paura di approcciarti al mondo omosessuale. Io lo frequento, tramite associazionismo, da qualche mese e sono stupito di quanti pregiudizi avessi. Per quello che vedo è un mondo fatto di persone assolutamente normali, accoglienti e piacevoli. Ed io che mi credevo etero perché non effemminato come i soli due gay che ho conosciuto di persona durante l'adolescenza!!!
Milos

milosmusiker
Messaggi: 103
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11

Re: Una storia comune

Messaggio da milosmusiker » lunedì 6 luglio 2015, 17:41

P.S. Permettimi anche di aggiungere, che, per quanto veda io, affrontare i propri fantasmi è la soluzione per ritornare ad avere equilibrio e piena voglia di vivere. Purtroppo so bene cosa voglia dire vivere al 50% delle proprie possibilità...

freddy
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 17:51

Re: Una storia comune

Messaggio da freddy » lunedì 6 luglio 2015, 18:32

Ciao Max è la prima volta che rispondo da qua perchè il realtà non volevo lasciare niente di scritto sono solo attivo in chat. Ti ho raccontato un pò la mia storia e in realtà non sono alla fine ma ancora all'inizio per fortuna ;) Posso capire come ti senti di avere sbagliato tutto, di non essere stato troppo forte, di avere seguito il modello dominante per non essere come dire emarginato e chi sa cos'altro. Io non mi sono dedicato ad un arte come la musica ma alla scienza si ho avuto anche il mio periodo cinema ma va beh. Insomma ho fatto il possibile per tenermi impegnato devo dire non solo per riempire un vuoto ma forse per non pensarci proprio alla mia sessualtità. Così ho tentato qualche esperienza etero più che altro sono stati i miei amici a combinare la cosa ma la relazione non andava avanti come doveva anche quando ci vedevamo per me era come un obbligo un dovere, sono fortunato che non sia andata avanti. Anche io da piccolo ero molto più solare ma molto probabilmente nel corso del tempo si è consumato un'assassinio di una parte di me che non sò se ancora è viva onestamente lo sto sperimentando. Il mondo che avevo creato è iniziato e creparsi tutto dopo il 30 anni alla fine di una relazione inconcludente. Cmq adesso a distanza di anni ho finalemante fatto il coming out con una persona che sicuramente mi avrebbe accettato diciamo che ho giocato in casa. Adesso ho una vita allo stesso tempo più incasinata ma rilassata perchè ho conosciuto gente nuova simpatica e c'è molta solidarietà cosa difficile da trovare. Come ti dicevo però troveraì anche gente volgare come li trovi facilemente fra gli etero. Infatti a me questa bipartizione etero-gay non piace spero che un giorno venga superata ma questo è legato al mio modo di vedere le cose. alla fine si tratta di persone normali con preferenze diverse che hanno un lavoro normale e con comportamenti speculari a quelli etero. Vedrai che quando conoscerai qualcuno come te nella tua stessa situazione potrai superare più facilmente i blocchi che inevitabilmente hai ma un consiglio non ti affezzionare troppo a questo ;) non è detto che sia la persona che stai cercando ma solo un'amico più attento a quello che provi.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5382
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Una storia comune

Messaggio da progettogayforum » lunedì 6 luglio 2015, 18:45

Benvenuto FREDDY!! :D Dici cose di estremo buon senso!! Con la dovuta prudenza il forum può essere utile e non rischioso. Benvenuto nel Forum!!

Rispondi