GRAZIE A TE (ETERO)

Che cosa sanno e che cosa pensano gli etero dei gay
voyager79
Messaggi: 39
Iscritto il: sabato 12 settembre 2009, 13:56

GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda voyager79 » lunedì 23 novembre 2009, 13:23

Dedico questo post a tutti gli etero che, consapevolmente o inconsapevolmente, hanno caratterizzato finora il mio difficile percorso di accettazione.

Grazie a te, che hai fatto il possibile e l’impossibile per mantenermi agli studi e, senza farti vedere da me, ti sei commosso il giorno in cui mi sono laureato…
Ed io adesso non trovo il coraggio di dirti che sono gay perché temo di darti una grande delusione… tu vorresti vedermi fidanzato o sposato, ma potrai mai capire che la mia idea, sebbene esteriormente diversa dalla tua, è pur sempre quella di “famiglia” e si basa anch’essa sull’amore?

Grazie a te, che mi soffochi con le tue domande ossessive, che vuoi sapere con insistenza se esco con ragazzi o con ragazze perché non vorresti “pensare male”, che dai più importanza all’occhio sociale piuttosto che alla felicità della creatura che hai messo al mondo…
Ed io so perfettamente che non potrai mai comprendere il mio modo di essere, perché il parere superficiale delle persone che ti stanno intorno per te conta più delle mie emozioni…

Grazie a te, che quando ti ho detto di me, mi hai risposto che il tuo volermi bene non sarebbe cambiato per tale motivo e ogni giorno me lo dimostri concretamente con i tuoi gesti…
Ed io sono contento di averti accanto, perché senza la tua presenza non saprei immaginare come sarebbe stata la mia vita in certi istanti…

Grazie a te, che mi vuoi un bene immenso, che mi auguri sempre di trovare la ragazza giusta per me e lo fai con un tenero affetto che mi lacera il cuore…
Ed io spero sempre che le tue preghiere siano esaudite, sebbene “convertite” al maschile…

Grazie a te, che mi hai reso un inferno gli anni del liceo con la tua cattiveria gratuita, senza che io ti avessi fatto nulla di male… a te che non perdevi occasione per parlare male di me, che ti sentivi superiore, che mi escludevi da qualsiasi cosa, che mi facevi scherzi telefonici il sabato sera sapendo che io non uscivo mai, che mi dicevi “sei gay” per disprezzarmi, che mi trattavi come una nullità perché non ero bravo quanto te a socializzare o a giocare a calcio…
Ed io, nonostante non ci vediamo più da 12 anni, ti sogno spesso la notte e mi risveglio agitato e con un senso di inquietudine… perché non vuoi smetterla di tormentarmi dopo tutto questo tempo?

Grazie a te, che mi hai fatto capire cosa vuol dire avere un amico, che hai saputo demolire le mie barriere psicologiche con tanta pazienza, guadagnandoti poco a poco la mia fiducia…
Ed io, sapendo quanto sei tradizionalista su certi argomenti, non riesco a farmi coraggio e dirtelo… fai già fatica a concepire la convivenza perché credi solo nel matrimonio, riusciresti a comprendere me? Per timore di perdere la tua amicizia, mi trovo costretto a non dirti nulla, ma al tempo stesso mi sento in colpa perché mi sembra quasi di mentire, sebbene si tratti di una mia questione intima e personale…

Grazie a te, che mi hai letteralmente spiazzato con la tua straordinaria capacità di leggermi dentro… hai capito che sono ancora “trattenuto” e dici sempre che io sono “diverso” da tutti gli altri uomini che conosci…
Ed io non so se hai già capito e aspetti solo che te lo dica… sei entrata in punta di piedi nella mia vita, ma poco a poco ho cominciato a conoscerti davvero e so che a te potrei dirlo… aspetto solo il momento buono se capiterà…

Grazie a te, che mi ritieni uno dei tuoi pochissimi amici e però spesso scimmiotti le persone gay parlando in falsetto e gesticolando con movenze femminili…
Ed io ti guardo in silenzio e perplesso, perché temo che, se ti dicessi di me, tu cambieresti idea sul mio conto, anche se sono “normale” tanto quanto te… Riuscirai mai a toglierti dalla mente lo stereotipo con cui sono etichettato dal mondo etero?

Grazie a te, che su quell’autobus con il tuo sguardo magnetico, con il tuo bellissimo viso, con il tuo splendido sorriso, con il tuo modo di fare semplice e spontaneo hai fatto sussultare il mio cuore, regalandomi forti emozioni che non avevo mai provato fino a quel momento…avrei voluto abbracciarti, baciarti, accarezzarti e starti accanto, ma il destino ha voluto farti sparire senza darmi modo di sapere chi sei…
Ed io ho finalmente capito che posso amare un uomo senza sentirmi in colpa, aprendo gli occhi dopo tanti anni di “cecità” e negazione per scoprire che, accettandomi come omosessuale, non sarebbe stata la fine del mondo…

Grazie a te, che ai miei occhi appari bello, magro e sicuro di te… a te che mi sembri non avere alcun problema e forse potresti fidanzarti con chiunque tu voglia senza difficoltà… a te che hai ottenuto questi “doni” senza dover fare alcuno sforzo e nemmeno te ne rendi conto…
Ed io, che nella mia vita ho dovuto conquistarmi a fatica tante cose per te scontate, non posso fare altro che desiderare di essere come te… ma per quanti sforzi possa fare, devo accontentarmi di un fisico mediocre e un castello di insicurezze che nessuno mai vorrà conquistare…

Grazie a te, che passeggi mano nella mano con la tua “compagna di vita”… che tu sia follemente innamorato, annoiato dalla solita routine o felice solo in apparenza in fondo non ha importanza, perché hai avuto la possibilità di provare a costruire un rapporto serio con un’altra persona, comunque andrà a finire…
Ed io solo osservando te da spettatore esterno potrò avere una vaga idea di cosa significhi essere in due…

Grazie a te, che pur non conoscendomi mi giudichi “malato”, “fenomeno da baraccone”, “deviato” o “perverso”… a te che mi reputi uno “scherzo della natura”, una rara eccezione della normalità cui tu orgogliosamente ritieni di appartenere…
Ed io, che potrei essere tuo figlio, fratello, nipote, parente, amico, collega o semplice conoscente, io che amo e soffro come te, rido e piango come te, sono costretto per quieto vivere ad assecondare le tue ipocrite apparenze… ma non ti sei accorto che la natura lo scherzo lo ha fatto a te mettendoti i paraocchi e rendendoti ottuso?

Grazie a te, che lassù hai voluto crearmi DIVERSO…

Divertente ma sarcastico,
Idealista ma ostinato,
Volenteroso ma perfezionista,
Espansivo ma cerebrale,
Romantico ma malinconico,
Spontaneo ma emotivo,
Originale ma insoddisfatto…

Ed io non ho ancora capito perché hai voluto farmi così… ma sono sicuro che solo andando avanti nel mio percorso, tra alti e bassi, tra momenti felici e momenti tristi, da solo ma in compagnia di me stesso, rialzandomi ogni volta che cadrò e proseguendo senza fermarmi, potrò trovare le risposte che cerco… e finalmente ogni cosa avrà un senso per me…

Voyager79
fiero di essere D.I.V.E.R.S.O.

Divertente - Idealista - Volenteroso - Espansivo - Romantico - Spontaneo - Originale

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5355
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda progettogayforum » lunedì 23 novembre 2009, 13:45

Che post meraviglioso! Grazie Voyager!!

döm inte någon
Messaggi: 37
Iscritto il: giovedì 19 novembre 2009, 15:48

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda döm inte någon » lunedì 23 novembre 2009, 15:39

Bellissimo post ;)

sunshine86
Utenti Storici
Messaggi: 165
Iscritto il: giovedì 14 maggio 2009, 19:57

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda sunshine86 » lunedì 23 novembre 2009, 22:54

Complimenti Voyager!!!
Post ricco della tua grande sensibilità e umanità! ;)

halfblood
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2009, 15:35

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda halfblood » martedì 24 novembre 2009, 18:02

Semplicemente stupendo... sono rimasto senza parole!

Avatar utente
il principe
Messaggi: 191
Iscritto il: venerdì 20 novembre 2009, 15:21

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda il principe » martedì 24 novembre 2009, 21:17

Fantastico !
Mi ritrovo completamente in tutto quello che hai scritto...
:mrgreen:
"Warping the minds of men and shepherding the masses has always been your church's domain. You lure sheep with empty miracles and a dead god".
Sydney Losstarot - Vagrant Story

tatos76
Utenti Storici
Messaggi: 152
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2009, 22:16

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda tatos76 » mercoledì 25 novembre 2009, 22:03

Emozionante! Mi hai fatto ricordare anche la mia laurea!
Ho fatto un patto sai. Con le mie emozioni. Le lascio vivere. E loro non mi fanno fuori. (Vasco)

Avatar utente
konigdernacht
Moderatore Globale
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2009, 0:27

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda konigdernacht » mercoledì 25 novembre 2009, 22:27

Uno dei post più profondi e toccanti letti nel forum!
Un augurio di tantissima felicità per la vita :D
Zerchmettert, zernichtet ist unsere Macht
wir alle gestürzt in ewige Nacht

nathan
Messaggi: 10
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 15:20

Messaggioda nathan » giovedì 3 dicembre 2009, 17:51

Parole meravigliose, mi ha colpito profondamente!
Grazie mille!

clark68
Messaggi: 167
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2009, 19:08

Re: GRAZIE A TE (ETERO)

Messaggioda clark68 » venerdì 4 dicembre 2009, 10:10

Leggendo il post mi sono venuti i brividi emozionali, bravo, parole molto profonde e toccante:

Solo vivendo esperienze di vita si riesce a capire il senso della vita

Grazie, Auguri Clark


Torna a “I GAY VISTI DAGLI ETERO”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti