Crea sito
 
Oggi è mercoledì 18 ottobre 2017, 13:23

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 6:07 

Iscritto il: martedì 27 giugno 2017, 1:30
Messaggi: 4
Salve a tutti sono qui per un vostro parere perché ormai non so più chi sono, nell ansia piu totale e depressione da ormai un paio di mesi..ho 22 anni e parto col fatto che non ho avuto in infanzia facile co mio padre che si drogava e quindi molto assente e mia madre che ha sempre fatto tutto e dopo la separazione per cui ho sofferto molto si è rifatta una vita ma io soffrivo anche per questo quindi sono cresiuto non in una delle migliori situazioni ma comunque sono qui per parlarvi se non so se sia vera omosessualità oppura ho il doc. I miei dubbi sono a riguardo che nell infanzia con un amico ci siamo toccati o strusciati e con mio fratello abbiamo avuto esperienze anche se molto piccoli e in questo periodo sono riaffiorate alla mia memoria una cosa di cui mi vergogno molto e mi sento in colpa essermi fatto fare sesso orale da lui mi faccio schifo per questo ma se avevo una sorella era la stessa cosa. E poi verso i 13 anche dal fatto che ho avuto un paio di episodi in cui mi sono masturbato e ho avuto fantasie omosessuali anche se episodi isolati adesso mi stanno martoriando la mente, pero oltre questo ho sempre desiderato le donne mi sono sempre innamorato di loro e avuto fantasie su di loro mi ricordo che da bambino avevo orgasmi nel sonno quando sognavo di fare l amore con loro..non mi sono mai innamorato di un ragazzo o altro mai sentito qualcosa di piu di una forte amicizia come fratellanza mai sentito attratto,sono cresciuto innamorandomi non so di quante ragazze e quando concludevo tipo qualche bacio ecc con loro ero al settimo cielo, e l ho sempre ritenute le cose piu belle della vita forse anche per questo adesso sono nella depressione totale..però un giorno dei tanti che mi stavo masturbando su donne su un sito porno ho visto un video di trans e anche se inizialmente mi facevano strano dopo mi sono eccitato anche per quello forse e ogni tanto ho continuato a farlo ma perché la vedevo una cosa trasgressiva non per il fatto che avevano il pene ma ogni volta mi prendeva l ansia prima di andarmi a masturbare su dei trans, e comunque non l ho mai ritenuta una cosa importante e ero sicuro della mia eterosessualita era solo una perversione per me, intanto nel tempo continuo ad avere cotte per ragazze ma anche se mi eccitavo ero sempre bloccato sul fatto del sesso non lo so ero insicuro avevo paura, mentre sono andato piu volte a prostitute e il rapporto mi è piaciuto molto ed ero contento nonostante fosse una prostituta e non ho avuto nessun blocco o problema. Ma il problema nasce a 19 anni quando conosco una ragazza che mi piace e che forse vedo che finalmente sarei andato oltre e la sera prima di vedermici succede che ero piu sotto effetto di cannabis del solito e mi sogno di fare sesso col mio migliore amico con cui sono cresciuto, mi sveglio e vado a vomitare e in preda al panico mi e alla tachicardia chiamo mia madre ero shockato, decidiamo di andare dallo psicolo che mi dice che non centra niente con l omosessualità che capita a tutti fare questi sogni e piano piano miglioro e continuo a stare con la mia ragazza nonostante iniziali problemi a fare sesso forse anche per questo motivo del sogno mi aveva shockato ero in depressione ma dopo un paio di anni mi passa e nonostante mi lascio con la mia ragazza riesco a stare meglio, continuo ad avere rapporti con altre ragazze alcuni appaganti altri meno, fino a 7 mesi fa mi rivedo con una ragazza per cui mi ero preso una cotta e anche con lei la prima volta non riesco a farci sesso perché ormai non vivermela serenamente faceva parte di me ma dopo ci inizio a fare sesso come avevo sempre sognato con una ragazza senza nessun problema appena la vedevo ci volevo fare sesso e mi innamoro come mai prima forse, ero contento senza pensieri sicuro di me stesso che finalmente soddisfavo come volevo io la mia donna, però proprio in questo momento eccolo che si ripresenta il dubbio, nel periodo piu felice della mia vita, anche se per altri motivi ero stressato, purtroppo l ho alimentata io questa cosa cominciando a fare test di baciare uomini sempre disgustato, masturbazioni compulsive, vedere se mi eccitano gli uomini ecc..pero stavo ancora con la mia ragazza quindi gli davo poco peso. Purtoppo pero sono un po di mesi che mi ci sono lasciato e oltre a starci male come pochi queste ossessioni sono aumentate dino a pensarci tutto il giorno, a furia di farmi test adesso appena vedo un bell uomo ho la cosa automatica di me che lo bacio e poi test su test immagini intrusive di uomini mentre mi masturbo, o test di me mentre gli faccio qualcosa con conati di vomito,pseudoeccitazioni, però non lo so ormai sembra che queste siano mie fantasie reali nonostante io le vada a cercare solo come test per assicurarmi che non è cosi, ieri sera ho provato a masturbarmi senza la cosa del test ma per puro piacere su dei uomini e avvertivo una pressione sulla vescica e sotto il pene e sentivo a volte niente o solo una sensazione strana e a volte che stavo per venire ma il mio pene era senza erezione quasi zero solo un po rigonfiato ed ho paura che forse sono gay ma non mi accetto o magari abbia paura di lasciarmi andare, però me le sono sempre andate a cercare io queste cose per sfatare questo dubbio che però dopo ieri sono sempre più in confusione ero in ansia sudavo perché vedevo che sarei potuto venire nonostante non avevo erezione..in piu tutti questo fantasmi del passato, io non ho nulla contro i gay ognuno ha i suoi gusti e la sua natura ma non li ho mai capiti o mi facevano paura per la mia insicurezza e il mio passato,mentre adesso vi capisco che alla fine è l amore è amore ma comunque non è quello che sento sia la mia natura cioè non riesco a immaginarmi innamorato di uomo o di stare insieme a un uomo, ho sempre sognato stare con una ragazza amarla e proteggerla, però la cosa che non mi spiego adesso è perché se mi masturbo con una fantasia omosessuale potrei venire prima di quello che penso anche se senza erezione. Scusate per la lunghezza ma le cose le voglio spiegare per bene e grazie per la risposta che mi vorrete dare o il vostro parereSalve a tutti sono qui per un vostro parere perché ormai non so più chi sono, nell ansia piu totale e depressione da ormai un paio di mesi..ho 22 anni e parto col fatto che non ho avuto in infanzia facile co mio padre che si drogava e quindi molto assente e mia madre che ha sempre fatto tutto e dopo la separazione per cui ho sofferto molto si è rifatta una vita ma io soffrivo anche per questo quindi sono cresiuto non in una delle migliori situazioni ma comunque sono qui per parlarvi se non so se sia vera omosessualità oppura ho il doc. I miei dubbi sono a riguardo che nell infanzia con un amico ci siamo toccati o strusciati e con mio fratello abbiamo avuto esperienze anche se molto piccoli e in questo periodo sono riaffiorate alla mia memoria una cosa di cui mi vergogno molto e mi sento in colpa essermi fatto fare sesso orale da lui mi faccio schifo per questo ma se avevo una sorella era la stessa cosa. E poi verso i 13 anche dal fatto che ho avuto un paio di episodi in cui mi sono masturbato e ho avuto fantasie omosessuali anche se episodi isolati adesso mi stanno martoriando la mente, pero oltre questo ho sempre desiderato le donne mi sono sempre innamorato di loro e avuto fantasie su di loro mi ricordo che da bambino avevo orgasmi nel sonno quando sognavo di fare l amore con loro..non mi sono mai innamorato di un ragazzo o altro mai sentito qualcosa di piu di una forte amicizia come fratellanza mai sentito attratto,sono cresciuto innamorandomi non so di quante ragazze e quando concludevo tipo qualche bacio ecc con loro ero al settimo cielo, e l ho sempre ritenute le cose piu belle della vita forse anche per questo adesso sono nella depressione totale..però un giorno dei tanti che mi stavo masturbando su donne su un sito porno ho visto un video di trans e anche se inizialmente mi facevano strano dopo mi sono eccitato anche per quello forse e ogni tanto ho continuato a farlo ma perché la vedevo una cosa trasgressiva non per il fatto che avevano il pene ma ogni volta mi prendeva l ansia prima di andarmi a masturbare su dei trans, e comunque non l ho mai ritenuta una cosa importante e ero sicuro della mia eterosessualita era solo una perversione per me, intanto nel tempo continuo ad avere cotte per ragazze ma anche se mi eccitavo ero sempre bloccato sul fatto del sesso non lo so ero insicuro avevo paura, mentre sono andato piu volte a prostitute e il rapporto mi è piaciuto molto ed ero contento nonostante fosse una prostituta e non ho avuto nessun blocco o problema. Ma il problema nasce a 19 anni quando conosco una ragazza che mi piace e che forse vedo che finalmente sarei andato oltre e la sera prima di vedermici succede che ero piu sotto effetto di cannabis del solito e mi sogno di fare sesso col mio migliore amico con cui sono cresciuto, mi sveglio e vado a vomitare e in preda al panico mi e alla tachicardia chiamo mia madre ero shockato, decidiamo di andare dallo psicolo che mi dice che non centra niente con l omosessualità che capita a tutti fare questi sogni e piano piano miglioro e continuo a stare con la mia ragazza nonostante iniziali problemi a fare sesso forse anche per questo motivo del sogno mi aveva shockato ero in depressione ma dopo un paio di anni mi passa e nonostante mi lascio con la mia ragazza riesco a stare meglio, continuo ad avere rapporti con altre ragazze alcuni appaganti altri meno, fino a 7 mesi fa mi rivedo con una ragazza per cui mi ero preso una cotta e anche con lei la prima volta non riesco a farci sesso perché ormai non vivermela serenamente faceva parte di me ma dopo ci inizio a fare sesso come avevo sempre sognato con una ragazza senza nessun problema appena la vedevo ci volevo fare sesso e mi innamoro come mai prima forse, ero contento senza pensieri sicuro di me stesso che finalmente soddisfavo come volevo io la mia donna, però proprio in questo momento eccolo che si ripresenta il dubbio, nel periodo piu felice della mia vita, anche se per altri motivi ero stressato, purtroppo l ho alimentata io questa cosa cominciando a fare test di baciare uomini sempre disgustato, masturbazioni compulsive, vedere se mi eccitano gli uomini ecc..pero stavo ancora con la mia ragazza quindi gli davo poco peso. Purtoppo pero sono un po di mesi che mi ci sono lasciato e oltre a starci male come pochi queste ossessioni sono aumentate dino a pensarci tutto il giorno, a furia di farmi test adesso appena vedo un bell uomo ho la cosa automatica di me che lo bacio e poi test su test immagini intrusive di uomini mentre mi masturbo, o test di me mentre gli faccio qualcosa con conati di vomito,pseudoeccitazioni, però non lo so ormai sembra che queste siano mie fantasie reali nonostante io le vada a cercare solo come test per assicurarmi che non è cosi, ieri sera ho provato a masturbarmi senza la cosa del test ma per puro piacere su dei uomini e avvertivo una pressione sulla vescica e sotto il pene e sentivo a volte niente o solo una sensazione strana e a volte che stavo per venire ma il mio pene era senza erezione quasi zero solo un po rigonfiato ed ho paura che forse sono gay ma non mi accetto o magari abbia paura di lasciarmi andare, però me le sono sempre andate a cercare io queste cose per sfatare ogni dubbio che però dopo ieri sono sempre più in confusione ero in ansia sudavo perché vedevo che sarei potuto venire nonostante non avevo erezione..in piu tutti questo fantasmi del passato, io non ho nulla contro i gay ognuno ha i suoi gusti e la sua natura ma non li ho mai capiti per quello che sono io o mi facevano paura per la mia insicurezza e il mio passato,mentre adesso vi capisco che alla fine è l amore è amore ma comunque non è quello che sento sia la mia natura cioè non riesco a immaginarmi innamorato di uomo o di stare insieme a un uomo, ho sempre sognato stare con una ragazza soddisfarla amarla e proteggerla, però la cosa che non mi spiego adesso è perché se mi masturbo con una fantasia omosessuale potrei venire prima di quello che penso anche se senza erezione. Scusate per la lunghezza ma le cose le voglio spiegare per bene e grazie per la risposta che mi vorrete dare o il vostro parere


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 15:02 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5094
Ciao Inferno,
Parto con una osservazione. Poco meno della metà della posta che arriva a Progetto Gay non proviene da ragazzi gay, ma da ragazzi etero con doc a tema gay. Nel corso dei dieci anni di funzionamento di Progetto, ho avuto modo di rispondere via mail o tramite forum a moltissimi ragazzi etero con doc a tema gay e piano piano mi sono costruito un’esperienza in proposito, ho identificato comportamenti specificamente indicativi del doc e, in pratica, ho imparato a distinguere i gay, quelli veri, dai ragazzi che hanno paura di essere gay e che, per ciò stesso, non lo sono. I ragazzi gay che hanno problemi di accettazione, hanno problemi nel senso che si rendono conto che la loro omosessualità provocherà loro problemi in famiglia, nel loro ambito sociale, ecc. ecc., ma non hanno problemi con la loro omosessualità in quanto tale, perché quella è la loro vera sessualità. Un ragazzo etero che ha un doc a tema gay ha una paura ossessiva di essere gay proprio per il fatto che non è gay e quindi non accetta una ipotetica omosessualità che, se ci fosse, distruggerebbe la sua personalità, la sua storia personale e la sua stessa identità. Però va chiarito subito che si può benissimo avere paura dei fantasmi e vivere male per questo, ma i fantasmi “oggettivamente” non esistono.
Il doc è caratterizzato da due elementi: la presenza di idee, di immagini, di pensieri intrusivi e la presenza di comportamenti compulsivi, ossia difficilmente controllabili con la volontà, compiuti quasi in automatico, in risposta ad un’esigenza di certezza che resta comunque sempre insoddisfatta. Il doc si manifesta in forme diverse a seconda della persona in cui si manifesta: in una suora il tema sarà l’ossessione del peccato, in un vecchio ricco sarà l’idea di poter essere spiato dai perenti che vorrebbero eliminarlo, in un uomo ricco e affermato sarà l’idea di essere oggetto di truffe, in un uomo dalla salute incerta sarà l’idea di essere malato. Per un ragazzo giovane ed etero, l’ossessività del doc trova spesso la strada della paura di essere gay. In ogni caso il doc sceglie la strada che in quell’individuo può fare il massimo danno.
Sottolineo che i ragazzi con doc a tema gay che ho conosciuto non solo erano tutti etero, ma erano etero al 200%. Per loro l’identità etero era assolutamente fondamentale.
Aggiungo altri elementi. I ragazzi con doc scavano nella loro infanzia e nella loro adolescenza in cerca di episodi che indichino la loro omosessualità, ma, a parte il fatto che i comportamenti precedenti alla pubertà sono esclusivamente imitativi perché prima della pubertà è improprio parlare di sessualità, va detto che moltissimi ragazzi che saranno radicalmente eterosessuali hanno avuto nell’infanzia o nella prima adolescenza delle esperienze di gioco esplorativo (non si tratta propriamente di sessualità) che viste dal di fuori e molto in astratto, possono essere confuse con le esperienze sessuali. Questi giochi esplorativi non hanno impedito, e non impediscono di regola lo sviluppo di una sessualità strettamente etero. Il ragazzo con doc tende invece a dare un senso a quelle esperienze perché l’ansia lo spinge a valutarle in modo improprio. Seconda questione: i test, sia quelli soltanto mentali sia quelli di masturbazione compulsiva, che, sia ben chiaro, non hanno nulla a che vedere con la sessualità (proprio perché sono attività compulsive) che tendono a dare risposte alla domanda ossessiva: “sono gay o no?” Ovviamente il test non fornisce nessuna risposta, ma porta solo alla necessità di ripetere il test all’infinito. Altro elemento: le immagini intrusive, che compaiono nei momenti in cui possono provocare la massima ansia. Mentre un ragazzo si masturba con una certa soddisfazione pensando a una ragazza, ecco che gli si presenta un’immagine di tipo omosessuale che lo mette in ansia e gli rovina l’esperienza della masturbazione.
In sintesi: da tutto quello che scrivi, è assolutamente evidente che non sei omosessuale, direi che la tua situazione è tipicamente quella del doc, il che non vuol dire che non ci siano problemi, vuol dire che l’omosessualità non c’entra, ma che esiste un’ansia ossessiva che piano piano bisogna imparare a controllare. E qui cominciamo a chiederci: che fare? Per prima cosa non bisogna rinchiudersi nelle proprie paure, cosa più facile a dirsi che a farsi, ma proviamo a scendere nel concreto: mai e poi mai va evitato il rapporto con una ragazza, perché, ansie a parte, sei un ragazzo etero e hai bisogno di vivere la tua affettività e la tua sessualità in un modo gratificante. Stai certo che non solo non sei gay ma che non diventerai mai gay, perché l’orientamento sessuale non si cambia. È certamente utilissimo avere una vita sociale quanto più possibile ricca, uscire con gli amici, stare in mezzo alla gente, parlare, distrarsi, perché tutte queste cose sottraggono tempo al pensiero ossessivo. Ultima considerazione: dal doc si esce, ci vuole tempo e anche un certo impegno ma se ne esce. Mai farsi spaventare! Potrebbe essere utile il sostegno di uno psicologo esperto di doc, in genere gli psicologi si indirizzo cognitivo-comportamentale hanno un approccio più diretto a questi tipo di problemi. In ogni caso, stai tranquillo, non sta crollando il mondo, un problema c’è e va affrontato con calma, ma non c’è niente di sconvolgente anche se qualche volta potrebbe sembrare.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 19:11 

Iscritto il: martedì 27 giugno 2017, 1:30
Messaggi: 4
Grazie mille per la risposta, volevo chiederti altre due cose..quindi il fatto che mi masturbavo su i trans non centra nulla? E perche se mi masturbo con una fantasia omosessuale sento che potrei venire anche se non ho erezione, l ansia può tutto questo?! Ultima cosa quando alla fine parla di problemi a che si riferisce?


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 20:40 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5094
Ciao Inferno,
partiamo dalle fantasie sui trans. Non ho mai sentito di un gay che facesse fantasie sui trans. Ci sono invece molti casi di cronaca, anche notissimi, in cui sono intervenute relazioni tra etero (sposati e con figli) e trans. Tieni presente che un gay in un ragazzo non cerca affatto il sostituto o il surrogato di una donna, un gay si innamora (il che implica molto più di un interesse sessuale) di un ragazzo, proprio in quanto ragazzo. L’omosessualità è la sessualità del simile non del complementare. Elementi di tipo femminile evidente in un ragazzo non sono graditi ai gay. Direi che le fantasie sui trans sono, se mai, un elemento che porta ad escludere l’omosessualità.
Mi fermo un attimo sul concetto di masturbazione. La masturbazione “può” essere un vero atto sessuale “di coppia” perché può rappresentare un modo per vivere proiettivamente un rapporto sessuale che è impossibile vivere concretamente. Due ragazzi gay innamorati che sono per qualche motivo separati si masturbano pensano al loro compagno e rivivono nel ricordo e nel desiderio quello che hanno vissuto con lui, questa è la tipica masturbazione affettiva. La masturbazione può anche essere staccata da una dimensione affettiva ma per avere una vera valenza sessuale, deve essere comunque vissuta con serenità, cioè come un piacere, senza ansia, solo così si raggiunge l’erezione a la si mantiene a lungo e quindi si ottiene dalla masturbazione la massima soddisfazione. Una masturbazione fatta a forza di volontà, non spontanea e forzata, senza erezione o senza un’erezione adeguata, non è più un atto sessuale ma è solo la risposta a una compulsione. Tieni presente che ansia e sessualità non vanno d’accordo, e dove l’ansia domina, della sessualità c’è al massimo l’apparenza. Si può arrivare all’eiaculazione senza desiderio? Certamente sì, ma, lo ripeto, tutto questo non ha niente a che vedere con la sessualità.
Quando alla fine parlo di problemi, mi riferisco ai problemi del doc. Gli psicologi si occupano di mille cose, alcuni si occupano specificamente del doc e quindi hanno conoscenze dirette e specifiche in proposito e sanno per esperienza come procedere. Più o meno è come dire che se uno teme di avere una frattura è bene che si rivolga ad un ortopedico che si occupa spessissimo di fratture.



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 21:20 

Iscritto il: martedì 27 giugno 2017, 1:30
Messaggi: 4
Quindi mi stai dicendo che se mi lasciassi andare senza ansie potrei anche raggiungere l erezione e appagamento da una fantasia omosessuale? Anche se mentre mi masturbavo su queste fantasie l altra sera la prendevo come perversione e una cosa disgustosa (per me ovviamente so che per un gay è una cosa assolutamente normale) rendendomene conto..con questi test e fantasie è come se entro in un altra realtà. Scusami se ti continuo a chiedere cose ma tu sicuramente ne sai più di me di come pensa un gay credo


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: martedì 27 giugno 2017, 21:28 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05
Messaggi: 5094
No!! Sto dicendo esattamente il contrario, ossia che queste fantasie e questi test di masturbazione sono compulsivi, cioè sono generati dall'ansia ossessiva e non dalla sessualità. In mancanza di ansia ti masturberesti pensando a una ragazza e ne proveresti soddisfazione vera e le fantasie omosessuali non le avresti affatto.
Tu provi repulsione per l'omosessualità "applicata a te" e non per l'omosessualità in generale perché la repulsione che provi non è ideologica (i ragazzi con doc non sono omofobi, praticamente mai) ma deriva dal fatto che non sei gay e l'idea di poterti scoprire gay, per te, è ovviamente qualcosa di sconvolgente. Anche io, se domani dovessi svegliarmi etero mi sentirei in una situazione terribile, che sento totalmente estranea, e certo non ho nulla contro gli etero!



_________________
BLOG PROGETTO GAY http://progettogay.myblog.it/
BLOG STORIE GAY http://nonsologay.blogspot.com/
SITO PROGETTO GAY https://sites.google.com/site/progettogay/
STORIE GAY E NON SOLO https://gayproject.wordpress.com/
Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: mercoledì 28 giugno 2017, 2:26 

Iscritto il: martedì 27 giugno 2017, 1:30
Messaggi: 4
Si esattamente,è vero io tutta questa cosa me la sebto estranea che non fa parte di me per quanto a volte tutto questo incubo mi sembra reale purtroppo..nei test e compulsioni sembra reale ma appena la smetto con queste cose mi rendo conto quanto non faccia parte di me e il sale la nausea anche solo a ripensare a questi test. Comunque ti ringrazio tanto mi sei stato molto d aiuto e lo sarai per tanti altri ragazzi che passano questa brutta situazione delle ossessioni, grazie ancora.


Non connesso
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Omosessualità o doc
MessaggioInviato: mercoledì 28 giugno 2017, 19:20 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 21 luglio 2012, 20:23
Messaggi: 180
Scrivo dal cellulare, quindi sarò telegrafico. Sono di concerto con quanto scrive Project e aggiungo come suggerimento di lettura il libro "Cogito ergo soffro" di Giorgio Nardone.



_________________
"La vita giusta è quella ispirata dall'amore e guidata dalla conoscenza"
(B.Russell)
Non connesso
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

cron
phpBB skin developed by: John Olson
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group


Creare forum
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010