Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Il rapporto fra tematiche gay e religiose, nella vita di sempre
Avatar utente
Leon
Messaggi: 25
Iscritto il: sabato 16 giugno 2018, 10:19

Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda Leon » lunedì 18 giugno 2018, 19:17

Non so quanti di voi credono in Dio e nella mia ingenuita penserete che fesso solo i bambini credono a queste cose .ma io ne sono sicuro che Dio ce ,ma allora mi chiedo cosa si fa quando la tua fede entra in contrasto con cio che pensi di essere?.
Tante volte dopo la confessione cerco sempre di dimenticare di metterci una pietra su e dimenticare questa follia , eppure quanto vorrei sentirmi amato allo stesso modo ,ma Dio mi chiedo puo avere pieta di qualcuno che si innamora del proprio sesso ,quello che mi spaventa e l inferno sinceramente possiamo girarci attorno la morale e quella convertiti e dimentica ,e giuro e quello che provo a fare da un po
ma se seguo questa strada temo che dovro restare solo, e penso che questa sia la mia colpa cosa fareste al mio posto se doveste sceglie tra fede e vita eterna e peccato inferno e perdere tutto. non so cosa fare e sinceramente il dolore e sempre piu forte la sola cosa che mi fa star bene e andare in chiesa e chiedere a Dio di dimenticare e ritornare quello di prima .lo scoperto da poco che forse sono gay e sinceramente ho paura per tutta la vita sapevo chi ero e adesso lotto contro me stesso non posso accettarmi ormai sono adulto queste cose penso capitano a 15 18 20 anni ma a 31 non riesco a guardarmi in faccia senza provare dolore , non so forse tutto questo a voi sembra stupido folle ma per tutta la vita credi hai la certezza e poi tutto cambia e non riesci ad affrontarlo, se Dio mi permettesse di essere felice ma si vede che dovro soffrire in silenzio fino alla mia morte per avere l anima e il celo. il prezzo della felicita e una fine tra tormenti e fuoco ,ecco adesso mi mangerete vivo dandomi del ipocrita bigotto ma se anche voi foste nati in una famiglia cattolico praticante da secoli forse capireste ,ho sempre vissuto con queste regole cosa e giusto cosa e sbagliato Dio non sbaglia mai, come si puo ribattare al creatore e ti ritrovi con tanto amore da dare ma non puoi darlo a nesso . sig ok scusate ma non so come descrivere come mi sento fa dannatamente male sig

Avatar utente
Help
Messaggi: 257
Iscritto il: venerdì 19 giugno 2015, 13:55

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda Help » lunedì 18 giugno 2018, 20:35

Credo che il tuo problema sia la tua fede. Personalmente l'ho sempre reputata il male del mondo, e anche adesso non posso esimermi dal dire ciò.

Sei stato danneggiato da dei parenti bigotti che ti hanno instillato l'idea di essere sbagliato solo per ciò che provi. Se si hanno tali limiti mentali, non bisognerebbe fare figli.

In ogni caso, la soluzione al tuo problema è semplice. Dopo la vita non c'è niente, così come prima, nessun premio o dannazione. Per alcuni, come me, il nulla è un ottimo traguardo, per altri, come tutti gli uomini con una fede, il nulla è qualcosa di pauroso e rifugiarsi nell'idea del paradiso e dell'inferno è più auspicabile. Ma sono solo speculazioni mentali, specchietti per allodole. L'unica modo che hai per vivere sereno è quello di guardare in faccia il nulla e cercare il tuo premio nel presente, in una vita serena e lontana da tutti queste fiabe per menti poco sveglie.

Scusa se ti ho offeso, il mio obiettivo era offendere la religione. Scappa dalla religione! Buona giornata.

Alyosha
Utenti Storici
Messaggi: 2397
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 0:41

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda Alyosha » lunedì 18 giugno 2018, 22:37

Vedrai che già parlarne ti aiuterà. Avresti bisogno di un confronto con credenti però. Chi non crede non può aiutarti in questo problema, sbaglierebbe il tiro negando validità ai tuoi problemi.
https://news.vice.com/it/article/gruppi ... ici-italia
Mentirei se ti dicessi che sono di cosa si tratta. La verità è che mi sono limitato a mettere gay credenti su google. E' solo per dirti che non sei di certo l'unico a vivere questo tipo di problematiche. Magari chissà proprio l'essere credente può aiutare ad evitare certe derive radicali tipiche del mondo gay propriamente detto.

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5368
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda progettogayforum » martedì 19 giugno 2018, 3:11

Nel nome di Dio si sono commessi e si commettono i delitti più atroci e ognuno può far dire a Dio quello che vuole. Non è affatto vero che una cosa, solo perché cantata in Latino è per ciò stesso una cosa sensata. Il Cardinale Martini diceva che la vera distinzione radicale non è tra credenti e non credenti, ma tra pensanti e non pensanti. Quando la religione è una spinta verso l’amore del prossimo è certamente un’ottima cosa ma quando diventa motivo di angoscia si trasforma in uno strumento di tortura e si snatura completamente. Ma l’amore del prossimo non ha bisogno della religione perché è un valore assolutamente laico. Poi alcuni aspetti della morale, così come la chiesa li propone, ripugnano alla coscienza, anche se devo dire che la religione intesa in questo senso ormai va cedendo il passo ad altre considerazioni, ne cito una sola, che mi sembra fondamentale: nel Vangelo di Giovanni si parla del giudizio universale e si dice che le cose sulle quali saremo giudicati sono molto semplici e molto “umane”: dare da mangiare all’affamato, da bere all’assetato, assistere l’infermo ecc. ecc.. Non ci sarà chiesto con chi siamo andati a letto o se ci siamo masturbati, … il Padre Eterno non è cattolico le cose su cui ci giudicherà sono molto laiche, sono proprio le cose che sono la base di qualsiasi morale laica, cioè i valori della solidarietà umana. Dio è molto più laico dei preti. Non so se ci sia un Paradiso né quanti laici ci siano in Paradiso, ma penso che potrebbero essercene parecchi! E poi l’idea che gli ultimi saranno i primi ha pure un suo significato!

p.s. Nella sezione del forum: "La biblioteca di Progetto Gay" ti consiglio di leggere:
1) Il nido di Valsigiara
2) Carte segrete

Avatar utente
agis
Messaggi: 1067
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda agis » martedì 19 giugno 2018, 20:08

Leon ha scritto:Tante volte dopo la confessione cerco sempre di dimenticare di metterci una pietra su e dimenticare questa follia


Mmm già, già... e, a proposito, che cosa ne pensa il tuo padre confessore? :?:

marmar77
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 10 marzo 2017, 21:43

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda marmar77 » mercoledì 20 giugno 2018, 3:15

Si possono dire tante cose a riguardo, ma quello che cerchi puoi trovarlo solo in te stesso. Scavando e accettando anche "scomode" verità...

Comunque potresti trovare un confronto nel sito gionata.org che riguarda i gay cattolici.

Unico consiglio: fino prova contraria la vita è una e non sprecarla con pensieri negativi. Ormai sei maturo per sapere se sei una persona cattiva oppure se come tante altre desideri amare ed essere ricambiato...

Avatar utente
Leon
Messaggi: 25
Iscritto il: sabato 16 giugno 2018, 10:19

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda Leon » mercoledì 20 giugno 2018, 22:29

Mi dice sempre dimentica e va avanti ,

Vi ringrazio ragazzi almeno e gia qualcosa-
Non mi sento per niente maturo anche perche sto cominciando a ragionare da solo soltanto da poco tempo.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1067
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda agis » giovedì 21 giugno 2018, 8:10

Leon ha scritto:Mi dice sempre dimentica e va avanti ,

Vi ringrazio ragazzi almeno e gia qualcosa-
Non mi sento per niente maturo anche perche sto cominciando a ragionare da solo soltanto da poco tempo.



Prego, prego non c'è di che ^_^
E poi insomma, ti sei scelto proprio un bravo confessore complimenti!
Non sarà mica pure giovane e carino hai visto mai? 8-)
Ora che ti sono stati indicati i modi della contrizione puoi procedere tranquillamente
nel più puro stile vaticano. Ne cambi uno per notte, dimentichi e vai avanti. Vedi però di non esagerare. Non ti chiami ancora Sisto IV o Giulio II e poi, quando ti prendi le cosacce, lo senti tu project quante me ne dice... :roll:

k-01
Messaggi: 277
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2012, 22:05

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda k-01 » domenica 8 luglio 2018, 9:07

agis ha scritto:Ora che ti sono stati indicati i modi della contrizione puoi procedere tranquillamente nel più puro stile vaticano. Ne cambi uno per notte, dimentichi e vai avanti.

:lol:

Avatar utente
agis
Messaggi: 1067
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: Dio non vuole .Se sei credente cosa fai?

Messaggioda agis » lunedì 9 luglio 2018, 16:20

k-01 ha scritto: :lol:


8-) Vabbè ci si fa una risata k ma, qualche anno fa, mi capitò - giuro che è vero mi facessero al sugo - un interessante scambio con un giovane cattolico ventiquattrenne e sedicente catechista. Ti risparmio la marea delle note minchiate che già ben conosciamo ma, ad un certo punto (m'ero lievemente scazzato), gli chiesi :"Scusa un po', ma tu che fai tanto il moralista con noi, a 24 anni ce l'hai la ragazza?"
Lui :"Cerrrrrrrto!"
Io :"Ok ma allora tu e la tua ragazza state insieme senza trombare?"
Lui :"Figuriamoci se io non vado a letto con la mia ragazza"
Io :"E come concili questo con il fatto che secondo la dottrina che dici di insegnare al matrimonio bisognerebbe arrivarci illibati?"
Lui :"Ovvio. Mi confesso tutte le settimane".
Io :"Sai caro, quando il catechismo lo insegnavano a me, ci insegnavano pure che al sacramento della confessione doveva accompagnarsi l'atto di contrizione: vai e non peccare più. Se tu, nonostante le reiterate confessioni, continui a peccare, mi sembra che il sangue di sto povero Cristo me lo equipari allo sciacquone del water".

Vabbè k, vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole,
di più non dimandare ché, a queste ultime considerazioni,
dissolsesi il tapin qual neve al sole
come sovente accader suole
a queste eteree e vaporose relazioni. ^_^


Torna a “GAY E RELIGIONE”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite