Luca di Tolve

Il rapporto fra tematiche gay e religiose, nella vita di sempre
Rispondi
Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Luca di Tolve

Messaggio da Alyosha » martedì 9 agosto 2011, 15:18

Ho visto il video pure io, soggetto strano forte... Sarebbe il caso di scrivere un'altra canzone: "Luca c'è rimasto!" in tutti i sensi :lol:

Muzzle
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 22:59

Re: Luca di Tolve

Messaggio da Muzzle » mercoledì 10 agosto 2011, 11:08

a proposito di quello che diceva barbara e boy-com sugli psicologi, mi permetto di linkarvi anche questi video tratti da una conferenza organizzata dall'ordine degli psicologi nel 2009 proprio sull'omosessualità e la Psicoterapia

http://www.ordinepsicologilazio.it/video/pagina34.html

in particolare se cliccate sotto, sugli interventi del Prof. Jack Dresher, e quello subito prima di Prof. Vittorio Lingiardi sono precisi e dettagliati sulla posizione scientifica ufficiale della Psicologia, e offrono anche una descrizione assolutamente precisa della situazione di disagio psicologico che crea la "società" attuale (citando molte situazioni che di sofferenza non molto distanti da quelle che si possono leggere qui), oltre a ribadire ancora una volta con forza quanto siano assolutamente inconcepibili, sbagliate, ripugnanti, e da condannare ogni forma di "cosìdetta psicoterapia riparativa".
Ha aperto la mano sinistra. Così ci ho messo dentro la mia storia.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2405
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Luca di Tolve

Messaggio da Alyosha » mercoledì 10 agosto 2011, 22:25

Muzzle il ttema dei video mi interessa più che parecchio ma mi connetto col pennino ed è un odiessea visualizzarli... Chiedo giusto se si può. Non è che in giro hai capitato anche il testo del convegno che s'è tenuto?

Muzzle
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 28 giugno 2011, 22:59

Re: Luca di Tolve

Messaggio da Muzzle » giovedì 11 agosto 2011, 10:38

Non saprei se ci sono gli atti veri e propri del convegno (non ne ho trovati), ma in compenso ho trovato le presentazioni power point che hanno usato i relatori

http://www.ordinepsicologilazio.it/bina ... 144634.pdf

http://www.ordinepsicologilazio.it/bina ... 145123.pdf

http://www.ordinepsicologilazio.it/bina ... 145124.pdf

Ovviamente sono presentazioni pensate per essere accompagnate dal discorso, ma meglio di niente..
Ha aperto la mano sinistra. Così ci ho messo dentro la mia storia.

editore
Messaggi: 111
Iscritto il: giovedì 14 maggio 2009, 21:35

Re: Luca di Tolve

Messaggio da editore » lunedì 15 agosto 2011, 17:01

Luca di tolve si descriveva come un gay convinto, uno che si accettava solo perché andava per locali gay, faceva sesso anonimo senza problemi e di prodigava nell'attivismo gay, e invece questi comportamenti (i primi due sempre, il terzo a volte) sono in realtà il primo sintomo di una mancata serena accettazione della propria omosessualità, che viene affogata attraverso un comportamento apparentemente affermativo della stessa, ma in realtà soltanto indice di uno stato di sofferenza patologica.
Tolve ascrive la sua tristezza e i suoi problemi all'omosessualità, in realtà li doveva imputare alla sua non serena accettazione, e ora non è guarito ma è soltanto passato da uno stato patologico ad un altro.

Avatar utente
Telemaco
Amministratore
Messaggi: 682
Iscritto il: sabato 26 giugno 2010, 23:05

Re: Luca di Tolve

Messaggio da Telemaco » mercoledì 17 agosto 2011, 0:13

Editore... hai fatto un'analisi brevissima ma perfetta ;)
# Non basta un giorno di freddo per gelare un fiume profondo.
(Gǔlǎo de zhōngguó yànyǔ)

Rispondi