Qualcosa di ordinario

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
K313
Messaggi: 4
Iscritto il: lunedì 2 novembre 2015, 22:22

Qualcosa di ordinario

Messaggioda K313 » martedì 24 novembre 2015, 4:06

Ciao a tutti!

Mi sono iscritto in questo forum qualche settimana fa (anche se lo seguo da qualche anno), ma solo ora ho deciso di presentarmi.
Inizialmente non ho mai scritto nulla perché a differenza di molti altri non ho una storia speciale da raccontare, ma ora che sto scrivendo sento la necessità di raccontare qualcosa di banale e ordinario.
Non ricordo il giorno esatto in cui ho capito di essere gay, forse non esiste e penso che questa consapevolezza sul mio essere si sia integrata piano piano e giorno per giorno, e non senza molte mie difficoltà, che devo dire con orgoglio ho superato sempre da solo, ma che ogni tanto continuano a ripresentarsi, seppur di rado.
Ma che dire di me?
Ho 24 e sono un ragazzo con la testa sulle spalle: iscritto all'università e con un progetto ancora da mandare avanti. Ho parecchi amici e sono un tipo socievole e solare, ma eccetto la mia migliore amica e le mie sorelle (insieme ai miei cognati) non sono dichiarato con nessuno. Non riesco ad immaginare la reazione dei miei a riguardo ma penso che da parte dei miei amici una dichiarazione di questo tipo posa portare con sé discriminazione o altro (tengo a dire che facciamo parte di un gruppo parrocchiale giovanile, per dire che spesso si tende a confondere la religione e la chiesa con il bigottismo e l'ignoranza).
Ma veniamo al nocciolo della questione! Anche se con la mia amica e alcuni miei familiari mi sento libero di parlare letteralmente di TUTTO, dentro di me sento un vuoto che non riesco a colmare.
Inizialmente ho creduto di avere il bisogno di avere una storia con qualcuno o di stare fisicamente con un ragazzo, ed è per questo motivo che ho deciso di iscrivermi nelle chat, ma nonostante abbia parlato con persone apparentemente interessanti, non sono mai andato oltre allo scrivere (preferisco conoscere le perone a tu perr tu ed è per questo che in questo mondo virtuale fatico a trovare il mio posto).
Ed è così che ho capito che forse non ho bisogno solo di avere una relazione (fisica e emotiva che sia) con un ragazzo ma in realtà ho bisogno di un amico! Eh si, perché nonostante con chi sa di me riesco a confidarmi liberamente, sento il bisogno di poterlo fare con qualcuno che sappia veramente di che cosa sto parlando e che abbia provato quello che ho provato e che provo io.
Questo è l'insignificante problema, ma nonostante questo mi sento fermo e non riesco andare avanti con il resto della mia vita.

AIUTO!!! Ho scritto veramente troppo, ma spero che qualcuno possa leggere e commentare questa presentazione che più che altro sera un annuncio del tipo AAA cercasi amico per patetico ventiquattrenne triste e sconsolato :lol: .

Grazie in anticipo e spero di leggere al più presto le vostre opinioni a riguardo. Anche se chiedere queste cose, per il mio carattere, mi costa MOOOLTA fatica!

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5365
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Qualcosa di ordinario

Messaggioda progettogayforum » martedì 24 novembre 2015, 20:12

Benvenuto nel Forum!!! :) Beh, penso che tu abbia perfettamente ragione, il primo problema da affrontare con è quello di cercarsi un ragazzo, ma quello di avere una rete di amici di cui ci si possa realmente fidare, intendo una rete di amici gay, perché solo gli amici gay posso capire veramente il senso della tua esperienza.

BENVENUTO NEL FORUM!!! :)

toralba
Messaggi: 29
Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 21:15

Re: Qualcosa di ordinario

Messaggioda toralba » martedì 24 novembre 2015, 23:30

Ciao K313!
Ti do anche io il benvenuto sul forum. Mi ritrovo in parte in quello che hai detto: siamo coetanei ed entrambi ci troviamo in un “momento di arresto”, per parafrasarti.
Se, come pensi, il vuoto che ti porti dentro è la mancanza di un amico che condivida con te vissuti simili, sono sicuro che sul sito potrai incontrare dei ragazzi con cui scambiare qualche parola e magari – perché no – trovare proprio l'amico di cui hai bisogno. Di questo puoi star certo: non resterai inascoltato.
Se sei riuscito a superare l'ostacolo di scrivere sul forum, vuol dire che qualcosa dentro di te si è mossa, e questo è un qualcosa, fatta eccezione per le difficoltà che stai affrontando al momento, di positivo. Ancora benvenuto e a presto!

milosmusiker
Messaggi: 103
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 14:11

Re: Qualcosa di ordinario

Messaggioda milosmusiker » mercoledì 25 novembre 2015, 22:54

Ciao e benvenuto k313, come dici la tua storia è molto ordinaria! Capisco bene che significa riuscire a fare questi primi passi che descrivi, poter parlarne con qualcuno, uscire da un guscio che sta tanto stretto... Spero di vederti ogni tanto nella chat di progettogay, si possono avere degli scambi di vedute davvero utili.
PS K313? Flautista o solo appassionato di Mozart?


Torna a “MI SONO APPENA REGISTRATO NEL FORUM DI PROGETTO GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite