ETERO E MASTURBAZIONE GAY

L'accettazione dell'identità gay, capire di essere gay
Rispondi
Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5446
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da progettogayforum » mercoledì 19 maggio 2010, 9:10

Dunque, Project,
ho leggiucchiato il forum e poi mi sono deciso. Premetto che sono uno che non si fa troppi problemi col sesso. Ho 31 anni, sono sempre stato etero nel senso che ho avuto la ragazza da quando avevo 16 anni. Con le ragazze ho fatto sesso da quando ero giovanissimo e mi ci trovo tuttora benissimo, ma c’è un però, cioè da quando ho cominciato a masturbarmi (quasi 20 anni fa) le mie fantasie sessuali sono rivolte solo ai ragazzi. Ho letto quello che dici tu sulla masturbazione come primo indice si orientamento sessuale ma francamente non sono d’accordo. Io mi sento etero, sono etero, cerco le ragazze, faccio sesso con le ragazze e in modo molto soddisfacente e non ho mai pensato che avrei potuto fare sesso veramente con un ragazzo. La masturbazione non è come dici tu una forma di vera sessualità, a me sembra soprattutto uno sfogo fisiologico, diciamo una specie di tranquillante naturale, e in fondo non mi sembra che abbia nessun peso nella vita reale. Cioè masturbarsi pensando ai ragazzi ed essere etero al 100% (perché io lo sono!) non mi sembra affatto una contraddizione e poi, credere come fai tu che quando c’è contrasto tra la vita di coppia (etero) e la masturbazione (gay) la masturbazione abbia un valore maggiore in termini di orientamento sessuale mi sembra proprio paradossale. Il sesso vero si vive in due! Dimmi se sbaglio. Sono andato a studiarmi un po’ le statistiche sulla sessualità, quelle che hai messo tu. Lì risulta che quando un ragazzo si innamora non va più sui siti di incontri, e questo lo posso capire benissimo, ma risulta pure che continua comunque a cercare porno per masturbarsi, il che significa che la masturbazione va per la sua strada anche per i ragazzi gay, del tutto indipendentemente dal fatto che sono innamorati o no! E questo mi mette al sicuro da altri dubbi, perché se i ragazzi gay possono avere una masturbazione del tutto separata dalla loro vita affettiva, allora anche io, che sono etero, posso avere benissimo una masturbazione del tutto separata dalla mia vita affettiva perché le due cose non hanno in pratica nessun rapporto tra loro. E questo mi risolve se mai il problema non del fatto che mi masturbo con fantasie gay, ma del fatto che non mi masturbo pensando alla mia ragazza (la stessa ragazza da 4 anni) cosa che comunque non mi sembra affatto necessaria perché io ho con lei una vita sessuale di coppia molto intensa. Tu usi l’espressione “masturbazione affettiva” ma in pratica è una contraddizione in termini, o meglio ci può essere quando sei solo, quando la ragazza non ce l’hai, allora le cose te le puoi anche sognare, ma quando la ragazza ce l’hai e con lei le cose vanno benissimo sotto tutti i punti di vista non c’è nessun bisogno che ti masturbi pensando a lei. Insomma ti scrivo perché su quello che dici i conti non mi tornano, secondo te io dovrei essere gay al 100%, da quello che ho capito, ma io mi sento etero al 100% e mi sembra che non ci sia proprio nessuna ragione seria per metterlo in dubbio. Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.
M. A.

Alla pagina viewtopic.php?f=17&t=679&start=0 potete leggere una convresazione tra M. A. e Project, successiva a questa mail.

editore
Messaggi: 111
Iscritto il: giovedì 14 maggio 2009, 21:35

Re: ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da editore » mercoledì 19 maggio 2010, 10:56

Ma questo ragazzo sa che esiste la bisessualità? :shock: Come possa seriamente dirsi eterosessuale al 100% uno che si masturba pesando solo ad altri uomini è un vero mistero: se senti l'impulso di masturbarti pesando a uomini (e solo a uomini), è evidente che dentro di te c'è una componente di omosessualità che si esprime così.
Ora questo non sarà il caso di un omosessuale represso, ma perlomeno è il segno di una chiara bisessualità negata, che in questo caso si manifesta attraverso due vie: uno concreta e reale nella quale vivi appieno la tua componente eterosessuale, e una di fantasia e "virtuale" attraverso la quale trova sfogo la tua componente omosessuale; che poi uno quest'ultima la viva, per repressione della stessa, soltanto come sfogo sessuale e non anche emozionale-sentimentale, non significa che non esista. Ognuno nella propria vita trova i compromessi che più si confanno al proprio vissuto e al proprio equilibrio psichico e mentale, ma non è certo negando l'evidenza che si cancellano i propri fantasmi.

Avatar utente
Holger
Messaggi: 82
Iscritto il: martedì 27 aprile 2010, 10:05

Re: ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da Holger » mercoledì 19 maggio 2010, 11:18

Concordo con editore.
Per molto tempo ho creduto di essere bisessuale. Infondo sono stato con diverse ragazze, con alcune ho fatto sesso e inoltre ci sono parti dell'anatomia femminile che trovo decisamente "piacevoli". Nel mio caso però la componente che mi porta a credere che sia omosessuale risiede non solo nelle fantasie sessuali (decisamente gay) quanto nell'innamoramento.
Per quanto possa aver voluto bene a delle ragazze non credo di averle mai amate veramente, e inoltre la mia attrazzione verso gli uomini non è mai cambiata... forse sono anche io bisessuale con forti tendenze gay come lui è bisessuale con forti tendenze etero, non lo sò.

Comunque gli auguro di riuscire a vivere serenamente e senza complessi questa sua situazione, l'importante è stare bene con se stessi e gli altri, se questo significa essere etero o gay o cos'altro non importa.
Noi siamo abituati a considerare immorale tutto quello che non rientra nella nostra morale e degli illusi tutti quelli che non hanno le nostre stesse illusioni.

Avatar utente
Pugsley
Messaggi: 142
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 19:13

Re: ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da Pugsley » mercoledì 19 maggio 2010, 14:20

Ciao,
condivido pienamente gli ultimi due commenti.
Aggiungerei di più...che il termine di paragone di questo giovane mio quasi coetaneo è:
1) --> fidanzato con gay ---> mastubazione gay
2) ---> fidanzato con etero ---> masturbazione gay
Non è la stessa cosa è! Qualcosa comunque di represso c'è per chiunque attui lo "stile" 2) e si definisca con fermezza etero...medita ragazzo...medita...

silouanos
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 28 maggio 2010, 4:23

Re: ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da silouanos » venerdì 28 maggio 2010, 4:43

Di solito le fantasie masturbatorie sono molto rivelatrici. In quei momenti uno è solo: non ha una società di fronte alla quale mascherarsi, non ha pretesti da portare avanti. Insomma: è lui.
Non sottovaluterei questo fatto.
Sottovalutandolo o distorcendone il significato penso si faccia molta confusione.

Jarilo
Messaggi: 14
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 23:15

Re: ETERO E MASTURBAZIONE GAY

Messaggio da Jarilo » mercoledì 10 novembre 2010, 0:39

Anche io credo tu abbia esemplificato un pò troppo la cosa... cmq posso capire il tuo punto di vista... la sessualità credo sia tutt'altro che unidirezionale (almeno per molti casi) e dire che uno è "sicuramente" gay solo perchè si masturba pensando agli uomini sia una semplificazione anch'essa di una realtà sessuale molto complessa...

Rispondi