Aiuto per amico etero

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
marmar77
Messaggi: 155
Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da marmar77 » martedì 23 maggio 2017, 17:43

Ahah Genny: vedi quanti uomini si battono per te!!

Genny ti faccio i complimenti per aver trasformato il forum in "casa vianello", mica male :)

Ora bisogna capire chi tra project e agis è Raimondo e chi Sandra!

Su con la vita :lol:

Genny
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » martedì 23 maggio 2017, 20:45

Grazie agis per la pazienza e avermi sopportato per un mese :roll:
spero di poter parlare ancora un po' con te... nel caso contrario un abbraccio

Genny
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » lunedì 13 aprile 2020, 4:14

agis ha scritto:
martedì 23 maggio 2017, 14:55
Ora comunque non ti risponderò più Genny. Ho litgato col boss di questo forum e ti devo lasciare anch'io. Nulla di cui preoccuparsi. Cose che capitano. Questa vita un po' ci da e un po' ci toglie. Ti auguro ogni bene polpetto ^_^ :O)***
Ciao agis.. trovato per caso dopo molto tempo questa bella discussione avuta, alla fine sono circa 1 anno e passa che non sento più quella persona, sicuramente mi manca un pezzo di cuore e non penso mi passerà mai del tutto, ma devo dirti che su moltissimi aspetti sto veramente molto meglio... dispiace solo che alla fine si sia conclusa con diversi litigi tra me e il mio amico e si sia arrivati ad un punto di rottura inevitabile... un abbraccio

Genny
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » martedì 14 aprile 2020, 23:04

Comunque volevo ringraziare chi in quel periodo mi rispose,il che sicuramente mi aiuto molto con opinioni diverse e già per il fatto di parlarne con qualcuno,anche se L unica soluzione già sapevo quale fosse, distaccarmi completamente in un modo o nell’altro...., solo che in questo periodo di quarantena...avendo la mente ferma dai miei impegni;mi sta tornando molto per la testa il mio grande amore... e a questo punto volevo riprendere brevemente la storia da dove L avevo fermata, sperando che interessi e che soprattutto ci siano ancora gli utenti che L avevano seguita...ero rimasto all’inizio dell estate, avevamo organizzato una vacanza assieme con altri 3 amici, una vacanza fantastica, forse i 4 giorni più belli della mia vita, in cui abbiamo avuto molti momenti d intimita...prima faccio un passo indietro a quando lo avevo conosciuto, come vi avevo detto con il mio amico erano 3 anni che praticamente capitava che dormivamo assieme, i primi tempi della conoscenza abbiamo dormito assieme per 6 mesi perché abitavamo nello stesso posto e per una serie di circostanze ci trovammo nella stessa casa con un altro inquilino, e noi due dormivamo nello stesso letto matrimoniale, fu lì che per la prima volta successe dopo un po’ di tempo, anche in maniera casuale, che dato il forte eccitamento che avevo la notte mi ritrovai abbracciato e con una mano sulla sua pancia, allora quella sera andai oltre senza esagerare troppo... e gli divenne duro ma poi levai subito l mano, il giorno dopo io avevo davvero tanti senza di colpa anche se non avevo fatto nulla di che, ma non mi sembrava corretto nei confronti di un amico vero che rispettavo tanto, allora decisi di volermi allontanare perché già avevo capitavo che poteva finire male la cosa è andai momentaneamente a casa di un altro amico; noi lavoravamo assieme quindi lo vedevo comunque tutti i giorni e lui ci era rimasto molto male del mio allontanamento; fatto sta che a forza di suoi inviti a casa sua per bere una birra, giocare la play o vedere film dopo un po’ di tempo tornai a dormire tutti i giorni da lui, lui dormiva in mutande... senza nient altro, pensate come stavo io... aveva il sonno molto profondo... io penso per la forte eccitazione succedeva sempre che mi svegliassi verso le 3-4 di notte, con un eccitazione assurda che piN piano fu sempre più incontrollabile... alla fine facendo un sunto, succedeva che un giorno sì e uno no io andavo oltre...penso che gli ho fatto di tutto, cose che non si possono neanche scrivere, dal baciarlo con la lingua a leccarlo da tutte le parti, e spesso anche quella zona li....successe 2-3 volte che anche lui è venuto... io capitava venissi 4 volte a Sera😂 ma vi dico molte sere mi bastava guardarlo dormire anche, e spesso mi ritrovavo la sua faccia vicino alla mia.. era qualcosa mi meraviglioso anche solamente il suo odore, fatto sta che non sapevo veramente come era possibile che lui non si accorgesse mai di nulla,l uniche cose che ogni tanto succedeva che lui andasse a dormire sul divano soprattutto quando ha iniziato il caldo, ma nulla di più...di giorno tornava tutto normale, io non gli stavo troppo addosso durante il giorno , poi andavano la lavoro e il pomeriggio sera stavamo sempre assieme, praticamente 24h su 24h per me era veramente una droga, non ne potevo fare a meno, avevo cercato all’ inizio di allontanarmi.. ma poi mi drogai totalmente di lui..finiti questi sei mesi ognuno torno alla sua citta per vari motivi già prefissati prima. io mi decisi dopo tantissimi pianti che dovevo cercare di allontanarmi e cercare di non scrivergli, ma avete capito che non era solo un infatuazione, si era andati molto oltre... mi mancava la valvola di sfogo...stetti veramente male, e cercai di scrivergli meno possibile promettendomi che se alle vacanze invernali di capodanno seguente, lui non mi invitava per farlo insieme avrei cercato la scusa per finirla totalmente e cancellarlo anche dai social... invece lui me lo chiese e dopo 4 mesi lo rivisi... non voglio dilungarmi con quelli che c’è stato nel mezzo... e ritorno alla vacanza dopo. Che per 6 mesi eravamo tornati in due città vicine...e il rapporto si era ricreato molto, anche se in maniera diversa perché io stavo uscendo pazzo di questo amore a metà, e sopratutto lui si era fidanzat... comunque apparte le mie isterie al telefono perché non ci vedevamo, quando alla fine stavamo insieme sempre bene, lui ci teneva davvero tanto a me come amico è quella fu una vacanza bellissima, dove l ultima sera lui mi spiazzó, eravamo in discoteca e ad un certo punto lui quasi in lacrime mi disse che chissà quando ci saremmo rivisti, perché dopo quella vacanza ci saremmo riattaccati in due città lontane,e mi abbraccio e ballammo per un minuto abbracciati, fu una cosa bellissima, ma vi dico da parte sua era evidente si trattasse solo del tenere veramente tanto alla amicizia e non altro, ma ci teneva davvero tanto ... dopo quella vacanza eravamo rimasti legatissimi solo che a me mancava troppo allora dentro di me sapevo che se lui non riusciva a trovare tempo per vederci almeno una volta ogni due settimane sarei stato troppo male, lui declinava sempre i miei inviti perché nel suo poco tempo libero stava con la ragazza, ci riuscimmo a vedere solo una volta dopo quella vacanza dopo due.mesi, io stavo sempre più male è arrivavo a essere molto pesante , fatto sta che continuò ancora un anno la. Prostra amicizia finché non arrivò L estate successiva il quale io provai a dirgli per l ultima volta di organizzare qualcosa un week end estivo e lui sempre doveva stare con la ragazza, decisi che mi sarei sforzato a non scrivergli, lui mi scrisse 7-8 volte di fila( calcolate che ci sentivamo ogni giorno, messaggi e chiamate)io rispondevo solo in monosillabi e per la prima volta non ci sentimmo per 2-3 mesi, dove stando davvero tanto male mi sforzai a non scrivergli più, mi riscrisse lui , ma io iniziai una nuova polemica perché avevo una sofferenza enorme dentro, poi gli riscrissi io più volte ma ormai il rapporto era distrutto, lui non mi rispose due tre volte di fila e ora da un anno e mezzo non lo sento, comunque una volta litigando lui mi disse che si era quasi lasciato con la ragazza perché lei era gelosa di me praticamente, perché in una serata che avevamo fatto iNsieme e in cui c era anche lei...lui stette praticamente tutta la serata insieme a me🤣 quindi credo che lui declinasse gli inviti anche per colpad di lei... mi andava un po’ di raccontare a qualcuno... comunque non penso di ritrovare più un amore del genere, ma era impossibile e ora sto decisamente meglio.. quei 3 anni stavo fuori di testa ormai è il tempo assieme era troppo poco rispetto al mio esaurimento...quindi è stata la scelta giusta, anche se mi dispiace averlo lasciato in questo modo,magari pensa io sia pazzo o non so, per le sbroccate che gli facevo, e non è stato bello lasciarci così.fine
Ps: c’è un aneddoto in quella vacanza successo.molto particolare e inspiegabile da parte sua. se c’è qualcuno interessato e che aveva seguito con me ai tempi la mia storia se vuole lo racconto!

Avatar utente
agis
Messaggi: 1193
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 17 aprile 2020, 9:47

Toh guarda chi si rivede 8-) il mio octopode preferito ^ _ ^

Genny
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » venerdì 17 aprile 2020, 14:30

Pensavo fossi andato in letargo!

Avatar utente
agis
Messaggi: 1193
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 17 aprile 2020, 20:26

Eeeeh vabbè quante storie ^ _ ^ Noi talpe, purtroppo, non siamo in grado di usufruire della nobile arte del letargo ma, ciò detto, come ci intaniamo noi non si intana nessuno ecco ^ _ ^

T4O
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2020, 11:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da T4O » mercoledì 13 maggio 2020, 20:49

Ciao Genny, sono contento di sapere che stai bene.

Ho letto l'inizio e la fine del tuo racconto.
E' bello leggere come vanno le cose tra voi due di anno in anno e non ho molto da dire, da etero , su questa storia.
Personalmente non mi aspetto nemmeno che sia finita qui, sebbene tu sembri darlo per pacificato.
Sono contento per te che in questo momento provi emozioni positive e dici di stare molto meglio.
Hai cercato di chiarirti la differenza tra pensiero ossessivo per qualcuno e amore per qualcuno, sono sicuro che avrai fatto chiarezza su di te in questi anni.
Il tuo amico comunque deve avere davvero un sonno molto pesante...Anche da sveglio.

Un passaggio di quel che scrivi però mi ha dato un attimo da pensare a più livelli, lo trascrivo e poi, se vuoi, leggi quel che mi ha fatto pensare:

"dove stando davvero tanto male mi sforzai a non scrivergli più, mi riscrisse lui , ma io iniziai una nuova polemica perché avevo una sofferenza enorme dentro, poi gli riscrissi io più volte ma ormai il rapporto era distrutto, lui non mi rispose due tre volte di fila e ora da un anno e mezzo non lo sento, comunque una volta litigando lui mi disse che si era quasi lasciato con la ragazza perché lei era gelosa di me "

leggendoti mi sono venute in mente alcune cose, ti prego di prenderle per quel che sono: considerazioni personali.

1 "dove stando davvero tanto male mi sforzai a non scrivergli più". Un silenzio forzato è comunque-e prendi tutto quello che sto per dire cum grano salis- un enorme dispendio di energia per ribellarsi ad un inclinazione: ma ogni ribellione è una dipendenza. Così ci diceva una delle mie prof. e penso che avesse ragione.
Essere indipendenti insieme invece si costruisce insieme.(1)

2 " mi riscrisse lui". Oltre che l'uomo perfetto l'hai definito anche il tuo grande amore. Questo è bellissimo,indica una dedizione la più forte, ma pensi davvero che un'immagine così forte non produca alcun effetto diretto sulla vostra relazione? O su di lui? Che possa davvero non sentire la tua dedizione e questo legame come un'amicizia intima, sicura, importante per la sua vita?
Non voglio parlare con questo alla tua ragione ma proprio al tuo cuore. Immagina la situazione con più equilibrio possibile. Ti prego di capire che non voglio in alcun modo offendere i tuoi sentimenti.

3 "ma io iniziai una nuova polemica perché avevo una sofferenza enorme dentro"
Hai deciso di trattenere per te questa emozione,la sofferenza, e di non dire e hai cominciato una polemica.
Ci sono molti modi per gestire la sofferenza. Nessuno è giusto o sbagliato, sono strumenti.( es.indagare a fondo in te stesso sulle dinamiche che ti fanno aggrappare alla persona che ami, cercare le tue paure più profonde, guardare dentro di te per risolvere il conflitto tra ragione e sentimento,farti aiutare da un professionista, o altre sempre a partire da te e le cose che sono sotto al tuo controllo...)
Qualunque modo tu scelga per gestirla non lasciare,per quanto grande, che la tua sofferenza distrugga o si alimenti della libertà che intercorre tra voi due. Perché quella libertà la immagino come lo spazio vuoto che intercorre tra te e lui e permette ad entrambi si scambiarvi manifestazioni di affetto.

4)poi gli riscrissi io più volte ma ormai il rapporto era distrutto, lui non mi rispose due tre volte di fila e ora da un anno e mezzo non lo sento, comunque una volta litigando lui mi disse che si era quasi lasciato con la ragazza perché lei era gelosa di me."

Se stai male non può non accorgersene e reagire.
Non sarebbe da amico.
Mi pare invece che ci tiene a te.Abbastanza da cercarti dopo che l'hai ignorato per un pezzo.

Tu dici che il rapporto è distrutto.
Potrebbe.Dipende.
Non ho abbastanza informazioni per capire cosa è successo poi, che ti ha portato a credere che la situazione sia irrecuperabile.
Ma tu conosci il tuo amico e non io.
Se tu non hai risposto molte volte, probabilmente si sente autorizzato a fare lo stesso 'gioco' con te, indipendentemente dal tempo che passa. Tanto più se e sottolineo se fosse ancora arrabbiato con te per il vostro ultimo scambio.
Prova a metterti nei suoi panni.
Hai detto che ti ha detto che ha litigato, per te, pare, con la sua donna. Non è indicativo neanche questo in assoluto,può darsi che litighino di continuo su tutto te compreso, e mi manca il contesto per capire perché te l'ha raccontato.

...Si vis pacem, para bellum! ;)

Grazie se hai letto sin qui.

(1)Niente di serio due spezzoni dal film di Steven Universe.
https://www.youtube.com/watch?v=AaDarCWq42Y
https://www.youtube.com/watch?v=OsAcFu1cLiY la dice molto lunga su quanto ci tenga a te.
ogni giorno qualcosa di bello ti è già successo e qualcosa di bello ti accadrà ancora.

Genny
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » sabato 30 maggio 2020, 2:52

Ciao mi fa piacere che hai letto Un sunto della mia storia... ovviamente non puoi sapere tutti i dettagli che ci sono stati per farti una situazione ancora più chiara..( sempre se ci fosse non avendola capita ancora io per il rapporto così complesso che avevamo😂) comunque io inevitabilmente in alcuni periodi lo penso, lo sogno anche.. diciamo e quella persona che ti capita una volta nella vita.. ma ormai è totalmente concluso tutto... ovviamente è stato forzato da me inizialmente il distaccamento come già spiegato.. ho sofferto tantissimo ma ora posso dire che è stata la scelta giusta... te non immagini che Magoni avevo la notte pensando a lui.. era troppo poco il tempo passato insieme per soddisfarmi.. era un rapporto non sano.. Io lo amavo e non potevo averlo totalmente...ancora ad oggi i momenti più belli della mia vita sicuramente sono stati passati con lui.. ma erano troppe anche le sofferenze! in dei periodi stavo davvero sotto un treno.. ora bene o male mi ritorna in testa magari qualche giorno O nei sogni...ma poi mi passa.
. circa un mese fa era il
Suo compleanno e dopo tanto ho provato a fargli gli auguri,volevo provare a mettere una pietra sopra alla parte brutta finale che c’è stataTra di noi, e almeno lasciare i bei ricordi di vacanze e tante cose passate insieme che sono sicuro al 100% manchino anche a lui.. ma non mi ha neanche risposto.. ad un semplice messaggio di auguri..i motivi possono essere tanti, magari anche di imbarazzo dopo tanto tempo e C’è ne possono essere 1001.. mi ha fatto Molto male il suo silenzio ma lo avevo preventivato...pensoche ricevere silenzio da una persona a cui daresti la vita e più brutto di qualunque insulto... il me di due anni fa avrebbe sicuramente inveito su di lui i giorni dopo per la non risposta del messaggio.. (e questa volta gli insulti erano giustificati) ma non gli ho scritto altro, mi ha fatto solo capire che ormai non esiste davvero più, e per non vederlo neanche più per sbaglio L ho bloccato anche dai social... quindi ormai la questione può definirsi chiuso.. il mio ultimo passetto per almeno provare a riprende un amicizia ora che non avevo più una fissa così forte nei suoi confronti L ho fatto.. con la coscienza ora sono apposto.. e forse è meglio che non mi abbia risposto..non si può avere amicizia anche se forte.. da chi ami perdutamente ! Bye ✌️

T4O
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2020, 11:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da T4O » sabato 30 maggio 2020, 19:57

Ciao Genny, fa piacere anche a me, se ci aggiorni!

Mi sembra che tu te la passi bene e sia felice in questo momento, e questo mi fa molto piacere.
E' una cosa buona.
Anche stavolta ho letto con interesse ciò che scrivi e ho trovato due correnti di pensiero in te che "scorrono" tra le righe,una opposta all'altra addirittura a volte nella stessa frase. E' come leggere due lettere con contenuti opposti
Metto qui sotto le parole che mi hanno colpito,riguardo la situazione tra voi due, su due colonne per farti capire come leggo quel che dici.
Poi, vorrei farti un augurio grandissimo e una domanda.

colonna 1
Il rapporto così complesso che avevamo...inevitabilmente in alcuni periodi lo penso...lo sogno anche...quella persona che ti capita una volta nella vita...ho sofferto tantissimo...che Magoni avevo la notte pensando a lui...troppo poco il tempo passato insieme per soddisfarmi...Io lo amavo...i momenti più belli della mia vita sicuramente sono stati passati con lui...ora bene o male mi ritorna in testa magari qualche giorno
un mese fa era il suo compleanno e dopo tanto ho provato a fargli gli auguri...volevo provare a mettere una pietra sopra alla parte brutta finale che c’è stataTra di noi...lasciare i bei ricordi di vacanze e tante cose passate insieme ...mi ha fatto Molto male il suo silenzio...una persona a cui daresti la vita...non vederlo neanche più per sbaglio ...il mio ultimo passetto...chi ami perdutamente .

colonna 2
ormai è totalmente concluso tutto...è stato forzato da me inizialmente il distaccamento...è stata la scelta giusta...troppo poco il tempo passato insieme per soddisfarmi...era un rapporto non sano...non potevo averlo totalmente...erano troppe le sofferenze...poi passa...non mi ha neanche risposto...lo avevo preventivato...non gli ho scritto altro...ormai non esiste davvero più...L ho bloccato anche dai social...la questione può definirsi chiuso...non avevo più una fissa così forte nei suoi confronti...con la coscienza ora sono apposto...è meglio che non mi abbia risposto...non si può avere amicizia.

La domanda è:
Se è tutto finito perché l'hai cercato ancora?

Posso capire che ti manchi, ma ormai hai girato pagina e da quello che scrivi del tuo presente, ogni giorno stai meglio.
Comprendo molto di quello che descrivi,perché ci sono passato-compreso i sogni o nel mio caso desiderio fortissimo di prendere l'arco e ammazzare qualcuno(poi passa) ...La tua è stata una vera e propria rottura non amichevole anzi direi uno strappo.
Se non sente il bisogno di rispondere manco a dei banalissimi auguri per scritto ti restano due opzioni di verifica tutte e due valide , non ho soluzioni brillanti da darti, perché solo tu puoi sapere cosa è bene per te: o ci vai a parlare di persona, o lo lasci andare via. Quindi o fai verifica con una chiara idea in testa di cosa vuoi o lo fai correre.Noto che quando parli del distacco risulti più sereno più forte e più positivo per il futuro credo. Questo mi fa pensare che staresti meglio se te ne liberi una volta per sempre.

In base alla mia esperienza direi che in effetti è proprio questo il meglio, per quanto doloroso sia: continuare ad elaborare il lutto per la persona che è stata(o nel mio caso per la Chiesa che volli) e per ciò che eravate finché d'un tratto a forza di camminare mi sono accorto di essere io profondamente cambiato,mi sono sentito libero e non me ne è fregato più nulla.Per come ti ho letto se non è già successo sta per succedere, quindi TIENI DURO!
Considera anche se farti aiutare da qualcuno per elaborare il "lutto".
Se ci fossero problemi economici mi informai a suo tempo e posso diriti che lo psicologo della mutua se ti fai fare una ricetta con ogni ricetta (50 euro )fa circa 5 incontri, quindi è piuttosto economico.

BUON CAMMINO DI GUARIGIONE!!!!
E se ci aggiorni di come va fa sempre piacere e leggo volentieri.
T4o

Buon cammino di guarigione!
ogni giorno qualcosa di bello ti è già successo e qualcosa di bello ti accadrà ancora.

Rispondi