Crea sito
 
Oggi è giovedì 23 novembre 2017, 13:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 23 agosto 2015, 19:19 

Iscritto il: domenica 23 agosto 2015, 18:42
Messaggi: 4
Ciao a tutti, vorrei presentarmi con il mio nome, ma mi vergogno e dunque mi presenterò con quello che mi sono appena creata...
È un piacere conoscervi, ma soprattutto leggervi, mi chiamo Rea e sono una ragazza di 23 anni.

Ho letto molti Topic in molte sezioni e sono qui non solo per la compagnia, ma anche perché vorrei condividere il mio "disagio" di vita, uno dei tanti, e non avendo inquadrato una sezione adatta nel quale postare, ho deciso di vuotare il sacco in questa presentazione sperando che lo staff e voi tutti non me ne vogliate.

Ho già detto di essere una ragazza ed ora mi etichetteró, così chè la situazione sia il più chiara possibile; sono bisessuale, anche se detesto queste "etichette" poiché credo profondamente nell'amore in ogni sua forma ed oltre ogni barriera, e detesto quest'etichetta ancora di più da quando ho notato una certa "fobia" nei miei confronti da parte sia di etero che di omosessuali.
Io sto bene con me stessa, mi sento davvero fortunata di essere come sono poiché ho la possibilità e, perdonatemi la ripetizione, la fortuna di non precludermi nulla in questa vita fin troppo breve per lasciarsi etichettare o fermare da ciò che è l'involucro di una bellissima anima; ma ultimamente ho dei grossi problemi a livello sociale, mi sento emarginata a causa di come sono, e questo mi ferisce poiché mi fa sentire tanto sbagliata e fuoriposto, ed ammetto che alimenta in me una sorta di rabbia che a sua volta fa nascere in me pregiudizi. Mi sento tanto arrabbiata, tanto arrabbiata sia con il "mondo" etero che quello gay, che poi perché devono essere due mondi separati? Perché devo sentirmi io quella sbagliata quando gli altri si dividono in fazioni ed etichette a me aliene?!

Ho paura, spesso, di mostrarmi per quella che sono, io che avevo già le idee abbastanza chiare fin da quando ero poco più di una bambina...

Non so che cosa fare a proposito, poiché già di mio avevo tendenze sociofobica a causa di brutti trascorsi con le persone (problemi di stalking e simili...).

Ed infine, per mettere la ciliegina sulla torta, ho la brutta abitudine di prendermi cotte per ragazzi omosessuali e ragazze etero, il ché mi fa tanto desiderare, spesso, di non avere il corpo che ho; ma per questo ho visto una sezione apposita nella quale prima o poi scriverò...

Nel frattempo grazie a tutti.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 23 agosto 2015, 20:19 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5112
Benvenuta Rea!! Quello che dici, purtroppo, è verissimo. Esiste ancora una buona dose di pregiudizi circa la bisessualità. Ho notato spesso come un bisex non si senta a suo agio né in un ambiente etero mé in uno gay e, se guardi questo forum, di bisessuale c'è davvero poco in relazione all'entità del fenomeno. Credo anche io che sarebbe necessario cambiare mentalità, attualmente non la vedo facile, ma alla lunga un impegno serio qualche risultato può portarlo. Da quello che ho osservato, il bisex è temuto perché si ritiene che sia molto difficile se non impossibile stringere un legame esclusivo con un bisex, ma in realtà i legami esclsuivi sono pochi anche per gli etero e per i gay. Penso che la tua presenzia qui possa essere utilissima per svegliare l'ambiente e sensibilizzarlo al problema.
BENVENUTA REA!!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 23 agosto 2015, 21:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 aprile 2012, 21:00
Messaggi: 211
Benvenuta nel forum!

Credo sia una costante, gay o bisex che sia, sentirsi, all'inizio, sentirsi "sbagliati". Beh, quello che posso dirti è di cercare di rimanere serena e tranquilla: rimarrai tu, qualsiasi cosa accada. In secondo luogo non avere fretta di trovare risposte o soluzioni ai vari problemi. La permanenza nel forum ti aiuterà, ne sono certo :)


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 23 agosto 2015, 21:21 

Iscritto il: domenica 23 agosto 2015, 18:42
Messaggi: 4
progettogayforum ha scritto:
Benvenuta Rea!! Quello che dici, purtroppo, è verissimo. Esiste ancora una buona dose di pregiudizi circa la bisessualità. Ho notato spesso come un bisex non si senta a suo agio né in un ambiente etero mé in uno gay e, se guardi questo forum, di bisessuale c'è davvero poco in relazione all'entità del fenomeno. Credo anche io che sarebbe necessario cambiare mentalità, attualmente non la vedo facile, ma alla lunga un impegno serio qualche risultato può portarlo. Da quello che ho osservato, il bisex è temuto perché si ritiene che sia molto difficile se non impossibile stringere un legame esclusivo con un bisex, ma in realtà i legami esclsuivi sono pochi anche per gli etero e per i gay. Penso che la tua presenzia qui possa essere utilissima per svegliare l'ambiente e sensibilizzarlo al problema.
BENVENUTA REA!!


Ciao, ti ringrazio per il benvenuto.

Ebbene ciò che dici non è sbagliato, stare con un bisessuale è psicologicamente "pesante" e "stressante" se non si è una persona con una forte personalità ed una radicata sicurezza in sé stessi. Lo dico con cognizione di causa poiché il mio compagno, con il quale divido la vita da anni, è bisessuale ed io mi scontro quotidianamente con quelle che possono essere le incertezze e le insicurezze che possono insorgere se ti trovi, perché l'amore non lo scegli, a condividere ciò che abbiamo di più prezioso con qualcuno che condivide queste vedute...
È vero tutto ciò che si dice, in parte, che saremmo sempre fisicamente attratti da ambo i sessi e che se il mondo è pieno di "pesci", nel nostro caso, in parte, vale doppio; ma è anche vera un'altra cosa, che se un od una bisessuale decidono di rinunciare a parte del loro "istinto" per te, è perché hai un valore, vuol dire che per lui non vali solo più tutti gli uomini su questo mondo, o nella sua vita, ma anche di tutte le donne... Insomma, cercando di dirlo in termini ironici come con ironia scrivo questo post, vale doppio anche il significato che questa scelta ha per noi.

Io ammetto con molta onestà di essere ancora attratta dalle donne, e di sognarle ogni tanto, sì, tanto quanto il mio compagno ammette lo stesso ma nel confronto degli uomini, solo che il sentimento ed il rapporto che si è instaurato tra di noi vale molto di più.
Insomma, si tratta di trascendere la fisicità, che in parte sta alla base di questo modo di vivere la vita affettiva :) .

Purtroppo però non tutti capiscono, io ammetto di rimanere molto amareggiata ed in parte ferita quando sento frasi come "ma è di passaggio, sei confusa.." ...
Sono frasi semplici ma che tagliano come lame, poiché per noi ultimamente la fatica per essere "riconosciuti",rispettati ed accettati è, ahimè, doppia.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2015, 10:44 

Iscritto il: venerdì 7 agosto 2015, 15:41
Messaggi: 50
ciao Rea91, ti dò il benvenuto e spero, ne sono praticamente sicura, che qui ti troverai bene. Anche io sono qui da poco, sono una donna etero di 46 anni che si è iscritta più per avere un confronto con chi non è etero nel senso più ampio. Anche io non vedo la necessità di incasellare in scompartimenti una gamma di attitudini e di manifestazioni dell'affettività umana se questo serve a mettere un'etichetta. A volte serve solo per capirsi come punto di partenza poi, dialogando, conoscendosi, le etichette non servono più e ci si tara più precisamente sull'individuo che sulla scatola in cui sarebbe confezionato.
Ecco io qui esprimo il mio parere come appena fatto con te ma soprattutto leggo le storie e cerco di comporre un panorama più vicino alla realtà che a quella che immagino sia la realtà, di un pezzo di mondo che non conosco approfonditamente, e dove non capisco, chiedo.

Un bacione, ancora benvenuta e a presto

Luce


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2015, 19:04 

Iscritto il: mercoledì 19 giugno 2013, 17:21
Messaggi: 134
Benvenuta Rea! lietissimo di accogliere finalmente una bisessuale (:
Avere punti di vista differenti da quelli omosessuali non può che far bene a questo forum!

Mi dispiace tantissimo per quello che stai provando. Posso capirti in parte, credo, perché per anni ho vissuto con l'angoscia di sentirmi sbagliato (e non solo relativamente all'orientamento sessuale). Quello che più mi ha aiutato è trovare dei buoni amici, che mi hanno fatto capire quello che di bello c'è in me (:

Purtroppo di gente stupida e st***za se ne trova in tutte le "categorie", ma è anche vero che esiste anche un buon numero di persone buone ed intelligenti ;)

Spero ti possa trovare bene qui nel forum!


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: mercoledì 29 giugno 2016, 17:33 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Se ti può consolare io credo benissimo alla bisessualità, anche se immagino non sia uguale per tutti i bisessuali, cioè che ci siano varie sfumature. Il discorso è comunque complesso, scomodo da affrontare, e mi spiace che se ne ricavino tante incomprensioni e sofferenze. Per alcuni omosessuali denirsi bisex fa parte del porcorso di autoaccettazione ed autocomprensione, poi però finisce che ai bisessuali non creda quasi nessuno.


Ultima modifica di Hospes91 il sabato 19 novembre 2016, 19:57, modificato 2 volte in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 3 luglio 2016, 16:49 
Utenti Storici
Avatar utente

Iscritto il: domenica 6 settembre 2009, 18:19
Messaggi: 619
Come dice appunto Rea, alla fine sono soltanto etichette. Io (come tanti altri) le ritengo pericolosissime perchè credo che etichettandosi si perda la curiosità di vivere a 360 gradi. Ad esempio io ho sbagliato ad etichettarmi gay in tutti questi anni, anche perchè ormai mi è palese un certo interesse verso il sesso femminile (anche se prevale quello per il sesso maschile), ma chi mi dice che un giorno non potrei stare con una donna? Non bisogna precludersi queste possibilità, anzi, ci si apre alle esperienze indipendentemente dalle fantasie masturbatorie che ognuno fa a casa sua, che per quanto possano essere dei forti indicatori del proprio orientamento sessuale ma non rappresentano quasi mai la certezza assoluta.

Tutto è nella visione delle cose. La psicoterapia mi ha insegnato anche questo. Categorizzarsi non serve a nulla, è una cosa fine a se stessa. C'è sempre un minimo di probabilità che le cose possano andare diversamente dall'etichetta che ci siamo appiccicati addosso.

E' però anche vero, come dice Hospes, che molti gay dicono di essere bisessuali per una sorta di convenienza, per non uscire allo scoperto totale, non hanno tutti i torti ma è una cosa che a lungo andare può danneggiare.

Al di la del sesso biologico dove le etichette maschio/femmina servono appunto a distinguerci, le etichette sull'orientamento sessuale non servono a nulla.



_________________
Non è forte chi non cade, ma chi cade ed ha la forza per rialzarsi!
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: domenica 3 luglio 2016, 16:54 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 19 giugno 2016, 17:31
Messaggi: 325
Francamente sulle etichette non so più che pensare.


Ultima modifica di Hospes91 il sabato 19 novembre 2016, 20:00, modificato 1 volta in totale.

Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buonasera
MessaggioInviato: sabato 20 agosto 2016, 1:05 
Utenti Storici

Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 19:33
Messaggi: 1003
Ciao, Rea
benvenuta anche da parte mia, non devi vergognarti e avere paura, qua potrai trovare persone con consigli utili, e che sanno ascoltare e leggerti. Anche se questo è un sito prevalentemente maschile, almeno da quanto mi ricordo, se non è cambiato, ci sono anche ragazze come te, di qualsiasi natura, che decidono di iscriversi a questo forum, per confrontarsi e parlare in assoluta tranquillità. Quindi non sentirti sola, e in mezzo al nulla ecco, di sicuro qualche ragazza ci sarà, basta superare la timidezza di scrivere e il resto viene da sè.

Spero tu possa trovarti bene, come io mi sono trovato bene la prima volta che mi sono iscritto, tanti anni fa.

Un saluto caloroso, ciao! :D


Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010