La mia vita è un fallimento

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Avatar utente
875
Messaggi: 383
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

La mia vita è un fallimento

Messaggioda 875 » mercoledì 28 agosto 2013, 10:01

Ho passato un anno importante e interessante, guardandomi attorno, conoscendo altre persone ma qualcosa ancora non va...sarà che passiamo un anno di crisi sarà che ho passato la vita senza avere un vero supporto ma non riesco ad andare oltre. Non riesco a riprendere con gli studi, ho paura di sbagliare, certo provare e provare per sapere, ma l angoscia e la paura mi sovrastano, non dovrei ascoltarla. Sono ancora un bambino, che sta sul grembo materno senza cercare colpe o responsabili perché sono così.
Mi sento stanco mentalmente, e non riesco ad andare avanti.
Probabilmente ho il DOC, anche se dubbi sul mio orientamento non ne ho, non avrei dubbi su cosa potrei fare nella vita...ma non riesco a volerlo fare!
Questo è terribile! Mi uccide dentro. Mi hanno detto che la vita è una merda, che dobbiamo affrontarla con denti e unghie, e piena di ostacoli e rinunce nonché sacrifici.
Questo non riesco a sopportarlo e mi sento un fallimento.
Ho scritto tante e tante volte in questo forum e ogni volta con discorsi pessimistici e forse reali, ma è una realtà che non so affrontare.
Questa preparazione al test è andata avanti fino a ieri, sono scoppiato e ho passato una pessima nottata.
Ho tanti desideri in questo momento che sembrerebbero egoistici, ma non lo sono.
Ho passato anni con persone che non mi rispettavano e volevano che vivessi un' altra vita e quasi ci sono riusciti.

Con questo forse darò addio alla mia vita vera.
Mi sento solo. Estremamente solo. E non parlo di quella solitudine anormale, però è così.

Forse la farò finita.
Cambiare è difficile

Non cambiare è impossibile

Nel cambiare, ti ferisci, rimarrai ferito, rimarrai segnato e non potrai farne a meno

--------------------------------------------------------------------------------------

Essere come il caffè nei momenti più difficili.

davide_93
Messaggi: 4
Iscritto il: venerdì 16 agosto 2013, 14:01

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda davide_93 » mercoledì 28 agosto 2013, 12:45

Molte, forse troppe volte ci sentiamo soli, in realtà c'è sempre qualcuno in grado o comunque disponibile a capirci, questo sito secondo me ne è un esempio. Io ti consiglio di non perdere mai la speranza perché nella vita non può piovere per sempre e le soddisfazioni più grandi a volte si trovano nelle piccole cose. E per favore non pensare mai di farla finita, ricordati che molte persone che non vorrebbero si vedono strappata la vita ingiustamente!

Avatar utente
los
Messaggi: 105
Iscritto il: giovedì 1 agosto 2013, 11:03

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda los » mercoledì 28 agosto 2013, 14:04

bisognerebbe capire chi è che ti dice che "è una vita di merda" e per quale motivo te lo dice....
Non potrà mai esistere una seconda possibilità.

Tozeur
Messaggi: 538
Iscritto il: giovedì 29 dicembre 2011, 1:07

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda Tozeur » mercoledì 28 agosto 2013, 18:53

Posso chiederti cosa pensi di risolvere continuando con questo spirito? Spero di non risultare troppo sfacciato non prenderla come un'offesa
Alone but not lonely

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda barbara » mercoledì 28 agosto 2013, 21:26

Forse sei molto stanco e sotto stress. Cerca di prenderti una pausa e un momento di svago. E ricordati che se anche il test non dovesse andare bene, non per questo la tua vita è un fallimento. Puoi cambiare i tuoi programmi e trovare comunque altre strade. La maggior parte degli studenti che non passa un test alla fine opta per delle alternative altrettanto valide.
Cerca di essere meno pessimista e più realista. Affronterai questa prova con maggiore serenità e avrai risultati migliori. In bocca al lupo comunque!

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5334
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda progettogayforum » giovedì 29 agosto 2013, 2:03

Ho passato tutta la giornata (20 ore di seguito almeno) per realizzare un piccolo progetto, sarò banale forse, ma lo dedico a te, 875, perché tu sappia che non sei solo e che anche se non ci vedi ti siamo vicini.
Ti dedico la nuova Radio di PG: http://progettogayradio.blogspot.it/
Quella Voce del Progetto sentila vicino a te, perché è la nostra voce.
Mi farebbe piacere scambiare due parole con te su Skype, ti stimo molto e non mi piace sentirti scoraggiato. Ho tante cose da dirti, cerchiamo di combinare e di sentirci prestissimo.
Un abbraccio forte e sentito!
Project

alessiogenova
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 29 agosto 2013, 9:24

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda alessiogenova » giovedì 29 agosto 2013, 9:42

forse il tuo pessimismo totale serve solo a richiamare l'attenzione e a far capire agli altri che ci sei anche tu..... ma se gli altri ti notano per questo motivo ti notano come si nota un malato o una persona problematica.....
devi invece fare la tua parte nel mondo come persona sana che guarda al futuro e che vive, non come uno che invece si lascia schiacciare dagli eventi
E se vogliamo dirla tutta, quali eventi traumatici hai avuto per ridurti così ? ci possono essere eventi oggettivi che rendono la vita "una merda" per alcuni e ci sono invece modi di reagire diversi che rendono la vita meravigliosa per altri.....il tuo pessimismo è semplicmente autodistruttivo e quindi sei tu che ti rendi la vita una merda senza averne validi motivi

come vedi la nostra attenzione la hai, ma usala per entrare nel mondo a testa alta e con spirito costruttivo... ci sono tante persone che hanno mille motivi per stare male eppure vivono positivamente lo stesso... la scelta è soltanto tua

e se hai qualche problema che vuoi esporci, saremo tutti felici di aiutarti a risolverlo

Avatar utente
Nemo
Membro dello Staff
Messaggi: 330
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda Nemo » giovedì 29 agosto 2013, 11:51

alessiogenova ha scritto:forse il tuo pessimismo totale serve solo a richiamare l'attenzione e a far capire agli altri che ci sei anche tu..... ma se gli altri ti notano per questo motivo ti notano come si nota un malato o una persona problematica.....
devi invece fare la tua parte nel mondo come persona sana che guarda al futuro e che vive, non come uno che invece si lascia schiacciare dagli eventi
E se vogliamo dirla tutta, quali eventi traumatici hai avuto per ridurti così ? ci possono essere eventi oggettivi che rendono la vita "una merda" per alcuni e ci sono invece modi di reagire diversi che rendono la vita meravigliosa per altri.....il tuo pessimismo è semplicmente autodistruttivo e quindi sei tu che ti rendi la vita una merda senza averne validi motivi

come vedi la nostra attenzione la hai, ma usala per entrare nel mondo a testa alta e con spirito costruttivo... ci sono tante persone che hanno mille motivi per stare male eppure vivono positivamente lo stesso... la scelta è soltanto tua

e se hai qualche problema che vuoi esporci, saremo tutti felici di aiutarti a risolverlo

Potrebbe essere come dici tu, il fatto però è che quando una persona si trova in uno stato di "disagio" la vive in modo diverso da chi la vede da fuori. Quello che m875 prova in questo momento fa parte del suo stato mentis attuale! E ed e difficile cambiarlo, certo non impossibile con molta forza e costanza!
Nemo.
Operatore chat di progetto gay

alessiogenova
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 29 agosto 2013, 9:24

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda alessiogenova » giovedì 29 agosto 2013, 14:29

certamente... ma in questi casi secondo me è meglio una terapia d'urto che riporti alla realtà piuttosto che un discorso comprensivo ed empatico che lo lasci in quello stato....
lui si sente così perchè si crea quegli stati d'animo, non perchè quegli stati d'animo lo rincorrono e gli saltano addosso.... quindi deve essere lui a dare uno stop e a "resettare" il sistema

Avatar utente
Nemo
Membro dello Staff
Messaggi: 330
Iscritto il: domenica 6 maggio 2012, 8:57

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggioda Nemo » giovedì 29 agosto 2013, 14:31

alessiogenova ha scritto:certamente... ma in questi casi secondo me è meglio una terapia d'urto che riporti alla realtà piuttosto che un discorso comprensivo ed empatico che lo lasci in quello stato....
lui si sente così perchè si crea quegli stati d'animo, non perchè quegli stati d'animo lo rincorrono e gli saltano addosso.... quindi deve essere lui a dare uno stop e a "resettare" il sistema

Si deve essere lui, la "terapia d'urto" non serve a nulla senza un cambiamento di visione della persona interessata! ;)
Nemo.
Operatore chat di progetto gay


Torna a “STORIE GAY VERE”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite