Genitori assillano figlio gay

Il dialogo e la comprensione reciproca tra genitori e figli gay, la famiglia come luogo di vera crescita per i ragazzi gay
zeno
Messaggi: 37
Iscritto il: martedì 29 giugno 2010, 10:07

Re: UN RAGAZZO GAY ASSILLATO DAI GENITORI

Messaggioda zeno » lunedì 20 giugno 2011, 22:54

Uhm... Salve a tutti... Credo sia un anno che non scrivo più sul forum, ma ogni tanto ancora vi leggo... Mi ricordo qualche nome, come Barbara che ricordo con piacere, ma vedo anche molti nomi nuovi... Beh, volevo soltanto esprimere la mia solidarietà a questo ragazzo...
La mia storia è simile, magari più avanti tornerò a parlarne... Forse qualcuno che ai tempi si è "occupato del caso" sarà curioso di conoscere gli sviluppi dopo 1 anno :)
Comunque devi farti forza! Sei fuori casa no? E' già molto!
So che non è semplice (lotto anche io ogni giorno), ma devi farti la tua vita, essere te stesso, tirare fuori tutto ciò che di positivo c'è in te e fregartene... Lavori? Se si è già qualcosa... altrimenti trovati un lavoretto... Cerca di fare di tutto per renderti indipendente e per far capire a loro (ma anche a te stesso!) che tu sei una persona come si deve, che hai delle potenzialità! Buttati e fatti degli amici, fai ciò che ti piace fare, non pensare sempre alle tue "disgrazie". In fin dei conti sono loro che non ti accettano! Capisco che ti senti in colpa, ma devi fartene una ragione! Dai forza!!!
Scusami, ho scritto di fretta e forse ti ho solo detto cose scontate, ma ti faccio tanti tanti auguri!

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: UN RAGAZZO GAY ASSILLATO DAI GENITORI

Messaggioda barbara » martedì 21 giugno 2011, 0:02

Ciao Zeno! ma come stai? certo che vogliamo conoscere gli sviluppi. Spero tanto che siano positivi,
A presto
Barbara

Trey83
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 28 maggio 2012, 21:34

Re: UN RAGAZZO GAY ASSILLATO DAI GENITORI

Messaggioda Trey83 » lunedì 28 maggio 2012, 21:51

E' incredibile, assolutamente e totalmente incredibile. Quando ho letto la tua storia, mi sembrava che stessi leggendo la mia. Anche io abito in un piccolo paesino (quasi 300 abitanti), e anch'io ho dei genitori, se così possiamo chiamarli totalmente e completamente oppressivi. Ho vent'anni, e sono bisex da quando ne avevo 7/8 ho sempre sospettato di essere gay. Secondo i miei, essere gay nn è stato normale di una persona, ma piuttosto una malattia mentale, e una orrenda vergogna. Mi piacerebbe parlarti , [omissis]

[RICORDO CHE PER LA STESSA TUTELA DEGLI UTENTI E' PROBITO DAL REGOLAMENTO PUBBLICARE NEL FORUM CONTATTI DI QUALUNQUE GENERE] Project

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5333
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: UN RAGAZZO GAY ASSILLATO DAI GENITORI

Messaggioda progettogayforum » lunedì 28 maggio 2012, 22:42

Intanto benvenuto nel forum Trey83. Ti invito a leggere il Regolamento:
viewtopic.php?f=5&t=6
Per la tutela della tua stessa privacy e per il rispetto del regolamento ti ricordo che è vietato pubblicare contatti di qualunque genere. Ma questo potevi non saperlo.
A parte tutte queste storie, Benvenuto nel Forum!!

Avatar utente
SkStatic
Messaggi: 104
Iscritto il: venerdì 9 marzo 2012, 1:47

Re: UN RAGAZZO GAY ASSILLATO DAI GENITORI

Messaggioda SkStatic » martedì 29 maggio 2012, 22:26

Fare figli solo per poterli disprezzare appena possibile, non riesco a sopportarlo ... come è possibile arrivare a questo, già lo so ... ma se non fossi stato quello che sono, avrei voluto provare il medesimo disgusto con tutto il cuore.

Un abbraccio virtuale.


Torna a “GENITORI DI RAGAZZI GAY”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite