La mia vita è un fallimento

La realtà dei gay, storie ed esperienze di vita gay vissuta
Rispondi
Avatar utente
agis
Messaggi: 1100
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da agis » domenica 12 gennaio 2014, 11:42

875 ha scritto:La mia tempesta è il tornado che mi trascina sbattendomi a destra e a sinistra...non trovo appiglio, sto cedendo...cose semplici per me sono difficili.
Vorrei strapparmi in due ed eliminare una parte, ma non so quale. Vorrei scavalcare ma è alto, dovrei abbatterlo l ostacolo ma non ho la forza...

Alla continuità di queste tue riflessioni, 875, è possibile proporre attenzione per la costruzione di atteggiamenti mentali alternativi.
Ti propongo dunque due pensieri: uno in forma di poesia di un poeta italiano e l'altro di matrice orientale. Di mio, dunque, c'è solo il legame con cui ora li unisco in questo post.

L'oca

Penso e ripenso: « Che mai pensa l'oca
gracidante alla riva del canale?
Pare felice! Al vespero invernale
protende il collo, giubilando roca.

Salta starnazza si rituffa gioca:
né certo sogna d'essere mortale
né certo sogna il prossimo Natale
né l'armi corruscanti della cuoca ».

O pàpera, mia candida sorella,
tu insegni che la Morte non esiste:
solo si muore da che s'è pensato.

Ma tu non pensi. La tua sorte è bella!
Ché l'esser cucinato non è triste,
triste è il pensare d'esser cucinato.

Guido Gozzano


dunque

Il momento presente non è mai insopportabile.
Insopportabile è il pensiero di quanto è accaduto,
di quanto accadrà nei prossimi cinque secondi,
nelle prossime cinque ore, nei prossimi cinque anni...
Cessa di vivere altrove.

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » domenica 19 gennaio 2014, 0:11

Vivere la giornata organizzandola momento per momento, passo per passo, che sono indefiniti al dì, in solitudine, senza aspettarsi di un domani che potrà essere soleggiato o piovoso...come un postino, cassetta per cassetta, imbuca o sorpassa

Non ho voglia di disperare, non ho voglia di sognare, non ho voglia di star male...sono Wally-e, trasporto tutto per poi a poco a poco, momento per momento, occasione per occasione tirerò fuori per chi o cosa reputerò meritare!
:?:

barbara
Utenti Storici
Messaggi: 2864
Iscritto il: mercoledì 14 aprile 2010, 9:22

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da barbara » domenica 19 gennaio 2014, 10:15

Bellissima riflessione Agis! Ti ringrazio per avermi fatto conoscere questa poesia che non avevo mai letto.
Vivere giorno per giorno , assaporando le piccole cose del momento presente, è davvero la chiave della serenità. Penso, 875, che tu stia procedendo nella direzione giusta. Certo, non siamo allenati a farlo e ci vuole pratica e costanza per riuscirci . Ce la facciamo per qualche momento o per qualche giorno e poi ricadiamo nell'ansia, ma l'importante è riuscire a tornare alla base , a ritrovare il nostro centro e sapere che in ogni momento la nostra tranquillità è a portata di mano.

Avatar utente
agis
Messaggi: 1100
Iscritto il: sabato 28 dicembre 2013, 22:27

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da agis » domenica 19 gennaio 2014, 17:05

Grazie a te Barbara! E poi, per un asimoviano come me, certi robottini sono davvero birichini 8-) . Nel mondo di Asimov, infatti, non c'è limite all'innamorarsi. Foss'anche di un robot ;) :mrgreen: .

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » mercoledì 19 febbraio 2014, 18:46

Ci sono ancora quelle giornate dove tutto si capovolge di colpo, non ho manco il tempo di stabilizzarmi o rendermi conto che sta accadendo, tutto perché non son pronto a ribattere e far capire che le cose le voglio cambiare e che non sarà come prima (almeno spero) che il fango lo calpesto con i piedi e la mattina la faccia la lavo con acqua pulita dopo una serena dormita.
Fare errori è umano perseverare meno, giorno dopo giorno si fanno i conti con se stessi, si pianifica, si vince o si perde, l' importante è partecipare ma vorrei andare oltre la partecipazione, dire la Mia riflessione, il Mio punto di vista senza sentirmi in dubbio dopo esser ribattuto!
Andrò avanti anche con sconfitte!
:?:

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5384
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da progettogayforum » giovedì 20 febbraio 2014, 14:15

Bellissima 875!!! Avanti così!!

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » sabato 22 marzo 2014, 2:32

Le sconfitte sono arrivate, e anche se mi hanno colpito non è che si cambia dall' oggi al domani!
Questo mese è stato un pugno sullo stomaco, per chi va e chi viene, ma torna e si riprova a camminare anche con passi diversi.
Le tante cose mi hanno un po' segnato, mi han rimesso dubbi, mi han rimesso speranze ma così è la vita (?) un mazzo di carte che a ogni partita le 52 carte non tornano mai nella stessa posizione d' ordine...si gioca, si vince/perde e si rimescola...rimescola: un vortice interiore che gira e rigira, che prima o poi mi farà perdere i sensi, dubbi e incertezze che tornano ma scomposte/composte in maniera diversa...
...quel che sarà: l' attesa o di una mazza o di un fiore....
:?:

Avatar utente
progettogayforum
Amministratore
Messaggi: 5384
Iscritto il: sabato 9 maggio 2009, 22:05

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da progettogayforum » sabato 22 marzo 2014, 12:52

875!! Scrivi cose belle ma malinconiche! Sai che stavo pensando dopo aver finito di leggere? Stavo pensando al CAD, al Lingotto e a tante cose altre che sono entrare da poco nella mia sfera di conoscenze e tu sai per che via. Anche scambiare due chiacchiere è utile (anche per me), non rimetterà forse in ordine tutte le 52 carte, però significa che non siamo soli. Le mazzate si prendono, è vero e qualche volta non sono nemmeno improvvise ma annunciate e cominci a sentirtele in testa molto prima che arrivino, tante volte però vivi male perché ti aspetti mazzate che non arriveranno ma continuerai ad aspettarle e a stare male inutilmente. Stammi su di morale (almeno non giù) 875! Un abbraccio forte, non siamo soli!

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » martedì 17 giugno 2014, 22:38

E' stato un periodo abbastanza faticoso...ma poco produttivo, se non zero.
Lavorare per questo percorso è stressante e spossante. dove ci si trova a lavorare con persone diverse in tutto.
Non so come sentirmi, combattuto? no, forse perché vorrei vedere come va a finire, ma non è produttivo...vinto? no, perché si perdono battaglie non guerre (credo)...deluso? forse si, in quanto dopotutto se poco si fa, poco si ottiene...triste? si, perché si è sempre lontani anche adesso che si è in movimento, ma si è stranamente compiaciuti, dovuto forse alla singola vita, rassegnati a non poter compiere più certe gesta...
:?:

Avatar utente
875
Messaggi: 384
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 4:37

Re: La mia vita è un fallimento

Messaggio da 875 » martedì 15 luglio 2014, 13:30

È passato un altro anno...diverso, con tante figure importanti, con ansie più gestibili o forse meno pesanti per la voglia di esser indipendente, riuscire a stare con me stesso.
Si vorrebbe sempre un pò di più, perché no? Poi essendo nuovo nel contesto non si sa come muoversi.
Si sbaglia forse e alla fine sei costretto a fare come gli altri, come la società per entrarci? Parlo semplicemente dell inserimento e nel riuscire a sentirsi finalmente bene con me stesso, a 27 anni è incredibile rincorrere sempre qualcosa che non si vede ma stranamente si sente il dovere di farlo. Strano!
Fare qualcosa per me è impossibile oltre che difficile, per tempo e impegni, disponibilità, coraggio e forza
Impegni sempre, doveri sempre, lavori sempre...per poi?
:?:

Rispondi