Viaggio a Torino

La difficoltà di uscire allo scoperto
Rispondi
875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » mercoledì 16 maggio 2012, 15:55

x
Ultima modifica di 875 il sabato 29 agosto 2020, 15:21, modificato 1 volta in totale.
:?:

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 16 maggio 2012, 16:21

Posso solo immaginare l’angoscia e l’ansia che hai passato a stare con questi due ragazzi, anche per il fatto che non sanno che sei gay. Non penso che questi due ragazzi abbiano fatto apposta a comportarsi in quella maniera, potrei quasi scusarli pensando che comunque sono ragazzi giovani che hanno voglia di divertirsi… Però pensare di andare fino a Torino solo per quello mi sembra molto, scusa il termine, squallido… Mi sembrano quei ragazzini fissati con il sesso che usano le donne solo come un oggetto per soddisfare un bisogno sessuale…
875 ha scritto:come argomento è banale
Tanto banale non mi sembra… Dover stare con due persone che non sanno che sei gay, sentirli tutto il tempo parlare di sesso, l’imbarazzo che si prova sapendo che loro sono diversi da te… La paura che in qualche modo vengano a sapere che sei gay…
875 ha scritto:so che d ora in poi viaggi del genere li farò da soli
Più che fare viaggi da soli bisognerebbe trovare le persone giuste con cui viaggiare, e al limite, se non si trova proprio nessuno organizzarsi da soli.

Adesso non pensare più al viaggio, è una cosa andata oramai, adesso pensa a te… ;)

Un bacio :P , Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » mercoledì 16 maggio 2012, 16:47

x
Ultima modifica di 875 il sabato 29 agosto 2020, 15:21, modificato 1 volta in totale.
:?:

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 16 maggio 2012, 17:38

Ciao 875, allora...
875 ha scritto:.quel che mi ha anche dato fastidio era il loro comportamento omofobo, facendo battute sui figli gay da ammazzare...e come hai detto tu era abbastanza squallido.
Non conosco quei due ragazzi quindi voglio vedere del "buono" in loro...
Diciamo che quelle battute stupide le vedo più come i classici "commenti da bar" come se ne fanno sui gay ma anche come gli etero fanno sulle donne... sono quei commenti che creano una specie di "coesione" fra maschi... Non saprei spiegartelo meglio... è una cosa che li fa sentire uniti... un po' come quando si mettono a parlare di quante ragazze si farebbero... :roll:
875 ha scritto:.l unica cosa che mi ha dato fastidio era una ragazza a un agenzie del lavoro e per chiedere informazioni ho dovuto sudare a manco si è alzata in piedi per farmi vedere l indirizzo mail per spedire il cv e che manco a voce si è degnata di dirmelo
Mi spiace per questo e poteri dirti che purtroppo le persone maleducate si trovano in tutto il mondo... E a questo non c'è rimedio...

Adesso non pensarci più, pensa a sentirti bene con te stesso... ;)

Un abbraccio :) , Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » mercoledì 16 maggio 2012, 18:12

x
Ultima modifica di 875 il sabato 29 agosto 2020, 15:21, modificato 1 volta in totale.
:?:

875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » mercoledì 16 maggio 2012, 18:38

x
Ultima modifica di 875 il sabato 29 agosto 2020, 15:21, modificato 1 volta in totale.
:?:

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da IsabellaCucciola » mercoledì 16 maggio 2012, 18:58

Allora penso che prima o poi dalla psicologa dovrai parlare della tua omosessualità, anche perché fa parte della tua vita, e quindi spero che sia abbastanza professionale nel poterti aiutare durante il cammino che stai intraprendendo...
L'unica cosa che posso consigliarti è che se senti tanto forte il bisogno di parlare con lei di quello che è successo durante il viaggio fallo, però ricordati che io non so che rapporto avete tu e questa persona e aiutarti diventa difficile perché è intromettersi in un rapporto che non conosco e non vorrei fare più danni che aiutarti...

L'unica cosa certa che posso dirti è che non c'è nulla di male in quello che sei, posso dirti che stai affrontando i tuoi problemi e stai facendo molto per cambiare la tua vita, e di questo deve essere veramente orgoglioso :P ...
Continua così 875 ;)

Un grande bacio, Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » mercoledì 16 maggio 2012, 22:33

x
Ultima modifica di 875 il sabato 29 agosto 2020, 15:21, modificato 1 volta in totale.
:?:

Avatar utente
IsabellaCucciola
Messaggi: 1386
Iscritto il: venerdì 30 marzo 2012, 18:40

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da IsabellaCucciola » giovedì 17 maggio 2012, 8:51

Ti devo chiedere scusa :oops: ... Avevo capito che dalla psicologa avresti parlato del viaggio che hai appena fatto :oops: ...
Ho fatto confusione su questo pezzo:
875 ha scritto:che domani ho anche la visita dalla psicologa e a lei ne parlai prima di partire del viaggio...ora come ora non so se dirle tutta la verità oppure nascondere qualcosa per parlare della mia omosessualità più avanti
Nel caso volessi parlarle del viaggio, con tutte le sensazioni sgradevoli che hai provato, potresti anche farle notare che le battute dei tuoi due amici ti hanno ferito perché sei gay e da li provare a vedere come si sviluppa la faccenda (questa però è una cosa che devi vedere tu, non vorrei crearti altri casini :oops: ...)...

Buona giornata e scsami ancora :oops: , Isabella
Ogni sera quando mi ferisco una parte di me si chiede cosa stia facendo, ma io non so cosa risponderle. Guardo il sangue colare dalla ferita, colare a terra, goccia dopo goccia, come una clessidra.

875
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: Viaggio a Torino

Messaggio da 875 » giovedì 17 maggio 2012, 14:51

x
:?:

Rispondi