Aiuto per amico etero

Presentazioni dei nuovi utenti - benvenuto ai nuovi utenti
Rispondi
Avatar utente
agis
Messaggi: 1203
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » giovedì 4 maggio 2017, 23:23

E vabbè Genny daiiii :D Visto che per fartelo nel naso o nelle orecchie avresti dovuto essere un formichiere o lo spirito santo chissammai che sarà stata questa terribile cosa che vi siete fatti mentre eravate strafatti :lol: E' dai tempi del rapporto Kinsey, dal 1948, che si sa che pressoché una metà dei maschi adulti sperimenta una genitalità di tipo omosessuale indipendentemente dalle pulsioni sessuali di base. Io poi, personalmente, sarei del tutto favorevole alla liberazione del bonobo che è in noi ma quel che conta alla fine è il tipo di drive, di trasporto, di fantasia che provi da sobrio. Che dei tuoi piccoli giochini lui si sia accorto o meno ad essi non ha comunque dato seguito se quando è lucido continua a trombarsi la sua ragazza. E quindi? ^_^

Genny
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » giovedì 4 maggio 2017, 23:56

E quindi? Dimmi te che fare?! Oggi non gli ho scritto per un giorno e stasera mi manda il messaggio "sei morto?".. boh non so più cosa fare

Genny
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » venerdì 5 maggio 2017, 0:08

Per te non dormiva quindi? Ed è possibile venire nel sonno?

Avatar utente
agis
Messaggi: 1203
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 5 maggio 2017, 6:43

Ma certo che si può venire nel sonno Genny, anzi, le polluzioni notturne sono una caratteristica ben nota specialmente di voi baldi giovani.
Come ti dicevo, comunque, il fatto che se ne sia accorto o meno, che dormisse o fosse sveglio, mi pare abbastanza irrilevante. Non posso escludere a priori naturalmente che anche il tuo lui possa avere fantasie non strettamente eterosessuali ma, alla fin fine, sono i fatti che tu mi descrivi quelli che contano.
Se mollassi un po' questa presa esclusiva io come farei te l'ho già detto. Farei un po' di corte discreta e non volgare alla sua ragazza andando a ricercare espressamente i momenti in cui sta con lei potendosene ottenere diversi possibili risultati.

che lui si ingelosisca e ti mandi affa

che si incazzi lei se giudicasse la cosa sconveniente e ti faccia mandare affa da lui

che vi godiate la reciproca compagnia ad un livello di corporeità un po' più profondo senza smenamenti di gelosie o di sensi di possesso

ecc. ecc.

Se proprio non ci riesci me ne dispiace molto Genny ma torno a ribadirti che le persone, a prescindere dal genere e dall'orientamento sessuale, son persone e non nostri personali possessi. :)

Genny
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » venerdì 5 maggio 2017, 10:40

Si ma non capisco questa cosa che tu vuoi farmi fare che benefici mi porterebbe, il problema non lo risolverei.. ti faccio una domanda... per te varrebbe la pena quindi che io mi metta L anima in pace, soffra sempre nei momenti che sono da solo e lui sta con la ragazza( perché anche se andasse quella cosa che dici te, i loro momenti di intimità saranno molti di più che stare a tre con me) e vivere così, un amore impossibile alla fine, ricambiato si con tanto affetto da amico... ma sempre vissuto a metà per me?

Avatar utente
agis
Messaggi: 1203
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 5 maggio 2017, 11:53

Mannò Genny io mica ti voglio far fare nulla :O)***
Mi limito a dirti cosa farei io al tuo posto. Naturalmente esiste una certa differenza nell'uso delle categorie mentali tra un uomo talpa ed un uomo piovra. Voi vi dilettate di questi abbracci un po' soffocanti, noi, sebbene ci accomunino appetiti smisurati, scaviam le nostre tane per i fatti nostri senza ovviamente disdegnare il piacere di possibili relazioni. Ma a tutto campo ;)

Genny
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » venerdì 5 maggio 2017, 21:30

Si ma non mi hai detto se per te vale la pensa vivere una vita ìn questo modo?

Avatar utente
agis
Messaggi: 1203
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 5 maggio 2017, 22:12

Beh Genny la domanda è forse un po' scontata :). Il semplice fatto che io sia ancora qui sembrerebbe attestare che vale senz'altro la pena. Ma questo naturalmente potrebbe essere un fatto puramente opinativo e quello che basta a me potrebbe rivelarsi insufficiente per te.
Ciò nondimeno, ti sentiresti davvero di pensare seriamente che ogni oggetto del nostro amore o della nostra concupiscenza sia necessariamente obbligato a corrisponderci e, magari, a corrisponderci esattamente nella maniera che vorremmo? Indipendentemente dal sesso la relazione tra te e questo ragazzo è comunque piacevole mi hai scritto. A parte questo, tu la giudicheresti anche simmetrica? Nelle vostre condivisioni non sessuali c'è costantemente uno che guida ed uno che segue o fate un po' per uno? :)

Genny
Messaggi: 81
Iscritto il: mercoledì 22 marzo 2017, 0:21

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da Genny » venerdì 5 maggio 2017, 23:22

Ti ho detto sicuramente nel proporre di vederci sono un ' più io a spingere nel vederci e mettere in secondo piano qualsiasi cosa se c'è questa possibilità , e magari ad andare a casa sua non scocciandomi di fare anche un oretta di macchina, ma detto questo non è sempre così, per esempio la scorsa settimana mi ha chiesto lui due. Volte di vederci, e a scrivere messaggi è un flusso continuo che va dalla mattina alla sera, ed ecco per dirti ieri non avevo continuato a scrivergli e subito la sera se la era un po' presa dicendomi che fine avevo fatto...il problema agis e che per lui anche il non vedermi 2-3 settimane anche se siamo a un ora di distanza come è adesso non è un problema, come lo sarebbe anche per me forse con un amico normale, invece se io so che c'è L ho così vicino e non posso vederlo per anche una settimana ci sto stramale, veramente ne sento il bisogno! non so agis almeno già che ne sto parlando con te è una liberazione da una parte e ultimamente anche forse per questo mi ero promesso di cercare di non prendermela con lui perché pensandoci era ridicolo e quando stavamo assieme manco ci godevamo a pieno i momenti come lo rifacciamo ora..boh forse L anno scorso riuscivo a gestire più la situazione, ora veramente non capisco se mi sto facendo del male da solo prolungando una specie di agonia

Avatar utente
agis
Messaggi: 1203
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Aiuto per amico etero

Messaggio da agis » venerdì 5 maggio 2017, 23:39

Sì sarei d'accordo Genny. L'agonia è in effetti quello stato mentale in cui la nostra attenzione oscilla dolorosamente tra una fine ed un inizio che possono anche essere oggettivati in via consecutiva come "vita" e "morte" senza riuscire a fissarsi stabilmente su alcuno dei due. Ma questo sentimento forte e ormai agonico per il tuo amico non l'avevi mai provato per alcun altro uomo? A parte questa situazione, prima che tu lo conoscessi, le tue fantasie sessuali avevano preferenze di genere?

Rispondi